La ragazza con il tatuaggio del lupo_(0)

554Report
La ragazza con il tatuaggio del lupo_(0)

Mi feci rapidamente strada tra la folla di altri studenti mentre mi dirigevo verso il mio armadietto. Questa è stata una delle quattro volte che ho potuto fare nel mio armadietto prima della lezione successiva e non vedevo l'ora di liberarmi del carico di libri che stavo facendo i bagagli nei corridoi. All'improvviso ora è apparsa la folla del mio amico Jeremy, proprio quando ho iniziato a lavorare la serratura a combinazione del mio armadietto.

Jeremy ed io eravamo amici dalla quarta elementare. Ci siamo allontanati l'uno dall'altro per un po' alle medie quando Jeremy si è unito alla squadra di football. Una volta che Jeremy ha capito che potevo aiutarlo con i suoi compiti scolastici, così non sarebbe stato espulso dalla squadra di football, ci siamo avvicinati più che mai. Non ci volle molto prima che anche metà della squadra di football iniziasse a uscire con me. Questo è stato molto avventizio per me perché quando sono diventata una matricola non ho dovuto sopportare la confusione che molti dei miei coetanei hanno dovuto sopportare.

"Hay Ben, hai il bluetooth acceso?" Jeremy mi ha chiesto. Ogni volta che Jeremy aveva qualcosa di fuori colore che voleva condividere, lo faceva sempre tramite una connessione bluetooth. Ciò era dovuto al fatto che i suoi genitori non erano esperti di tecnologia e Jeremy poteva facilmente eliminare la cronologia del bluetooth in modo che i suoi genitori non scoprissero cosa stava condividendo.

"Il mio telefono è spento in questo momento." Ho risposto mentre riponevo il libro che tenevo in mano. La politica della scuola sui cellulari prevedeva che dovessero essere spenti durante le lezioni. Che ha permesso agli studenti di controllare i loro telefoni tra le classi. Fatta eccezione per il pranzo, è stato più facile per me lasciare il cellulare spento mentre ero a scuola. Questo mi ha evitato che il mio telefono squillasse in classe e mi imbarazzasse l'insegnante, cosa che ho visto soffrire molti dei miei compagni di classe.
"Bene, sbrigati." Jeremy è praticamente rimbalzato sul posto mentre tiravo fuori il telefono dalla tasca.

"Che cos'è?" Ho chiesto mentre aspettavo che il mio telefono si accendesse.

"È qualcosa che ho ricevuto da John subito dopo la lezione di ginnastica." Jeremy ha risposto. John era uno dei membri della squadra di football universitario e ha condiviso molti video e immagini pornografiche, insieme ad altre cose sportive, con gli altri membri del football. Quindi non c'era modo di essere assolutamente sicuri di cosa Jeremy stesse per inviare al mio telefono. Una volta che Jeremy ha sentito il suono del mio telefono accendersi, mi ha guardato alle spalle mentre aspettavamo che si avviasse fino in fondo. La schermata iniziale è apparsa una frazione di secondo prima che venisse visualizzata una notifica che mi informava che avevo una richiesta di ricevere un file dal telefono di Jeremy. Sapevo che doveva essere un file piuttosto piccolo perché ci voleva solo un centesimo per scaricarlo. "Guardalo quando hai la possibilità di stare da solo." Jeremy ha detto prima di correre alla sua prossima lezione.

Prima di recuperare il mio raccoglitore, ho dato una rapida occhiata a ciò che Jeremy mi aveva inviato. Come mi aspettavo, era un URL di Google Drive che doveva essere di natura pornografica. Nell'anno da matricola di tutti siamo stati guidati nella creazione di un account Google Drive per il nostro lavoro scolastico. Quindi la nostra scuola invia una mail ai genitori di tutti con istruzioni dettagliate su come accedere agli account dei propri figli. Alcuni degli studenti hanno utilizzato ciò che avevano imparato per creare un account di unità di secent in modo da poter nascondere meglio ciò che non volevano che i loro genitori trovassero.

