Seduzione estiva parte 1

727Report
Seduzione estiva parte 1

Seduzione estiva parte 1

Era l'estate del 1986 e avevo appena terminato il mio livello O presso il college internazionale inglese di Marbella, in Spagna.

La mia famiglia si era trasferita lì 2 anni prima. La maggior parte delle persone a scuola erano amiche e si conoscevano indipendentemente dall'età o dalla classe in cui appartenevano, quindi ovviamente ero amichevole con le amiche delle mie sorelle più giovani, la maggior parte delle quali avevano 14 anni e desideravo l'attenzione dei ragazzi più grandi.

Le vacanze scolastiche erano appena iniziate e l'amica di mia sorella, Alesha, stava organizzando una festa in piscina a casa sua alla quale ero stato invitato, era ovvio che ci piacevamo entrambi ma nessuno dei due aveva detto niente, lei aveva lunghi capelli biondi, un grosso e sodo DD tette in coppa e il culo rotondo più femminile che non ti aspetteresti da una ragazza della sua età.

Comunque sono arrivato più tardi degli altri perché avendo 2 anni più di me sapevo che le ragazze avrebbero pensato che sarebbe stato quasi ribelle non rispettare un orario, sono andato in giardino e c'erano circa 10 persone dentro e intorno alla piscina, 7 ragazze e altri 3 ragazzi dalla mia classe. Alesha era fantastica nel suo piccolo bikini e il suo corpo era molto più maturo rispetto alle altre ragazze, è venuta da me con le tette che quasi cadevano fuori dallo succinto top del bikini e mi ha chiesto se stavo entrando in piscina, ho sentito il mio cazzo contrarsi E ho iniziato a indurirmi, poi mi sono reso conto che non avevo portato i pantaloncini da bagno.

La mamma di Alesha, Fran, era uscita con un drink e aveva sentito che non avevo costumi da bagno, ha detto "puoi prendere in prestito un paio di pantaloncini di Ray, è via per lavoro". Ray era il marito di Fran e il padre di Alesha. Ho seguito Fran in casa e nella sua camera da letto, per tutto il tempo guardavo il suo culo traballare mentre camminava davanti a me indossando il bikini più piccolo che avessi mai visto, Fran aveva circa 40 anni con i capelli biondi lunghi fino alle spalle, lei era una donna piccola probabilmente alta meno di un metro e mezzo ma con la figura di una modella glamour, ho cercato di non immaginarla nuda perché non volevo che vedesse la mia erezione sempre crescente.

Ha preso un paio di pantaloncini e ha detto "prova questi, puoi cambiarti nel bagno privato". Sono entrato e ho chiuso la porta cercando di togliermi dalla testa qualsiasi pensiero sessuale in modo che la mia erezione si placasse,

Mi sono cambiato e ho aperto la porta per tornare in camera da letto e proprio lì davanti a me c'era Fran con gli slip del bikini tirati da un lato con una mano mentre si massaggiava il clitoride con l'altra, la mia bocca si è aperta e il mio cazzo è stato immediatamente raggiunse un'erezione completa,

Ero ancora vergine e non avevo mai visto una donna nuda in carne e ossa prima, lei continuava a giocare con se stessa e guardava la tenda nei miei pantaloncini e diceva "quindi ti piace quello che vedi?" Annuii senza riuscire a pronunciare una sola parola, “togliti i pantaloncini, voglio vedere quel tuo cazzo da ragazzino intatto”, ero nervoso perché non mi ritenevo molto dotato anche se gli unici paragoni che potevo fare erano cazzi che avevo visto nei film porno,

Ho abbassato i pantaloncini e ho mostrato il mio cazzo vergine a una donna per la prima volta, lei si è leccata le labbra e ha detto "avvicinati, voglio assaggiarlo" il mio cazzo si contraeva così tanto per l'eccitazione che avrei potuto venire lì e poi , Mi sono avvicinato e ho cercato di calmarmi, Fran ha preso in mano il mio cazzo e lentamente mi ha tirato indietro il prepuzio, non avrei resistito a lungo, le ho detto e lei ha detto "non preoccuparti, presto ti prenderò" ancora duro se fai scoppiare troppo presto", leccò lentamente la punta e sentii quella sensazione familiare nelle mie palle che mi diceva che stavo per venire, Fran lo sentì e prese il mio cazzo in bocca, con quello che doveva essere stato solo 2 o 3 movimenti della testa le sono venuto in bocca come mai prima d'ora,

lo ha ingoiato tutto e ha continuato a leccarmi il cazzo finché non è stato pulito, non ho mai perso l'erezione perché ero così eccitato, lei mi ha guardato e ha detto "quello è stato il tuo primo pompino, non è vero?" Le ho detto che era la prima volta che venivo toccato da una donna, questo chiaramente l'ha eccitata mentre ha iniziato a scoparsi forte con le dita, il suo respiro è diventato pesante e mi ha ordinato di mettermi in ginocchio e leccarle la figa.

