Avventure sessuali con Emily e la sua famiglia pt. 3

809Report
Avventure sessuali con Emily e la sua famiglia pt. 3

Quella notte tornammo a casa, ridacchiando e ricordando tutto quello che era successo prima. Emily era chiaramente un po' nervosa all'idea che Bruce potesse scoprirlo, ma penso che si fidasse che Scott avrebbe tenuto la bocca chiusa... anche lui aveva molto da perdere se Bruce avesse scoperto che Scott si era fottuto sua moglie a intermittenza per ore... anche a scattare foto. Non sapevo se Emily avrebbe mai visto le foto, ma avevo in programma di scopare di più con Scott... e sicuramente prima o poi avrei potuto dare un'occhiata alle foto. Prima di lasciare la casa di Scott, ci siamo assicurati di chiarire la nostra storia... siamo venuti, abbiamo scattato delle foto in mutande ed Emily è rimasta nel suo cortile mentre lui mi scopava... niente di più, niente di meno.

Ci siamo fermati a casa di Emily, ed Emily mi ha rivolto un dolce sorriso e ha detto "Mi è davvero mancato questo... non avevo idea di quanto fino a quando non sei venuta a trovarmi". Ho chiesto "cosa mi sono perso... cazzo di ragazzi diversi" con un tono scherzoso, anche Emily ha riso e ha detto "sì... ma stavo parlando di correre in giro con te... fare di nuovo le cose insieme... avere qualcuno con cui fiducia per essere aperti con senza giudizio". Le ho afferrato la mano e ho detto "Anche a me è mancato... odio che viviamo così distanti". "Anch'io..." rispose mentre scendevamo dall'auto ed entravamo.

Emily mi ha detto "c'è del vino in frigo, perché non ci versi un bicchiere mentre controlli i ragazzi?" "Ci sto" risposi mentre andavo al frigo come richiesto, pronto a rilassarmi prima di chiudere la serata. Sapevo che Emily avrebbe dovuto lavorare la mattina dopo, quindi avevo domani aperto per esplorare Los Angeles se mi sentivo all'altezza... o forse semplicemente rilassarmi e rilassarmi. Emily è entrata in cucina proprio mentre finivo di versare il vino, e mentre le porgevo un bicchiere ha ridacchiato e ha detto "stavano guardando di nuovo del porno... lo giuro, più della metà delle volte che ci vado, hanno qualche forma di porno sul loro schermo. Non mi interessa davvero se guardano il porno, ma sembra solo che sia molto". Ho ridacchiato mentre sorseggiavo il mio vino e ho detto "Sono sicuro che sia normale per i ragazzi della loro età... non escono molto, quindi sono sicuro che non hanno avuto molta esperienza con niente sessualmente... e i loro ormoni sono sicuramente infuriati. Inoltre, se hanno un desiderio sessuale eccessivamente attivo, lo ottengono naturalmente "mentre le dava uno schiaffo giocoso sul braccio. Emily ha detto "non crederesti a quante volte li ho sorpresi a masturbarsi... non insieme ovviamente, ma comunque..."

Ho ricevuto un avviso sul mio telefono che mi informava che Scott mi aveva inviato le foto del servizio fotografico... erano solo foto di biancheria intima, come concordato, e sembravano... fantastiche! Non avevo idea di quanto fosse bravo Scott come fotografo, ma non mi sarei mai aspettato che le foto fossero di questo livello. "Emily, guarda queste... siamo fottutamente sexy!". Emily ha visto le foto sul mio telefono di noi due in posa in mutande e ho capito che era ugualmente colpita. "Wow... Bruce adorerà questi! Vai avanti e mandaglieli... Non vedo l'ora di sentire cosa ne pensa" disse Emily mentre aggiungeva il suo numero al mio telefono. Onestamente, ero entusiasta di vedere anche cosa ne pensava. Emily mi ha fatto l'occhiolino mentre diceva "sentiti libero di flirtare con lui... fallo eccitare a scoparti quando torna", con cui ho risposto con un sorriso civettuolo e ho detto "Lo farò sicuramente".

Non è passato molto tempo da quando ho inviato le foto prima che sentissi squillare il telefono di Emily, e sapevo che era Bruce prima ancora che guardasse il suo telefono. Aveva un sorriso orgoglioso sul viso mentre accendeva il vivavoce e diceva "ciao piccola... allora cosa ne pensi delle foto?". Bruce si è affrettato a rispondere "merda santa, ragazzi siete fantastici!... Scott ha fatto un lavoro fantastico!"... se solo Bruce sapesse il lavoro che Scott aveva fatto a sua moglie, lol. Ho risposto "non sembriamo sexy?... forse faremo un altro servizio fotografico prima o poi e mostreremo di più". Bruce, un po' esitante, disse "forse.. non posso credere che Scott ti abbia vista così Emily... puoi vedere leggermente i tuoi capezzoli attraverso il reggiseno". Emily ridacchiò e disse "Non è un grosso problema, Scott è stato professionale e mi ha assicurato che nessun altro avrebbe visto le foto... sei geloso?". Bruce ancora una volta esitò un po' e disse "non è geloso davvero... solo un po' scioccato... ma è anche un po' eccitante... ne parlerò con Scott, assicurandomi che le cose non andranno bene imbarazzante tra di noi". Emily ha detto "Penso che starà bene ... è un professionista, e sono sicura che abbia fatto foto più sporche di queste in passato".

Bruce ha risposto "oh sì... scattava foto per alcune riviste per adulti prima che fallissero, quindi so che è a suo agio nel fare foto sexy... non voglio che sia strano con te essendo una delle ragazze che ha fotografato". Ho deciso di aggiungere "forse Scott può fotografarci mentre facciamo una cosa a tre". Ho visto gli occhi di Emily illuminarsi quando Bruce ha risposto "Non lo so... sembra un po' veloce... e non sono sicuro di essere a mio agio con lui che vede Emily in quel modo". Ho ridacchiato mentre rispondevo "troppo tardi, sono sicuro che Scott si sta già masturbando con queste foto". Bruce ha riso e ha detto "Sono sicuro che probabilmente lo è stato!... Gli parlerò e mi assicurerò che le cose vadano bene, e partiremo da lì". Emily ha detto "sai che non vediamo l'ora di farci scopare da te quando torni a casa... vero Diana?". Ho aggiunto "Non vedo l'ora... sei entusiasta di scoparmi Bruce?". Bruce è rimasto in silenzio per alcuni secondi e ha detto "Non vedo l'ora di scoparvi entrambi". Emily mi ha sorriso mentre diceva a Bruce "stiamo per rilassarci per la notte, quindi ti lascio andare. Buonanotte, tesoro. Ti amo". Bruce ha aggiunto "buonanotte, ti amo anch'io" prima che lei riattaccasse.

Emily ha riso e ha detto "oggi è stato fantastico! .. ma ora sono esausta e domattina devo lavorare, quindi lo chiamerò una notte. Fammi sapere di qualsiasi flirt con Bruce!". Le ho assicurato che l'avrei fatto e le ho augurato una buona notte di sonno. Una volta che era nella sua stanza, ho immediatamente mandato un messaggio a Bruce "solo perché tu lo sappia, ho scopato Scott... proprio come avevo detto che avrei fatto ". Bruce ha risposto con un messaggio "ragazzo fortunato! Dov'era Emily mentre ti scopava?". Ho mandato "era nel suo cortile sdraiato vicino alla piscina ... non preoccuparti, non lo stava guardando mentre mi scopava, lol". Bruce ha inviato "lol, mi stavo solo chiedendo. Grazie per avermi inviato le foto. Sentiti libero di inviarmi tutte le foto che desideri". Ho risposto "stai insinuando che vorresti che ti mandassi delle foto zozze?". Ha risposto "Certamente non mi dispiacerebbe". Mi sono tolto il reggiseno e ho alzato la maglietta per fare una foto alle mie tette... ma mi sono coperto i capezzoli con la mano libera mentre ero in piedi davanti al frigorifero. Gliel'ho mandato con un messaggio "Voglio vedere il tuo cazzo. Me lo accarezzi". Apro il frigo per prendere da bere, e mentre aprivo la lattina di soda ho sentito il suono di avviso sul mio telefono che mi informava che Bruce aveva risposto. Aveva mandato una foto del suo cazzo con le mani avvolte strettamente intorno alla base, il che lo faceva sembrare enorme e venoso.

