Mia cognata

3.8KReport
Mia cognata

È un sabato mattina. Ho fatto una lunga doccia e ho deciso anche di radermi di nuovo le palle. Ho ancora un'erezione per la rasatura quando esco dal bagno mentre mi asciugo il viso con un asciugamano. Svoltando a sinistra in camera da letto sento un 'Oh, scusami' spaventato, dalle scale che si trovano davanti alla porta del bagno. «Non sapevo che fossi in questo bagno. Pensavamo che avessi usato il bagno al piano di sopra. Volevo solo farmi una doccia'. 'OK, sì, buongiorno, scusami', dico anch'io sorpreso. Sapevo che mia cognata stava progettando di rimanere con noi il fine settimana, ma non mi aspettavo che fosse già arrivata. Vado in camera da letto, ma mi giro senza pensare di tenere un asciugamano davanti a me, dico che ho finito e il bagno è libero. Mia cognata sorride un po' e non può fare a meno di guardare il mio pene. A causa dei miei sentimenti per lei, ho un'erezione completa in questo momento. Come se non ci fosse alcuna vergogna. Come se stesse dicendo: 'Eccomi, piccola. Tutto tuo'. Ci guardiamo negli occhi ed entrambi sorridiamo con esitazione. Io vado in camera da letto, mentre lei entra in bagno.

Sono così eccitato che non riesco a trattenermi dal masturbarmi. Un po' strano. Mia moglie al piano di sotto in soggiorno, mia cognata nel bagno accanto alla mia camera da letto. Dico sempre a mia moglie che non mi masturbo, ma in realtà lo so, lei non mi crede. A volte mi chiedo se sa delle foto della mia collezione in primo piano della figa? Puzza, quando mi sono masturbato mentre lei non era a casa? Comincio anche a chiedermi se sospetta i miei sentimenti eccitati per sua sorella. Abbiamo una relazione buona e felice, ma non riesco a resistere alla tentazione di masturbarmi di tanto in tanto mentre ho una fantasia su mia cognata. L'ultima volta è stata già qualche settimana fa. Anche lei ha soggiornato il fine settimana a casa nostra e si è fatta una doccia. Ha lasciato il suo asciugamano ad asciugare in bagno. Mentre entrambe le sorelle andavano a fare la spesa, ho annusato l'asciugamano bagnato sperando di sentire l'odore di mia cognata. Ho preso l'asciugamano, l'ho arrotolato intorno al mio cazzo con i punti più bagnati che toccavano il mio cazzo e mi sono masturbato.

Di notte noi tre facciamo una bella cena con un buon vino. Forse per via del vino, forse per quello che è successo la mattina, mia cognata sta flirtando con me. Abbiamo sempre avuto un buon rapporto, ma dopo questa mattina qualcosa è cambiato. La guardo, ma esito un po' perché mia moglie Linda è seduta accanto a me. Infatti ha la sua mano sul mio grembo anche all'altezza del mio inguine. Devo prestare attenzione a non avere un'erezione. Quale sarebbe la causa dell'erezione? La mano di Linda vicino al mio inguine o la mia cognata che flirta, Amanda, chi mi ha visto nuda stamattina? Un po' brilli per il vino andiamo in soggiorno a guardare la televisione. Amanda si siede su un divano. Mia moglie ed io siamo sdraiati l'uno contro l'altro su un altro divano, una specie di cucchiaio. Non c'è molto piacere da guardare, quindi stiamo cambiando molto i canali. Linda cambia il canale televisivo, per caso o di proposito, in un canale per adulti che fa parte del nostro pacchetto. All'improvviso vediamo due ragazze che si leccano con passione. Amanda sembra molto sorpresa. Sua sorella è sempre in grado di mostrarle qualcosa di nuovo. Amanda ovviamente ha sentito parlare di sesso orale, ma non l'ha mai visto o fatto prima. Dice che pensa che non sia igienico fare sesso orale. Linda risponde immediatamente che sono molto brava a farlo. Sorpresi dall'osservazione improvvisa, diretta e aperta, entrambi devono ridere. Arrossisco e guardo con esitazione Amanda. Linda ora le racconta tutti i dettagli, come stimo Linda per via orale, come posso ottenere un orgasmo e un'eiaculazione dall'eccitazione semplicemente leccandola... Il canale per adulti ora mostra una coppia che scopa con molto rumore. Stimolata dall'apertura di quella serata e molto probabilmente da un po' troppo vino, Amanda racconta di non aver mai provato un orgasmo scopando. Solo con l'auto masturbazione. Linda le dice che il suo ex marito non ha fatto un buon lavoro in quel caso. Linda ha spesso un orgasmo quando scopiamo. Solo una questione di posizione e movimenti giusti. "E se non ci riesce, fallo leccare e succhiare fino all'orgasmo...", dice Linda.