Mi sono ricordato di un porno che avevo visto nella mia mente riguardo a dove avrei dovuto leccare, cosa che ho capito bene perché in pochi minuti mi ha afferrato la parte posteriore della testa e mi ha spinto la figa contro la bocca, mi ha chiamato "ragazzo cattivo" quando mi è venuta in faccia, il mio mento grondava dei suoi succhi e il mio cazzo si contorceva di nuovo per l'eccitazione, volevo scoparla in quel momento ma mentre cercavo di avvicinare il mio cazzo a lei lei mi ha fermato e ha detto "non ancora, non sarebbe giusto nei confronti di Alesha, ti vuole tanto quanto me"

Ero perplesso, come avrebbe fatto Fran a saperlo? Fran ha poi continuato: "Me lo ha detto Alesha stessa mentre la stavo leccando ieri sera!"

Il mio cazzo è diventato solido come cemento al pensiero di Fran che leccava sua figlia Alesha mentre parlava di scoparmi, Fran si è alzata dal letto e mi ha detto di aspettare in camera da letto, si è girata e mi ha fatto l'occhiolino mentre lasciava la stanza dicendo "noi tornerò subito”

Dopo quello che sembrò un'eternità, Fran tornò nella stanza seguita da Alesha e disse "cosa potrebbe esserci di così urgente da portarmi via dalla mia festa?" dall'espressione sul suo viso non si aspettava di vedermi lì completamente nudo con un'erezione completa, Fran poi ha detto "beh ecco qua Alesha, ora hai realizzato il tuo desiderio perché non metti i tuoi soldi dove la tua bocca è? O dovrei dire metti la bocca dov'è il suo cazzo? Voglio vedere se hai prestato attenzione al mio allenamento”

Quello che è successo dopo mi fa ancora venire velocemente, preparati per la parte 2....

Storie simili

The Forgotten Heroes Capitolo 3

Tu ed Eve andate nella foresta in fuga dai Cavalieri del Quinto Drago. Per uccidere il silenzio chiedi a Eve qualcosa su di lei. Allora come sei finito nell'Isola del Nord? Eve la afferrò per le braccia e sul suo viso si spostò un'espressione di profondo pensiero. Ero giovane a soli 23 anni, ancora un bambino da elfi, ma la mia tribù è stata assassinata e quasi spazzata via da una banda di coloni umani. Sono stato risparmiato a causa della mia bellezza naturale e venduto come schiavo anni dopo sono finito nel mezzo dove un ricco uomo della tribù dell'Orintash...

1.6K I più visti

Likes 0

Revolutionary Magic # 102: venduto a cinque

Dall'anno -12 all'anno 4 Il mio nome è Nessa. Oggi ho finito di scrivere in anticipo. Voglio scrivere di più così parlerò -a voi che venite dopo- di me. Non ricordo dove sono nato o come si chiamava la mia famiglia e sono l'unica Nessa in circolazione, quindi non ho mai avuto bisogno di un soprannome. La mia famiglia era composta da servi. Il fratello maggiore era più vecchio di me. Penso che fosse sposato. La sorella era più grande di me ma molto più giovane del fratello maggiore. Il fratello era più giovane di me e la mamma era incinta...

979 I più visti

Likes 0

SOVRANITÀ 19

Merlin aveva un piano, un piano che gli aveva dato il suo Barlume. Guardando Hopix sapeva che era pericoloso, il temperamento di Hopix era quasi leggendario. Merlin sorrise quando ricordò la prima volta che Glimmer aveva perso la pazienza con lui, dannazione, ma quella non era stata una bella giornata questo era sicuro. Sospirando, prima Alan ha dovuto sconfiggere gli ultimi tre. Merlino sapeva che gli ultimi due semplici maghi non sarebbero stati un problema, ma questo campione era un'altra questione tutti insieme. Doveva esserci qualcosa che poteva fare per aiutare Alan. Schioccando le dita Merlino si concentrò e creò una...

808 I più visti

Likes 0

La famiglia dopo la festa

Ogni anno la mia famiglia si riunisce per una riunione del fine settimana. Lisa e io avevamo un sacco di attrezzatura da campeggio. Abbiamo portato i ragazzi in campeggio diverse volte durante l'estate nei fine settimana mentre crescevano. Piantammo le nostre tende nel campo di mio nonno abbastanza lontano da casa da poterci divertire un po' dopo l'ora. Provenienti da una famiglia numerosa, molti di noi fumano sigarette e altre cose, oltre a bere. Come nostra pratica, Lisa ed io avevamo una grande tenda a cabina dell'era della guerra civile che abbiamo assemblato in poco tempo. Abbiamo vissuto vicino alla sua...

