Summer of Love (settimana 12, parte 2)

543Report
Summer of Love (settimana 12, parte 2)

Giovedì 18 agosto. "Ti sto dicendo, amico, stava venendo da me!" Aaron esclama a JJ, raccontando a suo cugino del suo incontro a bordo piscina con Jodi ieri pomeriggio. I due stalloni si stanno prendendo una pausa dal loro allenamento mattutino; entrambi stanno già sudando copiosamente e il caldo della giornata non è affatto vicino al massimo. "Voglio dire, amico, spero che tu abbia ragione, ma non andare a leggerci troppo..." J.J. avverte suo cugino, cercando di reprimere le sue aspettative. "Ma, amico, strofinando le sue tette contro di me, mandando sua figlia in casa in modo che potessimo stare da soli... ti sto dicendo, amico, stava venendo da me!" Aaron ripete. "Amico, è come ha detto una volta un tizio famoso, i ricchi sono diversi da noi, o qualcosa del genere... Voglio dire, spero che tu riesca a spaccarti quella figa, ma non illuderti, è tutto quello che voglio sto dicendo…” risponde lo stallone più anziano…

Melissa guarda fuori dalla finestra di casa sua quel pomeriggio presto, fissando distrattamente il prato, gli alberi e la strada al di là; si è svegliata con una sensazione di terrore questa mattina e il suo disagio cresce di minuto in minuto. Il mio ciclo non è MAI in ritardo!!! pensa tra sé, ma ora è in ritardo di due giorni. L'unica volta che è mai stato tardi è stato quando è rimasta incinta di sua figlia. La vasectomia di suo marito si è rotta o si è invertita? ha sconcertato le bionde meraviglie. All'improvviso, guardando dall'altra parte della strada, vede Aaron. Lo stallone a torso nudo sta tirando a canestro nel suo vialetto con un altro adolescente, una rossa a torso nudo. Melissa ricorda immediatamente il gioco sudato in camera da letto che ha avuto con il bel stallone appena due settimane fa. "Dio mio!" la splendida bionda sussulta sonoramente, portandosi la mano alla bocca aperta; ha fatto sesso con Aaron proprio quando stava ovulando! Dio mio! pensa di nuovo tra sé, la sua mente inizia a correre, ma poi si ricorda... Aaron indossava i preservativi quando abbiamo fatto l'amore! Quindi il bambino probabilmente non è suo! Ma, ancora... come farà a dare la notizia di essere incinta a suo marito, che non si aspetta nuove aggiunte alla famiglia...?

"Oh, cazzo, sì!" Steve geme, spingendo verso il basso la testa di Michelle mentre l'adolescente troia bionda lo porta sulle palle. Con tre stalloni ora in squadra, J.J. ha deciso che ci dovrebbero essere almeno due pompini di squadra ogni settimana e Aaron e Steve hanno acconsentito con entusiasmo. "Grazie mille per averci lasciato con Emma ieri, amico...!" Steve rimprovera J.J. in tono sarcastico mentre tiene una Michelle imbavagliata e sbavante saldamente bloccata sul suo cazzo. "Non lamentarti amico... entrambi le avete dato ciò di cui aveva bisogno..." J.J. risponde, proprio mentre Steve alza la mano, permettendo a Michelle, ansimando e farfugliando, di tornare su per prendere aria. "Sì, amico... l'abbiamo fatta a pezzi!" Aaron è d'accordo con orgoglio. “Ema…? La conosco... è così fastidiosa! Interviene Michelle, finalmente in grado di riprendere fiato. "Sì, raccontacelo..." Steve è d'accordo. "Non dirmi che l'avete fatta voi ragazzi?" chiede ora la bionda. "Tutti e tre l'abbiamo avuta... io e Steve le abbiamo fottuto il cervello ieri!" Aaron dichiara con orgoglio. "Che troia!" mormora Michelle, scuotendo la testa in segno di disapprovazione, prima di fare un respiro profondo e sbattere la bocca sul membro eretto di J.J....

Judy stacca la bocca dal pisello eretto e palpitante di Aaron. Tenendolo stretto in una mano, con l'altra dà uno schiaffo secco e pungente alla guancia del culo nudo e peloso dello stallone. “Ehi! Per che cos'era quello?" esclama Aaron, dolorante per il colpo. "Il tuo amico, faccia lentigginosa... mi ha fatto un succhiotto!" Judy risponde, con voce arrabbiata. "Yo, non è colpa mia!" Aaron protesta. "Mi hai messo in contatto con lui!" risponde la MILF, guardandolo minacciosa mentre tiene la mano pronta a colpirgli di nuovo il culo. "Non riuscivo nemmeno a camminare dopo che ha finito con me!" esclama. “Wow…scusa…” mormora Aaron in tono di scusa. "Scusa? Di cosa ti dispiace? Lo amavo! Mi ha scosso così fottutamente bene! esclama Judy con entusiasmo. Presto, Aaron sta cullando la MILF, inchiodandola distesa sulla schiena nel letto e tuffandosi dentro di lei con un colpo di martello dopo l'altro, fino a quando il suo verme dell'amore finalmente rutta un carico denso e viscido di melma nella sua figa...

"Oggi ho un progetto speciale per te", informa Jodi Aaron mentre sfrecciano nella sua decappottabile di lusso europea. Aaron non si aspettava il messaggio dalla ricca MILF, ma dopo aver scopato Judy, e poi fatto una doccia veloce quando è tornato a casa, non aveva nient'altro da fare questo pomeriggio e lei ha detto che il progetto non specificato è importante. Lo stallone è impressionato da tutta la carne che la MILF ostenta oggi; un top corto bianco con spalle scoperte, un paio di pantaloni capri verde oliva e un paio di sandali di pelle ovviamente costosi. I suoi capelli sono raccolti nella solita crocchia e indossa il suo paio di occhiali da sole firmati. Aaron si gode il giro dall'alto verso il basso, crogiolandosi nella sensazione dei sedili in pelle premium; inoltre non poteva fare a meno di notare la targa vanity della MILF: SNOB...

"Allora, Aaron, dimmi... quali sono i tuoi obiettivi... le tue ambizioni... i tuoi sogni...?" Jodi chiede all'adolescente mentre si siedono insieme sul suo lussuoso divano in morbida pelle di grandi dimensioni. Aaron è perplesso dall'intera situazione; la MILF gli ha mandato un messaggio su questo progetto urgente, l'ha preso in macchina e ora si stanno semplicemente rilassando nel suo salotto, sorseggiando casualmente del seltzer insieme. "Ummm... non lo so... sono ancora giovane... immagino di voler solo divertirmi..." risponde lo stallone, sfoggiando un sorriso fanciullesco vincente con le sue bretelle. Le spalle nude e formose del MILF e l'ombelico esposto, così vicini a lui, stanno avendo l'effetto desiderato e il suo cazzo che si irrigidisce rapidamente gonfia i suoi pantaloncini di jeans; tutto di lei, comprese le sue unghie rosse impeccabilmente curate, aiuta ad alimentare la sua furiosa erezione. "Sì, sei giovane... e ci si dovrebbe divertire quando si ha la tua età..." concorda la MILF, guardando profondamente negli occhi del bel ragazzo. Quindi chiude gli occhi e raggiunge lo stallone con le labbra; le sue labbra incontrano le sue e presto, le loro lingue si dimenano insieme avidamente. Interrompendo il loro bacio, la MILF balza improvvisamente in piedi. "In piedi!" gli ordina bruscamente. "Ummm... okay..." concorda lo stallone perplesso, alzandosi in piedi. Jodi cade in ginocchio davanti a lui; "Ti farò una fellatio..." annuncia mentre slaccia i pantaloncini di jeans dello stallone e poi li tira giù. "Freddo!" esclama Aaron, togliendosi la maglietta; non riesce a credere a quanto si stia rivelando facile! Jodi tira giù gli slip dello stallone e il suo serpente dell'amore di 7 pollici e mezzo, gloriosamente eretto e palpitante, esce balzando fuori per salutarla. "Bene molto bene!" afferma con approvazione. Fa scorrere la lingua su e giù per l'asta irrigidita dello stallone diverse volte e poi si ferma. "Molto bello! Rigidità perfetta…” dichiara con tono quasi clinico, osservando con occhio attento l'uccello rigidamente eretto dello stallone che punta verso il soffitto. "Molto bello anche il carrello... molto ben dotato..." aggiunge, stringendo in mano il sacchetto del dado dello stallone. Ora prende lo strumento dello stallone completamente in bocca e ci fa oscillare la testa su di esso con forza diverse volte, suscitando gemiti di piacere dall'adolescente. "Più grande dell'altro... molto più grande...!" ora mormora con tono lussurioso, ammirando la bacchetta d'amore pulsante dello stallone prima di prenderla di nuovo in bocca. Anche la tecnica del pompino della MILF è raffinata, senza sbavature o conati di vomito volgari, ma è molto efficace e presto le palle gonfie di Aaron iniziano a pizzicare. Aaron le lascia solo fare le sue cose, senza spingerle la testa, come farebbe con una comune troia; sarebbe semplicemente sbagliato, pensa, fissando dall'altra parte della stanza il Picasso appeso alla parete opposta. Comincia a chiedersi, mentre si avvicina all'orgasmo; mi farà sparare il mio carico in faccia o sulle sue tette, come ha fatto Jo Anne? Oppure, se me lo lascia sparare in bocca, sputerà, lo so e basta! Finalmente sente i primi spasmi in fondo alle palle. "Sto per venire!" annuncia; con sua sorpresa la MILF si lascia cadere e spalanca la bocca, preparandosi a ricevere il suo carico. Non sussulta quando lo strumento dello stallone inizia a schizzare; lo stallone ha un sacco di sperma da vomitare, ma dato che è il suo terzo carico della giornata, non è così denso come vorrebbe che fosse. La maggior parte della sua melma di noci schizza nella bocca di Jodi, ma alcuni globi vaganti di sperma le schizzano il mento e il viso. Quando l'attrezzo dello stallone gemente finalmente smette di schizzare, la MILF chiude la bocca e manda la massa viscida di fanghiglia adolescenziale nel suo ventre. Aaron è impressionato; non solo il gioco di testa della MILF è praticato e competente, ma ovviamente le piace succhiare il cazzo! E soprattutto... deglutisce!