Quando mi sono girato, la folla era quasi scomparsa. Gli unici studenti rimasti erano a metà strada lungo i corridoi. Avrei fatto lo stesso se non fosse stato per il fatto che la mia prossima lezione era proprio di fronte all'armadietto. Mentre varcavo la porta, la sig. Johnson si alzò in modo che potesse arrivare alla porta quando suonò il campanello. Oggi la sig. Johnson indossava un abito di broccato bianco e avorio che si abbinava ai suoi lunghi capelli biondi. signorina Johnson indossava sempre abiti che la coprivano tutta, ma abbracciavano anche ogni curva della sua forma a clessidra. Durante il primo trimestre di lezione ho preso solo un voto B perché ero distratto dai suoi seni 34D e dai vestiti attillati Mis. Johnson woer tutto il tempo. Una volta che i miei genitori hanno visto quel rapporto sui progressi, hanno chiesto di sapere come avrei potuto ottenere un B in tastiera. Ho incolpato il gared del fatto che era la penultima lezione della giornata, quindi ero stanco. Dopotutto non potevo dirlo esattamente ai miei genitori, poi mi stavo distrarre perché l'insegnante era così sexy. Questa spiegazione sembrava soddisfarli fino a quando non sono arrivate le conferenze dei genitori-insegnante. Quella notte mio padre è entrato nella mia stanza e mi ha spiegato che capiva che ero distratto ma che devo superare la distrazione. Nel corso del tempo ho fatto qualcosa per superare l'essere distratto dai miei Mis. L'aspetto di Johnson con molto duro lavoro da parte mia. Attraverso un sacco di concentrazione sul mio schermo sono riuscito a superare la lezione.

La mia lezione successiva era di scrittura creativa che non mi interessava molto. L'unico motivo per cui stavo frequentando la lezione era che era uno dei prerequisiti per la programmazione avanzata. Potevo capire la necessità di una tastiera e di un calcolo avanzati, ma non avevo idea di cosa avesse a che fare la scrittura creativa con la programmazione avanzata. Oltre a non sapere perché avevo bisogno della lezione, era il tempismo, perché la tastiera e la scrittura creativa si trovavano ai lati opposti del campus e dovevo correre per tutto il tragitto per arrivare in tempo. Il signor Sanders, che insegnava alla classe, era uno degli insegnanti che aspettava vicino alla porta e anche se a pochi metri di distanza chiudevi la porta, il campanello suonava. Questa pratica ha costretto gli studenti ad andare in ufficio dove avrebbero dovuto spiegare perché erano in ritardo in classe prima di essere scortati in classe. Dietro l'ultima curva sono scoppiato in una corsa mortale, so che presto la campanella sarebbe suonata. Quando ero a due piedi di distanza, dal sorriso che il signor Sanders aveva sulla faccia, potevo dire che stava per sbattermi la porta addosso. Non sapendo cos'altro fare mi sono tuffato a capofitto verso la porta. Scivolai nell'aula una frazione di secondo prima che suonasse la campanella.

"Sicuro!" esclamò uno dei ragazzi della classe agitando le braccia davanti a sé come un arbitro. Facendo ruggire il tutto dalle risate.

"Signor Mills, questo è scritto creativo e non ingresso creativo." Il signor Sanders mi ha rimproverato mentre mi alzavo da terra. Quando mi sono seduto c'erano ancora alcuni studenti che cercavano di russell lì ridendo sotto controllo.

Il resto della lezione è stato insignificante poiché il signor Sanders ha parlato della lezione di quel giorno e ha assegnato i nostri compiti a casa. Stavo dando la mancia sempre lo stesso compito, sul mio laptop, quando ho ricevuto una notifica da Skype che Luke mi aveva inviato un messaggio. Quel messaggio mi ha fatto notare che ora era e sapevo che il resto dei ragazzi si sarebbe messo presto in linea, quindi ho pubblicato la domanda di Luke nella nostra chat di gruppo prima di rispondere. Fare le cose in questo modo mi ha impedito di dover nuotare attraverso un grosso mucchio di messaggi privati. Inoltre, quando rispondevo alla domanda sui compiti nella chat di gruppo, sarei fortunato e aiutavo una o due altre persone con una sola risposta. Dopo una pausa per cenare, sono tornato al mio laptop e ho scoperto che Jeremy aveva chiesto nella chat di gruppo se avessi già visto "la commedia" che condivideva con me.

