La regina e il dio oscuro... Parte 2

855Report
La regina e il dio oscuro... Parte 2

Azraelia si arrende al puro piacere della lingua di Gregori, lasciandolo colpire e mordicchiare dolcemente la sua fessura, lui la guarda mentre le accarezza le parti più intime, amando come si dimena sotto la sua lingua, i suoi fianchi che si piegano, le sue gambe che si bloccano attorno alle sue parte superiore della schiena. Comincia lentamente a far scivolare la lingua nella sua fica, amando il sapore dolce e l'aroma che viene da lei mentre il suo naso si strofina contro la sua clitoride.

"Gre-gregori pleaseeee, ho bisogno di te in me adesso!"

Si tira indietro abbastanza da sussurrare contro la sua fica, "Sono in te"

Lei ringhia piano e gli tira su la testa. "In me adesso!"

Sorride e scivola lentamente lungo il suo corpo, guardandola mentre geme dalle loro pelli che si accarezzano a vicenda. Una volta sopra di lei scivola lentamente nella sua figa, amando come lotta solo un po' per scivolare nel suo canale oh così stretto. Lei sussulta dolcemente alla grandezza di lui che la allunga completamente.

"Oh Dio, ti senti più grande di quanto sembri."

"Mmm, ti piace la mia focosa regina?"

In risposta lei spinge il fianco contro il suo, impalandolo completamente nel suo corpo, lui geme da sopra di lei, guardando mentre allunga il suo morbido canale, lentamente e quasi delicatamente scivola dentro e fuori di lei, ascoltando attentamente mentre la sente strilla e si inarca verso di lui, spingendo i suoi fianchi in avanti in modo che lui le colpisca la cervice facendola urlare selvaggiamente di piacere e spingendosi in su così ancora e ancora.

"Mmm, Dio, è così che ti piace?" Sussurra dolcemente contro il suo orecchio, sentendosi colpire la sua cervice ad ogni spinta.

"Sì, Gregori, Dio sì!"

Gregori si mette in posizione inginocchiata in modo che i suoi fianchi siano ad angolo per tutto il tempo pompando dentro di lei con colpi lenti e superficiali, sentendo il suo corpo stringersi attorno al suo mentre lui aumenta lentamente il ritmo, sbattendola sempre più forte nel letto, guardandola premere dentro così tanto da creare una rientranza della parte superiore del suo corpo. La vista di lei premuta nel suo letto lo fa impazzire, costringendolo ad abbassarsi e far scivolare queste dita contro il suo clitoride, accarezzandolo in piccoli cerchi, portandola a un orgasmo urlante e selvaggio.

"Oh Dio, Gregori, di più per favore!"

Sorridendo Gregori scivolò lentamente fuori da lei, girandola delicatamente sullo stomaco e afferrandole i fianchi, tirandole le ginocchia sotto di lei in modo che il suo sedere si sollevasse proprio come voleva lui. Inginocchiandosi dietro di lei, le fa scivolare lentamente il cazzo nel culo, sentendo la testa entrare e sentendo il suo lieve piagnucolio quasi lo spinse a tuffarsi proprio nel suo canale più stretto. Gemendo sommessamente si fermò con la punta del cazzo nel suo culo, lasciando che si adattasse alle sue dimensioni in un posto così sensibile. Dopo averla sentita iniziare lentamente a spingere indietro contro di lui, spinge delicatamente un centimetro alla volta nel suo sedere, allungandola il più delicatamente possibile. Non appena è completamente dentro il suo culo stretto, le dà uno schiaffo gentile sul sedere facendola sobbalzare mentre tira e si tuffa di nuovo dentro di lei, facendola urlare per il piacere doloroso, dolcemente lei spinge indietro, assicurandosi che non faccia male come il suo il tuffo ha fatto. Mentre lo prova, lui le afferra i fianchi e lentamente la tira indietro di più, facendola impalare. Ansimando dolcemente lei lascia che lui la faccia scivolare lentamente sul suo cazzo duro. Dopo un po' di questo lento impalamento lui inizia a spingerla dentro con colpi lenti e duri, facendola strillare di piacere ad ogni spinta dentro di lei.

"Mmm, ti piace?" chiede Gregori, sussurrandole contro l'orecchio.

