Una serata fuori - Parte 4

628Report
Una serata fuori - Parte 4

Parte 4

Usciamo dal club e risaliamo il vicolo fino alla strada principale. Fermo un taxi nero di passaggio e saliamo sul sedile.

Do all'autista il nome di una strada che non conoscete e partiamo.

Mi lanci uno sguardo interrogativo, ma io sorrido in cambio, la mia mano si posa sul tuo ginocchio, poi scivola dolcemente su e giù per la tua coscia, ogni colpo si avventura un po' più in alto.

Decidi di rilassarti sul sedile e goderti il ​​viaggio. La miscela del vino che hai bevuto e il leggero accarezzamento della tua coscia ti fanno sentire rilassato.

Sei riportato indietro dai tuoi pensieri quando il taxi si ferma e ti faccio cenno di uscire dal taxi. Pago l'autista e ti raggiungo sul marciapiede.

Ti guardi intorno. Riconoscete dagli edifici che siamo in una zona della città frequentata da giovani bevitori. Ci sono diversi bar e club, tutti in competizione per la stessa folla di adolescenti e ventenni. Le strade sono abbastanza trafficate. Molti dei bar hanno posti a sedere sul marciapiede. Diversi bevitori guardano dall'altra parte ma non fissano a lungo.

Ti prendo per mano e ti conduco lungo la strada.

Catturi il tuo riflesso nella finestra di uno dei bar che oltrepassiamo.

Sembri un po' arruffato dopo aver visitato l'ultimo club e hai in programma di fare un viaggio dalle ragazze non appena arriviamo a dove stiamo andando, ma per ora ti stai godendo il fatto di aver passato la giornata a farti fottere bene.

Una leggera brezza soffia sotto l'orlo del tuo vestito e sembra un alito fresco sulla tua figa esposta. Sorridi.

Mi fermo davanti all'ingresso di uno dei bar. Vedi che è solo una porta a livello della strada e ti accorgi che deve essere un bar seminterrato. Il nome "Lucky's" e il logo del trifoglio brillano al neon verde sopra la porta. Mi vedi dare un biglietto al tizio sulla porta. Esamina il biglietto, sorride e si fa da parte, rivelando il cartello sulla porta che dice "Stasera chiuso: festa privata".

Una volta varcata la porta principale, ti troverai di fronte a una ripida rampa di scale che scende, nel seminterrato. Ti concentri, sapendo che la discesa con i tacchi alti sarà complicata, data la quantità di vino che hai bevuto.

Scendi con successo, tenendoti al corrimano. Ti seguo, un paio di passi dietro.

In fondo si gira a destra, attraverso una porta, in una zona bar.

L'area del bar è piuttosto piccola. Ci sono solo una mezza dozzina di tavolini rotondi e posti a sedere per non più di venticinque persone.

Tutti i posti a sedere sarebbero occupati se le persone nel bar fossero sedute, ma non lo sono. Sono principalmente in piedi vicino al bancone del bar stesso, con in mano pinte, bottiglie di birra chiara e o bicchierini.

Noti, in qualche modo sorprendentemente, che tutti i clienti sono uomini, giovani, per lo più sulla ventina, che sembrano tutti abbastanza grandi ma non grassi.

Il tuo cuore inizia a battere un po' più velocemente.

Mi lanci di nuovo uno sguardo interrogativo, ma ancora una volta ottieni solo un sorriso in risposta.

Ti prendo per mano e ti conduco al bar. La folla di tizi si separa per lasciarci passare. Ordino una bottiglia di birra chiara e un bicchiere di vino dalla giovane cameriera.

Senti che tutti gli occhi nella stanza sono puntati su di te mentre bevi un sorso abbondante dal bicchiere di vino.

Ti volti e guardi la stanza. La folla ha formato un semicerchio attorno al punto in cui ti trovi.

Guardi il mare di volti, incapace di distinguere gli individui, mentre la tua testa gira e la tua mente viaggia a cento miglia all'ora.