Nel nostro ultimo anno di scuola media abbiamo sentito di un'intera squadra di baseball che è stata sospesa per condivisione di materiale pornografico. Si è scoperto che uno dei genitori del giocatore aveva inserito spyware sul proprio computer per tenere traccia dell'utilizzo del computer. Quindi, quando il giocatore in questione ha usato Skype per camminare con i suoi amici, tutto veniva registrato. Come me, molti ragazzi non sono consumati dalla pornografia. Tutti gli utenti erano d'accordo sul fatto che volevamo poterne parlare, quindi abbiamo inventato il codice "il gioco". Abbiamo usato cose come la curva di battuta per parlare delle forme del corpo e dei metri di corsa per le gambe. Per un po' di tempo siamo rimasti perplessi su come parlare del seno fino a quando non ho provato a "giocare" a causa delle dimensioni delle coppe. Questo format ci ha reso conto del fatto che la maggior parte del gruppo era coinvolta in uno sport o nell'altro. Fino a questo punto mi ero dimenticato dell'URL che mi aveva dato Jeremy.

Ho preso il telefono e ho tirato su l'URL ma mi sono fermato prima di aprire. Non volendo che uno dei membri della mia famiglia venisse dietro di me, ho attraversato la stanza dove ho chiuso e fortunato la mia porta. Ora che sapevo che non sarei stato disturbato, ho aperto l'URL che mi ha fatto essere totalmente memorizzato. Era la foto di una ragazza in una doccia in stile spogliatoio.

La doccia era ricoperta di piastrelle grigio bluastre con una specie di luci fluorescenti incastonate in un soffitto alto. Non ero sicuro se fosse apposta o meno, ma il soggetto era fuori centro della fotografia. Sembrava che la ragazza si stesse sporgendo nell'acqua per finire di sciacquare i suoi lunghi capelli biondi che le fanno inarcare la schiena a metà e le natiche sollevate. I suoi avambracci le bloccavano parte del seno, quindi era difficile dire molto su di loro. Qualcuno aveva analizzato il viso della ragazza, quindi era impossibile dire chi si aspettasse dal viso di un lupo tatuato sopra il fianco sinistro. Dopo aver guardato bene e aver immaginato come sarebbe mettere le mie mani intorno ai suoi fianchi mentre la prendevo da dietro, sono tornato alla chat di gruppo.

Da lì in poi l'intera conversazione ruotava attorno all'immagine. C'erano molte congetture su chi fosse la ragazza. Uno dei pensieri più folli era che fosse la signorina. Johnson nella foto. Dal mio primo anno al liceo circolava voce che la signorina Johnson si vestisse come si vestiva perché le piacevano i giovani. Per quanto i ragazzi ci avessero provato, nessuno poteva dimostrare che la voce fosse corretta. Naturalmente, per quanto ne so, nessuno aveva mai provato che la voce si sbagliava e non pensavo che nessuno glielo avesse mai chiesto. Suppongo che nessuno abbia mai fatto quella domanda perché metterebbe fine alla fantasia di farcela con un insegnante.

Verso mezzanotte ho finalmente spento il computer e ho iniziato a sdraiarmi quando il mio telefono ha suonato. Ho pensato che uno dei ragazzi stesse scrivendo messaggi e una parte di me voleva dire a chi è mai stato fuori per mandare messaggi così tardi in una notte di scuola. Quando ho sbloccato il telefono, ho scoperto che era di mia sorella Riley. Riley aveva un paio d'anni più di me e frequentava l'ultimo anno di liceo. Questa notte stava scrivendo messaggi perché il suo computer si era bloccato e non sapeva cosa fare. All'inizio ho provato a guidare Riley attraverso cose semplici come tenere premuto control, alt ed eliminare per visualizzare il gestore di sistema di Windows. Tutto ciò da fare era infastidire Riley perché aveva già provato cose così semplici. Riley ed io avevamo un buon rapporto l'uno con l'altro ma, come tutti i fratelli, di tanto in tanto ci davamo sui nervi a vicenda. Alla fine ho dovuto accompagnare mia sorella a un duro arresto che ha perso buona parte del compito su cui stava lavorando. Come me, Riley aveva 4,0 gpa ma a differenza di me ha dovuto lavorare sodo per i suoi voti. Quindi mi sono sentito in colpa per aver perso tutto quel lavoro perché sapevo che Riley sarebbe stata sveglia quasi tutta la notte per portare a termine il suo compito.