Annuendo lei geme di piacere mentre lui le massaggia i seni, costringendola a reggere entrambi il loro peso mentre è sulle mani e sulle ginocchia. Con una delle sue mani inizia ad accarezzarle la clitoride, facendola urlare selvaggiamente e spingendo contro di lui più forte e più veloce. Entrambi i loro respiri diventano irregolari con la vicinanza dei loro orgasmi. Alla fine, un minuto prima dell'orgasmo, sente il corpo di lei tendersi e poi un ultimo urlo rauco e la stretta del suo culo attorno al suo cazzo gli dice che ha raggiunto l'orgasmo in un impeto selvaggio di piacere, stringendogli il cazzo e con un'ultima spinta lui esplode in profondità. nel suo sedere. Crolla su di lei, spingendola nel letto mentre cerca di controllare il respiro.

"Oh wow, è stato fantastico Gregori."

"Mmhmm, davvero lo era." Disse Gregori con un sorriso sul viso mentre le strofinava il naso sul collo così dolcemente, dandole un piccolo morso sul collo, segnandola come sua.

"Mmm, cosa mi stai facendo al collo?" Sussurrò dolcemente.

"Marcandoti".

"Perché mi marchi, Gregori?"

"In modo che tutti sappiano che sei mio."

"Mmm, va bene." Lei sorride assonnata mentre lui scivola via da lei e la avvolge contro il suo corpo."

"È bello." mormorò Gregorio.

"Cosa fa?" Questa volta la sua voce era bassa e assonnata.

"Finalmente poterti averti contro di me in questo modo."

"Ohhh." E con quell'ultimo mormorio si addormenta.

_____________________________________________________________________________________




Va bene, se le valutazioni sono alte, ne farò una terza se riesco a farmi venire un'idea, spero che questa ti sia piaciuta, che abbia fatto del tuo meglio e che questa sia solo la mia seconda storia, quindi...

Grazie a tutti per la lettura e la valutazione, i commenti sono molto graditi.

xXxKatrinaxXx

Storie simili

I sogni diventano realtà_(0)

Stavo facendo le valigie per prepararmi a dormire a casa del mio amico. Il suo nome era Lyall. Era un ragazzo della mia classe. Avevamo entrambi 14 anni. La cosa è; Ero innamorato di lui dalla prima media. Ho capito molto presto di essere gay, anche se l'ho nascosto bene. Non ha aiutato molto il fatto che fosse estremamente caldo e molto ansioso di mostrarlo. Spesso si toglieva la maglietta quando giocavamo o indossava pantaloncini che rivelavano le gambe e le cosce. Se anche lui fosse gay o meno, non lo sapevo. Commentava sempre le ragazze sexy e aveva avuto delle...

1.4K I più visti

Likes 0

Seduzione estiva parte 1

Seduzione estiva parte 1 Era l'estate del 1986 e avevo appena terminato il mio livello O presso il college internazionale inglese di Marbella, in Spagna. La mia famiglia si era trasferita lì 2 anni prima. La maggior parte delle persone a scuola erano amiche e si conoscevano indipendentemente dall'età o dalla classe in cui appartenevano, quindi ovviamente ero amichevole con le amiche delle mie sorelle più giovani, la maggior parte delle quali avevano 14 anni e desideravo l'attenzione dei ragazzi più grandi. Le vacanze scolastiche erano appena iniziate e l'amica di mia sorella, Alesha, stava organizzando una festa in piscina a...

627 I più visti

Likes 0

Cassie e sua madre_(1)

Jo-27 anni Tracie-30 anni Cassie-9 anni Tutto è iniziato il giorno in cui ho incontrato Tracie. Tracie ha lavorato presso la banca locale dove ho fatto tutte le mie operazioni bancarie. Bene, Tracie e io abbiamo iniziato a parlare e in poco tempo abbiamo iniziato a frequentarci. Dopo alcuni mesi Tracie e sua figlia, Cassie, si sono trasferite da me. Tutto stava andando alla perfezione, la vita non poteva andare meglio, avevo una sorpresa. Era l'estate del 98 e Tracey dovette portare suo padre in ospedale. Cassie è rimasta con me, il che non era insolito che ci fossero state molte...

1.6K I più visti

Likes 0

Una serata fuori - Parte 4

Parte 4 Usciamo dal club e risaliamo il vicolo fino alla strada principale. Fermo un taxi nero di passaggio e saliamo sul sedile. Do all'autista il nome di una strada che non conoscete e partiamo. Mi lanci uno sguardo interrogativo, ma io sorrido in cambio, la mia mano si posa sul tuo ginocchio, poi scivola dolcemente su e giù per la tua coscia, ogni colpo si avventura un po' più in alto. Decidi di rilassarti sul sedile e goderti il ​​viaggio. La miscela del vino che hai bevuto e il leggero accarezzamento della tua coscia ti fanno sentire rilassato. Sei riportato...

