Come l'ho sognato Parte 2 Capitolo 15

63Report
Come l'ho sognato Parte 2 Capitolo 15

Kishimoto è un uomo e proprietario della serie Naruto.
Ora per favore LEGGI
. . . . . . Ecco l'inizio della parte 2
Scritto da Dragon of the Underworld
Revisionato da Evildart17/Darkcloud75

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Come l'ho sognato
Parte 2
Capitolo 15
Cinque anni dopo
È stato un bel pomeriggio che sembrava che si stesse rapidamente trasformando in un acquazzone; tuttavia alle tre figure nella foresta non importava.
Una figura si nascondeva in qualche boscaglia cercando di non essere rilevata mentre spiava silenziosamente le altre due figure, cercava di non muoversi o fare rumore. Non c'era modo che si lasciasse prendere. Una volta che le figure furono fuori vista, la figura emise un sospiro di sollievo pensando che fosse finita.
Sicuramente potrebbe fare di più per nascondersi, ma poi non sarebbe giusto.
"Ah, ti abbiamo trovato papà" dissero due bambini di cinque anni dietro a Naruto.
"Aww e qui pensavo di averti fatto male" disse Naruto.
"La mamma ha detto che non ci diventerai mai furba" ha detto Emi la bambina bionda che aveva un sorriso proprio come suo padre. (A/n solo così sai che Emi significa sorriso ed è un nome giapponese). Affrontò rapidamente Naruto in un enorme abbraccio mentre entrambi cadevano a terra.
"Ehi, aspetta un minuto, voi due stavate usando il vostro Byakugan" disse Naruto vedendo che Saya, la bambina dai capelli blu notte, lo aveva ancora attivato.
Quando le ragazze sono nate tutti pensavano che non avessero il Byakugan perché avevano gli occhi del padre. Anni dopo tutti scoprirono che le ragazze avevano davvero la linea di sangue della madre, una volta quando le ragazze erano davvero arrabbiate con qualcuno e senza rendersene conto avevano attivato il Byakugan; questo è successo pochi mesi prima che compissero cinque anni.
Il loro Byakugan non era lo stesso degli Hyuga, perché avevano occhi normali quando attivano il loro Byakugan, le loro pupille si riducono di dimensioni fino a scomparire e il colore dei loro occhi si attenua ma non si completa dando loro un colore azzurro cielo al loro Byakugan .
"La mamma ti ha insegnato che non è vero?" chiese Naruto.
"La mamma ha detto che se avessimo usato il nostro Byakugan avremmo potuto trovarti più velocemente e saremmo potuti tornare a casa più velocemente" disse Saya mentre Emi si limitava a sorridere e annuire.
Naruto afferrò Saya con una mano e la portò a sé mentre faceva il solletico a lei ed Emi allo stesso tempo. Essere impotenti tutto ciò che le ragazze potevano fare era ridere.
Su richiesta di Naruto, Hinata rimase a casa a riposare, mentre portava le ragazze a giocare. Hinata voleva stare vicino alle sue bambine quindi voleva andare con loro nella foresta ma perché era stanca e aveva un po' di nausea all'inizio della giornata, Naruto le chiese di restare e così fece. Vedi, Hinata era di nuovo incinta, era incinta di quattro mesi.
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Tre figure stavano su un ramo di un albero, ciascuna coperta da un mantello scuro con sopra delle nuvole leggere.
"E' ancora ora" chiese Kisame, erano lontani da Naruto e sua figlia quindi non li avrebbero rilevati.
"Non ancora, dobbiamo prima aspettare che la natura faccia le sue cose", ha detto Itachi.
"Oggi completeremo il nostro obiettivo", ha detto Zetsu.
"Sarà davvero facile", ha detto Kisame.
Il vento iniziò a salire spingendo al vento i mantelli delle tre figure dando l'indicazione che il tempo stava per cambiare.
"Voglio già farla finita" disse Kisame
"Non preoccuparti, Kisame, è ora" disse Itachi mentre tendeva il braccio sentendo le gocce di pioggia colpirgli la mano.
"Bene" disse Zetsu.
"Spero solo che anche gli altri possano fare il loro lavoro", ha detto Kisame.
"Andiamo" disse Itachi.
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Hinata era seduta sul divano circondata dai suoi amici. Alla sua destra c'era Tenten che teneva il figlio di due anni Hyuuga Kenshin. Neji e Tenten stavano insieme da quattro anni ma hanno deciso di avere un bambino solo due anni prima.
Alla sinistra di Hinata c'era Ino, anch'essa molto incinta, sette mesi per l'esattezza. Ino non era le ragazze superficiali che era ora che era con Chouji; stanno insieme da due anni.
