Cassie e sua madre_(1)

635Report
Cassie e sua madre_(1)

Jo-27 anni
Tracie-30 anni
Cassie-9 anni

Tutto è iniziato il giorno in cui ho incontrato Tracie. Tracie ha lavorato presso la banca locale dove ho fatto tutte le mie operazioni bancarie. Bene, Tracie e io abbiamo iniziato a parlare e in poco tempo abbiamo iniziato a frequentarci. Dopo alcuni mesi Tracie e sua figlia, Cassie, si sono trasferite da me. Tutto stava andando alla perfezione, la vita non poteva andare meglio, avevo una sorpresa.

Era l'estate del 98 e Tracey dovette portare suo padre in ospedale. Cassie è rimasta con me, il che non era insolito che ci fossero state molte volte in cui eravamo stati soli insieme. Ero già sveglio e stavo guardando la tv con indosso un paio di pantaloncini blue jeans e una maglietta. Cassie è entrata in soggiorno indossando solo la sua camicia da notte che le scendeva fino alle ginocchia e un paio di mutandine con sopra dei gattini.
Bene, si è raggomitolata sul divano con me e ha iniziato a tormentarmi perché guardavo i cartoni animati. Continuavo a darle del filo da torcere raccontandole solo un secondo e passando ai cartoni animati e cambiando canale avanti e indietro. Bene, ha cercato di afferrare il telecomando ed è iniziato un tiro alla fune. Non durò a lungo perché di solito faceva a modo suo.

Quando ha afferrato il telecomando era sdraiata sul mio petto e ha continuato a sdraiarsi lì. Bene, all'improvviso ho iniziato a massaggiarla sulla schiena e ha iniziato a dimenarsi un po'. Bene, ho continuato a strofinarla sulla schiena e le mie mani continuavano ad abbassarsi sempre di più. Prima di rendermi conto di quello che stavo facendo, le stavo massaggiando il culo
.
All'improvviso sono tornato alla realtà e ho smesso di chiedermi se stesse per finire nei guai. Ero così felice di avere i pantaloncini blue jeans o lei avrebbe sicuramente sentito il mio cazzo premerle contro. Mentre ero seduto lì a chiedermi cosa diavolo fosse appena successo, lei mi guardò come se diavolo c'è che non va in te. Mi prese le mani e se le rimise sul culo.

Ora stavo davvero sudando, cercando di capire come uscire da questa situazione difficile, ma allo stesso tempo mi divertivo da morire. Ci siamo seduti così per circa cinque minuti, poi lei mi ha guardato e ha detto ok il mio turno. La mia testa girava così velocemente che non avevo idea di cosa diavolo stesse parlando
.
Si è alzata e mi ha tirato su, si è sdraiata sul divano e mi ha tirato sopra di sé. Le sue mani sono andate istantaneamente dritte al mio culo. Abbiamo sdraiato così per circa un minuto quando ha iniziato a sospirare come se fosse sconvolta. Le ho chiesto cosa c'era che non andava. Mi ha detto che non era giusto.

Ho detto piccola cosa non è giusto. Ha detto che hai i pantaloncini, io no. Bene, aveva ragione, ma non aveva un problema duro che si drizzava e perdeva pre-sborra come un rubinetto in funzione. Quindi le ho detto che non potevo togliermi i pantaloncini perché mi sarei cacciato in un sacco di guai se qualcuno lo avesse scoperto. Mi ha assicurato che non l'avrebbe detto a nessuno. Beh, aveva questi occhi da cucciolo e le labbra imbronciate, come diavolo potevo dire di no.