"Oh si! Proprio qui!" esclama Jodi, guardando Aaron negli occhi e accarezzando i suoi bicipiti sporgenti e tesi mentre si infila con forza nella sua figa. Sia Erika che la cameriera sono fuori per la giornata e la ricca MILF ha portato il suo stallone adolescente nella sua cavernosa camera da letto dal soffitto alto per continuare l'azione. Nonostante il perfetto controllo del clima nella sua camera da letto, lo stallone sta sudando mentre martella la fessura d'amore bagnata e accogliente della mora. La MILF si sta ovviamente godendo il sesso; le sue gambe sono larghe, permettendo la massima penetrazione, con i suoi piedi puntati verso il soffitto e Aaron, colpendolo in profondità con ogni potente spinta dell'anca, l'ha già portata all'orgasmo diverse volte, ma anche adesso i suoi gemiti di piacere sono pudici e raffinati . Alla fine, le palle dello stallone si contorcono in modo esplosivo; "Sto venendo... sto venendo!" sussulta, mentre il suo strumento lancia globi del suo uomo fango in profondità nella figa del MILF. "SÌ! Oh si!" grida felice mentre lo stallone adolescente dai capelli arruffati e sudato con il berretto a sfera all'indietro la riempie con la sua feccia di palla ...

"Wow... queste lenzuola..." mormora Aaron mentre lui e Jodi si coccolano dopo il sesso; è stato nel letto di molte donne sposate quest'estate, ma non può fare a meno di rimanere impressionato da quanto sia morbido e lussuoso questo set di lenzuola. “Sì, sono di seta…” risponde la MILF con nonchalance. “Mmmm... sei molto meglio dell'altro... più aggressivo, più esperto, più resistente! E il tuo corpo! Jodi si entusiasma mentre accarezza il petto muscoloso e inzuppato di sudore dello stallone. "Quindi... ti sei scopato quell'altro tizio...?" Aaron ora chiede. "Sì, ma non stava funzionando... aveva 17 anni, ma potevo dire che non aveva molta esperienza... era troppo titubante, troppo impacciato... e... semplicemente non era all'altezza..." il La MILF risponde. "Immagino di avere molta esperienza per un ragazzo della mia età..." ammette Aaron, cercando di stare attento a non vantarsi. "Una donna può sempre dirlo... proprio nel modo in cui hai fatto l'amore con me, posso dire che sai cosa fare con una donna!" Jodi risponde, guardando profondamente negli occhi dell'adolescente e accarezzandogli la guancia. "E... il cunnilingus!" aggiunge, con un sorriso libidinoso. "Astuzia-ehm-cosa...?" risponde lo stallone. "Il modo in cui...'mangi la figa'..." risponde la MILF, incorniciando l'espressione volgare con citazioni aeree. “Sì, adoro mangiare la figa! E hai uno strappo premium! risponde lo stallone. “Tutto di me è premium, tesoro…” gli assicura la MILF. Presto, stanno baciando di nuovo mentre il cazzo di Aaron inizia a irrigidirsi in una nuova erezione. Un lungo pomeriggio di torrido sesso è ancora in serbo per loro, con Aaron che suda a palate e Jodi che non suda una goccia; contando il pompino preliminare, la MILF prosciugherà 4 carichi dalle palle dell'adolescente durante il loro pomeriggio d'amore...

"Pensi davvero che dovrei andare fino in fondo con questo... uscire con l'appuntamento, intendo?" Megan chiede a J.J. mentre si accoccola con lui dopo il sesso quella sera. "Sì, non è un grosso problema... è solo un appuntamento", risponde lo stallone. "E se non mi piace...?" si chiede ora la rossa ad alta voce. "Oh, ti piacerà... questo tizio è uno stallone!" JJ la rassicura. "Ma... questo non significa che devo andare a letto con lui..." risponde Megan, facendo scorrere la mano sul petto muscoloso del suo ragazzo. "No, non devi, ma se non lo fai, questo vanifica lo scopo... Voglio dire, devi affrontare la tua dipendenza a testa alta..." le consiglia lo stallone. "Pensi davvero che io abbia una dipendenza?" Megan ora chiede, guardando J.J. interrogativamente. "Sì, ho cercato questa merda online e sembra un classico caso di dipendenza da manuale ... non puoi negarlo ..." risponde lo stallone con sicurezza, inventando tutto mentre procede. "Anche se è vero, non sono sicura che questo sia il modo migliore per trattarlo..." mormora Megan in risposta. “Almeno ti divertirai…” risponde lo stallone. "Che tipo di divertimento…?" gli chiede ora la rossa, un luccichio malizioso negli occhi. "Oh, questo tipo di divertimento..." risponde lo stallone, scivolando fuori dalle sue braccia e posizionandosi sopra di lei. La rossa cattiva ridacchia e apre le gambe; JJ fa scivolare il suo uccello appena eretto nella sua fessura dell'amore e comincia a spingere...

"Allora, Aaron baby, ho bisogno del tuo consiglio..." dice l'hippie, rannicchiandosi contro il corpo sudato dello stallone dopo il sesso. "Sì, certo... di cosa...?" chiede lo stallone. "Mi stavo solo chiedendo... pensi che dovrei, tipo, fare la scena con Steve...?" chiede l'hippie. “Vuoi dire fotterlo...? Diavolo, sì! lo stallone risponde senza esitazione. “Allora è unanime… tu, J.J. e Milo... immagino che dovrò farlo, allora! l'hippie risponde felice. "Perché? Non vuoi?" chiede ora Aaron perplesso. “Oh, lo voglio davvero, davvero! Tipo, voglio scoparlo così tanto! l'hippie risponde con fervore. "Allora, perché me lo chiedi?" risponde Aaron, in tono ancora più confuso. “Sinergia, piccola! Sinergia! Voglio che tutti abbiano buone vibrazioni positive al riguardo! si entusiasma l'hippie, felice che ci sia un consenso totale per lei a scopare lo stallone da football dai capelli rossi. "Peccatore-cosa...?" chiede Aaron, ma l'hippie lo anticipa. "Calmati, piccola, calmati!" lei fa le fusa. Si stacca dalle braccia dello stallone e prima che Aaron possa dire un'altra parola, può sentire le labbra dell'hippie che gli baciano la punta del cazzo. "O si!" esclama mentre sente la lingua esperta dell'hippie iniziare a lavorare il suo uccello che si irrigidisce rapidamente. "Dammi quella merda di sinergenesi!" L'hippie risponde con una piccola risatina soffocata mentre la virilità di Aaron si gonfia nella sua bocca...