Sakura che era seduta di fronte a loro era ancora single; non riusciva ancora a trovare un ragazzo che pensava potesse essere all'altezza di Sasuke.
"Quindi, quanto tempo ci resta" ha chiesto Tenten, le ragazze stavano semplicemente uscendo a parlare di cose da ragazze.
"Non so forse trenta minuti prima che tornino" disse Hinata.
"Non so se sembra che stia per piovere", ha detto Sakura.
Hinata si alzò.
"Stavi andando Hinata?" chiese Ino.
"Devo andare a prendere dei vestiti puliti per le ragazze nel caso in cui si bagnino", ha detto Hinata mentre andava nella stanza della ragazza.
"Quindi Ino quanto tempo è passato da quando hai fatto sesso" chiese Sakura.
“Da quando ho scoperto di essere incinta” ha risposto Ino.
Hinata tornò con dei vestiti in mano e tornò a sedersi.
"Anche Hinata sei incinta, come puoi sopportare di non fare sesso per così tanto tempo" ha chiesto Tenten.
"Ehi, che mi dici di Naruto, ricorda che ha detto che praticamente lo fanno ogni giorno, immagina un ragazzo che passa dal sesso ogni giorno al niente sesso", ha detto Sakura.
“Io-io. . . Devo solo” disse Hinata mentre dentro di sé pensava a qualcos'altro.
'Diventerebbero matti se dicessi loro cosa sta succedendo' pensò Hinata.
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Naruto poteva sentire la pioggia cadere sul suo viso.
“Sembra che i tempi di gioco siano finiti. . . . . . A quanto pare pioverà più forte, dovremmo tornare” disse Naruto guardando come le ragazze.
"NOOoo voglio giocare sotto la pioggia papà", ha detto Saya.
"Sì anch'io" disse Emi.
“Non credo che voi ragazze vi ammalerete e la mamma mi ucciderà se lo fate. . . . . . Forza” rispose Naruto mentre si alzava e tutti e tre iniziarono a camminare verso il villaggio.
Mentre camminavano, Saya corse velocemente da Naruto e gli saltò sulla schiena.
"Dì cosa stai facendo" disse Emi.
"Papà mi farà fare un giro sulle spalle, vero papà"
"Certo tesoro" rispose Naruto.
"Papà portami anche tu" chiese Emi.
"Ummm ok qui tieni il mio braccio e non lasciarlo andare ok" disse mentre allungava il braccio ed Emi lo prendeva, Naruto poi la sollevò e camminò con entrambe le ragazze su di lui.
"Cammina più veloce papà" chiese Saya quando la pioggia iniziò finalmente a piovere inzuppandoli.
"Pensavo volessi bagnarti" rispose Naruto.
Invece di camminare più velocemente, Naruto saltò all'indietro mentre scivolava a terra, aveva appena evitato che un kunai si dirigesse verso di lui e se non si fosse mosso quel kunai avrebbe colpito Emi proprio sulla sua testa.
Naruto mise giù Emi e la spostò dietro di lui e fece rapidamente un clone per stare vicino a loro mentre faceva un passo avanti.
"Chi sei e cosa vuoi?" disse Naruto ad alta voce.
Le tre figure apparvero e Naruto poté solo irrigidirsi vedendo quattro membri dell'Akatsuki
"Ora immagino che tu sappia perché eri qui" disse Kisame.
Il clone Naruto ha afferrato le ragazze e ha cercato di correre a casa ma è stato fermato da Kisame, il clone è scomparso dopo essere stato colpito al viso facendo cadere le ragazze.
"Mio hai delle belle ragazze" disse Kisame.
"NON TOCCARLI" urlò Naruto.
"Se non vieni con noi, li ucciderò" disse Kisame mentre si fermava sopra le ragazze; agitò la sua spada contro di loro.
“KISAME STOP” gridò Itachi, Kisame si fermò a metà.
"Dato che vuoi un po' di azione, prendi Naruto e io mi prenderò cura delle ragazze" disse Itachi.
"Ora stai parlando" disse Kisame mentre si precipitava verso Naruto mentre Itachi appariva accanto alle ragazze.
"Aspetta, verrò con te, ma non fargli del male" disse Naruto.
"Bene, Kisame prendi Naruto e andiamo" disse Itachi.
"Aspetta, dovremmo prendere le ragazze per ogni evenienza" disse Zetsu.
“No non ce n'è bisogno” disse Itachi.
"Penso davvero che dovremmo" disse di nuovo Zetsu.
"No, ho detto che stavo venendo con te, non hai bisogno di prenderli" disse Naruto.
"Itachi ha appena afferrato le ragazze e andiamo" disse Kisame.
Itachi ha afferrato entrambe le ragazze.
"Noooo"— Naruto urlò prima di essere messo fuori combattimento.
"Papà!!" urlarono entrambe le ragazze.
Itachi eseguì rapidamente un genjutsu facendo addormentare le ragazze.
"Proprio come ho detto, facile", ha detto Kisame.
Le quattro figure poi scomparvero mentre la pioggia continuava a piovere e il cielo era il più scuro possibile.
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx


