LA PRIMA VOLTA DI NATASHA

1.8KReport
LA PRIMA VOLTA DI NATASHA

LA PRIMA VOLTA DI NATASHA

Che Natale sarebbe stato! Emily stava tornando a casa per le vacanze e avrei dovuto sopportare i suoi continui tormenti con me. Sarebbe stata sul mio caso per due cose, 1) non ero vegana, e 2) ero vergine e frequentavo l'ultimo anno delle superiori, il che nella mente di Emily era simile all'ironia totale e totale. Nessuna ragazza bella come me potrebbe essere vergine a meno che non sia stata seriamente incasinata. E, naturalmente, Emily pensava che fossi seriamente incasinato. In primo luogo, andavo in chiesa ogni domenica e suonavo persino nella band, e in secondo luogo, frequentavo una scuola collegata alla chiesa dove si presumeva che tutte le ragazze fossero completamente caste e innocenti.

Emily, d'altra parte, mi aveva detto di aver perso la verginità quando era al secondo anno solo per vedere com'era, e le è piaciuto così tanto che da quel momento in poi ha continuato una vita sessuale regolare. È stato difficile perché i nostri genitori erano molto severi e portare un bambino a casa era disapprovato, ma farli rimanere tutta la notte era una condanna sicura all'inferno per l'eternità. Tuttavia, ciò non ha impedito a Emily di vantarsi con me delle sue scappatelle. Mi ha raccontato di come ha perso la verginità con un ragazzo anziano nella stanza oscura del laboratorio fotografico mentre lavoravano a un progetto fotografico dopo la scuola. Mi ha anche mostrato alcune foto della sua cosa eretta che avevano sviluppato dopo che le aveva fatto scoppiare la ciliegia. Aveva ancora evidenti i segni del suo sangue. Poi mi ha mostrato una foto di entrambi completamente nudi. Ero allo stesso tempo disgustato e curiosamente eccitato. Ho persino sentito un formicolio nel mio piccolo sedere fino a qui intatto. Tuttavia, ho continuato a mantenere il mio status di vergine virtuosa.

Una volta dopo aver preso la patente, Emily mi ha fatto andare con lei presumibilmente a una sessione di prove a scuola, ma in realtà mi ha fatto guidare da casa di Danny dove loro due sono saliti sul retro e mi hanno detto di andare in giro e basta per un po. Potevo vederli nello specchietto retrovisore, e in poco tempo la maglietta e il reggiseno di Emily erano sul sedile anteriore accanto a me. Mi sentivo arrabbiato ed eccitato allo stesso tempo. Ero arrabbiato perché Emily indossava un reggiseno con coppa C e ho dovuto riempire il mio reggiseno con coppa A per riempirlo. D'altra parte, ero entusiasta di intravedere come sarebbe stato vedere un ragazzo e una ragazza avere rapporti sessuali. (Ero così ingenuo che non conoscevo nemmeno le parole grezze per l'attività sessuale, solo le parole appropriate insegnate nei corsi di biologia.) Mi sono chiesto se l'avrebbero fatto davvero sul sedile posteriore e il pensiero è effettivamente vedere, o forse solo ascoltarli ancora una volta ha fatto inumidire il mio sedere vergine, qualcosa che non aveva mai fatto prima. Di cosa si trattava?

Ma, ahimè, mi hanno fatto trascinare in un cortile che ho riconosciuto come uno degli uomini che andavano alla nostra chiesa. Aveva un sacco di auto d'epoca e andava a mostre di auto e tournée. Avrebbe trasportato le auto in roulotte davvero carine che teneva parcheggiate nel retro del suo lotto di cinque acri. Entrando dalla strada laterale con le luci spente, potremmo raggiungere i rimorchi parcheggiati senza essere visti. Emily e Danny scesero, nessuno dei due indossava altro che i jeans. Emily si frugò in tasca e tirò fuori una chiave che apriva la porta laterale della roulotte. Anche Danny si stava frugando in tasca e tirò fuori un piccolo pacchetto quadrato. Non avevo idea di cosa fosse, ma Emily annuì in accordo quando vide cosa aveva lui. Dopo avermi detto di sedermi in macchina con le porte e i finestrini chiusi, hanno iniziato a baciarsi e ad armeggiare tra loro. Pochi istanti dopo sono entrati nella roulotte e hanno chiuso la porta. Tuttavia; poiché si bloccava solo dall'esterno, non si chiudeva bene.