Improvvisamente ti rendi conto che una scatola di legno è apparsa davanti a te?

Mi senti prendere la tua mano e non lasciarti dubbi sul fatto che voglio che tu stia sulla scatola.

Le tue ginocchia tremano un po', ma fai un respiro, ti raddrizzi e ti arrampichi sulla scatola. Ti ha sollevato solo di circa dodici pollici dal pavimento, ma nella piccola area di questa barra, sembra più alto. Ti vengono immediatamente in mente gli eventi che si sono svolti sul palco stasera.

Vedi e senti la folla di ragazzi che iniziano ad applaudire. Non applausi, ma battiti di mani lenti e rumorosi, a tempo, insieme. Batti le mani,......... Batti le mani,........ Batti le mani,......... Batti le mani!

Senti che l'orlo del tuo vestito si solleva. Abbassi lo sguardo, e dietro la tua spalla, per vedere che sono io che sollevo il vestito. Lo sollevo un po' più in alto, rivelando alla folla la parte superiore in pizzo della tua calza macchiata di sperma e la carne delle tue cosce interne.

Un grande applauso esplode dal pubblico maschile!

L'allegria aumenta di volume man mano che la tua figa nuda viene esposta ed entra in vista.

Ansimi. Ti senti come se non fossi sulla scatola. Ti immagini invece di essere uno della folla, guardando mentre il vestito viene sollevato completamente, rivelando prima il reggicalze intorno alla vita della "donna sulla scatola", poi lo stomaco nudo, poi il materiale trasparente di un reggiseno nero. L'abito viene quindi rimosso completamente, lasciando "la donna" seminuda, in piedi su una scatola, circondata da un folto gruppo di uomini che non ha mai incontrato prima!

Un forte applauso della folla ti riporta alla realtà: sei tu sul palco.

ti prendo la mano. Inizi a girarti lentamente sulla scatola mentre io comincio a girarci intorno mostrandoti al pubblico. Quando raggiungi il punto in cui ti sei girato di centottanta gradi, e ti trovi di fronte al bancone del bar, vedi la giovane cameriera che ti osserva. Lei sorride, consapevolmente. Cerchi di ricambiare il sorriso ma ti rendi conto che ora il tuo fondoschiena è rivolto verso la folla, ci sono rinnovati applausi e qualche fischio.

Il mio viaggio intorno alla scatola continua e tu ti volti ancora una volta per affrontare la folla di uomini. Molti di loro ora puntano i loro cellulari con fotocamera verso di te, facendo clic! Sei pieno di un senso di terrore quando ti viene in mente che quelle immagini saranno probabilmente inviate via SMS ai loro compagni, e ai loro compagni, e alla fine a centinaia, forse migliaia di persone! Potrebbero persino finire pubblicati su Internet!

Sposto la tua mano davanti a te e ti rendi conto che ti sto aiutando a scendere dalla scatola. Scendi con cautela ma vacilli un po' mentre il tuo tallone atterra su una sezione irregolare del pavimento di legno macchiato di birra. Ti chiedi se sia solo per questo che sei stato portato in questo bar, per essere sfilato su un palco per la gioia di questa folla di giovani!

Cammini in avanti, seguendo, mentre ti conduco verso uno dei tavolini quadrati. È l'unico completamente vuoto di bicchieri o bottiglie.

Stai di fronte al tavolo, di fronte a me mentre io sono dall'altra parte. Ti prendo entrambe le mani tra le mie e ti tiro dolcemente in avanti verso di me, piegandoti in vita, sopra il tavolo. Abbassi il tuo corpo. I tuoi talloni ti stringono i polpacci. Il dolore familiare sale lungo la parte posteriore delle tue gambe.

Le tue tette coperte di reggiseno riposano sul tavolo. Il tuo culo nudo è in mostra, però, indicando la folla di uomini che si sono posizionati in un semicerchio appena formato intorno e dietro di te.

"Dave dovrebbe andare per primo, è il suo addio al celibato!"