Ho chiesto a Bruce "sii onesto. Ti eccita un po' sapere che Scott ha fatto delle foto a tua moglie in mutandine oggi". Sono andato in soggiorno e mi sono seduto a guardare un po' di TV mentre aspettavo un po' la sua risposta. Alla fine ha detto "onestamente, sì. Non sono sicuro del perché, ma è così. Forse voglio che la veda nuda, non ne sono sicuro". Ho risposto "hai una moglie sexy, ovviamente saresti orgoglioso di metterla in mostra. È stato sexy posare per lui, potrei dire che voleva vedere di più". Bruce si è affrettato a rispondere "Mi piacerebbe vederti di più in questo momento". Sapevo a cosa stava alludendo, quindi mi sono alzato di nuovo la maglietta esponendo le mie tette alla fotocamera e ho iniziato a scattare foto... ma dopo pochi clic ho notato qualcosa con la coda dell'occhio... era Connor, e era in piedi di fronte a me... guardando proprio me... o più precisamente, proprio le mie tette. Mi sono bloccato quando ho messo giù il telefono e mi sono scusato "Non ti ho sentito arrivare, mi dispiace... è imbarazzante". Connor non ha detto una parola, ha continuato a fissarmi, il che mi ha ricordato che le mie tette erano ancora esposte a lui anche mentre lo dicevo.

"Oh mio Dio, non posso credere che tu mi abbia visto così!" dissi mentre abbassavo la maglietta per coprire i miei grandi capezzoli nudi. Alla fine Connor parlò e disse "Mi dispiace, non lo sapevo... stavo solo andando in cucina...". L'ho interrotto dicendo "non hai fatto niente di male, sarei dovuto andare in camera mia a fare quelle foto... sono io che mi dispiace... per favore non dirlo a nessuno, sono così imbarazzato e i tuoi genitori mi ucciderebbero". Connor sorrise e disse "Va tutto bene... non dirò loro niente". "Promettere?" chiesi, sperando onestamente che non dicesse niente... non volevo che sua madre pensasse che ci provavo con i suoi ragazzi. Non mi importava se mi guardavano mentre ero nudo, ma non volevo che sapessero che sapevo che potevano vedermi! Connor aggiunse "Te lo prometto" che mi tranquillizzò un po', e poi aggiunse "Stavi bene però". Ho sentito la mia faccia diventare un po' calda mentre mi agitavo e ho detto "beh, grazie... è bello sapere che un ragazzo giovane mi trova ancora attraente". Mi ha sorriso e ha detto "Vado a fare uno spuntino" mentre entrava in cucina.

Ho subito inviato a Bruce una delle foto, e poi ho seguito Connor in cucina per chiedergli "Ragazzi, vi piacerebbe che preparassi la colazione al mattino? Faccio una frittata cattiva". Onestamente ero ancora un po' preoccupato, quindi ho pensato che una buona colazione avrebbe potuto conquistarlo. Connor ha detto "certo, suona bene". Ho sorriso e ho detto "fantastico... se dormo alle 8 passate, per favore svegliami... non voglio dormire tutto il giorno". Connor acconsentì, mentre andavo in camera mia e chiudevo la porta. Mi sono sentito strano perché è raro che mi sorprendano nudo involontariamente, quindi sono stato davvero colto alla sprovvista e imbarazzato... ma non ho potuto fare a meno di sentirmi eccitato dal fatto che Connor mi abbia visto... in topless. Sapevo che mi aveva già visto nudo, ma non sa che io lo so... mi sembrava diverso, come se fosse stata oltrepassata una linea... ho pensato che probabilmente ci stavo solo pensando... dopotutto, è stato un legittimo incidente.

Ho controllato il mio telefono per scoprire che avevo alcuni messaggi persi. Uno era Bruce che diceva "Adoro quelle tette" seguito da un altro messaggio contenente un breve video di lui che si accarezzava il cazzo. Ho anche ricevuto un messaggio da Scott che diceva "spero che le foto ti siano piaciute. È stato un piacere conoscerti oggi. ". Ho sentito la mia figa riscaldarsi mentre pensavo a Bruce che si accarezzava il cazzo pensando, ricordando Scott che mi aveva scopato prima, e Connor che fissava le mie tette nude... perché ho esitato a coprirmi le tette quando Connor mi stava fissando?... io mi sono seduto lì e l'ho lasciato fissare prima di tirarmi giù la maglietta. Mi sono spogliato e ho tirato fuori dal mio bagaglio il mio piccolo vibratore a pallottola impermeabile, e mi sono sdraiato sul letto... pronto a farmi venire un'ultima volta per la giornata. Ho scattato una foto di me stesa nuda sul letto mostrando la mia figa, e l'ho inviata sia a Bruce che a Scott prima di lavorarmi la clitoride con il vibratore, ricordando come entrambi mi avevano scopato nelle ultime 24 ore... come Anche Emily si è fatta scopare... come Connor e Craig avevano sbirciato sulla mia figa... come Bruce si stesse attualmente masturbando guardando la foto del mio corpo nudo che gli avevo mandato... Ho sentito un orgasmo crescere rapidamente mentre pensavo di quanto tutti volessero scoparmi in questo momento, e ho finito per svenire per essere venuto così forte.

Mi sono svegliato la mattina dopo sentendo qualcuno che mi scuoteva la spalla e sussurrava il mio nome... ho capito che era Connor, ma ero ancora riluttante a svegliarmi... mentre iniziavo lentamente a svegliarmi con gli occhi chiusi, mi sono ricordato che era passato nudo e temevo di essere in bella mostra. Ho aperto gli occhi su un Connor sorridente, e ho capito subito che ero coperto dalla coperta... per fortuna devo essermi coperto nel bel mezzo della notte. Connor ha detto "mi hai detto di svegliarti, ma stavi dormendo pesantemente". Ho sentito Craig più vicino alla porta chiedere "allora cosa stavi facendo con quella cosa in mano?"... Non sapevo nemmeno che fosse nella stanza, quindi mi ha colto alla sprovvista e mi ha spaventato. Mi sono reso conto di avere ancora il proiettile vibrante nella mano destra, il che spiegherebbe la sua domanda...

"Oh mio Dio, sono così imbarazzata..." balbettai arrossendo sicuramente "non prendermi in giro, è solo un piccolo vibratore... le ragazze devono fare il masterbate a volte" dissi mentre lo mettevo sotto il mio cuscino. "Inoltre..." aggiunsi "Non è che voi ragazzi non vi masturbate, è normale che gli adulti facciano il masterbate". Craig ha ridacchiato e ha chiesto "ti dispiace se guardiamo?" "Cosa?... guardami mentre mi masturbo?" chiesi mentre entrambi mi sorridevano. Craig ha risposto "sì... dato che è normale... non è che non l'abbiamo visto nel porno"... non mi aspettavo che fosse così schietto, ma mentirei se dicessi che non l'ho fatto Non voglio... l'idea di essere nudo e mostrare loro apertamente la mia figa... mi eccitava molto. Potrebbero persino masturbarsi di fronte a me un pozzo, e pensare a questo mi ha riscaldato la figa.

Ho ridacchiato mentre dicevo "Non posso farlo di fronte a voi ragazzi... probabilmente è meglio limitarsi a guardarlo online nel porno. So che avete visto un sacco di donne nude, ma ne sono abbastanza sicuro a tua madre non piacerebbe l'idea che io sia nudo davanti a voi ragazzi". Craig si strinse nelle spalle e disse "Non è che glielo diremo... inoltre, ieri sera hai fatto vedere a Connor le tue tette". Ho guardato Connor che ha abbassato gli occhi sui suoi piedi mentre diceva "L'ho detto solo a Craig, lo prometto". Ho guardato Craig e ho detto "Non gli ho mostrato le mie tette... mi ha solo beccato a fare un selfie in topless... è stato imbarazzante, quindi teniamolo tra noi, ok?" Craig mi ha fatto un sorrisetto e ha detto "non diremo niente a nessuno... ma penso sia giusto che anch'io dia un'occhiata... visto che dopotutto mantengo il segreto".

Una parte di me era sconvolta dal fatto che mi stesse spingendo a mostrargli le mie tette... ma una parte molto più grande di me ne era eccitata. Volevo espormi comunque, e ora avevo una scusa... era fuori dal mio controllo. Li ho guardati entrambi e ho notato che sembravano eccitati... come se sapessero che avrebbero fatto a modo loro, e io avrei mostrato loro le mie tette... e avevano ragione. "Ragazzi, mi avete praticamente già visto in topless quando ho indossato quella maglietta trasparente ieri mattina... quindi immagino che a questo punto non abbia molta importanza...". Ho raccolto i miei pantaloncini dal pavimento e li ho messi sotto la coperta... e poi mi sono alzato dal letto completamente in topless davanti a loro. "È meglio questo?" dissi, mentre mi prendevo i seni. Entrambi mi hanno fatto un grande sorriso quando hanno concordato dicendo: "è molto meglio!" "Cazzo bello!" "Grazie"... ho alzato un po' gli occhi al cielo con un sorriso e ho detto "bene... quindi mamma la parola, non lo dici a nessuno, d'accordo?".