I due cugini stalloni passano il resto della notte a scopare con i loro partner. J.J., eccitato dalla consapevolezza che Megan si fotterà un giocatore di football a caso domani sera, fa esplodere 9 cariche nella figa della rossa. Aaron, ugualmente entusiasta al pensiero che l'hippie finalmente si arrenderà a Steve, scarica 6 carichi su di lei...

Venerdì 19 agosto. "Mmmm... tutti e due siete pronti per partire!" Catie fa le fusa, fissando i due peni rigidi ed eretti davanti al suo viso. La piccola bibliotecaria, nuda tranne che per il suo berretto da baseball all'indietro, ha i due stalloni nella sua camera da letto; lei è in ginocchio accanto al letto, li prende in gola con entusiasmo. Dopo aver preparato bene entrambi i cazzi con la bocca, Catie salta a letto e si mette a quattro zampe. Unendosi a lei, Aaron si inginocchia davanti a lei; lo prende in bocca mentre J.J. si posiziona dietro di lei. Lo stallone più anziano fa scivolare il suo strumento palpitante nella sua figa e comincia a spingere. “Santo cielo! Fa caldo qui!" esclama Aaron mentre Catie muove la testa su e giù sul suo arnese irrigidito. “Lo so…ho spento il condizionatore…” risponde la bibliotecaria, fermandosi brevemente prima di rimettere la bocca al lavoro. "Per cosa lo hai fatto?" JJ chiede, mentre lui batte la sua figa con colpi costanti. "Così voi ragazzi suderete di più!" lei risponde con una risatina. "Sì, ma ti lamenti sempre di quanto puzzo!" Aaron risponde con tono perplesso. “Puzzi entrambi! E non mi lamento... lo adoro! Feromoni!" la piccola bibliotecaria risponde con una risatina prima di rimetterle in bocca lo strumento di Aaron. "Fera-cosa...?" chiede uno sconcertato Aaron, guardando interrogativamente J.J. "Amico, non discutere con lei..." un J.J. grugnisce mentre stringe le mani attorno ai fianchi della mora e la martella senza pietà...

"Steve, mi sento così male... hai fatto allenamento di calcio tutta la mattina e poi hai fatto il mio prato... con questo caldo!" esclama Nancy mentre lo stallone dai capelli rossi placa la sua sete prima bevendo una bottiglia d'acqua ghiacciata e poi accettando un bicchiere di limonata dalla moglie nerd. "Non preoccuparti... è stato come un altro allenamento..." la rassicura lo stallone. Nancy non può fare a meno di guardare l'adolescente dai capelli rossi; a torso nudo e madido di sudore, il corpo muscoloso dello stallone fa presto scorrere i succhi della moglie nerd e lei non fa mistero della sua approvazione. Da parte sua, lo stallone è eccitato dall'ovvia attenzione che sta ricevendo e il suo uccello eretto si sta presto sforzando sui suoi pantaloncini. "Oh! Il tuo corpo…! Sarà così fantastico quando faremo sesso! sbotta lei. "O si…?" risponde lo stallone, mostrando un sorriso fanciullesco e desideroso con le sue bretelle; il suo cazzo completamente eretto ora pulsa in attesa. “Voglio dire quando hai 18 anni…! Rallenta, stallone! esclama rapidamente Nancy, rendendosi conto tardivamente di essere andata un po' troppo oltre. "Allora, devo aspettare...?" chiede lo stallone, con tono deluso. "Sì, lo fai... inoltre, ho un mal di testa, davvero brutto..." risponde il secchione, in tono di scusa. "Ed è meglio che tu vada comunque... Davey tornerà presto a casa..." lo informa, usando una scusa ormai familiare per spingere fuori dalla porta l'adolescente dalla faccia lentigginosa...

"Oh merda!" Aaron ansima, senza fiato, disteso sul letto di Catie e fissando il soffitto; il cattivo bibliotecario ha già ingoiato il suo carico e lo ha inviato alla sua pancia. Ora è sdraiata accanto a lui, sulla schiena, le gambe spalancate e i piedi puntati verso il soffitto mentre J.J. la spinge nel materasso; lo stallone più anziano ha fatto esplodere un carico in profondità nella sua figa e ora sta lavorando per metterle dentro un'altra massa viscida di feccia di noci. L'atmosfera nella camera da letto è opprimente e Aaron non è solo immerso nel suo stesso sudore, ma è anche schizzato di sudore da J.J., che sta lanciando fontane di spruzzi salati con ogni colpo d'anca stridente. "Non possiamo accendere l'aria condizionata...?" Aaron mormora implorante. "Amico... non fare il... bambino..." J.J. sussulta in risposta, godendosi appieno ogni minuto del rango, del cazzo fradicio di sudore che sta somministrando al suo piccolo partner. Catie grida ad alta voce la sua approvazione; a parte il sudore che J.J. la sta inzuppando generosamente, non trasuda nemmeno una goccia del suo stesso sudore...

"Oh merda! Oh cazzo! Aaron sussulta rumorosamente mentre si spinge con forza in Catie; una grossa goccia di sudore gli cade dal naso e le schizza in faccia mentre lei fa scorrere le mani su tutto il corpo muscoloso e madido di sudore dello stallone. "Devono esserci 100 gradi qui dentro..." J.J. sussulta, guardando il soffitto. "Il nostro calore corporeo sta decisamente aumentando la temperatura qui!" esclama felice la bibliotecaria mentre il suo esperimento sulla resistenza umana continua a ogni spinta pelvica di Aaron. "Oh merda! Sto per venire! Sto per venire! lo stallone fradicio di sudore finalmente sussulta; le sue palle esplodono, scagliando una viscida dose del suo DNA in profondità nella scatola dell'amore di Catie per mescolarsi con i copiosi depositi del fango genetico di suo cugino che è già lì dentro...

JJ grugnisce rumorosamente mentre si sbatte contro Catie ancora e ancora; le lenzuola sono ormai completamente fradicie di sudore e una nuvola umida e pesante di umidità riempie l'aria soffocante della camera da letto. Il fetore dei due adolescenti ora è opprimente e riempie le narici deliziate di Catie. "Dai, amico... continua così... non vuoi venire ancora!" esclama, sorridendo al suo stallone, facendo scorrere le mani su e giù per le sue braccia chiazzate di sudore, con i loro bicipiti sporgenti e gli avambracci tesi, mentre lui stringe i denti e si spinge al limite della sua resistenza. Aaron, nel frattempo, cerca di trovare un posto sul letto che non sia inzuppato di sudore e alla fine si arrende; è troppo eccitato per essere disgustato dalle lenzuola bagnate e il suo cazzo ricomincia a irrigidirsi mentre viene schizzato con altro sudore di JJ che vola nell'aria. Infine, J.J. sussulta rumorosamente quando le sue palle cedono il loro carico; "Sì! Dammi quello sperma! esclama Catie mentre lo strumento dello stallone gemente continua a schizzare dentro di lei. Alla fine, lo stallone esausto si lascia cadere sul letto inzuppato di sudore ansimando rumorosamente. "Dai, amico... uno per la strada!" esclama ora l'insaziabile Catie, alzandosi; rivela l'ultimo punto asciutto sul letto, dove era stata sdraiata sulla schiena. Si arrampica in posizione a quattro zampe e dimena il suo delizioso culetto verso Aaron. Lo stallone più giovane si mette dietro di lei, fa scivolare il suo cazzo nella sua fessura dell'amore e comincia a spingere. "Santo cielo!" ansima sonoramente, asciugandosi il sudore che gli brucia gli occhi; sdraiato sulla schiena dall'altra parte del letto, J.J. ansima ancora rumorosamente, cercando di riprendere fiato nell'aria pesante. Aaron spinge con forza, facendo crollare Catie in una serie di orgasmi urlanti; vuole sborrare il più velocemente possibile, ma la sua incessante spinta continua ben oltre i 5 minuti e poi i 10 minuti. Proprio come JJ, Aaron è ora uno stallone veterano e la sua resistenza e resistenza lo trattengono da un rapido orgasmo; la pressione nelle sue palle continua a salire e fiumi di sudore gli stanno scorrendo lungo il corpo. "Dai Amico! Continua a fottermi! Catie grida allegramente da sopra la sua spalla. “Sì, amico! Non mollare ancora quel carico! JJ interviene in modo incoraggiante. "Santo cielo!" Aaron sussulta, gettando indietro la testa nel vano tentativo di tenersi il sudore lontano dagli occhi. Alla fine, dopo quasi 15 minuti di colpi di figa senza sosta, lo stallone sente le prime fitte profonde nelle sue palle. “Santo cielo! Sto per venire! ansima con urgenza; gettando indietro la testa, emette un forte grido di trionfo orgasmico mentre le sue palle si contorcono violentemente, lanciando il suo fango di palla fino ai limiti più remoti della figa già inzuppata di sperma di Catie. Con le grida di approvazione di entrambi J.J. e Catie gli risuona nelle orecchie, lo stallone sperimenta un orgasmo di intensità sismica mentre il suo strumento schizza continuamente, prosciugando le sue palle del loro viscido nettare bianco di noci...

