Indovino... prima parte

815Report
Indovino... prima parte

Mi chiamo Passion, non è il mio vero nome, ma andrà bene per questa storia. Circa tre anni fa stavo viaggiando in Nord America, vicino al confine americano-canadese, dove è stato trovato un piccolo motel. Solo uno di questi piccoli posti pittoreschi trovati fuori dall'autostrada; che è in alto tra le montagne boscose, con un negozio, una tavola calda e alcune stanze.

Con questo essere in ritardo nella bassa stagione dei viaggi e nevicare come una tempesta! Questa è stata la prima volta che ho visto o addirittura toccato la neve in vita mia! Sono rimasto bloccato lì al motel per diversi giorni e ho stretto amicizia con uno degli operai, una signora di nome Hopakaia.

Hopakaia vive al motel, lavora nel negozio di articoli da regalo e fa i vari lavori saltuari di pulizia, lavanderia e simili per il posto. Fa anche una predizione del futuro per gli ospiti che sono interessati a quella cosa. Al termine della sua giornata, sono stata invitata nel suo piccolo appartamento sul retro del locale, dove ha offerto una dimostrazione gratuita delle sue capacità.

Ha letto alcune delle mie linee del palmo, per quanto riguarda questioni come la mia vita e la mia famiglia sono andate così lontano, e lo ha fatto con un incredibile grado di accuratezza. Io e la mia famiglia abbiamo sempre ritenuto che i nostri destini fossero tutti preordinati, inconoscibili, ma per una manciata di persone... e sembrava che Hopakaia fosse uno di loro.

"Sai Hopakaia, il futuro è già predestinato per tutti noi, quello che dicono i lettori è già destinato ad accadere, e accadrà."

Questo catturò la sua curiosità e la fece fermare per un po' mentre sorseggiava il suo caffè. Ora stavo bevendo tè mescolato con un whisky forte, una specie di roba fatta in casa da quello che ha detto. Il caffè bevuto qui in America è troppo debole per i miei gusti, più simile a bere acqua aromatizzata che a vero caffè; Mi piace abbastanza forte che il cucchiaio usato si alzi in esso, prima di dissolversi.

"Quindi, fammi vedere se ho questa difficoltà, non importa quale sarà il futuro, lo farai, perché è quello che accadrà comunque, anche se non vuoi?" Lo sguardo di curiosità e interesse sul suo viso era genuino. È stato bello condividere la propria cultura e le proprie convinzioni con un'altra persona.

“Sì, è così che funziona. Non puoi combattere il tuo destino, e che ti piaccia o no, questo è ciò che ti succederà. È andata a prendere dell'altro tè e caffè, chiedendomi se volevo aggiungere altro whisky.

"Felicissimo, è delizioso se mescolato insieme."

Rimasi in silenzio per un po', pensando che potesse esserci qualcosa che poteva fare. “Puoi fare una lettura di come andrà a finire il mio futuro in amore e altre cose? Soprattutto qui nelle Americhe?

Ciò fece sì che uno strano sorrisetto le attraversasse il viso e sembrò che i suoi occhi danzassero con una luce interiore. Ho solo pensato che in quel momento significasse che lei aveva capito e aveva un barlume del mio destino futuro.

"Cosa intendi per 'altre cose' in termini di amore?" Stava sorridendo leggermente, le mani a coppa sul mento e uno sguardo di malizia crescente; indicando che aveva capito ma che me lo avrebbe tirato fuori prima di fare qualsiasi cosa.

“Solo altre cose...” Ora cominciai a sentire un rossore che mi saliva sulle guance e sul collo. Hopakaia sorrise e mi fece cenno di continuare a parlare, assaporando ogni momento del mio totale imbarazzo. "Voglio dire... ce ne sarà un altro nella mia vita... o più precisamente..."

"Precisamente su cosa, questa vaghezza non mi aiuta a determinare il tuo destino."

Alla fine ho fatto un respiro profondo e le ho parlato. “Più precisamente… sarò a letto con qualcuno in quel momento. Sai, io nudo, le gambe divaricate e il letto che trema a pezzi mentre ci diamo da fare l'uno con l'altro.

Le sue risatine si unirono presto alle mie, quando la tensione si ruppe tra noi due. Ho spiegato molto sugli usi e costumi della mia patria; e sulle restrizioni della legge sulla sessualità. Non ho dovuto dirle che non sono mai stato con nessuno prima; l'ha capito abbastanza bene da sola.