Improvvisamente mi sono ritrovato a camminare attraverso file infinite di armadietti della palestra. Da tutto intorno a me veniva il suono di una doccia che scorreva insieme al suono di una ragazza che canticchiava tra sé e sé. Ho iniziato a camminare più velocemente mentre facevo svolte casuali nel tentativo di capire il labirinto. Stavo per passare una fila quando ho notato che c'era del vapore dall'altra parte. Seguire il vapore sembrava un modo semplice per raggiungere la mia destinazione, ma è stato facile. Diverse volte il vapore è diventato così denso che riuscivo a malapena a vedere dove stavo andando solo per ritrovarmi nelle file finali degli armadietti, quindi ho dovuto tornare indietro. Alla fine mi ritrovai in piedi sulla soglia del familiare bagno con doccia grigio bluastro.

Davanti a me c'era la ragazza con il tatuaggio del lupo che si sporgeva nella doccia mentre si risciacquava i capelli. Mentre osservavo la vista, potevo sentire la mia virilità diventare incredibilmente eretta. Quando ha finito di sciacquarsi i capelli, la ragazza ha guardato la spalla e finalmente ho potuto dire che era la signorina Johnson sotto la doccia. Essendo scioccata dal fatto che fossi in piedi sulla soglia, la signorina. Johnson fece inconsciamente un passo indietro mentre si girava. All'inizio lo shock di vedermi all'improvviso era su tutto il suo viso, ma lentamente lo sguardo scioccato è stato sostituito da uno affamato e lussurioso e ho pensato che questo nuovo sguardo doveva essere lo stesso che aveva un lupo mentre si concentrava sulla sua preghiera.

"Perché non lo porti qui?" La signorina Johnson mi ha fatto un cenno. Fu allora che mi accorsi di essere nudo. I miei genitori hanno sempre detto di obbedire ai miei anziani. Sono sicuro che i miei genitori non avevano mai avuto in mente una cosa del genere, ma non volevo davvero disobbedire al mio insegnante, specialmente in questo caso.

Quando mi sono avvicinato la sig. Johnson mi ha fatto girare e mi ha spinto contro il muro. Fu allora che si avvicinò in modo da potermi sussurrare la sua domanda all'orecchio. "Ti piace guardare le ragazze sotto la doccia?"

"Lo faccio quando siete voi, signorina Johnson." Ho risposto cercando di essere il più semplice possibile.

"Almeno tu sei stato abbastanza premuroso da portarmi un nuovo giocattolo." signorina Johnson ha dichiarato mentre batteva le dita attorno al mio albero. Subito dopo che le parole avevano lasciato la sua bocca, ha iniziato a far scivolare la mano su e giù per la mia canna.

"Fai sentire bene?" signorina chiese Johnson. Si era sentita così incredibilmente bene. Tutto quello che potevo fare era annuire con la testa in risposta, cosa che la fece ridere. "Sai cosa ti farebbe sentire meglio?"

"Non lo so." Ansimai in risposta.

"Beh, è ​​una buona cosa che faccio." signorina Johnson ha risposto in modo quasi beffardo prima che lei si mettesse in ginocchio.

Prima che me ne rendessi conto, la sig. Johnson aveva la bocca intorno al mio membro e ha iniziato a muoverci la testa. Ha lavorato con la bocca solo poche volte sulla mia virilità prima che sentissi i miei testicoli iniziare a formicolare. Al suo colpo successivo il mio scroto si è stretto forte e ho sentito il mio sperma sparare nella sua bocca. Fu allora che mi svegliai.