Urlando forte, Catie salta nuda nella sua piscina, insieme ai suoi due stalloni, per rinfrescarsi dopo la loro maratona di sesso; ha prosciugato 3 carichi da ogni coppia di palle adolescenti. "Oh! Ragazzi, puzzate così tanto! È incredibile!" esclama con apprezzamento, mentre il trio nudo sguazza nella piscina. “Allora chi puzza di più? Io o JJ?" Aaron ora chiede. “J.J. puzza un po' di più in generale, ma i tuoi piedi sono ancora i peggiori, amico! Catie risponde con una risatina. “Ecco, amico! Entrambi abbiamo qualcosa di cui essere orgogliosi! JJ esclama. "Voi ragazzi potete essere entrambi orgogliosi di quello che avete fatto in quella camera da letto!" Catie li assicura felicemente...

"Ti piace quello?" chiede Allison, con la sua dolce vocina, togliendosi brevemente dalla bocca il pisello rigido di Jeff e guardandolo con un sorriso. "O si!" l'adolescente geme; Allison emette una piccola risatina e torna a lavorare sul suo cazzo. La quindicenne ha accettato l'invito del suo vicino di venire a trovarla, solo per salutarla, e lei è finita molto rapidamente in ginocchio davanti a lui, succhiandolo con energico entusiasmo. Presto, le palle dello stallone esploderanno e farà esplodere spessi globi della sua schiuma di noci nella bocca avida di Allison; inghiottirà felicemente fino all'ultima goccia e si leccherà le dita con un'altra risatina birichina...

“Oh, cazzo! O si! Oh, merda!' Steve esclama mentre martella senza pietà Judy in una frenetica scopata a pecorina. La MILF urla dall'estasi mentre lo stallone da football insaponato di sudore la fa brutalmente schiantare in un orgasmo dopo l'altro. A casa presto dal lavoro, e con suo marito via per un'altra delle sue battute di pesca, sta iniziando un lungo weekend di sesso; lo stallone dai capelli rossi dà alla sua figa un martellante brutale nel loro gioco febbrile di metà pomeriggio...

“Sì, l'ho succhiato! Aveva un sapore così buono! Allison fa le fusa, guardando J.J. mentre gli racconta del pompino che ha fatto a Jeff. Si rimette in bocca lo strumento di JJ e lo porta fino alle palle; con il suo cazzo conficcato in gola, lei emette una piccola risatina soffocata mentre si rende conto che questo è il secondo cazzo che ha avuto in bocca oggi. Lo stallone geme la sua approvazione; "L'hai ingoiato?" chiede ora. “Mmm... sì! Ho ingoiato fino all'ultima goccia del suo sperma, come una brava troietta! Sei fiera di me?" chiede Allison. "Piccola sporca troia del cazzo!" JJ grugnisce di approvazione; Allison ridacchia di nuovo e cattura avidamente il precum trasudante dello stallone sulla sua lingua...

"Dai! Più forte! Scopami più forte! Judy chiama da sopra la sua spalla mentre Aaron sbatte la sua pecorina. "Santo cielo!" lo stallone sussulta, mentre getta tutto il suo peso in ogni spinta, versando sudore mentre stringe la presa sui fianchi della MILF e le ara la figa con una vendetta. Alla fine, dopo un martellamento prolungato e incessante, le palle del perno esplodono. "Oh merda! Oh, cazzo! lo stallone sussulta mentre le sue palle si spasmano e vomita un carico del suo fango genetico in profondità nella figa della MILF per unirsi ai 4 carichi di sperma di Steve che sono già lì; Judy geme ad alta voce la sua approvazione mentre si unisce ad Aaron nell'orgasmo...

"Oh! Come, wow! esclama Kerri, gettando la testa all'indietro sul cuscino, gli occhi che roteano in estasi. È sdraiata sulla schiena nel letto, le gambe divaricate, con la faccia di Steve sepolta nel manicotto. “Tipo, non ho mai incontrato un gruppo di ragazzi che amano mangiare così tanto! Tu, J.J. e Aronne!» esclama con apprezzamento. "Siamo la squadra dei mangiafighe!" risponde lo stallone dai capelli rossi, alzando brevemente lo sguardo prima di rimettere la lingua al lavoro. “Fantastico! Tipo, quindi, molto lontano! risponde l'hippie mentre si dimena e strilla di piacere. Fa scorrere il piede nudo su e giù per la schiena di Steve mentre schiaffeggia la lingua contro le labbra della sua figa. “Hmmm…J.J. e Aaron mi ha detto che c'è questo punto...” dice, prendendole leggermente la clitoride tra i denti e mordicchiandola con delicatezza. “Oh, piccola! Ah, ci sono! IO SONO LÌ!!!" l'hippie urla in estasi mentre Steve la spinge verso l'orgasmo. Lo stallone non le dà alcuna possibilità di riprendersi, schiaffeggiando la sua lingua senza sosta contro la sua clitoride, lanciandola in una catena di orgasmi urlanti; si diverte a mangiare la fica quasi quanto l'hippie, e tiene la faccia sepolta nella sua fica per un bel po' di tempo...

Megan dà al suo appuntamento una piccola occhiata di traverso e ridacchia, felice di quanto sia carino lo stallone che J.J. e Aaron l'ha agganciata con. Il bel ragazzo Josh ha 16 anni, capelli castani e profondi occhi castani e Megan soccombe facilmente al suo fascino mentre cenano insieme al QwikBurger. Una guardia della squadra di calcio, lo stallone è alto 5'10 e pesa 175 libbre. JJ e Aaron le hanno assicurato che è solo un appuntamento innocente e che non deve portare a letto il suo compagno di cena, ma sta rapidamente soccombendo alla tentazione, proprio come sapevano che avrebbe fatto; sotto il tavolo, fa scivolare nervosamente il piede dentro e fuori uno dei suoi tacchi alti mentre sente che i suoi succhi d'amore iniziano a fluire, saturando le sue mutandine perizoma...

"SÌ! Oh si!" Allison grida in estasi, mentre J.J. la martella da dietro. "Ti piace il cagnolino...?" lo stallone inzuppato di sudore grugnisce mentre le dà uno schiaffo pungente sulla guancia del culo. “Adoro il cagnolino! Mi fa sentire una tale troia! Allison grida di gioia, spingendo lo stallone a sbatterla ancora più forte...

"Yo, amico ti ha dato... un succhiotto!" Aaron grugnisce mentre si spinge con forza in Judy, notando la grande macchia scura sul suo collo in basso a destra, datale da Steve solo poco tempo prima. "Non mi interessa! Dio mio! Il modo in cui mi ha scosso! Judy grida estasiata. Non passa molto tempo prima che lo strumento di Aaron sgorghi nel profondo della MILF; una volta che il suo orgasmo si esaurisce, Judy lo prende tra le sue braccia. "Abbastanza bene... quasi quanto Steve!" gli sussurra all'orecchio. "Quasi…? Cosa intendi per quasi...?" lo stallone risponde indignato. “Senza offesa, piccola, ma... Steve mi ha fottuto mooolto più forte! Mi ha davvero scosso!!!” la MILF si vanta senza vergogna, determinata a licenziare il vantaggio competitivo di Aaron. "Sì, ma io sono più grande di lui!" lo stallone ora risponde, in tono difensivo. "Non si tratta sempre di dimensioni, piccola... tutti quegli orgasmi!" Judy ora lo informa, diventando assolutamente stralunata mentre rivive il suo intenso incontro pomeridiano con lo stallone dalla faccia lentigginosa. "O si! Ti mostrerò!" Aaron ora esclama, il suo strumento pietrificato in una nuova erezione. Tirandosi fuori dalle braccia di Judy, si posiziona su di lei e lei allarga le gambe con cortesia. Lo stallone la monta e inizia a spingere con forza mentre la MILF esprime ad alta voce la sua approvazione...