1.3K I più visti

Likes 0

La famiglia Margey - Libro 6

Margey Famiglia Libro 6 Temi: ws, light scat, mast, lez Leggi le altre storie della serie (Libri 1-5) per scoprire il contesto completo, altrimenti alcune di esse non avranno alcun senso. Avvertenza: gli eventi e i personaggi di questa storia sono immaginari. Se provi a duplicarli nella vita reale, finirai per condividere una cella di prigione con un uomo grosso e grasso chiamato Bubba. 1) COLLEEN DEL MALI 2) ETTY VA IN TANGENTE 2) SALLY E MARY VANNO IN TRIGONOMETRIA 4) PASTO DI TRE PORTATE 5) MARGEY OTTIENE UN PO' DI CINESE 6) LA PROPOSTA DI CHRIS 7) IL TRUCCO DELL'Ombelico...

463 I più visti

Likes 0

Salvataggio di Daisy

John era un imprenditore sui trent'anni; costruzione generale, sposato giovane e divorziato entro un paio d'anni. Ora era uno scapolo felice e se la cavava bene da solo abbattendo ben 6 cifre, vivendo in una delle sue case specifiche e facendo ciò che aveva sempre desiderato. Non usciva molto perché tutto ciò che significava per lui era un'altra seccatura come prima e aveva abbastanza seccature da durargli una vita. Si era guadagnato una certa reputazione in giro per la città per essere un costruttore dannatamente bravo ed era ben meritato. Aveva sempre avuto questo talento per sapere cosa sembra buono e...

1.3K I più visti

Likes 0

Aprile (lungo)

April è una giovane donna di successo. I soldi non gli mancano e, a tutti gli effetti, è acceso e intonato. Ma ha un lato oscuro, un abbandono sconsiderato che minaccia di rovinarle la salute e la vita. Prima o poi, April si ritroverà in una situazione che si rivelerà un passo troppo lontano... oppure verrà salvata da se stessa esattamente dalla stessa situazione ma con un risultato molto migliore. Aprile. Capitolo primo. Il suo primo pensiero cosciente è stato che sono sveglio. Non aveva ancora aperto gli occhi, ma era consapevole dei suoni e del fatto che aveva freddo. Il...

672 I più visti

Likes 0

Tocco di bisogno

Un tocco di bisogno La ragazza era sdraiata sul letto di fronte al muro. Guardando le ombre che giocano attraverso il muro. Stava pensando di nuovo a lui. Era lui che la rendeva sempre così calda nel cuore della notte svegliandola con dolci baci sulla gola. Ma era tutto un sogno. Voleva quel tocco. Voleva il tocco dell'uomo che ama. Ogni volta che si svegliava con i morbidi baci alla gola, sentiva il calore che le si arricciava nello stomaco. Non sapeva cosa fare. Sentiva sempre l'umidità tra le sue gambe accumularsi lì desiderando il rilascio che sapeva che lui sarebbe...

1.9K I più visti

Likes 0

Indovino... prima parte

Mi chiamo Passion, non è il mio vero nome, ma andrà bene per questa storia. Circa tre anni fa stavo viaggiando in Nord America, vicino al confine americano-canadese, dove è stato trovato un piccolo motel. Solo uno di questi piccoli posti pittoreschi trovati fuori dall'autostrada; che è in alto tra le montagne boscose, con un negozio, una tavola calda e alcune stanze. Con questo essere in ritardo nella bassa stagione dei viaggi e nevicare come una tempesta! Questa è stata la prima volta che ho visto o addirittura toccato la neve in vita mia! Sono rimasto bloccato lì al motel per...

815 I più visti

Likes 0

La famiglia di Conor in pericolo! Episodio 1

Buona lettura ! Non esitate a farmi sapere la vostra opinione nei commenti. ---------‐---------------- Nella tranquilla vita di quartiere la famiglia Conor è composta da John il padre di 40 anni, Amanda la madre di 34 anni, Samuel il figlio di 17 anni, il padre John è spesso in viaggio per lavoro lasciando la moglie e il figlio soli nei giorni feriali. Samuel si sveglia nel suo letto spegnendo la sveglia che segna le 7:05, l'ora abituale in cui si sveglia per andare a scuola. Si guarda allo specchio nella sua camera da letto, è nudo, è abituato a dormire così...

746 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.