“Quindi è questo il problema eh? Ti dico cosa mi permetta di aggiornarti sul modo in cui accade davvero qui negli Stati Uniti. Per i successivi dieci minuti circa, si dedicò a resoconti piuttosto ampi e vividi di questioni sessuali nel paese. Con un'altra tazza di tè tra le mani, ha raccontato storie della sua esperienza, apparentemente molto vasta, in tali questioni.

Si scusò per un paio di minuti, tornando con un mazzo di carte della fortuna. "Normalmente non li userei solo per nessuno, sono molto vecchi, sette generazioni per essere precisi, e raccontano sempre quale sarà il futuro in modo impeccabile."

Comprendendo il complimento che mi stava facendo, e la domanda inespressa posta, ho fatto un cenno con la testa perché lei facesse una lettura del mio destino. "Ciò che sarà sarà, quindi lascia che sia fatto in tutte le cose a venire."

Le carte sono state disposte una alla volta, con vari tipi di motivi e immagini dettagliate su di esse. Ha iniziato a raccontarmi i loro significati combinati, e con ogni parola il mio interesse e la mia speranza sono cresciuti...

"In risposta alle tue domande Passione, sì, ci sarà una storia d'amore per te mentre sei in America." Toccò una carta con molti cuori sopra, situata accanto a una carta con uomini e donne intrecciati.

“Ci sarà un momento di grande amore, e sarà nel modo più inaspettato. Non violento, solo improvviso e intenso per l'incontro. Ora QUELLO ha attirato la mia attenzione e ho potuto sentire il calore del desiderio e dell'aspettativa crescere in me. Mi è sembrato strano, vertiginoso e dolce allo stesso tempo, non quello che mi aspettavo che accadesse.

“Questa carta dice quando, le lune gemelle indicano che sarà in questa notte; molto probabilmente qualcuno qui al motel. Ma poi di nuovo, chi lo sa per certo. Cerchiamo qualche indizio su chi sia... se vuoi continuare.

Le ho fatto un cenno e le ho fatto cenno con la mano di sbrigarsi e mostrarle con chi sarò. Oddio! Stavo pensando. Questo succederà davvero! E sarà proprio questa notte al motel! La mia attenzione tornò alle sue carte, mentre disponeva le successive.

“Interessante… occhi verdi, capelli castani… interessante mix di tratti per un amante esotico, o forse dovrei dire amante come in più di uno? Hmm, vediamo ora, le carte indicano che ce ne sarà davvero più di una stasera".

Mi guardò consapevolmente, e io arrossii più di prima, l'interesse che cresceva in me come un fuoco nella sua pura intensità. «Sei fortunato a farti scopare più di una volta in una notte. Non molte donne possono rivendicare un tale risultato anche negli Stati Uniti.

I suoi occhi vagarono sul mio corpo, come se cercassero qualche tipo di messaggio nascosto o difetti. Invece di rendermi nervoso, mi sentivo bene per qualche strana ragione. Con gli occhi fissi sul mio viso, ha dichiarato "Vedo che sei decisamente dell'umore giusto stasera Passion".

Quando le ho chiesto come poteva dirlo, ha indicato la parte anteriore della mia maglietta, dove i capezzoli dei miei seni sono eretti come qualsiasi altra cosa. Non essendomi preso la briga di indossare un reggiseno questa notte, ero imbarazzato da come si comportava il mio corpo. Questo fece scoppiare Hopakaia in una grande risatina, approfondendo ancora di più il mio rossore.

“Ora per la questione in questione, secondo le carte, vai nella tua stanza e aspetta il segno, che sarà una serie di colpi alla porta. Non so quanto tempo dovrai aspettare, quindi sii pronto quando arriveranno stasera... e divertiti".

****************************************

Tornato in camera, stavo finendo di farmi una doccia, nervoso e ansioso allo stesso tempo, quando bussarono alla porta. Deglutendo, dato che ora era come direbbero gli americani che è "Showtime" per me, li ho chiamati per entrare e mettersi a proprio agio. "Sarò fuori tra poco, dammi solo un minuto o giù di lì, e mettiti comodo se lo desideri."

Mi sono sistemato i capelli e le labbra, e poi mi sono avvolto in un piccolo asciugamano; Ho pensato che qualsiasi vestito sarebbe stato del tutto superfluo questa notte. Guardando il mio riflesso nello specchio, mi sono fatto coraggio per l'incontro. “Bene ragazzina, tra pochi minuti sarà sdraiato sopra e dentro di te. Quindi sii felice, perché quando viene dentro di te, allora diventi davvero una donna.