Ti chiedi come diavolo sei finito qui! Sei sdraiato a faccia in giù su un tavolo di legno sporco, le tue mani sono tenute strette dai polsi! Le tue tette sfregano crude sul tavolo completamente non protette dal materiale molto sottile del tuo reggiseno nero. Le tue gambe vestite di calze sono tese mentre ti alzi con i tacchi alti, piegandoti in avanti, sopra il tavolo. La tua figa e il tuo culo nudi sono esposti e stai per essere scopata da un tizio durante il suo addio al celibato, e dio solo sa quanti dei suoi amici!

Senti quelle che puoi solo presumere essere le dita di Dave sul tuo fondoschiena, il pollice e l'indice che ti impastano e aprono le natiche, esponendo le labbra carnose della tua figa.

La tua figa è stata fottuta molto oggi e hai la sensazione che le labbra carnose siano gonfie e sciolte. Ci vorrà almeno una buona notte di sonno perché la tua figa riacquisti la sua dimensione e forma naturale!

I pensieri su come potrebbe apparire la tua figa in questo particolare momento scompaiono quando senti la testa del cazzo di Dave sulla tua figa. Ha aperto le tue labbra con le dita della mano sinistra e sta usando la mano destra per guidare lentamente il suo cazzo dentro di te.

Senti la punta del suo cazzo farsi strada dentro di te. Sei sorpreso di quanto facilmente scivoli dentro. Sono passate più di due ore da quando la tua figa è stata riempita con lo sperma dello sconosciuto nel vicolo. Forse il grosso dildo del club precedente ti ha allargato la figa? Forse Dave non è benedetto con un grosso cazzo?

Ancora una volta i tuoi pensieri tornano al presente mentre senti che Dave inizia a picchiare per tutto ciò che vale anche se ti sembra che stia appena toccando i lati! Ti tiene saldamente i fianchi e spinge rapidamente dentro e fuori. Sei sollevato quando finalmente ti spara dentro il suo sperma caldo e si ritira. Un forte applauso da dietro ti fa sapere che i compagni di Dave hanno apprezzato la sua esibizione.

"Rick, sei l'uomo migliore, vai dopo". Senti dire uno dei ragazzi.

Decidi che per alleviare la pressione su di loro devi muovere le gambe. Li separi un po' di più, permettendoti di appoggiare maggiormente il tuo peso sul tavolo. L'azione fa anche gocciolare un po' dello sperma appena depositato di Dave dalla tua figa. Lo senti schioccare mentre colpisce il pavimento di legno sporco.

Senti un nuovo cazzo duro che viene messo sulla tua figa. Riposa solo per una frazione di secondo prima di sbatterti dentro. Nonostante l'effetto lubrificante dello sperma di Dave, senti il ​​cazzo di Rick riempirti la figa. Rick deve essere più grande di Dave!

Rick inizia a pompare il suo cazzo dentro e fuori. Il suo grosso cazzo si sente bene. Si china sulla tua schiena e afferra la spallina del reggiseno, usandola come una maniglia per spingersi più forte e più a fondo dentro di te. Stai appena iniziando a divertirti con Rick quando lo senti alzarsi dritto e smettere di pompare. Ti afferra saldamente i fianchi e con un'ultima spinta, il suo sperma caldo viene spruzzato dentro di te! Dopo solo un momento, il cazzo di Rick ti scivola fuori dalla figa e senti che un nuovo e grosso grumo di sperma ti lascia e lo senti soffocare mentre cade sul pavimento.

Alzi la testa e mi guardi negli occhi, centinaia di domande ti passano per la mente. Ti sorrido e stringo le labbra in un bacio, abbassando la testa pianto il bacio sulla tua fronte.

Ti tiro le braccia ancora una volta e tu chiudi gli occhi mentre riappoggi la testa sul tavolo.

Da dietro di te senti il ​​grido di "Il mio turno!"