Così mi sono tolto i pantaloncini con lei che sorrideva da un orecchio all'altro. Mi sono sdraiato su di lei e lei ha subito iniziato a massaggiarmi il culo. Mentre ero sdraiato con lei a strofinarmi il culo, la guardavo in faccia e aveva il sorriso più grande sul viso come se fosse la ragazza più felice del mondo. I nostri occhi si incontrarono e dal nulla le tirai fuori la lingua. Beh, lei ha reagito tirandomi la lingua fuori. Le ho detto che se lo avesse fatto di nuovo l'avrei morso. Bene, come farebbe qualsiasi bambino di 9 anni, l'ha fatto di nuovo. Ho provato a morderlo ma lei ha chiuso la bocca prima che potessi afferrarlo. Ma le mie labbra sfiorarono le sue labbra e penso che entrambi abbiamo avuto un brivido lungo i nostri corpi. Beh, ha riso e ha detto di rallentare e l'ha fatto di nuovo.

Questo è andato avanti per alcuni secondi con me che non sono mai riuscito a prendere la sua lingua. Quindi le ho tirato fuori la lingua invitandola a provare a prendere la mia. Dopo alcuni tentativi le ho lasciato prendere la mia lingua in bocca. La sorprese e fece un salto indietro non sapendo cosa fare. Poi sorrise e mi mostrò la lingua e mi lasciò prendere la sua lingua con le mie labbra. Ho iniziato a succhiare lentamente la sua lingua che sapeva del vino più dolce che avessi mai assaggiato.

Poi ha voluto succhiare la mia lingua che ho permesso volentieri. Ci siamo seduti così per alcuni minuti ed è stato dannatamente scomodo per me perché stavo cavalcando su di lei con tutto il mio peso sulle ginocchia cercando di tenere il mio peso lontano da lei per non parlare del tentativo di impedire al mio cazzo di toccarla e lei chiedeva di più domande.
Le ho detto che era il mio turno, quindi siamo passati con me sul fondo. Durante il cambio mi sono tolto la maglietta perché avevo caldo. Quando è strisciata di nuovo sopra di me e ho iniziato a strofinare il suo bel culetto mi è venuta un'idea. Le ho detto che non era giusto e lei mi ha chiesto cosa non era giusto. Aveva una maglietta e io no. Mi ha guardato e ha detto che mi metterò nei guai, le ho promesso che non l'avrei detto. Sì, lo dirò e darò 20 alla vita.

Le ho assicurato che sarebbe andato tutto bene. Ebbene in un colpo solo si tolse il vestito e si sdraiò prima che potessi anche solo guardare i suoi preziosi piccoli dossi. Sono tornato immediatamente a strofinarle il culo ea fare il nostro piccolo gioco di succhiare la lingua. La prossima volta che era sulla schiena, che non è stata lunga perché volevo guardare quei piccoli rigonfiamenti sul suo petto, ho iniziato a baciarle il collo e ho iniziato a baciare i suoi piccoli rigonfiamenti. Mi ha detto che mi faceva il solletico, ma quando le ho chiesto se voleva che smettessi, ha detto di no. Non passò molto tempo prima che cambiassimo di nuovo e lei iniziò a copiare le mie mosse e iniziò a baciarmi il petto.

Poi l'ho presa in braccio e l'ho fatta sedere dritta dove era seduta sul mio cazzo. Ho iniziato a strofinare i suoi piccoli dossi e lei ha iniziato a strofinare il suo culetto sul mio cazzo. Mentre lo faceva, la testa del mio uccello è saltata fuori dalla cintura. Ha guardato in basso e ha detto con la vocina più carina che sta fuoriuscendo. Sapevo di cosa stava parlando, ma ho fatto lo stupido e le ho chiesto cosa. Lei lo ha indicato e le ho detto che voleva uscire e suonare, ma se non lo voleva fuori avrebbe dovuto ospitarlo.