Uscendo nella stanza, ho iniziato a presentarmi al fortunato gentiluomo che mi fotterà stasera. Sfortunatamente non ho ricevuto più di un breve “Ciao…” prima di balbettare per pura incomprensione nelle parole. Perché proprio lì davanti a me c'era uno spettacolo di rara bellezza, capelli castani, occhi verdi, ben fatto sotto tutti gli aspetti... ma non solo un uomo... era una giovane donna!!!

La guardai mentre ripiegava il vestito, posandolo sopra il cappotto sul pavimento. Indossava un set di reggiseno e mutandine bianchi trasparenti. "Sembra che questa sia la stanza giusta adesso, vero?"

Il destino è appena arrivato in mia presenza. Le ho appena fatto un cenno alla domanda, aspettando che finisse la parte successiva. Stasera ci sarà più di un amante e avranno occhi e capelli del colore giusto. Deglutii un paio di volte mentre lei scrollava le spalle, togliendosi reggiseno e mutandine.

Ho visto quanto erano GRANDI quei seni, molto più pieni e più grandi del mio. Si avvicinò a me, camminando con i suoi fianchi che ondeggiavano in modo seducente, un leggero rimbalzo al suo passo e un ampio sorriso di passione le si accese sul viso. Non ho potuto fare a meno di notare la pura bellezza del suo corpo, soprattutto dal seno in giù!!!

Per la prima volta che avevo visto cosa significasse per una donna essere "rasata" laggiù, immagino che i miei occhi fossero fissi sulla sua femminilità più a lungo del necessario, rabbrividendo leggermente con un misto di trepidazione e gioia per quello che sarebbe successo .

“Beh, ora vedo che davvero sei una bellezza. Fammi indovinare, è la prima volta che sei con una donna? Ora, ora, ho fatto il giro dell'isolato un paio di volte, quindi è abbastanza facile da vedere per me.

Non ho potuto fare a meno di fissare i suoi capezzoli, che sembravano dollari d'argento a filo, con le tette indurite al massimo!!! Ho dovuto sforzarmi di alzare gli occhi fino alle sue labbra, dall'aspetto pieno e dolce, e tremolante con quella lingua che sapevo sarebbe presto andata a lavorare su varie parti della mia anatomia... !!)

Il suo dito accarezza dolcemente le mie labbra, mentre l'altra mano mi accarezza il collo. Sono appena andato in un completo brivido al tatto, un tocco sensibile ma imponente allo stesso tempo. Poi entrambe le mani si sono mosse lentamente lungo le mie spalle e le mie braccia con il più leggero dei tocchi di piume... Ho accidentalmente lasciato cadere l'asciugamano sul pavimento e sono arrossita quando lei mi ha guardato con un occhio di esperienza... e pura, assoluta LUST !!!

I miei capezzoli divennero arrossati ed eretti mentre le mani continuavano ad accarezzarmi, facendosi strada lentamente verso i miei seni, stringendoli dolcemente; le sue dita giocavano così bene sui miei capezzoli che un bruciore ardente venne con la risatina che aprì la mia bocca. Mi ha preso in giro con un rapido morso su di loro, premendo leggermente con le labbra e facendo circolare la lingua su ciascuna a turno. Le mie mani trovarono la strada verso la sua testa e la tennero lì.

Una parte del mio cervello ha urlato di fermarsi, ma il mio corpo l'ha ignorato, dicendogli di lasciare che continuasse e accadesse, perché questo è ciò per cui è stato creato!!! Potevo sentire il mio stesso respiro diventare agitato e superficiale, mentre il mio cuore iniziava a battere così forte che temevo sarebbe scoppiato. Non riuscivo a vedere affatto, così forte di desiderio scorreva attraverso il mio corpo, che erano chiusi STRETTAMENTE dal sentimento.

Ha rilasciato i miei capezzoli dalla sua bocca, concedendomi un breve momento di tregua finché le sue labbra lussureggianti non hanno incontrato le mie. Non sapendo esattamente cosa stesse succedendo, ho fatto quello che ha fatto mentre ci baciavamo e ci scambiavamo parole. Le mani scesero lungo il mio fondoschiena, stringendomi sul sedere, tenendolo saldamente ma delicatamente, un misto del pugno di ferro coperto da un guanto di velluto allo stesso tempo.

Le mie mani sembravano muoversi per loro stessa violazione, all'inizio con attenzione e nervosismo, prendendosi il tempo per esplorare quei seni enormi attraverso il tocco. Mi ha lasciato esaminare nella loro pienezza di glorie femminili, capezzoli eretti come i grandi cedri del Libano. Calda al tatto e ricoperta da una morbida patina di sudore raccolta con l'anticipazione della passione imminente, mi resi conto che si stava eccitando quanto me o più di me in quel momento.