Un altro cazzo è dentro di te prima ancora che tu possa prepararti a riceverlo, il proprietario del cazzo ha una salda presa sui tuoi fianchi e sta pompando via come un uomo posseduto. Lui viene velocemente e senti più sperma caldo schizzare dentro di te. Poi ancora una volta senti che il cazzo ti lascia e un po' di sperma fresco esce dalla tua figa per unirsi all'altro pasticcio liquido già sul pavimento.

Chiudi gli occhi stretti mentre un quarto cazzo è ora sepolto nella tua figa gocciolante e piena di sperma. Lo senti a malapena mentre scivola dentro e fuori. Ancora una volta, ti chiedi se questo tizio è piccolo o se la ragione è la tua figa tesa e ben lubrificata? Il tizio ti afferra forte i fianchi e poi ti spara il suo carico dentro. Dopo che si è ritirato dalla tua figa, senti gocciolare più sperma caldo da te. Parte di esso cade direttamente sulla pozzanghera in crescita sul pavimento, e parte inizia a scivolare lungo la parte interna della coscia.

Il quinto cazzo che ti entra è il più grande che hai avuto! È più grande di quello di Rick! Grazie alla grande quantità di sperma al suo interno, la tua figa accoglie il nuovo cazzo con relativa facilità! Puoi sentire che questo nuovo cazzo non è solo molto lungo, ma anche molto grosso! Fai uno sforzo per stringere e aprire la tua figa su questo cazzo, determinato a provare a goderti l'esperienza piuttosto che essere semplicemente goduto! Sei estremamente stanco dopo tutti gli eventi di oggi e tutti i muscoli ti fanno male, quindi devi concentrarti molto. Alla fine sei contento del ritmo stabilito tra te e il "numero 5". Ti stai decisamente godendo questo cazzo, è bello mentre scivola dentro e fuori senza sforzo. Inizi a gemere un po' mentre inizi a perderti nel momento.

Il ritmo inizia ad aumentare, il pompaggio diventa più veloce, più duro e più profondo. Senti che i primi segni del tuo orgasmo iniziano a crescere. Cerchi di spingere indietro i fianchi per incontrare le spinte dentro di te. Il tuo bacino sta scivolando avanti e indietro sul bordo del tavolo, il tuo clitoride appena eccitato e indurito viene strofinato a tempo con il movimento. Il tuo orgasmo è su di te! Sbatti i fianchi da un lato all'altro, cercando di strofinare il clitoride sul bordo del tavolo! L'orgasmo ti tormenta la parte inferiore del corpo, poi ti consuma tutto, e nonostante tu sia ancora tenuto stretto dai polsi, le tue braccia si agitano, mentre le ultime ondate di piacere ti travolgono!

Il tuo orgasmo manda il tizio dentro di te oltre il limite! Tira fuori il suo cazzo dalla tua figa e senti il ​​suo sperma caldo atterrare sulla tua schiena! Un secondo getto cade anche su di te. Il suo terzo getto si fa sentire sul tuo culo, il fluido caldo atterra proprio sul tuo buco. Senti il ​​cazzo essere posizionato sulla tua fessura e poi strofinato lentamente avanti e indietro prima di sentirlo sollevarsi e scomparire del tutto.

Un applauso dalla folla ti riporta di nuovo alla realtà! Apri gli occhi e sbatti le palpebre.

"Chi è il prossimo?" tu senti.

"Dopo Big Pete, penso che sarà come un secchio!" Un'altra voce risponde ridendo.

"Il papà di Dave dovrebbe provare!" Una nuova voce grida.

Un enorme applauso rivela che la folla è d'accordo con il suggerimento.

Chiudi gli occhi e abbassi di nuovo la testa. Muovi le gambe, cercando di nuovo di alleviare la tensione che si nota nei polpacci.

Senti un cazzo che viene strofinato lungo la tua fessura, tra le guance del tuo culo, scivolando su e giù sullo sperma depositato di recente da Big Pete.

Senti il ​​cazzo scivolare senza sforzo nella tua figa.