Ha tirato su nervosamente la mia cintura per coprirla di nuovo. Bene, continuava a uscire e una volta quando è andata a coprirlo di nuovo le ho afferrato la mano e l'ho messa sul mio cazzo. All'inizio ha tirato indietro la mano, ma poi ha iniziato a toccarla e a sentirla. Poi mi ha preso la mano e l'ha messa sulla sua piccola figa mentre aveva tirato le mutandine di lato. Siamo rimasti entrambi così per un po'. Come non le ho sparato addosso, non lo farò mai perché stavo per perdere tutto il controllo e forzare il mio cazzo nella sua fica se non venivo presto.

Ho pensato che questa fosse la più grande esperienza del mondo e non c'era modo che potesse migliorare. Ben sbagliato di nuovo. Proprio quando sto per sparare sperma dappertutto lei mi guarda e dice. Lo bacerai come fa la mamma? Che cosa!! Ho urlato. Bene, questo l'ha spaventata e lei è saltata giù ed è corsa nella sua stanza piangendo. Beh, sono così a corto di parole che sto semplicemente lì con la bocca spalancata cercando di capire cosa cazzo è appena successo. Con il mio cazzo ancora palpitante e ora chiedendomi se sarebbe andata fuori di testa e avrebbe detto tutto a sua madre, sono andato a bussare alla sua porta e l'ho chiamata per nome. Mi ha detto di andare via. Entrai comunque e mi sedetti sul letto, lei era sotto la coperta sdraiata lì a piangere.

Le ho chiesto perché stesse piangendo e lei mi ha detto che sua madre sarebbe andata in prigione adesso ed era colpa sua. Le ho chiesto cosa volesse dire e ha detto che sua madre le aveva detto di non dirlo mai a nessuno o sarebbe stata messa in prigione. Le ho detto che non l'avrei detto a nessuno. Prometto. Mi ha chiesto perché hai urlato allora. Le ho detto che mi ha semplicemente sorpreso, tutto qui, ma volevo davvero baciarlo come ha fatto sua madre se me lo avesse permesso.

Mi guardò e disse davvero, con un piccolo sorriso che tornava e le lacrime che ancora le rigavano le guance. Le ho detto che volevo baciarla laggiù più di quanto potesse mai realizzare. Non ho tirato fuori bene le parole dalla mia bocca e lei si è tolta le coperte e si è strappata le mutandine. Poi ha aperto le gambe e la cosa più bella che abbia mai visto è stata guardarmi. Fu tutto ciò che potevo fare per resistere a tuffarmi lì dentro e divorarlo come un leone affamato.

Ho iniziato a leccarlo molto lentamente godendomi il sapore più dolce che avesse mai toccato le mie labbra. Cominciò a gemere e nel giro di pochi minuti tutto il suo corpo iniziò a tremare. È diventata zoppicante, il che andava bene, ma avevo ancora una fottuta erezione enorme e stava iniziando a farmi male. Le ho chiesto se stava bene e ha detto di sì, è stato fantastico. Le ho detto che non mi sentivo molto bene e che dovevo fare qualcosa per sentirmi meglio. Mi ha guardato e ha detto cosa. Le ho detto che sarei tornato subito. Sono andato in bagno e ho preso della vaselina. Sono tornato e le ho chiesto se avrebbe provato qualcosa di nuovo, le ho promesso che non avrebbe fatto male.

Ha detto ok e le ho detto di mettersi in ginocchio. Ho lubrificato il mio cazzo e allargato un po' tra le sue gambe. All'inizio era così che è disgustoso. Le ho detto, per favore, provalo e lei ha detto ok. Non volevo penetrarla ma accidenti volevo sentire un po' di pelle intorno al mio cazzo.

Quindi ho posizionato le sue gambe nel modo giusto e ho messo il mio cazzo contro la sua fica e ho spinto il mio cazzo tra le sue gambe. Non era figa ma con la testa del mio cazzo che scivolava avanti e indietro contro la sua figa sapevo che non ci sarebbe voluto molto. Proprio prima di sparare al mio carico, mi sono tirato fuori da tra le sue gambe e le ho spruzzato sperma su tutta la schiena. Giuro che era come un gallone. Stava solo rotolando lungo la schiena e nella fessura del suo culo. Sono crollato su di lei quasi soffocandola. L'ho guardata e giuro che se non ci fosse stata alcuna luce nella stanza avresti giurato che brillava come un angelo. Ho dato un'occhiata all'orologio e sapevo che sua madre sarebbe tornata presto a casa e che dovevo mettere in atto il piano B.

