Torta al cioccolato e vaffanculo venerdì

906Report
Torta al cioccolato e vaffanculo venerdì

Torta al cioccolato



Ho preso il telefono mentre guidavo e ho composto il numero.

"Ciao" disse.

"Sto arrivando"

"Bene" fu la sua risposta.

Svoltai nella sua strada e nel suo garage aperto. Ha chiuso la porta dietro di me mentre uscivo dalla mia
auto. Mi sono avvicinato a lui e lui ha allungato la mano e mi ha accarezzato il sedere mentre entravamo insieme in casa sua.

"Questo tempo nevoso fa proprio schifo, e ascolta quel vento" gli dissi.

"Sì" concordò "è una buona notte per restare a casa a scopare, non credi?"

Sorrisi d'accordo mentre mi prendeva tra le braccia e mi baciava, allungando le braccia intorno a me,
accarezzando dolcemente il mio bel culo sodo. Lo abbracciai, godendomi la sensazione delle sue braccia
e petto. Funziona in modo che tutto sia bello e solido, ma nemmeno stranamente gonfio. Dopo
accarezzandoci per qualche minuto ci separammo e facemmo due chiacchiere. Non è passato molto tempo
prima che sorridesse quel suo sorriso carino e malizioso e dicesse

"Dai piccola, andiamo a scopare"

Ero fuori dal mio posto e mi diressi verso di lui in un lampo. Siamo entrati nella sua camera da letto e io
mi spogliò fino alle mutandine e poi si voltò in modo che potesse vedere quanto fosse bello il mio culo
in loro. Ha fatto un gemito ed è venuto dritto da me per vedere se il mio culo si sentiva
bello come sembrava in quelle mutandine. Mi ha tolto le mutandine e sono salito sul
letto. Si avvicinò a me e mi allacciò del cuoio nero, foderato di pelle di pecora
polsini su di me, seguiti da alcuni polsini abbinati alla caviglia. Poi è arrivata la piega cieca. Dopo
che mi ha fatto tirare le gambe sopra la testa e le ha legate ad alcuni ganci nel muro
poi mi ha tagliato i polsini alle caviglie. Lì ero nudo, e alla sua mercé, e io
lo amo.

"Sei una fottuta puttana così sexy e guarda quella bella figa rasata", ha detto.

Poi ho sentito una piccola sculacciata quando il frustino si è schiaffeggiato con decisione sul mio clitoride. io saltai
e poi sorrise. All'improvviso ho sentito la sua lingua che leccava forte il mio clitoride, era così bello. Mio
Il primo istinto fu quello di afferrargli la testa e tirarlo dentro di me più forte, ma le mie mani erano agganciate
quindi non ho potuto.

"Voglio afferrarti per la testa così tanto" ansimai e risi allo stesso tempo.

Ha risposto leccando più forte e più velocemente. Mi stavo davvero divertendo quando si è fermato e
Ho sentito il suo cazzo duro come una roccia speronarmi dentro. Mi ha fottuto davvero forte, proprio come piace a me, per 4 o 5
colpi e poi tirato fuori e ha iniziato a leccare la mia figa di nuovo. Stavo facendo del mio meglio per
spinsi i miei fianchi verso il suo viso mentre mi sculacciava la clitoride con la lingua. Ancora una volta lui
si è fermato e mi ha speronato con il suo cazzo, fottendomi forte e veloce per 6 o 7 colpi, poi
indietro è andato. Questa volta ha messo le dita nella mia figa, allungandola, provandoci
per ottenere tutti e 4 per adattarsi fino in fondo. Li ha lavorati per un po' finché non ho cominciato a supplicarlo,

"Per favore, posso avere ancora un po' di cazzo? Amo davvero come si sente il tuo cazzo quando tu
spingilo dentro di me davvero forte in quel modo "

Ha tirato fuori le dita da me e ha sbattuto di nuovo il suo membro palpitante dentro di me, fottendo
sempre più forte, ma questa volta ha continuato a fottermi. Sentivo anche ogni parte di ogni spinta,
il modo in cui la testa si è conficcata nel mio punto G e il modo in cui il suo osso pelvico si stava schiacciando
il mio clitoride. Ero in paradiso, questo è sicuro. Avrei potuto semplicemente fermare il tempo e rimanere lì
fottuto così per sempre mi sentivo così bene. Anche nella mia posizione trattenuta cercavo di spingere
verso di lui per incontrare ogni spinta e ottenere ogni piccola sensazione che potevo ottenere.

