Motocicletta del deserto, parte II

537Report
Motocicletta del deserto, parte II

Per tutto il pomeriggio la tua mente continua a pensare a quello che è successo.
Hai avuto la fantasia di essere presa con la forza per un po' e quando è realmente successo....
'Dio'! 'Smettila', urli nella tua mente.
Sei così grata che David, tuo marito, sia fuori città. Se avesse aperto la porta come avresti spiegato le rose e il biglietto?
Eppure ti sta assillando così! Potresti essere ucciso o peggio. Quegli occhi duri. Il corpo duro. Il mistero!
Guardo dalla cima della collina più alta. Vestito con una tuta Moto-X nero corvino, con casco nero e guanti neri.
L'elmo è dipinto con la stessa faccia demoniaca di quello rosso.
La moto è una grossa Honda CR 500 rossa.
Chissà se mi mostrerai. Mi chiedo se invece verrà la polizia.
Sono fiducioso con i canyon e le scogliere in questa zona, posso persino perdere un elicottero se provano a prendermi. Diavolo, c'erano probabilmente altri 20 o 30 cavalieri del deserto nella zona e nella migliore delle ipotesi potresti dare loro solo una descrizione scarsa. Il DNA mi avrebbe beccato, ma contavo sul fatto che tu non lo riferissi.
La tua eccitazione mi aveva sia sorpreso che soddisfatto. Tanta passione e sensualità anche in una donna così bella.
Avevo pagato il carro attrezzi per la tua nuova gomma, il servizio e un centinaio in più per farmi avere il tuo indirizzo dalla targa della tua auto.

Se lo mostri saranno soldi ben spesi.

Non ho mai fatto niente di simile a quello che ti ho fatto, ma eri lì e anche dalla cima di questa collina potevo dire che eri così bella.
Ho portato a casa la Kawasaki verde e riportato indietro la Honda. Il mio camper è parcheggiato e ho la cena quasi fissa e il vino agghiacciante.
Se lo mostri, cercherò di stabilire una vera relazione con te.

Se tutto ciò che vuoi sono le cose "grezze", allora ti darò più di quanto tu possa sopportare. Dipenderà da te.
15 minuti su 5. Scruto l'autostrada principale con il mio binocolo.
Il deserto è caldo ma si raffredderà rapidamente una volta che il sole sarà tramontato. C'è un po' di vento quindi non ho così caldo sotto il casco. Finché mi tolgo gli occhiali non suderò così tanto.
Vedo un lampo in lontananza. Alzando gli occhiali vedo arrivare un veicolo.
Riporto in vita la moto. Pronto a strappare via se sono i poliziotti.
Torno a guardare il veicolo. È una macchina. Sta arrivando lentamente. Fermarsi ad ogni piccola svolta sterrata. Penso che devi essere tu. Alla ricerca del punto in cui hai cercato di voltarti e hai fatto saltare la gomma.
Ripongo il binocolo, mi dirigo verso di te.
Il terreno è facile da percorrere, quindi ho raggiunto quasi un centinaio e mi sono fermato davanti a te in mezzo all'autostrada quasi prima che tu te ne accorga.
'Santa merda'! Mi rendo conto che potresti investirmi. O sparami. "La vendetta può essere un inferno"! (non ho potuto resistere a un po' di umorismo qui. Non mi investiresti davvero, vero?)
Alzi lo sguardo verso la strada e, come un fantasma, c'è una moto da cross davanti a te, a circa 200 metri di distanza.
Il pilota è vestito tutto di nero e la moto è di un rosso acceso.
Il tuo stomaco fa una capriola. Sei già spaventato e l'apparizione improvvisa ti spaventa ancora di più.
'Cosa sto facendo qui'? 'Sono fuori di testa'!
Ti fermi per strada.
Corro verso di te e mi fermo accanto alla tua finestra.
Lo abbassi un po'.
Come prima, non dico niente.
'Dio, il nero lo rende ancora più simile a un demone e dall'aspetto malvagio', pensi.
Indico la strada da cui sei venuto e guido un po' da quella parte.
Ti invito a venire con me.
Questa volta stai molto attento a girare la tua macchina e quando sei diretto nella stessa direzione in cui mi trovo io, io percorro lentamente l'autostrada facendoti cenno di seguirmi.
Un breve tratto e giro a destra su una strada laterale migliore.
Segui e viaggiamo per circa 5 miglia nel deserto. Supera un paio di alte colline e passa alcuni canyon e scogliere impressionanti.
Giriamo un angolo e vedi un camper di 40 piedi parcheggiato vicino ad alcuni brutti alberi rachitici.
Fermo la bici, la appoggio al rimorchio della moto e ti indico di parcheggiare lì vicino.
Ti siedi in macchina a picchiarti per essere così pazzo da seguire il tuo stupratore nel profondo deserto.
Mi avvicino alla tua porta. Tendo la mia mano a te.
Ancora spaventato a morte apri la porta ed esci. Hai un aspetto incredibile.
Mini giallo chiaro, top bianco senza maniche. Sandali marroni.
Inizi a tormentarmi per quello che ti ho fatto, ma smetti quando mi tolgo gli occhiali neri, i guanti neri e slaccio il sottogola del casco.
Mi avvicino a te e ti offro entrambe le mie mani.
Stordito un po' mi dai le mani.
Mi avvicino a te e sposto le tue mani ai lati dell'elmetto.
Lo sollevi lentamente per vedere un uomo sorridente dai capelli rossi o biondi, con scintillanti occhi blu/verdi, ben rasato e di circa 25 o 30 anni.