Craig distolse lo sguardo dai miei capezzoli per chiedermi "ti andrebbe bene se rimanessi così per un po'?... visto che ci stai già facendo guardare?". Ho alzato le spalle e ho detto "Immagino di sì... non ha importanza ora, giusto?". Ho guardato Connor e ho chiesto "è questo che vuoi Connor? Vuoi che rimanga così?". Connor annuì mentre fissava i miei capezzoli come se stesse cercando di memorizzare ogni dettaglio. Ho ridacchiato mentre dicevo "ok, ma faccio il bagno dopo colazione e mi vesto una volta uscito dal bagno". Craig sorrise e disse "ok, affare", mentre camminavo verso la cucina in nient'altro che i miei pantaloncini, con i ragazzi che seguivano da vicino... per tutto il tempo fissando il mio petto nudo come se fossero ipnotizzati dai miei capezzoli neri eretti.

"Lo so che ho detto omelette, ma quelle non le cucino con le tette fuori... quindi o frittelle, o mi metto una maglietta". Entrambi i ragazzi si sono affrettati a dire "i pancake suonano alla grande". Ho detto scherzosamente ai miei occhi con un sorriso e ho detto "Sono contento che ti piaccia guardare le mie tette abbastanza da rinunciare alle omelette... hanno lo stesso aspetto di ieri nella mia maglietta trasparente?". Connor è stato il primo a parlare e ha detto "hanno un aspetto migliore... più dettagli e colore... hai delle belle tette Diana". Ho fatto un sorriso timido e ho detto "grazie!... non pensi che siano troppo cadenti?" mentre spingevo il petto in fuori per un esame più attento. Craig ha parlato e ha detto "per niente... sei bellissima"... devo ammettere che un ragazzo del genere mi ha detto che ero bellissima, mi ha fatto venire le vertigini e mi ha fatto sentire come una scolaretta... è stato incredibilmente lusinghiero.

Ho iniziato a mangiare i pancake quando Craig ha preso il mio telefono dal bancone e mi ha chiesto "posso vedere la foto che Connor ti ha sorpreso a scattare?". Ho alzato le spalle e ho detto "perché no, ti sto già facendo vedere le mie tette comunque". Ha notato che era bloccato e mi ha chiesto il codice di accesso... che ho pensato di sbloccarlo solo per lui, ma le mie mani erano in disordine e comunque non avevo nulla da nascondere a questo punto. "Il codice di accesso è 0707" dissi mentre versavo la pastella sul fornello. "Non essere ficcanaso, trova solo la foto e poi spegni il telefono". Entrambi sono passati sopra il mio telefono mentre lo sbloccava e andava alle foto. "Dovrebbero essere le ultime foto, quindi non scorrere oltre"... dissi, chiaramente dimenticando la foto che avevo scattato e inviato a loro padre e Scott la scorsa notte.

Ho girato i pancake e ho notato che avevo un po' di pastella sul seno destro, e mentre mi voltavo per mostrarli ho visto che stavano zoomando sul mio telefono e lo guardavano attentamente. "Ragazzi, le mie tette sono proprio qui, non dovete fissare il telefono" dissi mentre guardavo la foto, e mi resi conto che erano ingrandite sulla mia fica spalancata, e mi sono subito ricordata della foto che ho scattato ieri sera . "Ho dimenticato di aver scattato quella foto... voi ragazzi non dovreste guardarla! Non posso credere che abbiate ingrandito e stiate fissando la mia figa aperta!" Craig ha detto "era la foto più recente come hai detto tu". Ho tolto i pancake dal forno e ho detto "Ho dimenticato di aver scattato quella foto... Non avrei dovuto lasciarti entrare nel mio telefono... anche se non avevi bisogno di ingrandire e fissare la mia figa". Connor fece un sorrisetto e disse "Non ho potuto farne a meno, mi dispiace... sei così sexy, non potevo ignorarlo!". Craig ha aggiunto "Mi piace come ti togli tutti i peli della figa così è più facile vedere tutto".

Ho consegnato loro i piatti e ho preso il telefono dicendo "ok, basta... devi dare un'occhiata alla mia figa... ti sto già lasciando fissare le mie tette". Ho notato che Connor stava spremendo il suo cazzo attraverso i pantaloncini, ma non pensava che fosse evidente. Craig mi ha sorriso e ha detto "sembri davvero sexy nuda... qualsiasi ragazzo sarebbe fortunato a scoparti". Ho fatto un sorrisetto, ho alzato le tette e ho detto "ragazzi, penserete a me la prossima volta che vi masturbate?... Devo ammettere che sapere che a voi piace vedermi nudo mi eccita molto..." . Connor mi ha guardato un po' confuso, ma con un sorrisetto e ha detto "davvero?... ti piace farti vedere?". Aggiungo velocemente "Non avrei dovuto dirlo, non importa... ora vado a farmi un bagno, quindi dai un'ultima occhiata alle mie tette prima che me ne vada". Ho dato al mio petto un piccolo guizzo e mi sono pizzicato i capezzoli in modo stuzzicante. Ho ricordato loro ancora una volta "ragazzi, fareste meglio a non dire una parola su questo a nessuno, capito?" prima di tornare nella mia stanza per prendere il mio giocattolo.

Sapevo che volevano guardarmi mentre mi masturbavo, e volevo che anche loro mi guardassero... quindi questa era la mia occasione. Sapevo che avrebbero guardato attraverso gli spioncini mentre ero nella vasca da bagno, ma giusto per eliminare ogni dubbio ho mostrato loro il mio giocattolo e ho detto "potrei essere qui per un po', ti farò sapere quando esco ". Una volta entrato in bagno e chiusa la porta, li ho sentiti precipitarsi nella stanza di Craig ed entrare nell'armadio in pochi secondi. Sono sicuro che avrebbero potuto vedere il sorriso sul mio viso mentre mi tiravo giù i pantaloncini e mi giravo per mostrare il mio culo. Ho sentito le loro voci, "Mi piacerebbe farla piegare in questo momento" "Non posso credere che ci abbia permesso di guardarle le tette... è così fottutamente sexy" "Spero che usi il giocattolo nella vasca così noi può vederla mentre lo usa".

Mi sono appoggiato alla vasca per iniziare a far scorrere l'acqua perché potevo sentirli trascinarsi verso la vasca per una visione migliore. Mi sono seduto sul lato della vasca con una gamba su ciascun lato in modo da essere aperto per una visione chiara, e lentamente ho strofinato la parte superiore della mia fessura... Ho guardato i buchi nel muro e riuscivo a malapena a vedere i loro occhi fissavano la mia fica, ma l'acqua corrente rendeva difficile capire cosa stessero dicendo, poiché li sentivo parlare. Ho aspettato pazientemente che l'acqua salisse abbastanza in alto da spegnerla, e lentamente mi sono abbassato nell'acqua mentre potevo sentirli di nuovo chiaramente. "La sua figa è ancora più bella di come era nella foto" "dannazione, mi fa indurire il cazzo!... voglio fotterla da morire!" "Mmmm, anch'io".

Ho acceso il mio proiettile vibrante resistente all'acqua e ho sollevato la mia figa all'altezza dei loro occhi mentre iniziavo a strofinarla contro il mio clitoride. Li vedevo fissarmi la fica mentre mi dicevo "stavano guardando le mie tette... hanno visto una foto della mia figa... scommetto che erano così eccitati a guardarmi"... l'ho detto sapendo potevano sentirmi... e volevo che sapessero che mi eccitava farmi vedere prima... e dirlo ad alta voce mi faceva pulsare la figa. Ho iniziato a far oscillare la mia figa sempre più vicino agli spioncini, mentre oscillavo avanti e indietro tra i due occhi che erano incollati alla mia fica aperta. "Oh mio Dio, la sua figa è proprio in faccia e lei non lo sa nemmeno" "è così vicino che posso sentire l'odore della sua figa attraverso il buco"... Ho sentito la mia figa iniziare a pulsare ancora più forte e ho capito Ero vicino al cumming. Ho grugnito "Sto per venire!... Sono una fottuta troia! Sto per venire!" Poco prima che sentissi la mia figa iniziare le convulsioni, poiché sono sicuro che i ragazzi potevano vedere la mia figa contrarsi avanti e indietro, mentre tenevo la mia figa aperta per il loro divertimento.