Storie simili

Festa del 4 luglio

NOTA: per coloro che non vivono in America ho aggiunto un grafico di conversione della storia alla fine. +++++ Festa del 4 luglio Mia moglie ed io abbiamo deciso di organizzare una festa in famiglia Il 4 luglio nella nostra fattoria. Abbiamo diverse centinaia di acri di terra e possiamo fare qualsiasi cosa vogliamo. Era stato pianificato con diversi mesi di anticipo in modo da avere tutto il tempo per preparare un campo negli ultimi quaranta per tenere la festa. Poiché il quarto era di mercoledì quest'anno, abbiamo invitato tutti quelli che conoscevamo a trascorrere l'intera settimana e anche entrambi i...

689 I più visti

Likes 0

Fantacalcio parte 3

Se non lo sai, questa è la mia prima serie di racconti fantasy. Sono un nuovo scrittore e sembra che stia migliorando man mano che vado avanti. So che la mia prima storia è andata bene... e la mia seconda è stata anche meglio, ma spero di stupirvi con questa. Apprezzo le critiche costruttive... e leggo davvero tutti i commenti. --- *BIP BIP BIP BIP* Mi svegliai. Ohhhhh... dissi, stropicciandomi gli occhi. Che cosa è? Ho guardato l'orologio sul comodino di Kevin, le 8:30. Merda!! Kevin svegliati!!! Ho urlato. I suoi capelli erano ancora arruffati dalla sera prima, ci siamo divertiti...

559 I più visti

Likes 0

The Forgotten Heroes Capitolo 3

Tu ed Eve andate nella foresta in fuga dai Cavalieri del Quinto Drago. Per uccidere il silenzio chiedi a Eve qualcosa su di lei. Allora come sei finito nell'Isola del Nord? Eve la afferrò per le braccia e sul suo viso si spostò un'espressione di profondo pensiero. Ero giovane a soli 23 anni, ancora un bambino da elfi, ma la mia tribù è stata assassinata e quasi spazzata via da una banda di coloni umani. Sono stato risparmiato a causa della mia bellezza naturale e venduto come schiavo anni dopo sono finito nel mezzo dove un ricco uomo della tribù dell'Orintash...

733 I più visti

Likes 0

IL DOLORE: volume 1

Ho lasciato il lavoro tardi e sono tornato a casa e non ho potuto fare a meno di pensare all'uomo che ho beccato a fare il masterbatch nella sua stanza d'albergo mentre per sbaglio l'ho incontrato mentre stavo facendo il mio lavoro. sono entrato pensando che la stanza fosse vuota per vederlo completamente nudo e curvo su una rivista porno sul suo letto che sembrava eiaculare su tutte le lenzuola che avrei dovuto cambiare. aveva circa 28 anni e il suo corpo era sudato e rosso mentre pompava sperma dappertutto con una mano strofinandosi le palle e l'altra mungendo la campana...

367 I più visti

Likes 0

L'infermiera Kate pt2

Quando ho incontrato la persona con cui volevo trascorrere la mia vita non mi sarei mai aspettato che sarebbe successo prima di lasciare la scuola, qualcuno più grande, che era sposato e meno di tutto una donna. Quando ho lasciato l'Inghilterra con mia madre all'età di 16 anni per vivere in Italia nel tentativo di aiutarmi con i problemi che ho acquisito quando i miei genitori hanno divorziato. Non avrei mai pensato che sarebbe stata la decisione migliore della mia vita. Avevo passato solo poche ore alle cure dell'infermiera Kate dopo essere stata lapidata sul tetto della mia nuova scuola un'ora...