Per un po' rimasi a letto mentre riprendevo fiato. Una volta ripreso il controllo del respiro, mi venne in mente un pensiero temuto. Quando ho raggiunto la mia fessura sotto le coperte, ho trovato l'enorme punto bagnato che temevo fosse lì. Pensavo di essere cresciuto facendo sogni bagnati e mi sono preso a calci mentalmente per aver guardato qualcosa del genere senza masturbarmi prima di andare a dormire. Guardando l'orologio mi sono reso conto che era solo un'ora prima che mi alzassi normalmente, quindi se mi fossi affrettato a pulire le cose avrei potuto fare tutto ed essere sotto la doccia prima che qualcuno diventasse più saggio. Di fretta tirai le coperte del letto e le arrotolò a palla. Fatto ciò, scesi con cautela nella stanza di famiglia dove girai l'angolo per scendere nel seminterrato. Dopo aver messo il mio letto nella lavatrice, mi sono mosso il più velocemente possibile rimanendo in silenzio per poter entrare nella doccia. Quando sono arrivata in camera mia, dopo la doccia, ho messo i miei indumenti da notte sporchi nel camper sotto tutto il resto.

Nelle due settimane successive ogni ragazzo che conosco ha provato qualsiasi cosa gli venisse in mente per capire chi fosse la ragazza nella foto della doccia. John è stato interrogato più volte sulla foto, ma tutto ciò che avrebbe detto è che non poteva rinunciare alle sue fonti. Ho sentito di alcuni ragazzi che si sono fatti strada nei computer della scuola cercando di trovare qualche indizio solo per essere sospesi quando hanno tossito. Mentre mi dirigevo verso l'autobus, mi sono imbattuto in Jeremy che mi ha fornito un nuovo collegamento a un'altra foto.

Vedendo com'era venerdì sono andato dritto in camera mia per poter guardare la foto. Questa foto aveva armadietti da palestra grigi piatti sul retro e una panca di legno marrone chiaro in primo piano. La ragazza era in piedi tra la panchina e gli armadietti con le spalle alla telecamera mentre guardava oltre la spalla destra. Al momento in cui è stata scattata la foto, l'unica cosa che aveva addosso era un perizoma rosa che accentuava le sue natiche rotonde e strette. Appena sopra la linea superiore del perizoma c'era il ampiamente discusso tatuaggio del lupo che faceva sapere a tutti che era la stessa ragazza della foto della doccia. Come l'ultima foto, il viso della ragazza era sfocato ma non abbastanza da nascondere l'identità della ragazza pur essendo in grado di vedere i suoi lunghi capelli biondi. A causa dell'angolazione della telecamera non si potevano vedere i suoi seni, ma l'angolazione serviva per mostrare la sua figura a clessidra.

Non riuscivo più a guardare la foto così mi sono spostato sul mio letto. Una volta lì, mi allungo sotto la molla della scatola e tiro fuori il mio straccio di sperma. Dopo aver tirato i pantaloni e la biancheria intima fino alle caviglie, mi sono seduto sul bordo del letto. Il mio pene era già eretto mentre ci avvolgevo con la mia cintura. All'inizio ho accarezzato lentamente la mia canna mentre immagino come sarebbe stato essere dentro la ragazza delle foto. Un po' alla volta aumentavo le mie carezze mentre la mia fantasia vedeva la ragazza cavalcare il mio albero sempre più velocemente finché non rimbalzava forte su di me. Riuscivo a sentirmi pronta per raggiungere l'orgasmo, quindi ho messo il mio straccio di sperma sulla testa del mio pene e quando ho raggiunto il mio climax sono venuto abbastanza forte da inzuppare lo straccio.

Dopo aver pulito, mi sono messo al lavoro sui piccoli compiti che avevo per quel fine settimana. Mi ci è voluta circa mezz'ora per completare i compiti, quindi uso il resto di prima di cena per vedere cosa stava succedendo su Skype. Ero nel mezzo della lettura di un entusiasmante dibattito sul fatto che fosse Mis. Johnson era quello nelle foto quando sono stato chiamato a cena. Verso la fine del pasto mio padre mi ricordò che si aspettava che falciassi il prato durante il fine settimana. Finita la cena sono tornato nella mia stanza dove ho diviso il mio tempo tra Skype e i giochi su Facebook fino a tarda notte.