"Hai ragione. Pete ha allargato questa fica come un secchio! La voce dietro di te appartiene a un uomo più anziano.

Senti il ​​cazzo scivolare fuori dalla tua figa e poi lo senti poggiare sull'ingresso del tuo culo!

Un forte applauso dalla folla ti avvisa di ciò che sta per accadere, è l'ultima cosa che senti prima di sentire il cazzo che viene spinto con forza nel tuo culo.

Lo senti scivolare dentro abbastanza facilmente. La combinazione di essere stata inculata tre volte già oggi e la grande quantità di sperma che si è depositata sul tuo sedere e sulla tua figa, aiuta il cazzo ad entrare nel tuo buco normalmente molto stretto.

Senti il ​​cazzo mentre scivola dentro e fuori. L'azione fa fuoriuscire più sperma nella tua figa e scorre lungo l'interno coscia della tua gamba destra. Lo senti raggiungere la parte superiore della tua calza, che inizia ad assorbire il fluido.

Il padre di Dave pompa il suo cazzo dentro e fuori dal tuo culo. Il tuo clitoride viene di nuovo sfregato sul bordo del tavolo dal movimento. Senti minuscole onde d'urto che ti salgono dentro ogni volta che il tuo clitoride viene stimolato. Non sei neanche lontanamente vicino a raggiungere un altro orgasmo, ma la stimolazione costante ti sta dando un grande piacere, lo stesso.

Percepisci i segni familiari, mentre inizia l'orgasmo del padre di Dave. Ti prende saldamente sui fianchi e poi con un ultimo affondo ti schizza la sborra nel culo.

Ancora un paio di colpi duri per finire e il suo cazzo scivola fuori. Sprofondi sul tavolo. Le tue ginocchia finalmente cedono. Sono stati bloccati in posizione mentre i sei uomini ti hanno fottuto.

I tuoi polsi sono liberi. Scivoli dal tavolo e cadi in ginocchio sul pavimento fradicio di sperma. Abbassi lo sguardo tra le tue gambe mentre un flusso di sperma fuoriesce dalla tua figa per unirsi alla pozzanghera già lì. Vedi le labbra della tua figa, gonfie e ora non più rosa ma di colore rosso vivo.

Le tue spalle si abbassano mentre la stanchezza e la stanchezza prendono il sopravvento.

Senti un applauso da dietro e poi un applauso! Gli uomini applaudono e fischiano! E come per ogni artista che ha appena soddisfatto un pubblico, una calda sensazione di soddisfazione si diffonde su di te.

La tua mano destra è tenuta e poi sollevata. Alzi la testa e vedi che ti aiuto ad alzarti in piedi. Ti alzi con riluttanza. Le tue gambe sono come gelatina. Tuttavia, ti lasci guidare.

Ti conduco lontano dalla folla, verso il fondo della sala. Ci sono due porte sulla parete di fondo. Signore e signori.

Un cartello sulle signore recita "Fuori servizio".

Apro la porta ai signori e, sempre tenendoti per mano, ti conduco dentro.

I servizi igienici sono piccoli, un solo box, due orinatoi sospesi, un lavabo singolo e un asciuga mani elettrico. I bagni sono vuoti.

Ti accompagno agli orinatoi, i tuoi talloni clip clip clip sul pavimento piastrellato di argilla.

Ti giro verso di me e, con le mie mani sulle tue spalle, ti abbasso in posizione seduta sull'orinatoio di porcellana, rivolto verso l'esterno.

Allarghi le gambe e inizi a pisciare un getto caldo nella ciotola sotto di te. Il liquido delle torte blu rimbalza nella ciotola e schizza; bagnandoti il ​​sedere, la figa e l'interno coscia. Ti pieghi in avanti, appoggiando le mani su di me mentre finisci di fare pipì.

Ti rendi conto che quattro dei ragazzi dell'addio al celibato sono entrati nei bagni. Il primo va nel cubicolo e subito dopo si sente il rumore della pipì che colpisce l'acqua del water.