Amanda non crede a quello che sente e mi guarda, guarda sua sorella. Una tale apertura. E tutto questo dopo stamattina... Nel frattempo mi è venuta un'erezione. Amanda non può vedere, perché Linda è sdraiata di fronte a me, ma mi prende in giro dicendo che non dovrei infilarle il cazzo nel culo come faccio io. Subito dopo si siede e indica il rigonfiamento dei miei jeans. 'Guarda quello!', dice. "Senza vergogna si sdraia sul divano con un'erezione mentre sua cognata viene a trovarci!" "Penso che voi due non abbiate vergogna", dice Amanda. "Non so di cosa dovremmo vergognarci", dice Linda. ‘Tutti sono uguali e tutti scopano. Non scoperei ovunque, circondato da altri, o scoperei con tutti, ma non provo alcuna vergogna con alcune persone." "Non ne sono sicura", dice Amanda, "non farei sesso con nessun altro. del mio amante'. ‘E tu, tesoro?’, dice Linda, ‘hai il coraggio di fare sesso con me davanti a mia sorella?’ ‘Non lo so’, dico ‘non credo’. In quel momento Linda apre i miei jeans e tira giù il mio boxer, che permette al mio pene eretto di saltare in aria. Linda tira giù completamente il mio boxer e i jeans e inizia a masturbarmi. Poi prende il mio cazzo, se lo mette in bocca e mi fa un pompino. Ho attraversato un confine. Sdraiati rilassata sul divano e le tiene la testa tra le mie mani per succhiarmi il cazzo. Amanda ci guarda, guarda il mio cazzo che è più grande di stamattina per la stimolazione. Sto quasi avendo un orgasmo. Linda lecca e succhia un paio di volte, ma si ferma e dice che lei e sua sorella vorrebbero vedermi masturbarmi fino all'orgasmo e all'eiaculazione. Non mi interessa più. Mentre guardo un ragazzo che lecca una bella latina in televisione, mentre guardo mia moglie sorridente e mia cognata sbalordita, continuo a masturbarmi. Sono davvero eccitato. Perdo quasi il controllo, ma riesco a puntare il cazzo verso la mia pancia quando eiaculo. Giusto in tempo per evitare che la sborra volasse in soggiorno, o anche verso mia cognata che mi guarda con occhi grandi. Mia moglie lecca il mio sperma dalla mia pancia. ‘Ne vuoi anche un po’?’, chiede ad Amanda con un grande sorriso. 'No, grazie, non credo', risponde.

"Mi dispiace per te che non hai avuto un orgasmo mentre scopavi", dice Linda a sua sorella. ‘Forse dovresti passare una notte con lui, mentre io faccio il turno di notte?’ ‘Scusa’, dico, ‘mi dici che dovrei scopare tua sorella?’ ‘Sì, come ti dispiacerebbe! Sono sorpreso che tu non l'abbia ancora fatto. Come se non vedessi la tensione sessuale tra voi due.' 'Ma tu sei mia sorella, lui è tuo marito. Non posso iniziare una relazione con lui”, dice Amanda. 'Relazione no, ma solo sesso, perché no?', dice Linda. “Se tu facessi sesso insieme non mi sentirei tradita o abbandonata finché il nostro rapporto rimarrà lo stesso: tu ed io, lui ed io”.