Non mi aspettavo di venire così in fretta... Ero solo eccessivamente eccitato e non riuscivo a controllarlo. Sapevo che stavano ancora guardando e che avevano visto quanto più possibile del mio corpo... Spero che il ricordo possa alimentare le loro fantasie e aiutarli a venire negli anni a venire. Ho permesso alla mia figa di riprendersi mentre finivo di pulire il mio corpo, il tutto ascoltando i loro commenti crudi... fottutamente duro in questo momento" "come potremmo convincerla a lasciarci scopare?" "Scommetto che sa succhiare il cazzo davvero bene". Mi eccitava sapere che erano così eccitati all'idea di scoparmi... che mi desideravano così tanto... ma non avevo interesse a scoparli. Erano troppo giovani per me e non li vedevo sessualmente attraenti... eppure mi piaceva sapere che mi vedevano in quel modo. Ho pensato che lasciarli provare i loro brividi non avrebbe fatto male a nessuno... e farlo è stato eccitante anche per me... Adoro stuzzicare un cazzo duro.

Una volta asciugato mi sono reso conto di aver dimenticato di portare un cambio di vestiti. .. Immagino di essermi concentrato sull'ottenere il mio vibratore. Mi sono semplicemente avvolto l'asciugamano intorno e sono uscito, e sono andato nella stanza di Craig per far loro sapere che ero fuori dalla vasca se lo volevano (come se non lo sapessero già). La sua porta era aperta, e a quanto pare li ho colti alla sprovvista perché stavano uscendo dal suo armadio mentre entravo... non volevo beccarli, ma sapevo che sarebbe sembrato strano se non l'avessi chiesto "perché ragazzi siete nell'armadio?". Connor balbettava o guardava Craig... Craig, con una faccia rossa, disse "mi stava aiutando a mettere delle cose nell'armadio". Connor sembrava un po' preoccupato, ma si è subito sollevato quando ho detto "oh, ok... il bagno è libero se volete fare la doccia". Craig ha sorriso e ha detto "Grazie, sono il primo" mentre prendeva dei vestiti e mi passava accanto per entrare... Sapevo che era solo ansioso di masturbarsi dopo tutte le prese in giro che avevo fatto... e Connor era chiaramente avendo difficoltà a nascondere la sua erezione, poiché ho notato che il suo cazzo premeva contro i suoi pantaloncini poiché causava una tenda molto evidente che cercava di nascondere con le mani.

Gli ho chiesto mentre guardavo il suo inguine "Connor, è da parte mia che ti ho mostrato le mie tette prima?... ti ho fatto questo?". Connor è diventato rosso quando è diventato palesemente imbarazzato e ha detto "Speravo non se ne fosse accorto... mi dispiace"... Ho sorriso e ho detto "non c'è niente di cui essere dispiaciuti... è naturale, e davvero lusinghiero ... ti lascio in pace così puoi occupartene tu". Sono uscito e sono entrato nella mia stanza e ho notato che Connor mi aveva seguito... il che era inaspettato. Connor ha parlato e ha detto "posso vederti ancora una volta ...". Anche dopo aver visto le mie tette tutta la mattina e avermi sbirciato mentre mi masturbo con la mia figa a pochi centimetri dalla sua faccia, voleva ancora vedere di più. Gli ho fatto un sorriso e gli ho chiesto "vuoi un ripasso mentale prima di masturbarti?". Connor arrossì di nuovo, nonostante mostrasse ancora un'evidente erezione, mentre diceva timidamente "...sì... va bene?". Gli ho fatto l'occhiolino e gli ho detto "certo... sono contento di poterti aiutare... mi hai già guardato le tette tutta la mattina, quindi non mi dispiace... devo mettermi un po' di prima le mutandine però". Connor ha detto "posso vederti senza le mutandine?... quella foto sul tuo telefono era davvero eccitante..."

Sarei stato felice di allargare le gambe e vederlo masturbarsi e venire mentre mi guardava... ma sapevo che sarebbe andato troppo lontano. Gli avevo già lasciato fissare le mie tette nude, non ero disposto a spingere oltre le cose... era troppo rischioso. Non ho avuto problemi a mostrargli la mia figa aperta quando potevo comportarmi come se non sapessi che stava guardando. Penso che Connor abbia visto la mia esitazione e abbia aggiunto "o forse potrei rivedere quella foto sul tuo telefono... l'ho già vista, sooo...". Ho sorriso mentre alzavo gli occhi al cielo e ho detto "Immagino che visto che hai già visto la foto, puoi guardarla ancora una volta... fammi trovare il mio telefono". Mi sono guardato intorno nella stanza cercando di ricordare dove l'avessi messo, e ho notato che Connor faceva lo stesso, quando mi sono ricordato di averlo lasciato nei pantaloncini che indossavo in bagno... ma mi è venuta un'idea perversa che volevo provare.

"Lo vedi da qualche parte?" chiesi a Connor, mentre fingevo di portare all'oscuro la sua posizione. Girava per la stanza con il cazzo chiaramente teso contro i pantaloncini, mentre lo cercava e rispondeva "no... sei sicuro che sia qui?". Rimasi lì, ancora con addosso nient'altro che un asciugamano e dissi "forse l'ho preso a calci sotto qualcosa per sbaglio di nuovo... fammi controllare sotto il letto, e tu guardi sotto la scrivania e i comodini". Mi sono messo sulle mani e sulle ginocchia e ho infilato la testa sotto il letto mentre sollevavo il culo, il che ovviamente ha scoperto il mio culo nudo alla sua vista, poiché ho fatto finta di non accorgermene. Non riuscivo a vedere la sua faccia, ma sono sicuro che se ne fosse accorto, perché era fermo in un punto mentre gli dicevo "È difficile vedere quaggiù, quindi sto solo cercando di tastare... hai controllato sotto il comodino?". Si è abbassato dietro di me mentre allargavo un po' di più le gambe, e ha finto di cercare il mio telefono mentre mi fissava tra le gambe... Non so se non si fosse accorto che potevo vederlo, o semplicemente no pensaci, ma non ha mai guardato oltre il mio culo aperto e la mia figa spalancata. Mi sono girato un po', comportandomi come se lo stessi cercando, e mi sono voltato di nuovo per vederlo inclinare la faccia verso la mia figa mentre si infilava il cazzo nei pantaloni... si è avvicinato abbastanza da poter sentire il suo respiro pesante soffiava dolcemente contro la mia figa aperta, e dovevo trattenermi dal cadere all'indietro verso il suo viso... sarebbe stato imbarazzante per entrambi.

Sono stato colto alla sprovvista quando ha tirato fuori il cazzo dai pantaloncini e ha iniziato a strizzarlo e ad accarezzarlo lentamente... come se stesse facendo tutto il possibile per evitare di venire, ma non poteva fare a meno di approfittare visualizzazione. All'inizio ero un po' preoccupato che mi avrebbe scopato, ma quando ho capito che stava solo guardando gli ho permesso di darsi qualche carezza mentre il mio buco del culo e la mia figa erano disponibili per la sua attenta ispezione. Il suo cazzo sembrava così teso e duro che in realtà sembrava arrabbiato... come se avesse bisogno di quello che avevo, e lo volesse più di ogni altra cosa. Mi piaceva guardarlo... era il mio turno di fare il guardone, anche se lui mi stava ancora spiando. Aumentava il ritmo e poi si fermava mentre gli stringeva il cazzo, penso per impedirsi di venire... ma ho notato che stava diventando più difficile per lui mentre muovevo un po' il culo e dicevo "forse l'ho lasciato nel mio pantaloncini... c'è?". Connor non ha nemmeno tentato di guardare i miei pantaloncini, la sua attenzione era bloccata tra le mie gambe mentre mi dondolavo avanti e indietro, e intorno a ciò la mia figa si apriva e si chiudeva di più, avanti e indietro. Connor ha appena detto "Non lo vedo"... ma sapevo che non si era preso la briga di controllare perché sapevo che era lì... e potevo vedere la sua faccia che fissava ancora la mia fica.

Stavo per tirarmi indietro quando l'ho notato ancora una volta iniziare freneticamente a masturbarsi mentre ancora una volta appoggiava il viso verso il mio inguine nudo. Sapevo che stava per venire, e onestamente volevo vederlo... così ho detto "forse è tornato qui allora, mentre mi giravo sulla schiena e mi infilavo ancora di più sotto il letto, permettendogli una visione frontale di la mia figa mentre aprivo lentamente le mie gambe e guardavo la sua mano lavorare il suo membro mentre si appoggiava leggermente all'indietro e iniziava a venire sulla sua maglietta... enormi carichi enormi continuavano a fuoriuscire mentre cercava di nascondere il suo respiro affannoso. su tutta la sua maglietta ha fatto iniziare a scorrere la mia figa, e mi chiedevo se potesse dirlo. culo, mentre lentamente indietreggiavo e mi sedevo.