"O si! Subito, piccola! Portami la! Portami la!" l'hippie urla estaticamente mentre Steve la martella senza pietà. Lo stallone dai capelli rossi sta sudando copiosamente nella camera da letto senz'aria dell'hippie, il fetore del suo corpo adolescente le riempie le narici mentre punta i piedi verso il soffitto e assorbe una spinta profonda, simile a un martello dopo l'altra. "Santo cielo... santo cazzo... figa... così fottutamente buono...!" Steve sbotta, alternativamente ansimando e grugnendo mentre getta tutto il suo peso corporeo in ogni spinta pelvica. Il letto dell'hippie scricchiola rumorosamente mentre lo stallone da football mette alla prova i suoi limiti ancora più energicamente di J.J. e Aaron abbia mai avuto. "Dio mio! Dio mio! Io sono lì! Io sono lì!!!!" l'hippie urla mentre cade a capofitto in una catena di orgasmi arricciati; ancora una volta, la testa spessa e bulbosa del verme dell'amore di Steve scatena uno tsunami di estasi femminile. Il rumore raggiunge un livello cacofonico mentre le urla ininterrotte dell'hippie, i grugniti e le imprecazioni dello stallone e il forte, acuto stridio e scricchiolio del letto si fondono insieme in un crescendo di lussuria. Alla fine, dopo un prolungato martellamento della figa, insaponato dalla testa ai piedi nel suo stesso sudore, con le urla orgasmiche dell'hippie che gli risuonano nelle orecchie, Steve sente le sue palle convulsioni con forza sismica. "Merda! Merda!" urla, gettando la testa all'indietro mentre il suo strumento inizia a sparare un carico denso e viscido di DNA dai capelli rossi nella figa dell'hippie. “Proprio così, piccola! Subito!» esclama l'hippie con approvazione, guardando con occhi amorevoli il suo stallone dai capelli rossi mentre continua a raggiungere l'orgasmo dentro di lei. "Oh merda! Oh merda!" lo stallone sussulta mentre il suo strumento eruttante lancia più del suo fango genetico in profondità nel suo gemito partner...

“…Semplicemente non voglio che tu pensi che lo faccio con ogni ragazzo al primo appuntamento…” Megan mormora senza fiato a Josh, interrompendo il loro bacio; i due sono già nudi a letto insieme, lo stallone da football posizionato sopra la rossa, pronto ad infilarle il suo arnese eretto nella figa. "So che non ..." risponde lo stallone in modo rassicurante, prima di iniziare a far scorrere la bocca sul collo di Megan, facendo dimenare la rossa e sussultare di piacere. "Dio mio!" she moans, throwing her head back and closing her eyes. The stud pushes his hips forward, ever so slightly, and the tip of his cock pushes past Megan’s vertical lips. “Yeah! Oh, yeah!” Megan exclaims happily, looking up at the stud as he starts to piston his hips back and forth, slowly at first, but with ever increasing force and speed…

It's another night full of sex for the team. JJ hammers Allison mercilessly, dumping 9 loads into her. With Judy continuing to taunt him about Steve’s bedroom prowess, Aaron pounds the MILF in a vengeful frenzy, spewing 12 loads into her pussy. Steve, finally fucking the hippie, blasts 12 loads of his redhead DNA into her in a long night of sweaty, frenetic copulation; the exhausted lovers finally fall asleep in each other’s arms as the first light of dawn starts to streak the sky…

Saturday, August 20. “I’ve got you eating out of my hand, baby…literally!” the hippie purrs as she puts another bite of banana into Steve’s mouth. After just two hours of sleep, the naked stud is sitting up in bed and the hippie, also naked, is snuggled up against him, with a bowl full of banana slices, which she’s feeding to him one by one. “Is it really true that these help you make more cum?” the stud asks, accepting another bite from the fingers of his lover. “Yeah, they, like, really boost your sperm production…I got J.J. and Aaron hooked on them!” the hippie replies happily. “Yeah, I eat two of them every day now,” the stud replies, as the hippie puts another slice in his mouth. “Groovy! So you can make more little swimmers for me…and all your other chicks!” the hippie exclaims approvingly. The last bite of banana is now gone; the stud takes the hippie’s fingers in his mouth and starts licking them clean. “Oh, wow! Like, way to get me horny!” the hippie purrs; her face lighting up with a broad smile as she reaches for the stud’s fully erect penis with her other hand. “You’re always horny…and so am I!” the stud replies; as the hippie lets out an excited little squeal of delight, the stud quickly flips her onto her back, mounts her and starts thrusting with forceful strokes…

Megan lets out a deep moan as she bounces up and down on Josh’s dick. Five times last night and now some morning sex before she drives the football stud home. He’s good! He was pretty rough with me, too! the redhead thinks happily as she rides cowgirl on her stallion; his dick could be bigger, he’s only 6.5 inches, but he knows how to use it! she reflects, thinking back to the multiple orgasms that she experienced last night…

“Brunch in bed, Steve baby!” the hippie calls out cheerfully as she enters the bedroom carrying two trays; the stud is sitting up in bed, a sheet covering him up to the waist and the hippie places one of the trays down on his lap; clad in a short, Japanese style kimono, she climbs into bed next to him with the other tray. ”What is this stuff…?” a puzzled Steve asks, looking down at the unfamiliar glob on his plate. “That’s quiche, baby! Isn’t it groovy?” the hippie gushes, eagerly diving into her food. Steve isn’t impressed with the quiche; the vegan bacon is okay, but the football stud would much rather have the real thing. He does enjoy the homemade hash browns and avocado toast, though, and the hippie happily scurries to the kitchen and back again to provide him with seconds. “I guess I better get going…” the stud announces after finishing his second plate of brunch. “But why go, baby…? I was kinda, like, hoping that you could stay until Sunday…” the hippie replies, snuggling up against her freckle faced stud. “Until Sunday…? I don’t know…” the stud replies. “We can make love all weekend! And I’ll cook for you! Love and food, baby! That’s all we need!” the hippie replies enthusiastically. “Wow! You mean fuck all weekend…? That would be awesome!” the teen stud replies. “But…my parents are going to wonder where I am…plus, my mom loaned me her car and I just got my learner’s permit…” the stud starts reciting a litany of teenage woes that stand between him and a weekend of bliss with the oversexed hippie. The hippie quickly silences her stud’s anxiety. “Chill, baby! Chill! Just send your parents a text and see what they say!” she suggests. “What am I gonna tell them…?” the stud wonders aloud. “Wait…I know!” he exclaims, and he starts tapping out a text as the hippie watches him, resting her head on his broad shoulder. “I told them that I’m spending the weekend at my girlfriend’s place…” the stud explains. “That’s true, baby! I am your girlfriend! One of them, anyway…” the hippie giggles approvingly. “I guess we’ll see what they say…” the stud replies. The hippie pulls herself out of the stud’s arms, gets up, and starts clearing away the two trays. “I’m getting some really good, groovy vibes, baby! They’re going to be cool with it!” the hippie assures the stud before hurrying out of the room with the trays.

Just then, Steve’s phone pings, and to his amazement, he gets a text from his mom, giving him permission to stay out with her car until Sunday morning, just as long as he checks in with periodic texts. The stud can’t believe his good luck! His dick is already starting to stiffen again with anticipation as the hippie reenters the bedroom. “So, like, what did they say, baby?” she asks. “My mom said yes! I can keep the car until tomorrow!” the stud replies. “See…? What did I tell you, baby?” the hippie purrs approvingly. She loosens the belt on her kimono, letting it slip off her shoulders and fall to the floor. Now naked, she quickly slips into bed with the stud and throws herself into his arms. As they make out passionately, the hippie’s roving hand finds the stud’s rigid penis, still covered by the sheet. “Mmmm…baby, you’re like all ready to go again!” she purrs. “I’m always ready!” the stud replies, as the hippie quickly rolls over onto her back for some more legs-wide-open mish. The stud gets into position, slides his swollen pecker into the hippie’s love slot and starts to thrust. “Actually, I kind of, like, made a bet with J.J. and Aaron that I could wear you out!” the hippie now confesses with a giggle, looking up at the grunting redhead. “You’re gonna lose…that bet…!” the stud grunts, as he quickly finds his carnal rhythm; soon the hippie is moaning loudly as she’s systematically pounded into one orgasm after another…