Il giorno seguente Linda esce di casa dopo pranzo per un turno pomeriggio-sera. "Per favore, godetevi la prima volta legale insieme", sorride quando chiude la porta. Con un po' di esitazione io e mia cognata ci guardiamo e sorridiamo. Provo una calda sensazione. Amanda viene verso di me, mi prende la testa tra le mani e inizia a baciarmi sulla bocca. Sento il mio cazzo crescere. Iniziamo a baciarci con passione, ci avviciniamo al divano e ci sdraiamo. Amanda è sopra di me. Mentre ci baciamo ci scopriamo corpi con le nostre mani. Le tocco le spalle, la schiena, il culo. Mi piace il suo culo. Mi tocca il seno, la pancia, i fianchi e da allora in poi posa con cura le mani sul mio inguine con il cazzo eretto. Sente la mia erezione che rimbalza sui miei jeans. Si è alzata un po', cosa che mi permette di toccarle il seno, la pancia e poi la figa coperta dai jeans. Comincio a spremere un po' la figa. "Voglio prima farmi una doccia", dice. Saliamo al piano di sopra. Togliti i vestiti, mentre ci guardiamo. Siamo eccitati. Facciamo una doccia insieme. Vuole prendere una spugna, ma io ce l'ho davanti e comincio a lavarla. Da cima a fondo. Guardo ogni pezzo del suo corpo. Di tanto in tanto un bacio veloce sul suo corpo. Dal collo, seno, pancia e schiena, comincio con il suo culo, la parte posteriore delle gambe e dei piedi. Successivamente salendo verso la sua figa. Il suo corpo luccica alle gocce d'acqua. Non posso resistere a baciarle la figa. 'Qui? Andiamo in camera degli ospiti», dice.

Dopo che mi sono lavato l'uccello, entro nella stanza degli ospiti. Lei giace nuda sul letto. Sdraiato sulla schiena, le gambe un po' aperte e mi sembrano eccitate. Questo è il momento su cui entrambi avevamo delle fantasie. Mi sdraio accanto a lei. Baciale il viso e il seno. Scendendo verso la sua figa. Mi riposiziono per avere la mia faccia tra le sue gambe, guardando dritto nella sua figa. Comincio a toccarle le labbra della figa. Allarga le labbra per vedere la sua figa dentro. Inizio a succhiarle le labbra e il clitoride. Comincia a gemere. Il lamento diventa più forte mentre mi lecco e succhio. Spinge la figa nella mia bocca il più lontano possibile. Muovendo e spingendo il suo corpo mentre succhio il suo clitoride nella mia bocca e gioco con la mia lingua tra le sue labbra. Comincio ad assaggiare i suoi succhi. "Non voglio sprecare il tuo sperma sul letto", dice. Ci riposizioniamo in un sessantanove. Sono sdraiato sulla schiena, mentre lei muove la testa verso il mio cazzo e lo prende in bocca. Spingo la mia faccia tra le sue gambe per continuare a leccarle la figa. Amanda non ha più esitazioni e mi ha preso il cazzo completamente in bocca, succhiandolo con passione. Dopo un po' sento delle contrazioni nella sua figa. Succhi deliziosi fluiscono nella mia bocca. L'eccitazione del suo orgasmo con lei che mi succhia il cazzo mi fa venire. Il mio sperma vola nella sua bocca. Lo ingoia. Entrambi esausti. Ci sorridiamo e ci addormentiamo.