Un secondo marcia fino all'orinatoio vuoto accanto a quello su cui sei seduto. Tira fuori il cazzo e comincia a pisciare. Il suo flusso è veloce e mentre colpisce con forza le torte blu nell'orinatoio, il vapore sale dal liquido caldo.

Il terzo tizio che entra in bagno ha esaurito le opzioni. Guarda il lavandino, ma proprio mentre sta per fare i propri bisogni, mi metto da parte e indico tra le tue gambe.

Il tizio tira fuori il suo cazzo mentre si muove verso il "tuo" orinatoio. Si mette tra le tue gambe e comincia a pisciare. È un buon tiratore. Il suo getto caldo atterra principalmente tra le tue cosce e nell'orinatoio stesso. Il piscio alimentato dalla birra chiara è caldo e pieno di vapore. Mentre il flusso continua, il tizio decide di rischiare. Mira deliberatamente il suo flusso alla tua figa! Il liquido caldo ti inzuppa la figa, ripulendo un po' dello sperma che c'era.

Il tizio finisce. Ha appena avuto la possibilità di mettere via il suo cazzo quando il quarto ragazzo che è entrato nel bagno lo spinge di lato e inizia a pisciarti addosso!

Questo ragazzo non sta nemmeno tentando di far pisciare nell'orinatoio! Ti piscia sulla figa, poi sposta il flusso più in alto e sul tuo stomaco. Il piscio caldo ti rimbalza addosso. Ora sposta il flusso ancora più in alto. Ti sta pisciando sulle tette, il materiale ultra velato del tuo reggiseno ora è completamente trasparente. Quando il potere nel flusso inizia a svanire, ricade sul tuo stomaco, sulla tua figa e sulle tue cosce interne.

Il ragazzo smette di pisciare.

“Penso che tu abbia delle pulizie da fare” mi senti dire.

Mi guardi e vedi che sto indicando il cazzo del ragazzo che ti ha appena pisciato addosso.

Il ragazzo capisce subito. Si posiziona pronto mentre abbassi la testa e lecchi la testa del suo cazzo.

Invece di respingerti, il gusto iniziale del suo cazzo sporco ti manda in una frenesia di desiderio arrapato. Inizi a succhiargli il cazzo come una lurida puttana affamata. Il cazzo è duro come una roccia in pochi secondi e dopo averlo succhiato solo per pochi minuti un carico di sperma caldo ti schizza in bocca.

Non rimuovi il cazzo finché non ne hai succhiato tutto lo sperma e l'hai pulito come originariamente previsto.

Il ragazzo sta di fronte a te con le mani sui fianchi e un enorme sorriso sul viso.

Il tizio che ti ha pisciato addosso per primo ora si scambia di posto con il tizio che hai appena succhiato, vuole un turno.

Sta di fronte a te con le mani sui fianchi e il suo cazzo semieretto che punta fuori dalla patta dei jeans.

Allunghi la mano e tieni il cazzo, poi ti pieghi in modo da poterlo guidare in bocca. Di nuovo, succhi come una puttana, il cazzo risponde velocemente ed è completamente eretto nella tua bocca. Un paio di istanti dopo e un altro carico di sperma ti riempie la bocca. Lo inghiotti, poi lecchi le ultime gocce dal cazzo ancora duro.

Gli altri due ragazzi che erano stati nei bagni e che stavano guardando i loro compagni farsi succhiare da te si avvicinano. Entrambi si erano masturbati duramente mentre ti guardavano succhiare i loro compagni e ora erano pronti a venire.

Ti aspetti di dover succhiare ciascuno di loro, ma il primo eiacula sulle tue tette non appena si trova accanto a te, la vista di questo manda anche il suo compagno oltre il limite! Anche il suo sperma schizza fuori, la maggior parte cade sulle tue tette, il secondo getto è più potente e colpisce la tua guancia sinistra. Raccogli lo sperma caldo sulla punta del dito e lo succhi in bocca.