C'è uno sguardo inquietantemente crudele nei suoi occhi. Il suo sguardo è duro e arrabbiato.
Prima che tu possa dire una parola, ti attiro a me e ti bacio forte.
Lasci cadere l'elmo e senti le tue ginocchia indebolirsi, sciogliersi tra le mie braccia, premendo il tuo corpo contro di me.
Ti bacio più forte, le mie mani sulla tua schiena, sentendo le tue spalle e giù fino alla parte bassa della tua schiena.
'Sei così bella, mi dispiace quasi per quello che ti ho fatto'. 'Se non l'avessi fatto, non saresti qui, quindi sono contento', penso.
ti bacio ancora. Stringendoti così vicino posso sentire il tuo cuore battere forte contro il mio petto.
Mi giro e quasi ti trascino verso la portiera del camper.
È sbloccato e ti tiro dentro.
Ti spingo in ginocchio e ti faccio aprire la zip dei pantaloni MOTO-X. Il mio cazzo duro e pieno di sangue con la punta rossa che spunta fuori.
Con le mie mani tra i tuoi capelli te li succhi. Leccalo e mordicchia la manopola. Pre-sborrata in bocca. Pulsa con ogni attenzione che dai.
'Succhialo cagna'! 'Succhialo come fa la tua fica'!
Alzando lo sguardo per vedere il tuo effetto sul mio viso. Sorrido con lussuria, muovendo i fianchi per scopare la tua bella bocca.
"Fai schifo come una troia, una bella troia con il cazzo"! 'Ti fotterò a morte'!
Ti tiro su e ti spoglio. Velocemente, facendoti un po' male quando praticamente ti strappo il reggiseno.
Ti dico: 'Spogliami'. È un ordine, non una richiesta.
Ti risenti, ma senti che ti farò del male se non obbedisci.
Vuoi che rallenti ma ti trascino in camera da letto, ti spingo sul letto, ti allargo e sbatto il mio cazzo dentro di te. Fa male ma sei così eccitato e ancora spaventato. Inizi immediatamente a muoverti con me e raggiungi l'orgasmo dallo stress se non altro in fretta.
Mi tengo sopra di te con le mani e le braccia e ti guardo appassire sotto di me, gli occhi chiusi, ansimando e gemendo mentre ti fotto duramente durante il tuo orgasmo.
'Fuck me, fuck me puttana, fai funzionare quel buco'. 'Succhiami lo sperma dal cazzo, succhiami puttana.'
Mi abbasso sul tuo corpo, sempre spingendoti dentro ma più lentamente e dico: "Sei bravo". "Avevi intenzione di restare per un po'". 'Ti scoperò quanto voglio e ti rimanderò a casa dolorante e pieno di sperma'.
Sento la pressione crescere così mi sposto e ti spingo giù per succhiarmelo di nuovo. Adoro l'orale ma mi ci vuole molto tempo per venire solo dalla bocca di una donna.
Ti guardo mentre mi attizzi e mi lecchi di nuovo. Ti strofino le mascelle per evitare che siano stanche.
"Succhialo bene, fai sentire la bocca del tuo buco del cazzo come la tua fica". 'Fallo gonfiare e pulsare puttana'.