"È così bello, è così bello" continuavo a ripetere mentre mi scopava.

Tutte le cose belle devono finire e lui bruscamente tirò fuori e poi si mosse le dita
di nuovo nella mia figa fino alle sue nocche e stava muovendo la sua mano e strofinando la mia
clitoride con l'altra mano e non riuscivo a credere a quanto fosse bello. Potevo sentire il climax salire
in cima e sono arrivato così forte. Tutto il mio corpo era teso ed era fuori controllo come il
ondate di estasi mi travolsero. Quando il climax è finito, ho notato che le mie mani
non erano più agganciati ai polsini della caviglia.

"Ehi, le mie mani non sono più legate, quando è successo?" ho chiesto

Ha appena riso e ha detto "eri impegnato, quindi non ti sei accorto che li annullavo".

È andato in bagno e ha preso uno straccio caldo e bagnato ed è tornato e mi ha lavato la figa
me e poi l'ho asciugato con un asciugamano. Poi è venuto e mi ha slegato le gambe dicendo che stavamo andando
prendere un intervallo. Mi sono sdraiato sul suo letto sentendomi abbastanza felice e molto soddisfatto mentre se ne andava
in cucina. È tornato pochi minuti dopo con un pezzo di torta al cioccolato su un
piatto e un bicchiere d'acqua per me. Mi sono seduto lì nudo sul suo letto, godendomi la mia torta e il mio sentimento
veramente buono.

Mi ha sorriso e ha detto "puoi mangiare la torta nel mio letto in qualsiasi momento".

Ho riso e ho detto "Devo essere qualcosa di speciale allora" in modo scherzoso.

Lui ha risposto "lo sei, non mangio nemmeno nel mio letto".

Ho finito la mia torta e lui si è sdraiato nel letto con me. Entrambi nudi e parlando
cose casuali. Abbiamo trascorso circa un'ora sdraiati insieme, godendoci il calore l'uno dell'altro
compagnia e il calore del corpo dell'altro in quella fredda e ventosa notte d'inverno. Sembrava così
bello essere avvolti tra le sue braccia, i nostri corpi premuti l'uno contro l'altro.

"Voglio che tu mi succhi il cazzo forte per me perché ti fotterò il culo per te
stasera" mi sussurrò dolcemente all'orecchio.

Subito ho preso il suo cazzo, assicurandomi che l'intera cosa fosse nella mia bocca.
Potevo sentirlo crescere, diventare più pieno e più solido nella mia gola. Ha risposto spingendo
alzando i fianchi e fottendomi la bocca. Mi ha fottuto la gola mentre una delle sue mani ha trovato
è arrivato al mio inguine e ho sentito una delle sue dita scivolare nel mio culo. Ho premuto indietro contro
mano mentre lavorava con il dito. Ha tirato fuori il suo cazzo dalla mia bocca e dalla sua
dito fuori dal mio culo.

"Mettiti in ginocchio"

Ho obbedito mettendomi nella posizione che gli piace di più per la pecorina, che è simile
alla posizione yoga Balasana. Mi ha spruzzato del lubrificante nel culo e si è lubrificato il cazzo
e poi ho sentito una pressione familiare mentre il suo cazzo scivolava dritto nel mio culo. In qualche modo questo
il cazzo di un uomo particolare si adatta perfettamente al mio culo e il modo in cui mi scopa mi fa sentire bene
voglio mendicarlo ogni giorno. Ha iniziato a scopare dolcemente come fa sempre, ma io...
iniziò a spingere e spingere indietro contro di lui finché non finì per colpirlo
il mio culo mentre mi strofinavo il clitoride. Potevo sentire il mio orgasmo crescere di nuovo e apparentemente lui
potrebbe anche.

"Non venire ancora" ordinò.