Dopo qualche ora ci svegliamo. Ci guardiamo e pensiamo allo stesso modo: continuiamo da dove siamo partiti. Si inginocchia sopra di me. Spinge il mio cazzo che è già in erezione di nuovo nella sua figa calda. Inizia a muoversi dolcemente mentre diventa sempre più bagnata. Si muove sempre più veloce. Comincio a gemere e quasi senza fiato ho un orgasmo. Eiaculo per la prima volta nella calda e adorabile figa di mia cognata….

Storie simili

Legami familiari (2)

Ho sollevato il mio cazzo da Stephanie e mi sono seduto. Stephanie si sedette in ginocchio e mi guardò. L'ho osservata nel bagliore dello schermo del suo computer. Ho guardato in basso il suo corpo nudo fino alla piccola piscina che si stava lentamente svuotando dalla sua figa. Una piccola pozzanghera dei nostri succhi d'amore. Beh... dissi. È meglio che vada a letto. Mi hai sfinito. Sì. Ho quell'effetto sulle persone. Lei disse. Ho allungato la mano e l'ho fatta scorrere lungo il suo braccio. Mi avvicinai e le diedi un bacio. Ci vediamo domattina. Ho detto. Prima cosa. lei rispose...

1.5K I più visti

Likes 0

Dominazione del papà nero

Scott Clair odiava la sua bianchezza. Non era in grado di articolarlo esattamente in quel modo; ha affermato di venire a patti con la sua natura sottomessa e il suo travolgente desiderio di servire la razza nera. Se fosse stato un po' più consapevole di sé, un po' più introspettivo, avrebbe potuto descrivere accuratamente il suo odio per se stesso come derivante dal suo intrinseco bisogno di sentirsi superiore. Il bianco era la sua malattia, amplificata da un complesso napoleonico di enormi proporzioni data la sua altezza di 5'1”. Soffriva di narcisismo straordinario. Nella sua mente delirante, l'universo gli doveva delle...

1.4K I più visti

Likes 0

IL DOLORE: volume 1

Ho lasciato il lavoro tardi e sono tornato a casa e non ho potuto fare a meno di pensare all'uomo che ho beccato a fare il masterbatch nella sua stanza d'albergo mentre per sbaglio l'ho incontrato mentre stavo facendo il mio lavoro. sono entrato pensando che la stanza fosse vuota per vederlo completamente nudo e curvo su una rivista porno sul suo letto che sembrava eiaculare su tutte le lenzuola che avrei dovuto cambiare. aveva circa 28 anni e il suo corpo era sudato e rosso mentre pompava sperma dappertutto con una mano strofinandosi le palle e l'altra mungendo la campana...

1.2K I più visti

Likes 0

Come l'ho sognato Parte 2 Capitolo 15

Kishimoto è un uomo e proprietario della serie Naruto. Ora per favore LEGGI . . . . . . Ecco l'inizio della parte 2 Scritto da Dragon of the Underworld Revisionato da Evildart17/Darkcloud75 xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx Come l'ho sognato Parte 2 Capitolo 15 Cinque anni dopo È stato un bel pomeriggio che sembrava che si stesse rapidamente trasformando in un acquazzone; tuttavia alle tre figure nella foresta non importava. Una figura si nascondeva in qualche boscaglia cercando di non essere rilevata mentre spiava silenziosamente le altre due figure, cercava di non muoversi o fare rumore. Non c'era modo che si lasciasse prendere. Una...

1.1K I più visti

Likes 0

Sharon è di proprietà pt 2 , dopo il ballo_(2)

Sharon si stava masturbando Billy mentre parlava con Cindy sul cellulare, era il giorno dopo il ballo di fine anno ed erano le 15. Sharon e Billy avevano passato quasi tutto il tempo a letto. Aveva anche suo padre, George portava loro la colazione a letto mentre lei continuava a dare la testa a Billy. La scorsa notte Billy era tornato a casa super eccitato perché era stato masturbato solo da Cindy nella limousine, nient'altro. Quindi, essendo la brava troia del sesso, Sharon stava aspettando nel letto di Billy indossando il suo reggiseno rosa e slip preferiti. Ha mormorato un rapido...