Connor era rosso in viso e sembrava ancora senza fiato mentre indossava una maglietta nuova dal suo cassetto, e si aggrappava alla sua precedente maglietta ricoperta di sperma che ora era sbriciolata nella sua mano. Mi sono preso un secondo per guardarmi intorno e poi ho preso i miei pantaloncini, con il mio telefono dentro. Ho guardato Connor e ho detto "era nei miei pantaloncini, hai detto di aver controllato" in tono scherzoso. Connor sembrava un po' nervoso quando ha detto "Devo averlo guardato troppo"... Ho alzato le spalle e ho detto "almeno l'abbiamo trovato... devo vestirmi prima che questo asciugamano mi cada di dosso". Connor sorrise e disse "Vorrei poter essere così fortunato" mentre io sceglievo delle mutandine e dicevo "sei così dolce... sai come farmi sentire sexy" mentre infilavo le mutandine sotto l'asciugamano. Ho dato a Connor uno sguardo giocoso e seducente e ho detto "vuoi ancora vedere quella foto sul mio telefono prima di masturbarti".

Connor ha detto "sì, grazie" e ho sbloccato il mio telefono. Ho detto "Non mi sento molto a mio agio nel mostrarti la mia figa, ma so che hai già visto questa foto... quindi non mi dispiace aiutarti"... ovviamente sapevo che aveva appena avuto la sua faccia Abbastanza vicino da assaggiare la mia figa nuda pochi minuti fa quando ha fatto esplodere il suo sperma... ma non glielo avrei detto. Gli ho passato il telefono mentre gli dicevo "la tua mamma mi ucciderebbe se sapesse che ti sto mostrando questo, quindi è meglio che tu tenga la bocca chiusa... capito?" Connor sorrise e chiese "quindi significa che sarai in topless per noi quando lei non c'è?". Il piccolo pervertito aveva ragione... "Immagino... fintanto che riuscite a tenere la bocca chiusa, non vedo perché no" dissi, mentre lasciavo cadere l'asciugamano sul pavimento e restavo lì dentro solo le mie mutandine mentre guardava avanti e indietro tra l'immagine della mia figa e le mie tette esposte. "Probabilmente dovresti approfittare di avere la stanza di Craig tutta per te ora... mi sdraierò e farò un pisolino", dissi mentre mi sedevo sul letto. Connor annuì mentre diceva "grazie" con un sorrisetto, mentre usciva dalla stanza.

I laid down in my bed and thought about everything that had happened since I came to visit... how I fucked Bruce, and Scott... how I watched Scott fuck Emily... how Connor and Craig have been peeking on me, and how I showed them my tits, and exposed my pussy... I felt like such a slut, and I loved it. I couldn't wait to fuck Scott again later that night, and I looked forward to Bruce fucking me in front of Emily. I hoped Bruce would eventually let Scott fuck Emily, she really loved it when he fucked her yesterday, and I know she'd be happy to get to repeat it guilt free... or at least without worry. I don't think she felt too guilty, nor do I think she should... especially after Bruce had blown his load inside my pussy just that morning. You would think that with all the sexual activity going on that I'd be satisfied, but honestly it was just making me crave it that much more... as I continued to rub myself as I drifted asleep.

I was woken by my phone, and I knew by the ring tone it was Emily. As soon as I answered the phone it must have been apparent she woke me up, because the first thing she asked was "are you still asleep?". I let her know that I had just taken a nap, and asked her what was up. She answered "so... I know Scott is coming by tonight with some prints from the shoot yesterday... and I know you will fuck him again..." "I plan on it " I replied, which was responded with giggles and her saying "I figured so... anyway, I've been thinking about it, and I really want to fuck him again... but I'm afraid of the implication if I do it again... I'm not trying to have an ongoing affair, which is why I told him that it would just be that one day". I told her "it was so hot watching him fuck you... watching him explore your forbidden body... so, what are you thinking?". She answered "the blindfold trick... like we talked about yesterday... if you're willing, I'll pick one up on the way home... we can even use it on Bruce when he gets back". I giggled and said "of course I'm willing... I'm getting horny just thinking about it". Emily said "I am too... hopefully he doesn't find out, but if he does I'll just be sure to let him know it won't happen again". I agree and said "He shouldn't figure it out, but if so it's not like he'll be upset". Emily chuckled and said "I'm going to get one now at an adult store, and then I'll start heading home... thanks for everything Diana!". I replied back "there's no need to thank me... thank you!".

After hanging up the phone I decided to look online for horny guys in the area... maybe just a few guys I could have a quick play session with when I had the time... it wasn't that I hadn't had enough, it's just that I always wanted more... I love seeing how a guy looks at me the first time he fucks me... how his cock feels inside me... watching him explore my pussy... I always just enjoyed the excitement of something new. Most guys aren't worth repeated meetings, but almost always worth that one time... I guess that makes me a slut, which I don't mind... I am who I am, and I like what I like. I may not broadcast it to everybody, but I'm not ashamed of it either. I always felt like Emily was the same way, but now she's married and trying to be good... mostly, anyway.

After some searching I messaged a few guys on the app. I considered asking if Bruce and Emily had anymore friends as well, but I didn't want to make them feel uncomfortable by fucking all their friends. I decided I would post my own ad letting guys know I was in town for a short period of time, and interested in quick encounters and sexual adventures... I had no idea how many guys would reply, but I was excited to find out. I added a couple of the photos I had taken and put the ad up. I knew I was fucking Scott tonight with Emily, so I wasn't in any hurry... but I wanted to be prepared for when a new cock was needed.

Emily came home smiling ear to ear, obviously excited about tonight's plans. "Look what I got at the store!" Emily said with excitement, "of course I got a blindfold, but check these out... they're ear buds that cancel out all incoming sounds, so anyone wearing them can only hear a humming sound". "Interesting" I said as I tried them out "they really do work... I can't even hear myself talking!" I added before removing them from my ears. I grined at Emily and asked "so I guess you'd like Scott to wear both these tonight?" Emily gave me her sexy smirk as she said "yes.. I don't have to worry about being quiet while I sneak in and get fucked by him". I smiled at her and said "I love it... we could have a lot of fun with those". Emily slightly bit her lip and said "I was thinking the same thing... I'm thinking about dropping the boys off for a movie so that they aren't around tonight... how were they today, did they give you any trouble?". I snickered "no trouble at all. They pretty much stayed in their room all day"... I didn't dare mention I walked around topless in front of them all morning.

Emily walked in Craig's room, and told the boys "Diana and I want the house to ourselves tonight, so I'm going to give you guys a ride to the mall so you can catch a movie and get dinner". Both the boys seemed fine with that, as she closed their door and told me "still watching porn in there... those boys are obsessed with pussy". I chuckled "what guy isn't, right?". Emily shrugged and said "we should wear the same perfume tonight, further throw Scott off any discrepancies". I smiled and said "you're really looking forward to fucking him again, aren't you?". Emily smiled back and said "yeah... a lot actually. The idea of sneaking one last fuck out of him without him knowing... it makes me horny as hell". I knew what she meant... there was the taboo of doing something you weren't supposed to do, and getting what you want... I knew it wasn't anything most people would do, but Emily and I were kindred spirits in that regard... and we knew we could trust each other not to say anything to anyone else. Besides, it's not like Scott wouldn't jump at the chance to fuck her again.

Emily reminded the boys that their father was coming home tomorrow night, so they needed to clean up their room and straighten up the house a little in the morning. I was looking forward to finally fucking Bruce in front of Emily, no longer needing to keep it a secret... and I knew she was excited to see it too, and hopefully open some doors to a more open relationship. I know my girl needs a new cock occasionally, just like I do... so hopefully I could help her out. Emily rounded up her son's and let me know as she was leaving "I'll be right back. I got some tequila for later, but feel free to help yourself if you'd like"... she's like me, hornier when drunk, and I knew we had an awesome night planned as a poured my first shot.

About 40 minutes and 3 shots later Emily walked in with a huge devious smile and said "pour me some shots, let's get this party started!". I poured us both a couple rounds as I told her about the picture I had sent Bruce and Scott the night before of my pussy. Emily giggled and said "Bruce told me about that... he said he'd love more pics like that of both of us". I smirked and said "well let's not disappoint him... let's take a few pics while we wait on Scott". Emily took another shot and took off her shirt, as I laughed and did the same. I propped my phone up on the coffee table, and set it to take pictures on voice command. We started off with pictures in our underwear, and then topless, and then nude... not really taking long between pictures aside from drinking the occasional shot. She opened my legs and spread open my pussy for a picture, and I in turn did the same... and when I noticed her moan I ran my fingers up and down her slit.