Ho smesso di massaggiarmi il clitoride, ma il modo in cui il suo cazzo mi martellava il culo e come
per quanto mi sentissi bene, non sapevo se avrei potuto resistere a lungo. Per fortuna dopo solo pochi
minuti mi ha concesso il permesso di venire. Mi stava fottendo il culo così forte mentre io...
mi stava strofinando il clitoride e quella notte sono venuto davvero forte per la seconda volta. Era quasi
buono come il primo precedente. È venuto subito con me e poi noi
crollato sul letto, lui sopra di me.

È andato a prendere un altro panno per lavare e mi ha lavato la figa e il culo, e poi
mi asciugò bene e ancora una volta ci sdraiammo nudi insieme, coccolandoci e chiacchierando per un po'.

Che bel modo di passare un venerdì invernale, cazzo duro e torta al cioccolato. Delizioso.






Coloro a cui non piace l'uso della parola "cagna" nella storia sono invitati a bere un bel bicchiere alto di Shut the Fuck Up!

Storie simili

Seduzione estiva parte 1

Seduzione estiva parte 1 Era l'estate del 1986 e avevo appena terminato il mio livello O presso il college internazionale inglese di Marbella, in Spagna. La mia famiglia si era trasferita lì 2 anni prima. La maggior parte delle persone a scuola erano amiche e si conoscevano indipendentemente dall'età o dalla classe in cui appartenevano, quindi ovviamente ero amichevole con le amiche delle mie sorelle più giovani, la maggior parte delle quali avevano 14 anni e desideravo l'attenzione dei ragazzi più grandi. Le vacanze scolastiche erano appena iniziate e l'amica di mia sorella, Alesha, stava organizzando una festa in piscina a...

626 I più visti

Likes 0

Brandi e Jessica finale di Halloween

Brandi è la mia escort, la pago per fare sesso con me. C'è molto di più però, lei è come la mia ragazza. Da quando ho iniziato a usarla si è limitata a un altro cliente, ne vedeva circa cinque. Onestamente potrei sposarla e salvarla da quella vita. Facciamo molto di più che semplicemente fare sesso. La porto ad appuntamenti, al cinema, in vacanza, resta a dormire e molto altro ancora. È una delle donne più belle che abbia mai visto. Non è troppo alta, circa 5'6. I suoi occhi sono così blu che penseresti che brillerebbero al buio. Ha denti...

612 I più visti

Likes 0

I sogni diventano realtà_(0)

Stavo facendo le valigie per prepararmi a dormire a casa del mio amico. Il suo nome era Lyall. Era un ragazzo della mia classe. Avevamo entrambi 14 anni. La cosa è; Ero innamorato di lui dalla prima media. Ho capito molto presto di essere gay, anche se l'ho nascosto bene. Non ha aiutato molto il fatto che fosse estremamente caldo e molto ansioso di mostrarlo. Spesso si toglieva la maglietta quando giocavamo o indossava pantaloncini che rivelavano le gambe e le cosce. Se anche lui fosse gay o meno, non lo sapevo. Commentava sempre le ragazze sexy e aveva avuto delle...

1.4K I più visti

Likes 0

Cassie e sua madre_(1)

Jo-27 anni Tracie-30 anni Cassie-9 anni Tutto è iniziato il giorno in cui ho incontrato Tracie. Tracie ha lavorato presso la banca locale dove ho fatto tutte le mie operazioni bancarie. Bene, Tracie e io abbiamo iniziato a parlare e in poco tempo abbiamo iniziato a frequentarci. Dopo alcuni mesi Tracie e sua figlia, Cassie, si sono trasferite da me. Tutto stava andando alla perfezione, la vita non poteva andare meglio, avevo una sorpresa. Era l'estate del 98 e Tracey dovette portare suo padre in ospedale. Cassie è rimasta con me, il che non era insolito che ci fossero state molte...