Un
-La prima parte della storia si è concentrata su come Hinata è stata finalmente in grado di ottenere la fiducia necessaria per fare ciò di cui aveva bisogno per farsi una vita con Naruto. LA PARTE SECONDA si concentrerà sulla paura di Naruto di poter fallire e perdere la sua famiglia
Ho messo da parte il mio obiettivo di governare il mondo e invece ho deciso che realizzerò la storia più recensita..
. . . Quindi non essere timido e dimmi cosa odi, cosa ami, cosa vuoi che accada e cosa pensi
COSÌ REVISIONE. . . Dopo
Naruhina4eva.

Storie simili

La prima scopata di Julia

Questa è la mia prima storia, quindi per favore dimmi cosa ne pensi! Julia era una matricola di quindici anni. Era poco più di 5'2 e aveva una figura ad eliminazione diretta. Era una di quelle ragazze piccole e formose. Aveva tette 32C e una vita minuscola che svaniva in un culo perfettamente rotondo. Aveva un viso spigoloso con labbra carnose e una pelle color avorio cremoso. Lunghi capelli castani le scendevano lungo la schiena. Ma la sua caratteristica più sorprendente erano i suoi occhi. Erano grandi, intelligenti e di un blu brillante, seminascosti sotto un ventaglio di ciglia scure. Ben...

1 I più visti

Likes 0

Il risveglio sessuale di Jennifer - Ch5 - Prendere il sole

1 suggerimento Jennifer, ti ricordi che ho menzionato un bel posto appartato dove possiamo andare a prendere il sole in pace? 'Sì.' Vorresti andarci domani? 'Oh si.' È un po' fuori dai sentieri battuti, quindi che ne dici di noleggiare un paio di biciclette per arrivarci? Ok, ma non ci renderà un po' accaldati e sudati quando arriviamo? «Oh, sì, decisamente, ma questo è il punto. Ne varrà la pena, vedrai.' 2 Prepararsi Cosa dovrei indossare? si chiese Jennifer, guardando attraverso il suo guardaroba e sistemandosi su un crop top scollato con una minigonna avvolgente. Decise che avrebbe indossato anche il...

386 I più visti

Likes 0

La giovane Amy combatte i suoi desideri.

Durante il fine settimana, Amy ha pensato che Max l'avesse scopata. Sì, era sicura nella sua mente che fosse quello che era successo venerdì pomeriggio. Max l'aveva scopata. Non era colpa sua. Ma lei continuava a pensarci e a pensarci, ei pensieri continuavano a farle sentire una sensazione di formicolio sessuale nei suoi lombi che le fece scivolare la mano tra le cosce per strofinarsi. Adesso era lunedì pomeriggio e la scuola era finita. Era stato difficile tenere la mano tra le cosce durante le lezioni, ma in qualche modo ci era riuscita. Ora tornando a casa, poteva sentire l'umidità delle...

590 I più visti

Likes 0

Parte 5_(1)

Accendi la fotocamera: Toni è seduta sul bordo del letto con Joe e io in piedi su ogni lato di lei si sta accarezzando un cazzo in ogni mano, a turno succhiandoli e leccandoli a turno, inizia a prendersela davvero mentre fa la gola profonda gemendo e conati di vomito mentre va avanti ci tira su sul letto per i nostri cazzi e ci mettiamo in posizione. Joe si è sdraiato sulla schiena e Toni a cavallo di lui ha guidato il suo grosso casco nella sua figa bagnata, l'ho guardata un po' per poterla vedere una crema bianca densa scivola...