“Oh, shit…oh, fuck…oh, yeah…!” cursing, grunting loudly and sweating profusely, still with his backwards ball cap clamped firmly on his head, Steve pounds his way to ejaculation, smashing the hippie’s pussy with steady, hammerlike strokes. Their third fuck session since brunch, the couple have taken the action out to the living room, copulating in a frenzy on the hippie’s old, beat up, cum stained sofa. “Right on, baby! Give me that love!” the hippie exclaims, running her hands greedily all over the muscular redheaded stud’s sweat lathered body. “Oh, shit! Oh, fuck!” the stud gasps loudly, as his tool spurts again and again, splattering his redheaded DNA deep into the hippie’s love box. The stud is determined to keep going, but his carnal exertions and lack of sleep finally catch up with him; curling up on his side he drifts off to sleep. Snuggling her body up against his, the hippie soon joins him in dreamland…

“You were sleeping, baby…I didn’t want to disturb you!” Kerri purrs affectionately as Steve opens his eyes, two hours later; remote in hand, the hippie’s watching TV with the volume turned down. “Mmmm…whatchya watchin’…?” the still groggy stud murmurs, rubbing the sleep from his eyes. “’Maneaters!’ Season 5!” the hippie replies cheerfully. “Oh, yeah…J.J. and Aaron told me you’re into that show…” the stud replies, letting out a yawn and stretching wide. “I am, like, SO into it! That’s Miranda…she’s the ‘bad girl’ but she’s my hero…!” the hippie replies enthusiastically. “Isn’t she the chick who kills all her boyfriends?” Steve asks, uneasily. “She, like, kills every guy who crosses her path, but she always has a good reason…like this guy…he, like, figured out that she’s been killing all those other guys and he’s going to go to the cops…she, like, can’t let him do that!” the hippie explains earnestly, as they watch the onscreen action reach a climax. “Yeah, I guess she can’t…” the stud agrees, accepting the logic, if not the morality, of Miranda’s predicament. “Right on! You won’t be going to the cops now!” the hippie exclaims, as she and Steve watch Miranda pump 3 bullets into the would-be informant. “She slowed down in season 3, but seasons 4 and 5 have been so hot! She’s, like, really been making the bodies hit the floor! This guy makes 21 that she’s killed since Season One!” the hippie exclaims enthusiastically. “Cool!” Steve replies; an action movie fan, he always approves of high body counts. “That’s enough ‘Maneaters’ for right now, though…I’ve got, like, some better things to do…” the hippie now giggles, hitting the pause button on the remote. Sliding out of Steve’s arms, she drops down onto her knees next to the sofa and eagerly takes the teen stud’s erect pecker in her mouth…

“I hope you don’t mind watching ‘Maneaters,’ baby!” the hippie exclaims over her shoulder as Steve thumps her doggy style; it’s their second sex session since waking up from their midday nap, and they’re now positioned on the sofa so they can both see the TV as they fuck. “No, it’s cool…” Steve grunts, hitting the hippie’s pussy with steady thrusts, while keeping his eyes on the TV; the combination of hot chicks and violence has peaked his adolescent curiosity and it isn’t long before there’s more onscreen carnage. “Is she gonna…kill them…?” the stud grunts between thrusts as they watch Miranda talking to two random male characters in a dark, empty building. “You know she is, baby…two guys…abandoned warehouse…no way those guys are walking outta there!” the hippie responds excitedly. ‘Cool!” the stud grunts approvingly as he slams the hippie with steady, powerful thrusts; his loud grunting and the hippie’s moans of pleasure drown out the dialogue, but the profusely sweating stud can feel the pressure in his balls mounting as they watch Miranda pull out her silencer equipped pistol. “It’s going down, baby!” the hippie exclaims gleefully over her shoulder, just as the stud feels the first spasm deep in his balls. “Oh, shit! I’m cumming!” he gasps, his tool starting to spurt just as Miranda fires two slugs into the first of her male victims. “I’m there, baby! I’m there!” the hippie calls out as she joins him in climax; even as they achieve orgasm together, they both keep their eyes fixed on the TV. The stud’s tool spurts again, flinging more of his nut scum into the hippie’s love box, just as Miranda drills two more bullets into her second victim. “Oh, fuck, yeah!” the stud groans, his love worm continuing to belch its slimy white venom as he and the hippie watch the gorgeous killer turn and exit the scene, her high heels echoing in the cavernous warehouse, the lifeless forms of her two victims sprawled out on the floor behind her…

“So…how was the date last night?” Aaron asks Megan as they eat dinner together at QwikBurger. “Oh…it was okay…I guess…he was very nice…” the redhead replies noncommittally, toying with her fries as she always does when she feels sexual tension building. “Just okay?” Aaron asks. “Well…we came here for dinner and then…” Megan replies in a tentative tone, squirming slightly in her seat. “Did you bang the dude…?” Aaron now asks, cracking a sly smile with his braces. “You brat!” Megan exclaims, punching the stud in the arm. “That’s a yes!” Aaron replies, triumphantly taking a bite out of his burger. “I am SO mad at you…AND J.J….!” the redhead exclaims, giving her boyfriend another punch in the arm. “Ow! Why are you mad at us?” a bewildered Aaron now asks. “Because…you guys want to pass me around to the whole football team…and you’re getting Steve to help you!” the redhead exclaims indignantly, drawing the bemused attention of the other teenagers at the surrounding tables. “Yo, it was just one date…nobody’s passing you around…” Aaron replies in a soothing tone. “And where is J.J. tonight, anyway? He’d better not be with that hippie chick again!” Megan exclaims, continuing on her rampage. “No worries there…Steve is banging the hippie tonight!” Aaron reassures her. “I HATE Steve! And I hate the hippie, too!” Megan replies passionately. “Yo, how can you hate the hippie? You never even met her…” a bewildered Aaron now asks. “Well, if she’s sleeping with Steve, I hate her!” Megan exclaims loudly, prompting more stares and suppressed laughter from the other diners in the burger joint…

“Aaron told me you want it rough and that’s how you’re gonna get it!” JJ growls, his hand tightly gripping Judy’s hair as he forcefully pushes her head down on his dick. Clad in a pair of thong panties and red high heels and with the teen’s 8.5 inch dick lodged in her throat, the MILF can only make gurgling, gagging noises in response. She starts to reflexively raise her hands, but J.J. tightens his grip on her hair; “Keep your hands to yourself, bitch!” he orders her, and the MILF meekly complies, dropping them back down to her sides. With her drool now bathing the stud’s balls, she starts making loud choking noises and J.J. finally pulls her up by her hair. “Oh my god!” the MILF exclaims, loudly gasping for breath, her glasses askew, as drool cascades from her mouth, forming a puddle on the living room carpet. “Get back on my dick, bitch! Slut!” the stud growls, mercilessly pushing her head back down on his erect pecker. Throwing back his head and letting out a deep guttural groan, the stud brutally holds the MILF firmly in place and soon she is loudly gagging again…

“Do you like the salad, Steve baby? I grew all these veggies and herbs in my garden!” the hippie enthuses as she and the football stud finally take a break from sex to have dinner and continue their “Maneaters” marathon. “Yeah, they’re cool…” the stud replies, with feigned enthusiasm. The bare chested stud is wearing his jeans, while the hippie sits beside him on the sofa in a bikini top and a pair of skimpy jean shorts. “So, anyway…the two blondes are Charlotte and Astrid…they’re, like, so cool! They both sleep with, like, so many guys! And that’s Deidre…she’s cool, too…kinda…but she’s, like, too much of a goody good…she’s always trying to ruin everybody’s else’s scene…she kinda reminds me of Milo’s mom…” the hippie explains more of the intricacies of “Maneaters” when there’s a knock on the door. “Here’s our pizza!” the hippie squeals delightedly, jumping up and scampering to the door in her bare feet. Within moments, the horny, hungry couple are tearing into their respective pizzas; a Super Deluxe Meat Lovers with real bacon for him and a Veggie Delite for her…

“I’m gonna fuck you now…” J.J. announces matter-of-factly pulling Judy off his dick by her hair; his stiffened, saliva slathered pecker is throbbing visibly. “Oh, my god!” Judy gasps again, tottering unsteadily in her heels as the stud helps her to her feet. She turns toward the bedroom but the stud grabs her by the arm. “I’m not waiting for the bedroom…” the stud growls, grabbing her arm and pulling her towards the sofa. Dropping down onto the sofa, the MILF dutifully pulls off her thong; JJ pushes her down onto her back and she spreads her legs wide. The stud thrusts his face between her thighs and ravenously begins devouring her pussy; soon he has the MILF shrieking with ecstasy. After bringing her to orgasm several times with his tongue, the stud positions himself over her, preparing for penetration. “My sofa…” Judy murmurs breathlessly, looking up at the stud with imploring eyes as she makes one last feeble effort to preserve her new furniture, but J.J. is having none of it. “Fuck your sofa!” the stud grunts, pushing his hips forward; his swollen battering ram of flesh plunges into the MILF’s saturated love box and he starts to thrust with jackhammer like intensity…