Doveva cominciare adesso, capii. L'unione ordinata dal destino, posta proprio davanti a me in questo momento. I nostri corpi iniziarono a fluire nel tempo, sincronizzati dalla sensazione del tatto, vivi con il calore della lussuria e legati dall'appagamento delle passioni desiderate.

Mentre mi spostava dolcemente verso il letto, ci siamo intrecciati con baci, tocchi e sentimenti, entrambi i corpi tremavano per un'unione di carne con carne, labbra con labbra e il desiderio di rilasciare una gioia estatica !!! Poi mi ha adagiato, il suo corpo morbido sopra di me, sentendosi come un'estensione di me stesso; come immaginavo di essere un'estensione di lei. Per un periodo di tempo sconosciuto siamo rimasti lì, legati dai fuochi interiori, accumulati in me attraverso il suo tocco, il suo sguardo e i suoi desideri, portandomi sull'orlo dell'estasi e poi mollando brevemente solo per riportarmi indietro.

Abbassandosi, mi baciò lentamente i seni, il petto e lo stomaco mentre camminava, spesso mordicchiando leggermente e giocosamente con i denti. Mentre si avvicinava alla mia femminilità, mi ha divaricato le gambe e mi ha accarezzato dolcemente la figa, stuzzicandomi con altri tocchi e leggeri soffi del suo respiro su di essa. Alla fine ho sentito che non ce la facevo più, lei mi ha allargato la pelle con le dita e ha allungato la lingua ... pronta a iniziarmi alle arti del fare l'amore donna-donna ...

Giusto in tempo per il dannato bussare alla porta.

Storie simili

The Forgotten Heroes Capitolo 3

Tu ed Eve andate nella foresta in fuga dai Cavalieri del Quinto Drago. Per uccidere il silenzio chiedi a Eve qualcosa su di lei. Allora come sei finito nell'Isola del Nord? Eve la afferrò per le braccia e sul suo viso si spostò un'espressione di profondo pensiero. Ero giovane a soli 23 anni, ancora un bambino da elfi, ma la mia tribù è stata assassinata e quasi spazzata via da una banda di coloni umani. Sono stato risparmiato a causa della mia bellezza naturale e venduto come schiavo anni dopo sono finito nel mezzo dove un ricco uomo della tribù dell'Orintash...

1.6K I più visti

Likes 0

SOVRANITÀ 19

Merlin aveva un piano, un piano che gli aveva dato il suo Barlume. Guardando Hopix sapeva che era pericoloso, il temperamento di Hopix era quasi leggendario. Merlin sorrise quando ricordò la prima volta che Glimmer aveva perso la pazienza con lui, dannazione, ma quella non era stata una bella giornata questo era sicuro. Sospirando, prima Alan ha dovuto sconfiggere gli ultimi tre. Merlino sapeva che gli ultimi due semplici maghi non sarebbero stati un problema, ma questo campione era un'altra questione tutti insieme. Doveva esserci qualcosa che poteva fare per aiutare Alan. Schioccando le dita Merlino si concentrò e creò una...

808 I più visti

Likes 0

La famiglia dopo la festa

Ogni anno la mia famiglia si riunisce per una riunione del fine settimana. Lisa e io avevamo un sacco di attrezzatura da campeggio. Abbiamo portato i ragazzi in campeggio diverse volte durante l'estate nei fine settimana mentre crescevano. Piantammo le nostre tende nel campo di mio nonno abbastanza lontano da casa da poterci divertire un po' dopo l'ora. Provenienti da una famiglia numerosa, molti di noi fumano sigarette e altre cose, oltre a bere. Come nostra pratica, Lisa ed io avevamo una grande tenda a cabina dell'era della guerra civile che abbiamo assemblato in poco tempo. Abbiamo vissuto vicino alla sua...

1.3K I più visti

Likes 0

Revolutionary Magic # 102: venduto a cinque

Dall'anno -12 all'anno 4 Il mio nome è Nessa. Oggi ho finito di scrivere in anticipo. Voglio scrivere di più così parlerò -a voi che venite dopo- di me. Non ricordo dove sono nato o come si chiamava la mia famiglia e sono l'unica Nessa in circolazione, quindi non ho mai avuto bisogno di un soprannome. La mia famiglia era composta da servi. Il fratello maggiore era più vecchio di me. Penso che fosse sposato. La sorella era più grande di me ma molto più giovane del fratello maggiore. Il fratello era più giovane di me e la mamma era incinta...