Dopo un po' ti tiro in giro così posso vedere la tua figa e metterti il ​​pollice dentro. Il mio dito puntato anche nella tua apertura anale.
'Vado a scopare anche questo buco'. 'Sarai crudo per giorni'. 'Continua a leccare quella fica del cazzo, succhialo forte anche tu'!
Ti fermi ma io ti spingo giù. Abbino i tuoi movimenti con il pollice e l'indice. Scopando la tua bocca con il mio cazzo e la tua figa e il tuo culo splendidamente rifiniti con la mia mano.
Sento che stai diventando sempre più bagnato. Stai rispondendo alle mie dita in modo così gentile.
ti faccio salire.
ti costringo a guidarmi dentro
'Attaccalo, spero che faccia male'. 'Lo farò male'.
'Cavalcami troia'! 'Succhiami la sborra da puttana'!
Ti stringo forte i fianchi e ti guido su e giù sulla mia asta. A volte ti separo di più le guance per sentirmi spingere nel profondo di te.
Quando inizi a usarmi, ti mordo i capezzoli, un po' troppo forte ma attento a non ferirti.
Costruire e salire. Ti afferro entrambi i seni e li stringo. Pompandoti forte per abbinare le tue spinte, iniziamo a venire. Stiamo quasi urlando entrambi, sparo forte almeno 3 volte e devo solo resistere mentre continui.
Diminuzione ora. Speso. Crolli sul mio petto. Voglio accarezzarti e accarezzarti, ma mi impegno a non essere gentile con te.
'Sei un bravo stronzo'. 'Ti fotterò tutta la notte'. 'Sarai la mia fottuta puttana'.
Ti tengo stretta finché non mi ammorbidisco e non esco.
Ci separiamo e io mi sdraio e ti ammiro.
È così incredibile che questa bellissima donna, una donna che possa avere qualsiasi uomo desideri. Una donna sposata viene nel deserto per farsi scopare da un completo sconosciuto.
Mi alzo, vado in bagno e prendo un asciugamano. Lo riporto indietro e ti ordino di asciugare me e poi te stesso.
Ti passo la mia maglietta MOTO-X e tiro fuori da un cassetto un paio di pantaloncini da jogging di seta.
Ti tiro giù dal letto e andiamo in cucina.
Ti siedo sul divano, vado al frigo e prendo la bottiglia di vino a raffreddare lì.
La maglietta è troppo grande ma sei così sexy in nero.
Verso due bicchieri, te ne do uno e prendo il mio per rimettere sul fuoco la pasta.
Ti dico di venire a prepararci un'insalata. Non è una richiesta ma un ordine. Vorresti divampare e sgridarmi ma il mio sguardo ti fa ubbidire. Mi sembra di avere terribili sbalzi d'umore. Caldo e lussurioso un minuto a freddo e cattivo il prossimo.
'In cosa mi sono cacciato è tutto quello che riesci a pensare'?
Quando ti avvicini a me ti bacio forte di nuovo. Rimango duro ma mi piacerebbe abbracciarti. So che sei venuto per qualcos'altro e sono determinato a dartelo.

Storie simili

L'Harem di Rogue Libro 1, Capitolo 2: Il divertimento birichino di Catgirl

L'Harem del Ladro Libro uno: Le donne sensuali di Rogue Parte seconda: il divertimento birichino di Catgirl Di mypenname3000 Diritto d'autore 2017 Capitolo quattro: Desideri realizzati Sven Falk – Colline di Despeir, Principato di Kivoneth, Terre della Contea di Zeutch Non ero mai stato più sbalordito in vita mia mentre guardavo le labbra della figa di mia sorella spalancate dalle dita birichine di Zanyia. Quel tunnel rosa e scintillante, che si fletteva e si contraeva mentre mia sorella si dimenava sotto la lamia, mi fece cenno. Per tanti anni avevo sognato di scivolare nel suo tunnel, lottando contro il desiderio tabù...

200 I più visti

Likes 0

L'umiliazione ipnotica di Subby Hubby

È furioso quando scopre che sua moglie scopa con un perfetto sconosciuto in casa loro, ma poi lei cambia idea al riguardo. Letteralmente. ******** Sono tornato a casa dopo il lavoro e li ho trovati che scopavano sul pavimento del soggiorno. Mia moglie e un ragazzo che non conoscevo. Era in cima. Ricordo i suoi talloni e le dita dei piedi sospesi in aria mentre il suo sedere si fletteva e lui la pompava. Che CAZZO, ho detto. Il ragazzo si guardò alle spalle e mi sorrise. Poi vide la mia espressione e il suo sorriso se ne andò. Mia moglie...

193 I più visti

Likes 0

Six-Mile High Club capitolo 8

Six-Mile High Club capitolo 8 Poiché si stava facendo tardi e dovevano essere a casa di Tomiko per cena, si vestirono e lasciarono la scuola. Guidava in modo molto simile al tassista che aveva portato Miyoko e Michael dall'aeroporto all'hotel. All'improvviso Tomiko si fermò in un parcheggio, spense il motore e scese dall'auto come se fosse in una gara di Stock Car, e dovette fare un pit-stop, con solo la dichiarazione, Aspetta qui. Torno subito. Ha attraversato il parcheggio ed è entrata in un drugstore. Tre minuti dopo lei tornò con un piccolo pacchetto e ripartirono. Cosa c'era di così importante...