“Holy shit! Look at all that blood!” Steve exclaims, taking another bite of pizza while keeping his eyes glued to the TV. “Right on! She, like, beat his brains in, baby!” Kerri exclaims cheerfully. “Wow! That was brutal! She really went off on him!” Steve murmurs as they watch Miranda casually toss the bloodstained murder weapon down next to the battered corpse of her boyfriend. “Yeah, he really pissed her off…you got to admit, he kinda had it coming…!” the hippie observes with a giggle. “Yeah, it did kinda serve him right…he should never have cheated on her…” Steve concedes; he’s already finding himself strangely drawn to the character of the beautiful, murderous Miranda. “And then to, like, laugh in her face about it…he was kinda, like, begging her to pick up that hammer!” the hippie remarks, with another little giggle. “Then he turns his back on her…yeah, he was asking for it…” Steve observes, shrugging his shoulders at the onscreen display of male stupidity. ‘You’re, like, really getting into this baby! You’re, like, really feeling it!” the hippie gushes approvingly. “Yeah, I gotta admit, I thought it would be boring, but it’s not…it was really cool the way she ran that other guy over with his own car!” the stud replies. “Oh, like, wow, I know! He, like, totally set himself up for that!” the hippie agrees, grinning broadly. “Yeah, watching this chick is making me horny…” Steve finally confesses, a fresh erection bulging in his jeans. “Like, super far out, baby!” the hippie replies happily; soon, the stud’s jeans and the hippie’s skimpy little outfit are lying in a tangled, crumpled heap on the floor next to the sofa. Letting out a moan of ecstasy, her legs spread wide, the hippie fumblingly reaches for the remote and puts “Maneaters” on pause again as a grunting Steve mercilessly hammers her into a fresh chain of orgasms…

“Oh fuck!” JJ exclaims loudly as he feels his balls explode. His tool spurts again and again, hurling a thick load of nut sludge into Judy’s pussy. “Oh my god!” the MILF gasps, breathless from the intense fucking that she’s been subjected to. “Oh, shit!” JJ gasps as his tool continues to spurt; Judy runs her hands all over his sweat bathed body as he empties his balls into her. Finally, with his orgasm spent, the stud pulls his dick out of the MILF’s pussy; a big glob of sperm dribbles onto the sofa from his still erect pecker. “Nice going, sport…that’s going leave a really nice cum stain on my brand new sofa…” Judy scolds him, looking up at the stud with her usual sarcastic smirk. “Yeah, like I said…fuck your sofa!” the stud replies contemptuously…

“Oh, shit!” Aaron groans as his tool spews a slimy white flood of genetic scum into Megan’s love box. The redhead moans loudly as she joins her boyfriend in orgasm; after his tool finally stops spurting, the stud drops down onto the bed and the young lovers cuddle together, Megan luxuriating in her stud’s sweaty embrace. “So, how was he…that dude last night…?” Aaron now asks, determined to find out about Megan’s most recent sexual encounter. “You brat! He was good! Is that what you want to hear?” the redhead replies in a fiery tone. “Yeah, that’s what I wanna hear…Did he make you cum? Was he as good as me, or J.J….?” the stud now asks. “Yes, he made me orgasm…and no, baby…nobody’s as good as you two guys…!” the redhead replies, her tone suddenly changing from anger to love. Just then, she can feel her phone, tucked beneath her pillow, vibrating. She pulls it out and checks her messages. “Who is it?” Aaron asks. “It’s Josh…he wants to know what I’m doing tonight…” Megan replies, as she taps out a text in response. A wicked little grin lights up her face as she hits send. “I told him that I’m in bed with my boyfriend!” the naughty redhead now informs Aaron, snuggling up against him again. “You better not get serious with that dude…” Aaron now cautions his girlfriend. “I’m not! I’ll probably never see him again!” Megan reassures him. “Good…because we got like 10 other dudes to hook you up with…!” Aaron replies. “Aaron, you brat! No way! I told you, you and J.J. are not going to pass me around!” Megan declares emphatically. “Yeah…we’ll see…” Aaron murmurs in response, looking up at the ceiling as his dick starts to harden again…

“Oh, baby…I’m so close…I’m almost there…!” the hippie moans, gazing up at her grunting, cursing lover as he punishes her pussy with steady, forceful thrusts. The action has moved back into the bedroom; the air in the small, confined space is heavy with the humidity and the stench exuded by the stud’s sweat soaked, thrusting body. The hippie’s words spur the stud on; he thrusts harder and faster and the thick, bulbous head of his tool soon smashes the hippie into the first of a fresh string of orgasms. “I’m there, baby! I’m there!” the hippie shrieks, as the stud continues to hammer relentlessly away at her. As she climaxes again and again, the hippie runs her hands eagerly all over the stud’s sweat soaked, football toned body. The stud isn’t even close to his own orgasm; each round of fucking now is a prolonged workout for the freckle faced teen. Slamming his hips forward, pulling them back and then thrusting forcefully forward again, sex is now an endurance test that lasts just a little bit longer each time; he has to work harder and sweat more profusely to bring himself to climax. When his tool finally spews, each load is just a little bit thinner, a little more watery than the last one as his balls are drained of their slimy white sludge. Soon, though, his pecker will stiffen again, and he will be back inside the hippie, thrusting away deep into the night, past midnight, and into the early morning…

“Oh, my god! Oh, my god!” Judy shrieks as a sweat soaked J.J. hammers her mercilessly. “Fuckin’ you…so fuckin’ hard…!” the stud gasps out; he makes the MILF feel every bloated inch of his rigid shaft, hitting her with deep, cervix thumping thrusts. The bed creaks, groans and squeals with every brutal forward slam of the stud’s hips; Judy screams loudly and digs her fingernails into the teen’s hairy ass cheeks as he pounds her into one climax after another. “You better not break the bed!” she manages to gasp; “Fuck the bed…!” the stud gasps in response, as he feels the pressure in his balls building with each thrust…

“So, wait…she’s up to 26 now…who am I forgetting…?” the hippie muses, counting off Miranda’s most recent kills on her fingers as she and Steve take a brief break from fucking; “Her boyfriend…the guy who was going to the cops…the two guys in the warehouse…the one she ran over…” “The guy in the hotel room…” Steve reminds her. “Oh, yeah, like, wow! How could I forget him…? She, like, shot him in the face!” the hippie replies with a giggle. “Yeah, that was a cool scene!” Steve agrees. “I think Deirdre might be getting ready to, like, go to the cops with her suspicions…I hope Miranda doesn’t kill her…” the hippie muses. “I thought you didn’t like that Deidre chick?” the stud asks. “I don’t…not really…but she would be, like, the first girl that Miranda kills and that would just bother me…like, it would just be wrong…like, you know what I mean?” the hippie asks. “Yeah, killing a chick just wouldn’t be cool…” Steve replies gallantly; he and the hippie both agree that Miranda should vent her fury on male victims only…

Another long, sweaty night of fucking for the team. JJ destroys Judy’s pussy, mercilessly hammering her into one screaming orgasm after another; the stud dumps 12 loads into her and in the heat of passion, gives her another massive hickey, right next to the one she got from Steve. The entire lower right side of the MILF’s neck is now one huge black and blue mark that she can’t even hope to conceal from her husband or her coworkers; fortunately, her hubby is leaving on an extended business trip starting Sunday night. Aaron fucks Megan 9 times; in between pussy pounding sessions, he keeps coming back to the issue of hooking her up with more football players, until finally, she agrees to go out on another date next week. Long after J.J. and Judy and Aaron and Megan finally fall asleep, Steve and the hippie are still fucking. As the sun comes up on Sunday morning, the redheaded football stud cums yet again deep inside the hippie; it’s his 14th ejaculation since dinner last night and his tool sprays a depleted load of watery genetic droplets into the hippie’s love box…

Sunday morning. Allison opens her eyes; lying in bed next to her is a naked teenage stud, his dick stiffened in an erection as he sleeps. He was good! the naughty wife thinks to herself, letting out a soft little purr of contentment as she smiles tenderly at the sleeping stud. He’s the 17 year old that she had met at the mall earlier in the week; they went out for pizza last night and even after she confessed to him that she was 24 and married, he still agreed to come home with her. In fact, knowing the truth about her seemed to make him even more horny! A long night of sex followed. What was his name again…did he say Keith or Kyle…? she tries to remember. Not that it matters…he’s just going to be like the redhead last weekend; one and done and move on to the next one, she decides, adopting the mantra of one of her slutty college roommates as her own…