"You're thinking about how you're going to fuck Scott, aren't you?". Emily moaned and said "I want his cock inside of me again" before I started rubbing my fingers inside of her. I started pumping my two middle fingers inside her cunt which caused a wet smacking sound, as I had the camera take a few pics of the action. The alcohol and anticipating of the night to come clearly had us both overly aroused, as we started kissing each other... only to be interrupted by her phone ringing. We both expected it to be Bruce, but it was Scott who just said "hey, I just wanted to let you guys know I was on the way". Emily, still rubbing her clit, said "thanks for the heads up... Emily and I were just taking some pics for Bruce, I'll put a robe on". Scott playfully said "I don't mind if you're not dressed, no need to go out of your way on my behalf". Emily chuckled and said "now, now... no more of that... it was a one time thing, so no ideas, remember?". Emily winked at me as she took another shot, and I followed her lead and took one as well. Scott said "ok... but if you ever change your mind, just let me know". Emily giggled and said "See you in a bit" and hung up the phone.

Emily got up to grab a robe, and grabbed one for me as well as I sent her the pics I had taken. Some turned out blurry, but most looked pretty good... of course I was a little tipsy as well, so I was probably not the best judge. It was clear Emily was pretty inebriated as well, but that didn't stop us from taking a couple more shots before Scott arrived. Once we heard the knock on the door, we knew the fun was about to begin. Emily answered the door while I poured more shots for all of us... and I'm sure it was obvious to Scott we were pretty drunk already. "Hello ladies, great to see you again... looks like you guys are having a good time" Scott said as he walked into the living room and sat down. He was dressed extremely well, which was a funny contrast to the fact we were only wearing robes.

I looked at Scott and explained "sorry for the lack of attire, we were taking some sexy photos for Bruce". Scott smiled and said "so I've heard... I'd love to see them". Emily handed him a shot and said "you know the rules, no more of that... you had your fun already. Besides I'm sure you still have plenty of pictures to admire from yesterday". I knew she didn't care if he saw the pictures, she just wanted to give the impression that she cared... Scott said "speaking of which" as he brought up his briefcase, "here are a few prints, as promised". I couldn't believe how beautiful we looked in the photos... I honestly think it's the best photos I've ever had done. Emily was the first to speak up saying "wow Scott... these are incredible... I wasn't expecting the pictures to turn out this gorgeous!". Scott said "thank you... it's the least I could do after everything yesterday. Plus, I was hoping if the pictures made a good enough impression on Bruce that he might be interested in taking more".

I looked over at Bruce, who was looking down toward Emily's crotch... and I realized she had her legs gapped, and I was sure he was getting a direct view of her pussy. I figured she was doing it intentionally, but if she was as drunk as I was feeling... it could have been an honest mistake. I rubbed her thigh to see if she'd realize and close her leg, but rather then close it, she seemed to swing her other leg back and forth... repeatedly giving him a peek. I knew she doing it on purpose at that point. Emily glanced at him and said "unless Bruce says it's OK, we can't fuck again, even if we take more pics... it was a one time thing, remember". Bruce nodded and said "I understand, but if you ever change your mind..."and then gave her a wink as he poured us all another round of shots.

After finishing the shot, I got up and sat on Scott's lap and said "you know I'm still happy to fuck you tonight... would you like that Scott? Would you like to fuck me again?" Scott smiled and "I'd like that very much, love". I leaned in to kiss him as he ran his hand inside my robe and cupped my breast. After a minute I heard camera noises, and I thought Emily was taking pictures of us... which I wouldn't have minded... but she was just taking pics of the photos Scott had brought over. I slid down to the floor between his legs and started to unbutton his pants, and then pulled them down and off so that he was just in his boxers, but still fully dressed from the waist up. I opened my robe to show him my tits when he asked "are we going to do this right here in front of Emily?". I smiled and pulled his cock out and gave it a little wiggle while saying "why not... I don't think Emily will mind". I turned to give Emily a smile, as she broke away from her phone to look at Scott's raging cock and said "damn Scott, you're cock looks extremely hard!". Emily was right, it looked bigger than I remembered and the head looked swollen. Scott said "I took a couple viagra earlier. I wanted to make sure I didn't disappoint, but I think I over did it.

I looked back at Emily who looked like she was lost in lust as she stared at his cock, and I could see the unobstructed view Scott had of her swollen wet pussy lips. I turned back around and started sucking his cock, stroking it for Emily's viewing pleasure when her phone rang... surely it wasn't the boys needing a ride already. Emily said "It's Bruce, I'm sure he wants to talk about the photos I sent... why don't you guys go to my room? He's wanting to video chat". I pulled Bruce out of his chair and lead him by his cock to the bedroom as I heard Emily answer the phone as I closed the door. Once inside I lifted his shirt over his head while letting my robe fall off of me and said "now where were we..." before pushing him back on the bed softly and sucking his cock again. Bruce through panted breaths asked "Is it OK for us to do this in here?". I giggled and said "of course, she wouldn't have told us to come in here otherwise". I moved up to lay next to him and started kissing him again as he explored my breasts and pussy with his fingers. When his cock would hit me, it had no give to it... it was rock solid like I'd never seen before. I gripped his dick and could feel his pulse as it throbbed with the rhythm of his heart beat. I felt my pussy heat up as I climbed on top of him and rubbed the head of his cock against the opening between my legs.

I teased the head of his dick, not allowing him to fully penetrate me... despite his attempts to thrust forward under me. I looked into his eyes and said "do you need my slutty pussy? Do you need to get fucked?". Scott didn't say a word, he just lifted me up as he rolled over on top of me and pinned me down as he trusted deep and hard inside of me with a primal grunt. "Fuck... yes, use me like a whore" I moaned as he plowed into me without mercy, creating loud smacking sounds to ring out across the room. "Do you like fucking me in Bruce's bed... after you just fucked his wife yesterday?" I asked as he continued to plunge into me. "Do you wish you could fuck her again?". Scott grunted "yes... I want you both".

I noticed the door opening slowly behind Scott, and Emily walked in waving the blindfold and ear buds. I smiled at her and nodded as she put them down on the dresser and slowly walked out closing the door again. As drunk as she was, I was surprised she managed to stay so quiet. Scott slowed his pace, I think trying to control himself, and I took advantage of the situation by rolling on top of him and rode him slowly. I rubbed his chest as his eyes stared at my tits and said "I have a fun idea... want to do something a little kinky?". He smiled at me and said "what do you have in mind?". I got up and grabbed the mask and ear buds and explained he wouldn't be able to hear or see anything while wearing them... and I wanted him to be thinking about Emily... I wanted him to call me Emily.

Scott looked at me a little confused and said "are you sure? I don't want to give the impression I'm only fucking you because I can't get Emily... I mean, you're incredibly sexy". I smiled and said "I wouldn't take it that way at all... I want to role play being Emily while you fuck me... and I want you to role play that I'm her as well. As long as you're not weirded out by it". Scott smiled and said "if that's what you want, I'm happy to" as he stroked his dick in front of me. I smiled as I put the ear buds in his ears, and lowered the blindfold over his eyes. Scott said "this is so weird, I can't hear or see anything!", but I decided to test it out by clapping my hands near his head... and he didn't even flinch. I grabbed a hold of his cock and stroked it while calling Emily's name.

It only took a few seconds for Emily to slowly open the door and see he was ready. She bit her lip and said "are you sure he can't hear me?". I sucked his cock a little and then said "come over and suck his cock, and I'll show you". Emily stumbled a little over to the bed as she dropped her robe and quickly devoured his cock down her throat as I walked over and clapped near his ear again, with still no flinch. Scott moaned "Emily, you are so good at that... suck my cock Emily". Emily froze for a minute and looked at me, and I told her "it's OK... I told him to pretend I was you". Emily got a huge grin on her face as she started sucking his cock again, as I stood back and watched while rubbing my little pussy. I said "this is so hot... I love watching you be a little whore... I know you feel like a slut with your husbands friend thrusting his cock in your mouth". Emily moaned and then said "I'm going to feel his cock inside of me again" as she clumsily climbed on top of him.

Scott could feel her getting on top of him, and he grabbed her hips to direct her toward his cock while saying "fuck me Emily, I want your pussy again". Emily lowered herself down into him, saying "you want to fuck me so bad, and you have no idea you're inside of me right now". She started bouncing and moaning "you're dick is bigger than I remember... you're so far inside of me". I watched the whole thing play out with extreme arousal as I continued to rub my pussy. Scott grunted "I promise Bruce won't find out Emily... I've thought about fucking you so many times throughout the years". I said "do you like knowing you're fucking your husbands friend in your marital bed... and no one knows but us". Emily moaned "I love being a cheating slut, I can't help it, I fucking love it!... I love fucking Scott without him even knowing it's me... I love knowing he will always think about when he got to fuck me". As Emily kept talking, it was apparent she was working herself toward an orgasm, and was getting ready to cum already... which was probably for the best so she didn't get caught, plus I still wanted to fuck him more as well.