Entrambi i ragazzi ora mungono i loro cazzi sul tuo stomaco e sulle tue cosce.

Quando hanno rimesso al sicuro i loro cazzi nei jeans, tutti e quattro i ragazzi se ne vanno ridendo e scherzando tra loro.

Ti aiuto ad alzarti in piedi. Stai a disagio nei tuoi tacchi alti.

Tendo il tuo vestito nero davanti a me e, nonostante tu sia ricoperta di sperma e piscio, te lo infilo sopra la testa. Sei troppo stanco anche tu protesti.

Torniamo nel bar principale. Sei sollevato nel vedere che l'addio al celibato sembra essere andato avanti. Solo la cameriera osserva mentre ci dirigiamo verso l'uscita e su per le scale.

Fai un respiro profondo mentre usciamo dalla porta principale e usciamo in strada.

Quindi tiri un sospiro di sollievo quando vedi un taxi che aspetta proprio fuori dal bar, la portiera posteriore del taxi è tenuta aperta dal buttafuori. Sorride consapevolmente mentre afferri rapidamente clip clip sul marciapiede e ti tuffi sul sedile posteriore.

Mi unisco a te e la portiera del taxi si chiude.

"Station Hotel" urlo attraverso il vetro di sicurezza e il taxi si allontana dal marciapiede...

Continua…..

Storie simili

...

203 I più visti

Likes 0

Pantaloni del pigiama a pois

Ciao! Questa è la mia prima storia, spero vi piaccia e apprezzo sinceramente qualsiasi feedback, commento, domanda, opinione, richiesta, ecc... la mia unica umile richiesta è che lo facciate con rispetto. Posso continuare questa storia se alla gente piace. Grazie per aver letto, divertiti! _____________________________________________________________________________________ Il suo appartamento odorava di ammorbidente, incenso Om Nagchampa e cannabis dolce. Le porte del balcone erano tutte aperte e il calore della sua ansia filtrava costantemente nel freddo tropicale della notte di gennaio. Indossava meno del solito, questa era la prima volta che vedeva le sue gambe lunghe e tornite. I suoi occhi percorsero la...

1K I più visti

Likes 0

Fare da mentore a Brandon Capitolo 12

MENTRE BRANDON Di Bob Capitolo 12: Fantasie finalmente realizzate Mentre scivolavo in un sonno profondo non potevo fare a meno di pensare a ciò di cui io e Bran avevamo parlato. Sapevo di avere più esperienza di Brandon nel campo del sesso, dato che ero la sua prima esperienza sessuale. Potrei anche dire che era piuttosto incuriosito da un'esperienza sessuale multipla. Credevo anche che sarebbe stato molto divertente, ma non volevo spingere troppo perché non volevo perdere l'amore della mia vita. Stavo per addormentarmi quando ho sentito un rumore accanto al letto. Abbiamo davvero dimenticato di chiudere a chiave la porta...

957 I più visti

Likes 0

Giada Parte 1 - Il bordo dell'acqua

Tutto quello a cui riuscivo a pensare era quanto faceva caldo oggi e quanto faceva freddo ieri; i forti venti che avevano spinto la mia borsa Walmart attraverso il parcheggio mentre i miei amici ridacchiavano al mio inseguimento si erano trasformati in raggi intensi che colpivano il mio corpo da sedicenne. Sarò onesto, era un corpo che la maggior parte dei miei amici, anche quelli più grandi, invidiavano ed era in parte a causa del mio corpo che le ragazze più grandi uscivano comunque con me. Il mio viso innocente e i lunghi capelli biondi si abbinavano al mio petto da...