222 I più visti

Likes 0

Uno scherzo del destino

Uno scherzo del destino È divertente come, in un istante, l’intera programmazione possa essere spostata. Date le giuste circostanze, tutto ciò in cui hai sempre creduto, tutto ciò per cui hai combattuto, temuto e a cui hai resistito può essere distorto e trasformato nella cosa che desideri di più. Questo è stato il caso di Taja Crawford, che ha intrapreso un viaggio spaventoso che l’avrebbe lasciata senza fiato, soddisfatta in modi che non sapeva esistessero e desiderando molto di più. Tutto è iniziato in modo abbastanza innocente, quando Taja è arrivata a casa tardi una sera dopo aver fatto la spesa...

289 I più visti

Likes 0

Fine settimana alternati: Parte 2

Jason era seduto sul divano a guardare la TV quando la porta d'ingresso si aprì. Mandy passeggiava con un aspetto più che un po' strano. I suoi vestiti, che erano ovviamente nuovi di zecca e un po' succinti, erano bagnati di rugiada. Naturalmente, non sapeva che fosse rugiada e pensava semplicemente che fosse passata attraverso un irrigatore o qualcosa del genere. Cosa ti è successo? chiese. Il suo tono rivelava che non gli importava davvero. A quanto pare ho lasciato la macchina di papà in movimento, ha risposto. Non aveva idea di quanto tempo prima lui l'avesse abbandonata sul prato davanti...

357 I più visti

Likes 0

Jimmy, il ragazzo della porta accanto

Gah, il college è ridicolo! Sono così pronto a smettere. Taylor Green aprì la porta della sua stanza del dormitorio e la sbatté drammaticamente. Max, il suo compagno di stanza alzò lo sguardo dal libro che stava leggendo per fissarla. Amico, lo dici sempre ogni settimana. Taylor sbuffò e si passò le dita tra i capelli neri lunghi fino alle spalle. Sì, ma questa volta sono serio. Oggi è venerdì, ma ho 3 compiti da consegnare tutti nello stesso giorno della prossima settimana, un test da portare a casa e altri 3 quiz. Giuro che questo carico di lavoro mi ucciderà!...

295 I più visti

Likes 0

Per un

Per un Forse dovrei spiegare. Si tratta di un resoconto di vita reale, aggiornato e coinvolgente, che coinvolge persone reali che, per molte ragioni, sarebbero vulnerabili sia nella loro vita professionale che personale se troppi dettagli fossero resi pubblici. Sono sicuro che tu, il lettore, perdonerai la mancanza di nomi o dettagli accurati sulla posizione. Chi mi conosce bene probabilmente riconoscerà alcuni aspetti e magari farà due più due. Dovrò occuparmi di questo, se e quando arriverà il momento. La mia reputazione, sebbene importante per me, è un po’ meno importante da considerare rispetto a quanto lo sia la “A” per...

166 I più visti

Likes 0

Sedotto, trasformato e dominato

Ho 27 anni e fino ad ora ho condotto una vita onesta. Sono considerato di bell'aspetto e ho avuto ragazze bellissime per tutta la mia vita. La mia carriera, la salute e la vita sociale sono state molto buone. Si potrebbe dire che sto vivendo una vita perfetta. Sono magro, 30 di vita, 44 di petto - mi alleno molto, ho un pene di 7 di taglio. Ho una vita molto appagante sotto tutti gli aspetti tranne uno. Fin dalla tenera età ho avuto un'immaginazione molto attiva e voglia di essere sedotta da un ragazzo, ma non ho mai avuto un'esperienza...

201 I più visti

Likes 0

Il viaggio in spiaggia_(3)

Il viaggio in spiaggia Non ho mai pensato a me stesso come uno spettatore. Non direi che sono brutta, ma non ho mai pensato che le ragazze parlassero di me e non fossi molto ricercata. Ero più un amico. Uscivo sempre con le ragazze, ma non pensavo che nessuna di loro fosse interessata a me. Ho 15 anni, circa 5'11, 150 libbre e niente di veramente speciale. Occhi castani, capelli castani, quasi del tutto nella media. Ero abbastanza in forma, grazie al fatto che giocavo a calcio, e avevo molto successo a scuola. Ero andato fino alla terza media senza una...

1.3K I più visti

Likes 0

Fare da mentore a Brandon Capitolo 12

MENTRE BRANDON Di Bob Capitolo 12: Fantasie finalmente realizzate Mentre scivolavo in un sonno profondo non potevo fare a meno di pensare a ciò di cui io e Bran avevamo parlato. Sapevo di avere più esperienza di Brandon nel campo del sesso, dato che ero la sua prima esperienza sessuale. Potrei anche dire che era piuttosto incuriosito da un'esperienza sessuale multipla. Credevo anche che sarebbe stato molto divertente, ma non volevo spingere troppo perché non volevo perdere l'amore della mia vita. Stavo per addormentarmi quando ho sentito un rumore accanto al letto. Abbiamo davvero dimenticato di chiudere a chiave la porta...

793 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.