980 I più visti

Likes 0

La famiglia Margey - Libro 6

Margey Famiglia Libro 6 Temi: ws, light scat, mast, lez Leggi le altre storie della serie (Libri 1-5) per scoprire il contesto completo, altrimenti alcune di esse non avranno alcun senso. Avvertenza: gli eventi e i personaggi di questa storia sono immaginari. Se provi a duplicarli nella vita reale, finirai per condividere una cella di prigione con un uomo grosso e grasso chiamato Bubba. 1) COLLEEN DEL MALI 2) ETTY VA IN TANGENTE 2) SALLY E MARY VANNO IN TRIGONOMETRIA 4) PASTO DI TRE PORTATE 5) MARGEY OTTIENE UN PO' DI CINESE 6) LA PROPOSTA DI CHRIS 7) IL TRUCCO DELL'Ombelico...

463 I più visti

Likes 0

Salvataggio di Daisy

John era un imprenditore sui trent'anni; costruzione generale, sposato giovane e divorziato entro un paio d'anni. Ora era uno scapolo felice e se la cavava bene da solo abbattendo ben 6 cifre, vivendo in una delle sue case specifiche e facendo ciò che aveva sempre desiderato. Non usciva molto perché tutto ciò che significava per lui era un'altra seccatura come prima e aveva abbastanza seccature da durargli una vita. Si era guadagnato una certa reputazione in giro per la città per essere un costruttore dannatamente bravo ed era ben meritato. Aveva sempre avuto questo talento per sapere cosa sembra buono e...

1.3K I più visti

Likes 0

Aprile (lungo)

April è una giovane donna di successo. I soldi non gli mancano e, a tutti gli effetti, è acceso e intonato. Ma ha un lato oscuro, un abbandono sconsiderato che minaccia di rovinarle la salute e la vita. Prima o poi, April si ritroverà in una situazione che si rivelerà un passo troppo lontano... oppure verrà salvata da se stessa esattamente dalla stessa situazione ma con un risultato molto migliore. Aprile. Capitolo primo. Il suo primo pensiero cosciente è stato che sono sveglio. Non aveva ancora aperto gli occhi, ma era consapevole dei suoni e del fatto che aveva freddo. Il...

672 I più visti

Likes 0

Tocco di bisogno

Un tocco di bisogno La ragazza era sdraiata sul letto di fronte al muro. Guardando le ombre che giocano attraverso il muro. Stava pensando di nuovo a lui. Era lui che la rendeva sempre così calda nel cuore della notte svegliandola con dolci baci sulla gola. Ma era tutto un sogno. Voleva quel tocco. Voleva il tocco dell'uomo che ama. Ogni volta che si svegliava con i morbidi baci alla gola, sentiva il calore che le si arricciava nello stomaco. Non sapeva cosa fare. Sentiva sempre l'umidità tra le sue gambe accumularsi lì desiderando il rilascio che sapeva che lui sarebbe...

1.9K I più visti

Likes 0

La famiglia di Conor in pericolo! Episodio 1

Buona lettura ! Non esitate a farmi sapere la vostra opinione nei commenti. ---------‐---------------- Nella tranquilla vita di quartiere la famiglia Conor è composta da John il padre di 40 anni, Amanda la madre di 34 anni, Samuel il figlio di 17 anni, il padre John è spesso in viaggio per lavoro lasciando la moglie e il figlio soli nei giorni feriali. Samuel si sveglia nel suo letto spegnendo la sveglia che segna le 7:05, l'ora abituale in cui si sveglia per andare a scuola. Si guarda allo specchio nella sua camera da letto, è nudo, è abituato a dormire così...

746 I più visti

Likes 0

Il mio adven... le mie parole

La mia prima avventura Non avevo mai tradito mio marito in ventitré anni di matrimonio, ma lui era assolutamente convinto che avessi una relazione ed era ossessionato dall'idea di farmelo ammettere. L'Inquisizione era stata indossata per tutta l'estate e dopo aver passato gli ultimi due mesi a schernirci su una base quasi quotidiana, ho scoperto che aveva una relazione tutta sua. Quando l'ho affrontato, ha insistito sul fatto che la sua relazione era perfettamente giustificata dal momento che ne avevo già uno, e si è rifiutato di credere che non l'avessi fatto. Lungi dall'aiutare le cose, semmai, confrontarsi con lui sui...

2.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.