Emily was really working his cock, leaning forward on his chest while slapping her pussy down furiously on his dick. Scott wrapped his arms around her as he slammed up inside of her, and Emily started kissing him passionately. I rubbed the back of her head and said "this is so hot... but we need to end it soon before he finds out it's you and not me". Emily looked over at me while still frantically fucking him and said "I know... just one more minute... I love knowing... he wants my pussy... so bad.. yet... doesn't even know... he's fucking me right now!". She sat up against, grinding down on his cock, and he started to reach for the blindfold while saying "can I take this off know Diana, I want to see you". Emily quickly grabbed his hands and placed it back on her hips, and then gave him a playful little slap on the cheek. Emily turned to me and said "ok, when I get off... you start sucking his dick... and I'll leave the room".

She got off of him quickly and stumbled to the floor next to me, as I grabbed his cock and sucked her pussy juices off of it. I looked at Scott and he was reaching for his blindfold again, so I told Emily to "stay down on the floor!". I grabbed his hands as he lifted the blindfold slightly, and saw his eyes looking at me as I shook my head and put the blindfold back down. He gave a slight smirk as his eyes were covered by the blindfold again, and I laid next to him and rolled him on top of me. Scott didn't hesitate to pull my leg up and start fucking me again... and I desperately needed it. I called out to Emily "ok, you can go now"... and then watched her slowly stand up and stare at us with a grin as he continued to slam into me... slowly pick up her robe, and then stumble out of the room.

A waited a couple of minutes after Emily left before I removed one of the ear buds and said "did you enjoy that... was it fun to imagine you were fucking Emily?". He removed the blindfold, this time with resistance from me, and said "that was fun... you guys have very similar body types, so it honestly felt like I was fucking Emily". I smiled and said "I had fun too.. but now you're fucking me... so fuck me good". Scott looked at me intensely as he flipped me over and started fucking me from behind. "Fuck me Scott... you can use my little whore pussy any way you want". Scott didn't disappoint, and I had no idea how he managed to have so much stamina, as he pounded his hips against my ass. I felt my orgasm building up, and I was ready... I wanted to cum so bad! "I'm going to cum Scott... do you want to cum in me?"... Scott gripped down on my ass, squeezing my checks as he picked up his pace, which I didn't know was possible... I felt his cock growing inside of me, and knew he was about to cum... and when I felt him spurting in my cunt, it sent me over the edge and I started cumming, causing loud splashing sounds to ring out.

We laid in the bed, catching our breath and laughing. Scott said "I've never done anything like that before, that was... interesting.". I rolled over to cuddle and noticed his dick was still raging hard, which took me by surprise. I grabbed his cock and asked "you did cum, right?... I mean I can feel that you did, but you're still rock hard". Scott said "I think I shouldn't have taken two of those viagra... hopefully I'm not like this all night". I slightly stroked his cock as I said "I'd be happy to help all night, but it's probably not a good idea with her boys coming home tonight". I got up and grabbed my robe and put it on, and he took the cue and put on his shirt and boxers as well. He put his arms out to show his cock was pushing his boxers out away from his body, and I laughed and asked if I could take a picture. Scott said "as long as it doesn't end up on the internet".

I snapped a picture, and then asked to take one with his dick out as well. Once I took those, I walked up next to him and took a selfie with him while my tits were out as well. Scott asked "may I see?", to which I replied "of course" as I pulled up my photo gallery. Scott smiled and said "those are great, will you send them to me?". "Of course" I replied before hesitantly asking him "can you keep a secret?". He gave me a confused smile and said "you know I can"... I smiled back and said "don't tell Emily, but I'll show you the pics we took earlier if you'd like to see them". Scott's smile broadened as he said "absolutely!". I handed him my phone as he scrolled through, commenting on how sexy we were before asking "can you send these to me as well?". I responded "only if you promise to delete them later... she'd kill me if she found out, but it's not like you don't have pictures of her already". I knew Emily wouldn't care... she'd probably like knowing he had them, but she wouldn't want him to know that.

We walked out and entered the living room to retrieve his pants, and it appeared Emily had passed out on the couch... but her robe was open, exposing her tits and ass as she slept on her side. We both froze in place looking at her, and I wondered if she did it on purpose or not... I could believe either one. I looked at Scott, and he had his dick out again and was slowly stroking it while looking her over. I gave him a mischievous grin as I walked over and leaned in to her ear to wake her up, saying "Emily... wake up... you passed out..." but she didn't budge. With my face in hers, her eyes slowly opened up and she winked at me as she quickly closed her eyes again. I thought to myself "that's probably something I would do too", as i turned to Scott to make sure he hadn't notice her wink... but he was still stroking while looking at her pussy peeking out from under her ass.

I put my finger up to my lips, signaling for Scott to be quiet, and then opened her legs to show off her pussy. The same pussy she had been teasing him with earlier. He gave a slight moan as he took in her view, before I buried my face in her pussy and started eating her out. Emily did her best not to move or moan, but she couldn't help but grunt a little when I flicked her clit with my tongue. I looked up at Scott and said "It's your turn"... Scott looked at me a little shocked, and looking very unsure... but I knew he wanted to... and I knew Emily wanted him to also. "Don't worry, she'll never know... our secret" I whispered with a playful wink. Scott thought about it for a bit and then dropped down to his knees... he looked at me and whispered "what if she wakes up". "She won't, she's to wasted to wake up right now... but I have an idea".

I got up and went back into Emily's room, leaving Scott with his face within inches of Emily's open pussy while he jerked off. I walked back in the living room with the blindfold, and put it on Emily while saying "there... if she wakes up, which she won't, we'll just say it was me... ok?". Scott still looked nervous, but reached out and slightly rubbed her pussy before spreading it open, and said "you promise no one else will know about this?". "I promise", I lied as I gave him a reassuring smile.

He slowly explored her pussy with his tongue as I rubbed her breasts. I said "isn't Bruce a lucky guy to have a wife with titties like this?". Scott sat up looking at her body while stroking his cock again, and then started to slowly rub the head of his dick up against her pussy. I was in awe... was he going to fuck her? Was he going to take advantage of her being passed out? Scott looked at me as he put the head of his dick at the opening of her pussy, and says "do you think she'd wake up if I put it in?". I couldn't stop looking at her pussy, as it looked hungry to swallow the cock that was next to it, and I said "put it in slowly". That's all Scott needed to hear as he pierced her with his cock, sliding in slowly until it was all the way in. He looked at me nervously as he started to slightly wiggle and I said "Bruce got lucky to get a wife with such a great pussy also... how does it feel wrapped around your cock?". Scott moaned and said "amazing... Bruce is so lucky".

He slowly slid his cock back and looked at me, almost like he wanted permission, but without me saying anything he slowly pushed back into her. I knew the teasing had to be driving Emily crazy as she grunted slightly once he was fully inside her again. He froze as I said "don't worry... she's to trashed to wake up", and I poured myself a couple more shots of tequila. I knew Scott thought he was getting away with something he shouldn't be doing, and I knew Emily was loving that he was. Once again he pulled out slowly, and then slowly pushed back in... and then again... and again. He was fucking her at a slow cautious pace, when Emily slowly grinded down on his dick. Scott froze in panic, but Emily continued to slowly grind before muttering "Fuck me, Bruce". He looked at me, still with a panicked look as she once again grunted "Bruce.. fuck me already" in a drunken slur.

I looked at Scott and said "I got to be Emily... now you get to be Bruce". He still looked concerned, so I said "she's not going to know... don't worry". Scott looked down at her pussy as he grinded forward against her and she grinded back. I whispered in his ear "fuck her, Bruce", and slowly but surely he started picking up the pace... I watched as each stroke got a little faster as he built up his rhythm. Emily moaned as he continued to use her unconscious body, and he grew more and more brave doing so. I encouraged him by saying "there you go Bruce... fuck your wife like she asked for". He got up and moved around to lay behind her and pushed his cock up inside her again from behind. I watched as he reached around to grab her tits and once again slowly built up a steady pace, until eventually he was fucking her pretty good. Scott didn't take her eyes off of Emily as he told me "I can't believe I'm doing this... I shouldn't be doing this, but it feels so good". I assured him "is not like she doesn't want you to fuck her... she's just trying to be good for Bruce... besides, she'll never know, so what's the harm?". I guess that was good enough for Scott, because I watched as he lifted one of her legs, which provided me with a fantastic view of his cock penetrating her pussy.