540 I più visti

Likes 0

Lussuria nello spazio S1E4: Derivium ritrovato

Maurine era emozionata. Aveva scoperto che non solo la nave aveva già scansionato il Derivium di cui avevano bisogno per alimentare i motori, ma c'era anche un'unità di estrazione modulare dispiegabile (MDE) nella stiva. Tutto quello che doveva fare era cercare nei registri i dati di scansione e sarebbe stata a posto. Si sentiva un po' in colpa per il fatto che il compito dei ragazzi e di Judy fosse così difficile. ********************** Wow, Don. È così difficile. Judy pompò le mani lungo la sua asta prima di infilargli la testa in bocca e farla roteare attorno con la lingua. Cazzo...

505 I più visti

Likes 0

Uno scherzo del destino

Uno scherzo del destino È divertente come, in un istante, l’intera programmazione possa essere spostata. Date le giuste circostanze, tutto ciò in cui hai sempre creduto, tutto ciò per cui hai combattuto, temuto e a cui hai resistito può essere distorto e trasformato nella cosa che desideri di più. Questo è stato il caso di Taja Crawford, che ha intrapreso un viaggio spaventoso che l’avrebbe lasciata senza fiato, soddisfatta in modi che non sapeva esistessero e desiderando molto di più. Tutto è iniziato in modo abbastanza innocente, quando Taja è arrivata a casa tardi una sera dopo aver fatto la spesa...

457 I più visti

Likes 0

Il giocattolo del sesso dell'ermafrodita - Capitolo 1

Era mezzanotte e non avevo ancora trovato la preda per la notte. Ringhiai mentre le mie lunghe unghie rosso sangue affondavano nel volante del minivan nero su cui sedevo al momento, mentre la frustrazione ribolliva dentro di me implorando solo di essere rilasciata su qualche innocente spettatore. Proprio mentre stavo per abbandonare la mia caccia, un lampo di biondo mi ha ostruito la vista, facendomi girare la testa di lato per vedere una bellezza bionda con una struttura un po' minuta e tette generose che camminava da sola, guardando il suo telefono con lei auricolari. Potevo quasi ridere e scuotere la...

489 I più visti

Likes 0

ISTRUZIONE UNIVERSITARIA

Ho appena trovato questo sito l'altro giorno e finora lo adoro. Vorrei raccontarti della mia prima volta con un uomo sul sesso tra uomini, ma prima voglio parlarti di me e di come sono arrivata al punto di fare sesso con un uomo. Sono un uomo di 53 anni divorziato da 30 anni. Vivo in una città che ha un'università statale e possiedo un'azienda di autotrasporti. ma è successo tutto quando avevo 30 anni. Ero a Los Angeles per scaricare il mio camion e mentre lo scaricavano stavo pranzando dal carro del pranzo, dopo aver mangiato stavo frugando nella spazzatura e...

207 I più visti

Likes 0

Stasera stasera

Qualcuno nuovo. Trent'anni ma sembrava avere la mia stessa età e aveva qualcosa di timido e da scolaretto che mi attraeva verso questo sconosciuto sexy dai gusti costosi. Aveva un sacco di entrate disponibili e sembrava felice di spenderle per me attraverso fiori, cene, bevande e il taxi per casa sua. Mi sentivo come se avesse un mondo di esperienza al suo attivo... e anche sotto i suoi boxer, eppure sembrava riservato mentre teneva aperta la porta di casa sua. Mi sono diretto verso la cucina a vista e lui mi ha offerto da bere, e ho accettato volentieri acqua e...

197 I più visti

Likes 0

Un fine settimana da ricordare Parte 3 (Conclusione)

Parte 3: La casa di Brooke. Ho visto Brooke che si rimetteva i vestiti. Si è rimessa il reggiseno, dovendo stringere leggermente le tette insieme per farle entrare. Poi si è girata e si è chinata per raccogliere la maglietta, e ho avuto una visione completa del suo culo. Riuscivo persino a vedere il suo ano e pensavo a quanto sarebbe stato bello infilarci dentro il mio cazzo. Poi ha tirato la sua maglietta attillata sopra la testa, ma non me ne sono accorto, continuando a guardarle il culo. Poi si chinò di nuovo. Questa volta non ho potuto resistere, e...

1.6K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.