Ho pensato che sarebbe stato meglio se mi fossi masturbato di nuovo prima di andare a dormire, soprattutto vista la reazione che ho avuto dopo aver visto la prima foto. A parte la battuta sul diventare cieco, non ho mai sentito parlare di un ragazzo di sedici anni che si masturbava troppo. Tornando sotto la molla della scatola e tirando fuori una vasca di KY insieme al mio straccio di sperma prima di togliermi i vestiti. Una volta nuda mi inginocchia sul letto con il mio straccio di sperma steso davanti a me. Successivamente ho usato un po' di KY per lubrificare i palmi delle mie mani. Con le mie mani pronte per andare le ho piegate insieme e ho inserito la mia virilità tra i palmi. A differenza dell'ultima volta, ho spinto i fianchi avanti e indietro a un ritmo medio mentre immaginavo di avere Mis. Johnson sulla panca di legno dello spogliatoio. Aumentando il ritmo ero consapevole di quanto rumore stavo facendo perché la stanza di Riley era dall'altra parte del muro. Questa volta mi ci è voluto più tempo per raggiungere l'orgasmo e quando finalmente ho sborrato ero scoppiato in un leggero sudore. Ero più che pronto per andare a dormire quando mi sono pulito e ho indossato i miei indumenti da notte.

Ancora una volta mi sono ritrovato a camminare in un labirinto di armadietti. "Ben, mi hai portato di nuovo il mio giocattolo preferito?" signorina Johnson ha chiamato quando ha visto Ne camminare oltre la fila in cui era a terra.

"Perché sì, credo di averlo fatto." Ho ripagato timidamente mentre le parlavo.

Dopo essersi avvicinato alla sig. Johnson mi ha tirato giù i pantaloni e si è accigliata quando ha visto il mio pene mezzo eretto. "Non è nella forma che mi piace." disse beffardamente.

"Penso che tu abbia via per aggiustarlo." Ho scherzato.

"Ti è piaciuto, vero?" signorina Johnson fece una mezza risatina prima che lei mi prendesse in bocca. Ha succhiato leggermente la mia verga mentre usava le sue labbra per massaggiare più sangue verso il mio glande. Quando il mio albero si è indurito, ha iniziato a usare la mano e la bocca lungo la mia lunghezza.

Quando la mia virilità era buona e dura, Mis. Johnson mi ha fatto accomodare in panchina mentre si toglieva il perizoma rosa. Dopo aver messo un piede su entrambi i lati di me, si è abbassata lentamente su di me. All'inizio la sig. Johnson si è semplicemente seduto lì mentre io insultavo nella sensazione di essere sopportato nel profondo di lei. Poi ha iniziato lentamente a radere al suolo e ad abbassarsi sul mio albero. Non ci volle molto prima che gemesse di gioia e iniziasse ad aumentare il ritmo. La prossima cosa che sapevo che stavo spingendo dentro di lei. Andavamo così veloci che i nostri corpi emettevano uno schiaffo ogni volta che ci scontravamo. Il ritmo iniziò a rallentare quando le sue gambe iniziarono a logorarsi, quindi la prossima volta che i nostri corpi si unirono le strinsi le braccia intorno alla vita.

Quando fui sicuro di avere una buona presa su Mis. Johnson Mi sono alzato in piedi e lei ha battuto le gambe intorno a me. Mentre mi giravo di lato, scavalcai con cautela la panca, così mi trovavo a cavalcioni su di essa. Successivamente l'ho sdraiata sulla panca, quindi ho iniziato a spingere il mio legno dentro e fuori di lei il più velocemente possibile.

"Oh. Oh cazzo" gridò deliziosamente la signorina Johnson. Pensavo che si stesse avvicinando all'orgasmo ed era come se mi stessi avvicinando a me stesso, ma qualcosa non andava.

Fu allora che mi svegliai ansimando. Raggiungendo sotto le coperte non potevo credere che mi fosse successo di nuovo. Sono stato immediatamente sollevato quando ho scoperto che l'area intorno al mio inguine era asciutta. Il mio pene era duro, quindi all'inizio pensavo di dovermi masturbare. Tuttavia, quando mi sono girato per prendere il mio straccio di sperma, ho subito capito che il vero problema era che il mio blater era pieno. Dopo essermi rilassato, sono tornato a dormire non appena sono tornato a letto.

La prossima volta che mi sono svegliato lì mentre la luce del giorno entrava dalla finestra della mia camera da letto. Mi sono spostato per sedermi sul bordo del mio letto mentre mi chiedevo quali fossero i miei sogni di recente. In passato ho fatto sogni realistici, ma non hanno mai avuto un cestino così vivido come i miei sogni su Mis. Johnson. Non trovando una risposta, guardo l'orologio e mi sono reso conto che dovevo iniziare sul prato perché erano già le dieci. Dopo aver indossato i miei blue jeans, che erano quasi consumati, sono sceso al piano di sotto a prendere qualcosa da mangiare.