439 I più visti

Likes 0

Parte 25: Calore corporeo

Episodio II Delle avventure di John e Holly Parte 25: Calore corporeo Sabato mattina ci siamo svegliati e abbiamo scoperto che il caldo era morto. Nessun caldo a novembre significa che fa molto freddo nel nostro appartamento. Stephanie e Sandy non volevano restare, così andarono a casa di un'amica. Non possono essere qui fino a lunedì disse Holly, alzandosi dal telefono e sedendosi accanto a me sul divano. Entrambi indossavamo la tuta. Potremmo approfittare del freddo dissi. Come mi ha chiesto Holly. Calore corporeo ho detto. Pochi minuti dopo eravamo entrambi nudi, con un'enorme coperta avvolta intorno a entrambi, i nostri...

339 I più visti

Likes 0

Sharon è di proprietà pt 2 , dopo il ballo_(2)

Sharon si stava masturbando Billy mentre parlava con Cindy sul cellulare, era il giorno dopo il ballo di fine anno ed erano le 15. Sharon e Billy avevano passato quasi tutto il tempo a letto. Aveva anche suo padre, George portava loro la colazione a letto mentre lei continuava a dare la testa a Billy. La scorsa notte Billy era tornato a casa super eccitato perché era stato masturbato solo da Cindy nella limousine, nient'altro. Quindi, essendo la brava troia del sesso, Sharon stava aspettando nel letto di Billy indossando il suo reggiseno rosa e slip preferiti. Ha mormorato un rapido...

55 I più visti

Likes 0

Pane e burro

Nota dell'autore; Questa storia è una storia d'amore, e il sesso si verifica verso la fine. Ad alcuni potrebbe non piacere per la sua mancanza di luridezza vicaria dall'inizio alla fine. La poesia che John condivide con Rachel; Autumn appartiene a Emily Elizabeth Dickenson, (10 dicembre 1830 - 15 maggio 1886). Era una poetessa americana. L'ho scelta perché è la mia poesia preferita dell'autunno e il mio periodo dell'anno preferito. Pane e burro Beagle9690 Settembre 2019 Ha servito ventisette anni nei Marines, ritirandosi come colonnello a quarantacinque. I Marines hanno temprato John duro e resistente come il ferro forgiato. Era rispettosamente...

595 I più visti

Likes 0

L'autostoppista Capitolo 15 - Casa dolce casa

Erano appena passate le 23 quando siamo entrati nel mio garage, ho preso la borsa con le cose che avevo portato e l'ho fatta entrare. Ho detto ad Alexa di accendere le luci del bar quando siamo entrati e May Ann ha detto: Gesù Tony, questo è bellissimo .” Mettiti a casa mentre metto via tutto. Vagò per le scale, andò nella veranda e accese la luce esterna in modo da poter vedere il grande cortile, il ponte e la piscina. Poi tornò dentro, guardò alcune foto e salì al piano di sopra. L'ho trovata seduta sul bordo del mio letto...

568 I più visti

Likes 0

Capitolo 2 Rivelazioni

Capitolo 2 Rivelazioni Squall attraversò stancamente il Garden, diretto al Training Center per allenarsi. Sperava che lo avrebbe aiutato a svegliarlo, inoltre aveva solo bisogno di uscire dal suo ufficio. Si era quasi addormentato alla sua scrivania, non qualcosa che un comandante dovrebbe fare. Sono solo sogni, alla fine se ne andranno. si rassicurò mentre passava davanti ad alcuni cadetti che lo salutavano mentre passava. Salutò a malincuore a sua volta, desiderando che potessero dimenticare che era il loro Comandante per una volta. Comandante Leonhart, per favore venga subito nel mio ufficio, sentì la voce di Cid echeggiare in tutto l'edificio...

595 I più visti

Likes 0

IL NOSTRO BUON TEMPO

Siamo appena tornati a casa dalla nostra serata fuori. Mio marito James ha aperto la porta ed è andato in cucina a prendere qualcosa da bere mentre do il benvenuto ai nostri nuovi amici a casa nostra. Avevamo incontrato Stacy e Brandon al bar ed eravamo diventati amici in pochissimo tempo. Stacy era una bella donna di circa un metro e ottanta con bei capelli rossi fino a lei, ma era una ragazza molto magra. Brandon era un ragazzo dall'aspetto molto in forma, alto, capelli castani e una bella corporatura per se stesso. James è uscito dalla cucina, aveva tirato fuori...

568 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.