690 I più visti

Likes 0

Brandi e Jessica finale di Halloween

Brandi è la mia escort, la pago per fare sesso con me. C'è molto di più però, lei è come la mia ragazza. Da quando ho iniziato a usarla si è limitata a un altro cliente, ne vedeva circa cinque. Onestamente potrei sposarla e salvarla da quella vita. Facciamo molto di più che semplicemente fare sesso. La porto ad appuntamenti, al cinema, in vacanza, resta a dormire e molto altro ancora. È una delle donne più belle che abbia mai visto. Non è troppo alta, circa 5'6. I suoi occhi sono così blu che penseresti che brillerebbero al buio. Ha denti...

614 I più visti

Likes 0

Pane e burro

Nota dell'autore; Questa storia è una storia d'amore, e il sesso si verifica verso la fine. Ad alcuni potrebbe non piacere per la sua mancanza di luridezza vicaria dall'inizio alla fine. La poesia che John condivide con Rachel; Autumn appartiene a Emily Elizabeth Dickenson, (10 dicembre 1830 - 15 maggio 1886). Era una poetessa americana. L'ho scelta perché è la mia poesia preferita dell'autunno e il mio periodo dell'anno preferito. Pane e burro Beagle9690 Settembre 2019 Ha servito ventisette anni nei Marines, ritirandosi come colonnello a quarantacinque. I Marines hanno temprato John duro e resistente come il ferro forgiato. Era rispettosamente...

1.8K I più visti

Likes 0

Adottato 2

Adottato parte 2 Patty si rifiutò di scopare di nuovo il figlio adottivo quel giorno, tutte le volte che lui l'ha infastidita per un'altra possibilità di far scivolare il suo cazzo apparentemente sempre duro dentro di lei figa. Rifiutarlo non è stato facile. Ha passato la maggior parte della serata a scopare con le dita, chiusa nella sua stanza e sfregandosi febbrilmente la sua figa bagnata, tutto a pensieri di gioia che aveva provato con l'enorme cazzo del figlio adottivo. La mattina dopo, Walter si presentò al tavolo della colazione completamente nudo, con un'enorme palpitante erezione che stava già perdendo sperma...

1.8K I più visti

Likes 0

Mutandine [Capitolo 1]

Questa storia è stata originariamente scritta da scotsmitch2001 per me e ho preso la sua idea di base e l'ho modificata e ampliata in questa storia qui. --------------------------------------------------- --------------------------------------------------- ---------------- le mutandine Capitolo 1: Delimma di Nick (Nick si avventura nella stanza di Jaclyn) Nick si sdraiò sul letto e sospirò. Quando Monica ha detto che avrebbe avuto solo 10 minuti per rinfrescarsi, sapeva che sarebbe stato più lungo. Gli aveva chiesto di venire a prenderla in modo che potessero uscire a pranzo. Certo, non era ancora pronta, doveva rinfrescarsi. Si guardò intorno nella stanza, deliziato da quanto fosse femminile. Da...

1.7K I più visti

Likes 0

Il risveglio sessuale di Jennifer - Ch5 - Prendere il sole

1 suggerimento Jennifer, ti ricordi che ho menzionato un bel posto appartato dove possiamo andare a prendere il sole in pace? 'Sì.' Vorresti andarci domani? 'Oh si.' È un po' fuori dai sentieri battuti, quindi che ne dici di noleggiare un paio di biciclette per arrivarci? Ok, ma non ci renderà un po' accaldati e sudati quando arriviamo? «Oh, sì, decisamente, ma questo è il punto. Ne varrà la pena, vedrai.' 2 Prepararsi Cosa dovrei indossare? si chiese Jennifer, guardando attraverso il suo guardaroba e sistemandosi su un crop top scollato con una minigonna avvolgente. Decise che avrebbe indossato anche il...

1.4K I più visti

Likes 0

Non ho scelta

Non ho scelta Di EFon (Questa è una lunga storia e ha qualche costruzione, ma credo che ne valga la pena per impostare davvero la trama.) Cosa farò adesso? Sono bloccato in una situazione senza vittorie e lo stress mi sta uccidendo. Non ho mai voluto una vita complicata, ma ho un tempo che mi piaccia o no. La cosa strana è che mentre so che è sbagliato, non posso fare a meno di amarlo comunque. Ora ho passato dei momenti selvaggi al college, ma mentre ero ancora giovane, mi sono innamorato e ho sposato la mia fidanzata del college Rachel...

1.5K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.