“C’mon, Steve baby! C’mon…!” Kerri purrs lustfully, running her hands over the redheaded stud’s sweaty chest. The insatiable hippie is ready to go yet another round, but the freckle faced teen is finally spent. His heroic, almost non-stop, mattress thumping performance, coupled with only four hours of sleep since Friday night, have left him completely drained; since Friday night, his tool has spurted an amazing 32 times deep inside the hippie. In the hippie’s tiny, windowless bedroom alcove, the air is stifling with the smell of sweat and sex. “Holy shit…my fucking balls are empty!” the stud gasps in an almost broken voice; the hippie has won her bet with J.J. and Aaron…she’s completely worn the redheaded football stud out! Begging off from any more fucking, Steve gets dressed, wolfs down a slice of cold, leftover pizza and drives home in a heavy haze of exhaustion. Luckily, the trip is only a short distance and soon the stud is at home, in his bedroom. He strips naked, collapses into bed and only wakes up 14 hours later…

Week’s Results:

JJ cums 61 times

Aaron cums 51 times

Steve cums 49 times

Team Total: 161 loads

(to be continued...)

Storie simili

Vita da college

Vita da college Il mio primo anno di college, sono andato via. A circa un'ora e mezza di auto da casa. Abbastanza lontano perché i miei genitori non venissero a darmi fastidio tutto il tempo, ma abbastanza vicino da poter tornare a casa ogni volta che volevo. Frequentavo le lezioni di base come fanno tutte le matricole. Conoscevo solo una persona prima di andare al college. Rob era il mio migliore amico al liceo e facevamo quasi tutto insieme. Entrambi siamo andati allo stesso college per insegnare. Abbiamo pensato che sarebbe stato facile entrare e divertente scherzare con i bambini a...

524 I più visti

Likes 0

Nuovo coinquilino 5

Sono passate un paio di settimane dall'incidente e i miei lividi sono quasi scomparsi e le mie costole non mi fanno più male, quindi posso tornare al club minx e ricominciare a lavorare. Non vedevo davvero l'ora di lavorare di nuovo, ma i ragazzi l'hanno preso per diventare le mie nuove guardie del corpo e seguirmi ovunque. Davvero Paul, stai controllando se il mio cibo era avvelenato dico alzando gli occhi al cielo per il suo tentativo fallito di salvarmi la vita. Mi preparai una nuova ciotola di cereali e vagai per l'appartamento pensando a qualcosa da fare. Nate entrò in...

470 I più visti

Likes 0

Il voto segreto della cheerleader - #9

Il voto segreto della cheerleader - #9 Zane rifletté sugli eventi accaduti la sera prima. Bella si era finalmente arresa a lui. Aveva pensato che sarebbe stata in grado di fare sesso con lui e ottenere tutto ciò che voleva. Invece, si era arresa a lui totalmente. Ancora più importante, si era arresa a lui registrando tutto, quindi ora era essenzialmente la sua schiava. Il suo animale domestico. Il suo giocattolo, con cui giocare come voleva. Come risultato di quella resa, divenne anche proprietà del resto della squadra. Zane l'aveva portata dagli anziani per convincerli tutti a votare per lei come...

385 I più visti

Likes 0

La mente di Marissa

Marissa ha sempre ottenuto ciò che voleva, in tutto. Scuola, casa, ragazzi, i ragazzi di Melissa... qualunque cosa tu dica, probabilmente ce l'aveva. Le ragazze erano gemelle. Marissa però è nata diversamente. Aveva il potere di controllare le menti e Melissa non lo sapeva. La mamma della ragazza non lo sapeva. Solo Marissa lo sapeva. E ora, dato che entrambe le ragazze erano all'ultimo anno del liceo, Melissa aveva qualcosa che Marissa aveva SEMPRE desiderato, il capitano della squadra di football come suo ragazzo, con tutti gli altri ragazzi che sbavavano dietro di lei. Questa era l'ultima settimana di scuola e...

305 I più visti

Likes 0

Uno scherzo del destino

Uno scherzo del destino È divertente come, in un istante, l’intera programmazione possa essere spostata. Date le giuste circostanze, tutto ciò in cui hai sempre creduto, tutto ciò per cui hai combattuto, temuto e a cui hai resistito può essere distorto e trasformato nella cosa che desideri di più. Questo è stato il caso di Taja Crawford, che ha intrapreso un viaggio spaventoso che l’avrebbe lasciata senza fiato, soddisfatta in modi che non sapeva esistessero e desiderando molto di più. Tutto è iniziato in modo abbastanza innocente, quando Taja è arrivata a casa tardi una sera dopo aver fatto la spesa...

277 I più visti

Likes 0

La storia di pesche e piselli dolci, parte 5

Neiladri Sinha Jr. :- Erano le 16 quando mi svegliai. La mia Bella Addormentata era così carina che non volevo svegliarlo. Inoltre, avevo dei preparativi da fare e Peaches stava dormendo per sempre. L'ho sollevato delicatamente dal petto e l'ho adagiato su un deewan. Il mantra della mia vita è stato uno: vivi la tua giovane vita al massimo e mi sarei preparato per questo. Ho preso il portafoglio e le chiavi della macchina per andare a fare la spesa per stasera, ma poi mi sono fermata sulla mia strada. L'ombra apparsa nella corsia dell'ospedale. Non potevo lasciare Peaches da sola...

192 I più visti

Likes 0

Mutandine [Capitolo 1]

Questa storia è stata originariamente scritta da scotsmitch2001 per me e ho preso la sua idea di base e l'ho modificata e ampliata in questa storia qui. --------------------------------------------------- --------------------------------------------------- ---------------- le mutandine Capitolo 1: Delimma di Nick (Nick si avventura nella stanza di Jaclyn) Nick si sdraiò sul letto e sospirò. Quando Monica ha detto che avrebbe avuto solo 10 minuti per rinfrescarsi, sapeva che sarebbe stato più lungo. Gli aveva chiesto di venire a prenderla in modo che potessero uscire a pranzo. Certo, non era ancora pronta, doveva rinfrescarsi. Si guardò intorno nella stanza, deliziato da quanto fosse femminile. Da...

1.4K I più visti

Likes 0

Demogirl

La ragazza della dimostrazione Avevo 17 anni, vivevo in un monolocale a Londra. Non è stato così avventuroso: la banca per cui lavoravo ha trovato il monolocale e ha pagato il mio deposito in anticipo. Era un buon stile di vita se eri pronto a sopportare l'alloggio e ad apprezzare la posizione. Vivevo a Bayswater, lavoravo nel West End e giocavo a rugby a RIchmond per il London Welsh ogni fine settimana. Quel sabato particolare io e il mio amico stavamo andando da Richmond a un pub in Grays Inn Road per qualche pinta. Era uno di quei pub intorno al...

1.3K I più visti

Likes 0

La ragazza con il tatuaggio del lupo_(0)

Mi feci rapidamente strada tra la folla di altri studenti mentre mi dirigevo verso il mio armadietto. Questa è stata una delle quattro volte che ho potuto fare nel mio armadietto prima della lezione successiva e non vedevo l'ora di liberarmi del carico di libri che stavo facendo i bagagli nei corridoi. All'improvviso ora è apparsa la folla del mio amico Jeremy, proprio quando ho iniziato a lavorare la serratura a combinazione del mio armadietto. Jeremy ed io eravamo amici dalla quarta elementare. Ci siamo allontanati l'uno dall'altro per un po' alle medie quando Jeremy si è unito alla squadra di...

1.6K I più visti

Likes 0

La ragazza del maestro

Raggiunge il cielo, i polsi abbracciati nella presa di stretti vincoli mentre sta in piedi, i piedi divaricati, ancorata al pavimento da vincoli simili. Intorno al suo collo giace la fascia tesa di un bavaglio che le interrompe la voce e un'altra fascia che tiene una benda sugli occhi dei suoi bellissimi occhi morbidi. È legata a 4 anelli, due avvitati nel pavimento, affondati nelle pesanti assi, mentre l'altra coppia è saldamente avvitata alle pesanti travi del tetto del soffitto. La luce tremolante delle candele la circonda e la dolce aria della notte estiva aleggia sulla sua nudità. Rabbrividisce in attesa...

1.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.