525 I più visti

Likes 0

Kumiko - Parte 2: Svegliarsi_(0)

Ancora una volta, questa è la parte 2 del repost! ____________________________________________ Introduzione: Parte 2 della serie Kumiko. La parte 3 è già in fase di scrittura! Più corto dell'ultimo ma la parte 3 sta arrivando. Come sempre, vota e lascia commenti. -------------------------------------------------- -------------------------------------------------- --------------- Si svegliò con un brivido, notando l'oscurità nella stanza. I suoi occhi si adattarono rapidamente alla luce e vide un fuoco che stava per spegnersi. Non ricordava che ci fosse un caminetto nella sua camera da letto e poi notò il leggero peso tra le sue braccia. Era Kumiko, nuda come lui, profondamente addormentata con uno sguardo...

230 I più visti

Likes 0

Un giorno con il mio amico

Gemetti piano mentre mi sentivo svegliarmi, sbadigliavo e guardavo l'orologio con i miei occhi velati, dormivo come un compagno inafferrabile eppure altrettanto difficile da eliminare. 9:30, eh? pensai, ovviamente pensando che potevo riposare un po' di più. Tuttavia, quando ho visto la data sullo schermo digitale del mio segnatempo, sabato, sono saltato fuori dal letto e sono corso in bagno. Ho avuto la fortuna di aver trovato un lavoro decente e un appartamento con i comfort di una casa, anche se più piccola. Non direi di essere benestante, ma almeno potevo mantenermi a mio agio. Quando ho raggiunto il bagno mi...

176 I più visti

Likes 0

È pronta per il primo cumming

Nota dell'autore: questa storia contiene azioni sessuali che coinvolgono minori, se questo ti infastidisce o ti offende allora dovresti leggere una storia diversa. Inoltre questo è il mio primo tentativo di una storia, quindi buone recensioni si tradurranno in ulteriori storie. Un po' lungo e ci vuole un po' per arrivare alla vera azione, ma vale la pena leggerlo se aspetti un po'. Era stata una settimana difficile al lavoro, quindi non vedevo l'ora di godermi una birra e rilassarmi un po'. Quando sono tornata a casa ho trovato la sorellina Bree della mia coinquilina sdraiata sul divano a guardare qualcosa...

120 I più visti

Likes 0

Legalmente vincolante, cap.4

Ho guardato mentre la sua espressione passava dalla vuota incomprensione allo shock, a una comprensione e accettazione lentamente nascenti, e infine a un profondo senso di liberazione e poi: pura felicità. I suoi occhi traboccarono di nuovo, ma per un motivo diverso. Annuì vigorosamente, incapace di parlare, e mi gettò di nuovo le braccia al collo come se stesse accettando una proposta di matrimonio. E 'questo quello che vuoi? dissi piano nel suo orecchio. Sì. Ohhhh... sì! Mi ha baciato la guancia, la mascella, il collo e mi ha stretto ancora di più. Ho aspettato che il suo primo entusiasmo si...

128 I più visti

Likes 0

Storia secondaria del patto del diavolo: Alison e Desiree si sposano

Il patto del diavolo da miopenname3000 a cura del Maestro Ken Diritto d'autore 2014 Side Story Il patto del diavolo: Alison e Desiree si sposano Nota: questo avviene tra i capitoli 32 e 33. Venerdì 12 luglio 2013 – Alison Hertz – Il matrimonio Il giorno del mio matrimonio con la mia bellezza latina, Desiree, era finalmente arrivato. Dopo oggi, sarei Alison de la Fuente. Dopo aver annullato il suo matrimonio con Brandon, Desiree è tornata al suo nome da nubile. Era un nome molto più carino di Fitzsimmons. Desiree e io abbiamo passato diverse notti a letto a parlare del...

87 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.