Camminando attraverso la sala da pranzo ho dato un'occhiata fuori dalla porta scorrevole a vetri e ho notato che Riley stava prendendo il sole nel suo bikini semplice. Expet quando Riley stava prendendo il sole nel cortile sul retro, dove nessuno poteva vederla, si vestiva in modo conservativo per il resto del tempo. Riley è arrivata persino a indossare un costume intero quando sarebbe andata alla piscina locale. Quando le sue amiche indossavano abiti che si erano spaccati a metà coscia per il ballo di fine anno, Riley ha realizzato un vestito che era di circa sei pollici sopra le sue caviglie, il che era audace per lei.

Dopo aver lavato i piatti della mia colazione, sono andato al capannone nel cortile sul retro per poterti recuperare il tosaerba. Mentre le passavo accanto, Riley si girò per prendere un po' di sole sulla schiena. Fu allora che vidi il tatuaggio del lupo sopra il suo fianco sinistro. Improvvisamente il mondo intorno a me si è offuscato quando ha cominciato a inclinarsi.

Storie simili

La ragazza del maestro

Raggiunge il cielo, i polsi abbracciati nella presa di stretti vincoli mentre sta in piedi, i piedi divaricati, ancorata al pavimento da vincoli simili. Intorno al suo collo giace la fascia tesa di un bavaglio che le interrompe la voce e un'altra fascia che tiene una benda sugli occhi dei suoi bellissimi occhi morbidi. È legata a 4 anelli, due avvitati nel pavimento, affondati nelle pesanti assi, mentre l'altra coppia è saldamente avvitata alle pesanti travi del tetto del soffitto. La luce tremolante delle candele la circonda e la dolce aria della notte estiva aleggia sulla sua nudità. Rabbrividisce in attesa...

474 I più visti

Likes 0

Signor Malcom

Lo so disse Samantha al telefono mentre entrava in casa della signora Parker. Samantha è una badante di ventiquattro anni per un uomo di sessanta anni di nome Daniel, che vive con la sua unica figlia all'interno della sua casa con due camere da letto. Ora Daniel può ancora camminare e parlare, ma ha iniziato a perdere la memoria da quando sua moglie è morta tre anni all'età di cinquantasette anni a causa di un tumore al cervello. Il signor Malcolm non era più stato lo stesso da quando era morta. Quindi, Malcolm, la figlia paga a Samantha dieci dollari l'ora...

348 I più visti

Likes 0

LA PRIMA VOLTA DI NATASHA

LA PRIMA VOLTA DI NATASHA Che Natale sarebbe stato! Emily stava tornando a casa per le vacanze e avrei dovuto sopportare i suoi continui tormenti con me. Sarebbe stata sul mio caso per due cose, 1) non ero vegana, e 2) ero vergine e frequentavo l'ultimo anno delle superiori, il che nella mente di Emily era simile all'ironia totale e totale. Nessuna ragazza bella come me potrebbe essere vergine a meno che non sia stata seriamente incasinata. E, naturalmente, Emily pensava che fossi seriamente incasinato. In primo luogo, andavo in chiesa ogni domenica e suonavo persino nella band, e in secondo...

354 I più visti

Likes 0

L'autostoppista Capitolo 15 - Casa dolce casa

Erano appena passate le 23 quando siamo entrati nel mio garage, ho preso la borsa con le cose che avevo portato e l'ho fatta entrare. Ho detto ad Alexa di accendere le luci del bar quando siamo entrati e May Ann ha detto: Gesù Tony, questo è bellissimo .” Mettiti a casa mentre metto via tutto. Vagò per le scale, andò nella veranda e accese la luce esterna in modo da poter vedere il grande cortile, il ponte e la piscina. Poi tornò dentro, guardò alcune foto e salì al piano di sopra. L'ho trovata seduta sul bordo del mio letto...