1K I più visti

Likes 0

Lonely Julie Capitolo 12 Ultimo capitolo

Capitolo 12 Lonely Julie Ultimo capitolo Quando i ragazzi di 11 anni Mandy e Timmy si erano diretti verso la spiaggia, Julie e Sally sono andati con i ragazzi di 14 anni Terry e Hank, che era il fratello di Mandy. Le ragazze si sono sfilate le magliette e i pantaloncini e hanno detto ai ragazzi di togliersi i pantaloncini mentre tutti giravano nudi per la cabina. Terry e Hank avevano entrambi un pene duro prima che i pantaloncini si togliessero – stare con due bellissime donne di 29 anni ed essere nudi era semplicemente un sogno per loro – soprattutto...

1.3K I più visti

Likes 0

La prima scopata di Julia

Questa è la mia prima storia, quindi per favore dimmi cosa ne pensi! Julia era una matricola di quindici anni. Era poco più di 5'2 e aveva una figura ad eliminazione diretta. Era una di quelle ragazze piccole e formose. Aveva tette 32C e una vita minuscola che svaniva in un culo perfettamente rotondo. Aveva un viso spigoloso con labbra carnose e una pelle color avorio cremoso. Lunghi capelli castani le scendevano lungo la schiena. Ma la sua caratteristica più sorprendente erano i suoi occhi. Erano grandi, intelligenti e di un blu brillante, seminascosti sotto un ventaglio di ciglia scure. Ben...

1.2K I più visti

Likes 0

Un giorno con il mio amico

Gemetti piano mentre mi sentivo svegliarmi, sbadigliavo e guardavo l'orologio con i miei occhi velati, dormivo come un compagno inafferrabile eppure altrettanto difficile da eliminare. 9:30, eh? pensai, ovviamente pensando che potevo riposare un po' di più. Tuttavia, quando ho visto la data sullo schermo digitale del mio segnatempo, sabato, sono saltato fuori dal letto e sono corso in bagno. Ho avuto la fortuna di aver trovato un lavoro decente e un appartamento con i comfort di una casa, anche se più piccola. Non direi di essere benestante, ma almeno potevo mantenermi a mio agio. Quando ho raggiunto il bagno mi...

997 I più visti

Likes 0

Legalmente vincolante, cap.4

Ho guardato mentre la sua espressione passava dalla vuota incomprensione allo shock, a una comprensione e accettazione lentamente nascenti, e infine a un profondo senso di liberazione e poi: pura felicità. I suoi occhi traboccarono di nuovo, ma per un motivo diverso. Annuì vigorosamente, incapace di parlare, e mi gettò di nuovo le braccia al collo come se stesse accettando una proposta di matrimonio. E 'questo quello che vuoi? dissi piano nel suo orecchio. Sì. Ohhhh... sì! Mi ha baciato la guancia, la mascella, il collo e mi ha stretto ancora di più. Ho aspettato che il suo primo entusiasmo si...

1K I più visti

Likes 0

Nuovi inizi - Parte 2 Cap 1

«Fuoco tutt'intorno! Sto bruciando!' “Lisa? Dove sei? Bela? Per favore! Rispondetemi! 'Non posso restare qui - morirò qui! 'Così caldo!' Tabatha strillò mentre si svegliava, sedendosi dritta sul suo letto malato. Anche gli oltre venti pazienti che condividevano l'angusto reparto sobbalzarono, molti gridando e lamentandosi del proprio dolore e della propria infelicità. In un istante, Tanya fu accanto a lei. “Va tutto bene, piccola – starai bene! Prometto! Mamma? Tabatha sussultò. Cosa è successo? Siete tutti bruciati. Va tutto bene, tesoro, ripeté Tanya con ansia. Andrà tutto bene! “Mamma… Tanya…” Tabatha sbatté le palpebre e sollevò le mani per tenere ferma...

916 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.