Scott moaned "I'm going to cum... I can't stop it". I said "pull out, you can cum in my mouth" as I dropped down and opened my mouth near her pussy. Scott didn't miss a beat as he pulled out of her and placed his cock in my mouth. After a few seconds of fucking my face while staring at Emily's tits, he blew a massive load in my mouth, that seemed it would never end... once he was finished he quickly got up and started putting on his pants... almost like he was in a hurry, as if he was afraid he might still get caught. I walked up and kissed him on the cheek and said "See... she's still sound asleep... no need to worry, no one else will ever know". Scott exhaled like he was relieved while looking down at her naked body, as I added "you go ahead and go home before the boys get here, I'll get her to her bed". Scott smiled and said "thank you... this is a night I will never forget". I walked him to the door with my robe still fully open, and said "thank you for everything, Scott. I'll send you those pictures like I promised in a bit, but remember to delete them so no one finds out, ok?". Scott said "thank you again, I promise... I still can't believe that happened". I gave him a real kiss and said "don't worry, it's our secret... I might even take some more pics of her while she's passed out if you'd like" with a wink. Scott smiled back and said "I'd like that very much". I smiled at him again and said "goodnight Scott", as I stood there fully exposed from the front and slowly closed the door.

I watched him drive away before I said "Emily, he's gone". Emily quickly sat up and took off the blindfold while giving me the biggest smile. She said "oh my God, that was so fucking hot!". I laughed and said "he was so nervous, but came so hard in my mouth". Emily said "I was just planning on teasing him by letting him peek on me... but then you started licking me, then he started licking me... and when I felt his cock in me, I wanted to get fucked again so bad!". I said "it was aw

Storie simili

I sogni diventano realtà_(0)

Stavo facendo le valigie per prepararmi a dormire a casa del mio amico. Il suo nome era Lyall. Era un ragazzo della mia classe. Avevamo entrambi 14 anni. La cosa è; Ero innamorato di lui dalla prima media. Ho capito molto presto di essere gay, anche se l'ho nascosto bene. Non ha aiutato molto il fatto che fosse estremamente caldo e molto ansioso di mostrarlo. Spesso si toglieva la maglietta quando giocavamo o indossava pantaloncini che rivelavano le gambe e le cosce. Se anche lui fosse gay o meno, non lo sapevo. Commentava sempre le ragazze sexy e aveva avuto delle...

1.4K I più visti

Likes 0

Seduzione estiva parte 1

Seduzione estiva parte 1 Era l'estate del 1986 e avevo appena terminato il mio livello O presso il college internazionale inglese di Marbella, in Spagna. La mia famiglia si era trasferita lì 2 anni prima. La maggior parte delle persone a scuola erano amiche e si conoscevano indipendentemente dall'età o dalla classe in cui appartenevano, quindi ovviamente ero amichevole con le amiche delle mie sorelle più giovani, la maggior parte delle quali avevano 14 anni e desideravo l'attenzione dei ragazzi più grandi. Le vacanze scolastiche erano appena iniziate e l'amica di mia sorella, Alesha, stava organizzando una festa in piscina a...

627 I più visti

Likes 0

Cassie e sua madre_(1)

Jo-27 anni Tracie-30 anni Cassie-9 anni Tutto è iniziato il giorno in cui ho incontrato Tracie. Tracie ha lavorato presso la banca locale dove ho fatto tutte le mie operazioni bancarie. Bene, Tracie e io abbiamo iniziato a parlare e in poco tempo abbiamo iniziato a frequentarci. Dopo alcuni mesi Tracie e sua figlia, Cassie, si sono trasferite da me. Tutto stava andando alla perfezione, la vita non poteva andare meglio, avevo una sorpresa. Era l'estate del 98 e Tracey dovette portare suo padre in ospedale. Cassie è rimasta con me, il che non era insolito che ci fossero state molte...

1.6K I più visti

Likes 0

Una serata fuori - Parte 4

Parte 4 Usciamo dal club e risaliamo il vicolo fino alla strada principale. Fermo un taxi nero di passaggio e saliamo sul sedile. Do all'autista il nome di una strada che non conoscete e partiamo. Mi lanci uno sguardo interrogativo, ma io sorrido in cambio, la mia mano si posa sul tuo ginocchio, poi scivola dolcemente su e giù per la tua coscia, ogni colpo si avventura un po' più in alto. Decidi di rilassarti sul sedile e goderti il ​​viaggio. La miscela del vino che hai bevuto e il leggero accarezzamento della tua coscia ti fanno sentire rilassato. Sei riportato...

690 I più visti

Likes 0

Brandi e Jessica finale di Halloween

Brandi è la mia escort, la pago per fare sesso con me. C'è molto di più però, lei è come la mia ragazza. Da quando ho iniziato a usarla si è limitata a un altro cliente, ne vedeva circa cinque. Onestamente potrei sposarla e salvarla da quella vita. Facciamo molto di più che semplicemente fare sesso. La porto ad appuntamenti, al cinema, in vacanza, resta a dormire e molto altro ancora. È una delle donne più belle che abbia mai visto. Non è troppo alta, circa 5'6. I suoi occhi sono così blu che penseresti che brillerebbero al buio. Ha denti...

614 I più visti

Likes 0

Pane e burro

Nota dell'autore; Questa storia è una storia d'amore, e il sesso si verifica verso la fine. Ad alcuni potrebbe non piacere per la sua mancanza di luridezza vicaria dall'inizio alla fine. La poesia che John condivide con Rachel; Autumn appartiene a Emily Elizabeth Dickenson, (10 dicembre 1830 - 15 maggio 1886). Era una poetessa americana. L'ho scelta perché è la mia poesia preferita dell'autunno e il mio periodo dell'anno preferito. Pane e burro Beagle9690 Settembre 2019 Ha servito ventisette anni nei Marines, ritirandosi come colonnello a quarantacinque. I Marines hanno temprato John duro e resistente come il ferro forgiato. Era rispettosamente...

1.8K I più visti

Likes 0

Adottato 2

Adottato parte 2 Patty si rifiutò di scopare di nuovo il figlio adottivo quel giorno, tutte le volte che lui l'ha infastidita per un'altra possibilità di far scivolare il suo cazzo apparentemente sempre duro dentro di lei figa. Rifiutarlo non è stato facile. Ha passato la maggior parte della serata a scopare con le dita, chiusa nella sua stanza e sfregandosi febbrilmente la sua figa bagnata, tutto a pensieri di gioia che aveva provato con l'enorme cazzo del figlio adottivo. La mattina dopo, Walter si presentò al tavolo della colazione completamente nudo, con un'enorme palpitante erezione che stava già perdendo sperma...

1.8K I più visti

Likes 0

Mutandine [Capitolo 1]

Questa storia è stata originariamente scritta da scotsmitch2001 per me e ho preso la sua idea di base e l'ho modificata e ampliata in questa storia qui. --------------------------------------------------- --------------------------------------------------- ---------------- le mutandine Capitolo 1: Delimma di Nick (Nick si avventura nella stanza di Jaclyn) Nick si sdraiò sul letto e sospirò. Quando Monica ha detto che avrebbe avuto solo 10 minuti per rinfrescarsi, sapeva che sarebbe stato più lungo. Gli aveva chiesto di venire a prenderla in modo che potessero uscire a pranzo. Certo, non era ancora pronta, doveva rinfrescarsi. Si guardò intorno nella stanza, deliziato da quanto fosse femminile. Da...

1.7K I più visti

Likes 0

Il risveglio sessuale di Jennifer - Ch5 - Prendere il sole

1 suggerimento Jennifer, ti ricordi che ho menzionato un bel posto appartato dove possiamo andare a prendere il sole in pace? 'Sì.' Vorresti andarci domani? 'Oh si.' È un po' fuori dai sentieri battuti, quindi che ne dici di noleggiare un paio di biciclette per arrivarci? Ok, ma non ci renderà un po' accaldati e sudati quando arriviamo? «Oh, sì, decisamente, ma questo è il punto. Ne varrà la pena, vedrai.' 2 Prepararsi Cosa dovrei indossare? si chiese Jennifer, guardando attraverso il suo guardaroba e sistemandosi su un crop top scollato con una minigonna avvolgente. Decise che avrebbe indossato anche il...

1.4K I più visti

Likes 0

Non ho scelta

Non ho scelta Di EFon (Questa è una lunga storia e ha qualche costruzione, ma credo che ne valga la pena per impostare davvero la trama.) Cosa farò adesso? Sono bloccato in una situazione senza vittorie e lo stress mi sta uccidendo. Non ho mai voluto una vita complicata, ma ho un tempo che mi piaccia o no. La cosa strana è che mentre so che è sbagliato, non posso fare a meno di amarlo comunque. Ora ho passato dei momenti selvaggi al college, ma mentre ero ancora giovane, mi sono innamorato e ho sposato la mia fidanzata del college Rachel...

1.5K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.