576 I più visti

Likes 0

Mutandine [Capitolo 1]

Questa storia è stata originariamente scritta da scotsmitch2001 per me e ho preso la sua idea di base e l'ho modificata e ampliata in questa storia qui. --------------------------------------------------- --------------------------------------------------- ---------------- le mutandine Capitolo 1: Delimma di Nick (Nick si avventura nella stanza di Jaclyn) Nick si sdraiò sul letto e sospirò. Quando Monica ha detto che avrebbe avuto solo 10 minuti per rinfrescarsi, sapeva che sarebbe stato più lungo. Gli aveva chiesto di venire a prenderla in modo che potessero uscire a pranzo. Certo, non era ancora pronta, doveva rinfrescarsi. Si guardò intorno nella stanza, deliziato da quanto fosse femminile. Da...

595 I più visti

Likes 0

Tenero amore II

Introduzione: Per comprendere e apprezzare appieno questa storia, leggere la Parte I di Tender Love. Mi dispiace che ci sia voluto così tanto tempo per la parte 2, mio ​​padre è morto e io ero distratto. La giovane donna latina giaceva sopra la mia forma nuda con il mio cazzo duro come una roccia ancora incastrato tra le labbra della sua figa, come se fossi un dildo umano per il suo piacere. Potevo sentire i suoi caldi succhi d'amore che cominciavano a raffreddarsi mentre gocciolava dai lati delle mie cosce. Si è riposata dal potente climax che aveva appena sperimentato strofinando...

510 I più visti

Likes 0

L'infermiera Kate pt2

Quando ho incontrato la persona con cui volevo trascorrere la mia vita non mi sarei mai aspettato che sarebbe successo prima di lasciare la scuola, qualcuno più grande, che era sposato e meno di tutto una donna. Quando ho lasciato l'Inghilterra con mia madre all'età di 16 anni per vivere in Italia nel tentativo di aiutarmi con i problemi che ho acquisito quando i miei genitori hanno divorziato. Non avrei mai pensato che sarebbe stata la decisione migliore della mia vita. Avevo passato solo poche ore alle cure dell'infermiera Kate dopo essere stata lapidata sul tetto della mia nuova scuola un'ora...

322 I più visti

Likes 0

La prima notte in cui ha provato l'anale

Ti sei fatto entrare con il mazzo di chiavi che ti ho dato un paio di mesi fa. Li butti sul tavolo, insieme alla tua borsa, cercando di stare zitto. Non sei sicuro se sto dormendo o meno. Lasci tutti i tuoi vestiti sporchi vicino alla lavatrice e sfrecci oltre la camera da letto, nudo, in bagno. Ti ammiri allo specchio pensando anche se coperto dalla sporcizia della giornata, i tuoi capelli sono in disordine, ti senti sexy. I tuoi seni sono vivaci, con adorabili capezzoli nella posizione giusta che darebbero a un coniglietto di playboy una corsa per i loro...

220 I più visti

Likes 0

Dominazione del papà nero

Scott Clair odiava la sua bianchezza. Non era in grado di articolarlo esattamente in quel modo; ha affermato di venire a patti con la sua natura sottomessa e il suo travolgente desiderio di servire la razza nera. Se fosse stato un po' più consapevole di sé, un po' più introspettivo, avrebbe potuto descrivere accuratamente il suo odio per se stesso come derivante dal suo intrinseco bisogno di sentirsi superiore. Il bianco era la sua malattia, amplificata da un complesso napoleonico di enormi proporzioni data la sua altezza di 5'1”. Soffriva di narcisismo straordinario. Nella sua mente delirante, l'universo gli doveva delle...

191 I più visti

Likes 0

Le avventure di Jenny e Tory Capitolo. 2

**Avviso finale! Se non ti piacciono gli sport acquatici o la pipì, NON LEGGERE OLTRE! Jenny afferrò la mano di Tory, ridacchiò e la condusse un po' più su lungo il sentiero verso un'area appartata dove Tory poteva fare i suoi affari. Mentre Tory si abbassava lo slip del bikini, Jenny si voltò, ma non prima di aver intravisto il bellissimo cazzo di nove pollici di Tory. Ha immaginato di avvolgere le sue labbra succose attorno a quel meraviglioso cazzo da ragazza e ha sentito il fondo del bikini diventare di nuovo cremoso. Tory lasciò che il suo flusso scorresse e...

524 I più visti

Likes 2

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.