1.6K I più visti

Likes 0

Non ho scelta

Non ho scelta Di EFon (Questa è una lunga storia e ha qualche costruzione, ma credo che ne valga la pena per impostare davvero la trama.) Cosa farò adesso? Sono bloccato in una situazione senza vittorie e lo stress mi sta uccidendo. Non ho mai voluto una vita complicata, ma ho un tempo che mi piaccia o no. La cosa strana è che mentre so che è sbagliato, non posso fare a meno di amarlo comunque. Ora ho passato dei momenti selvaggi al college, ma mentre ero ancora giovane, mi sono innamorato e ho sposato la mia fidanzata del college Rachel...

1.5K I più visti

Likes 0

Kumiko - Parte 2: Svegliarsi_(0)

Ancora una volta, questa è la parte 2 del repost! ____________________________________________ Introduzione: Parte 2 della serie Kumiko. La parte 3 è già in fase di scrittura! Più corto dell'ultimo ma la parte 3 sta arrivando. Come sempre, vota e lascia commenti. -------------------------------------------------- -------------------------------------------------- --------------- Si svegliò con un brivido, notando l'oscurità nella stanza. I suoi occhi si adattarono rapidamente alla luce e vide un fuoco che stava per spegnersi. Non ricordava che ci fosse un caminetto nella sua camera da letto e poi notò il leggero peso tra le sue braccia. Era Kumiko, nuda come lui, profondamente addormentata con uno sguardo...

1.1K I più visti

Likes 0

Piccolo Jazz

Mi chiamo Patrick, ho 21 anni e lavoro in un negozio al dettaglio di materiale elettrico, nel magazzino. Di solito consiste in lunghe giornate difficili in cui si devono ricevere molte scorte pesanti, come frigoriferi e lavatrici, dovendo anche dare ai clienti le loro scorte. Diventa piuttosto stancante, specialmente durante i mesi estivi quando fa caldo. Il magazzino ha un secondo livello, dove solitamente teniamo le unità esterne per i condizionatori. Essendo fuori dalla visuale della telecamera e accessibile solo a coloro che possono guidare il commissionatore (un tipo di carrello elevatore), quello che io e i miei compagni di lavoro...

891 I più visti

Likes 0

Il sostituto di mamma

Solo nei miei sogni potevo concepire ciò che sta accadendo. Devo stare sognando, questo non può essere reale, vero? Mi sveglio dal sogno di fare sesso con mia moglie. Un sogno che ora realizzo, perché mia moglie era morta due anni fa. Il sogno è di mia moglie più giovane di vent'anni, ma io ho l'età che ho adesso. Sono ancora intontito dal sonno, ma il sogno sembra continuare nella mia mente, poiché provo un intenso piacere all'inguine. Faccio scorrere la mano sotto le coperte volendo accarezzare il mio cazzo. Aspetta, il mio cazzo è duro e qualcosa si sta muovendo...

930 I più visti

Likes 1

Una serata fuori - Parte 4

Parte 4 Usciamo dal club e risaliamo il vicolo fino alla strada principale. Fermo un taxi nero di passaggio e saliamo sul sedile. Do all'autista il nome di una strada che non conoscete e partiamo. Mi lanci uno sguardo interrogativo, ma io sorrido in cambio, la mia mano si posa sul tuo ginocchio, poi scivola dolcemente su e giù per la tua coscia, ogni colpo si avventura un po' più in alto. Decidi di rilassarti sul sedile e goderti il ​​viaggio. La miscela del vino che hai bevuto e il leggero accarezzamento della tua coscia ti fanno sentire rilassato. Sei riportato...

690 I più visti

Likes 0

Pane e burro

Nota dell'autore; Questa storia è una storia d'amore, e il sesso si verifica verso la fine. Ad alcuni potrebbe non piacere per la sua mancanza di luridezza vicaria dall'inizio alla fine. La poesia che John condivide con Rachel; Autumn appartiene a Emily Elizabeth Dickenson, (10 dicembre 1830 - 15 maggio 1886). Era una poetessa americana. L'ho scelta perché è la mia poesia preferita dell'autunno e il mio periodo dell'anno preferito. Pane e burro Beagle9690 Settembre 2019 Ha servito ventisette anni nei Marines, ritirandosi come colonnello a quarantacinque. I Marines hanno temprato John duro e resistente come il ferro forgiato. Era rispettosamente...

1.8K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.