Pensando di essere usato, mi è venuta un'idea, così mi sono avvicinato all'auto che mi avevano detto di parcheggiare in modo che non si vedesse da casa. Ho aperto la porta, mi sono fermato per qualche istante, poi ho sbattuto la porta. Poi, sono tornato in punta di piedi alla porta della roulotte e ho sbirciato attraverso la fessura. L'uomo aveva attrezzato la roulotte con ogni genere di cose per riparare le sue auto d'epoca durante gli spettacoli oi tour, quindi c'era una luce a batteria che avevano acceso. Poi, con mia grande sorpresa, hanno tirato fuori un paio di sacchi a pelo e li hanno stesi sul pavimento. Qualche istante dopo, Danny si era spogliato dei pantaloni e aveva strappato il piccolo pacco. Avevo una visuale abbastanza buona attraverso la porta, che era parzialmente socchiusa. Tirò fuori qualcosa che sembrava una ciambella in miniatura e lo mise all'estremità del suo pene. Quindi, lo arrotolò fino a coprire il tutto. Nel frattempo, Emily era seduta sul sacco a pelo a giocare con i suoi seni. Danny scese accanto a lei e iniziò a succhiarle i capezzoli. Questo mi ha completamente sbalordito. Sapevo che i bambini allattavano dal seno della madre, ma non avrei mai immaginato che un ragazzo li avrebbe succhiati. Tuttavia, Emily sembrava divertirsi davvero, e pochi istanti dopo si tolse i jeans e le mutandine. Erano lì, entrambi completamente nudi, ben nudi tranne per quella cosa che Danny aveva messo sul suo pene.

Emily si sdraiò e iniziò a giocare con il pene di Danny, che sembrava eccitarlo davvero. Mentre giocavano tra loro, potevo sentire il loro respiro accelerare e poi Emily allargò le gambe. Non riuscivo a vedere le sue labbra vaginali poiché la sua gamba era di intralcio, ma potevo vedere la sua mano che si muoveva ritmicamente su e giù e la sua schiena inarcata. Improvvisamente emise un urlo un po' sommesso e ricadde mollemente sul sacco a pelo. Allo stesso tempo Danny iniziò a grugnire dicendo che sarebbe venuto. Non sapevo dove sarebbe arrivato, perché era già lì. Ma poi Emily ha detto che era contenta perché voleva che lui scendesse prima che salisse in modo che potesse durare più a lungo. Non riuscivo a capire da cosa stesse scendendo e cosa stesse per mettersi perché era già nel sacco a pelo. Ma poi mise la mano tra le gambe di Emily e iniziò a muoverla su e giù, mentre Emily avvolse la sua mano attorno al suo pene e iniziò a muoverlo su e giù. In poco tempo Danny ha chiesto se era pronta per farsi scopare ed Emily ha risposto che era più che pronta per essere scopata!

A quel punto, Danny si è messo tra le sue gambe e ha allineato il suo pene in modo che scomparisse tra le gambe di Emily. Non riuscivo a vedere esattamente dove stesse andando, ma pochi secondi dopo il suo bacino sbatté contro il suo bacino e poi lo tenne lì per alcuni secondi. Poi, lentamente si è tirato indietro ma prima di farlo uscire completamente, lo ha sbattuto indietro forte e veloce. Ben presto, stava infilando il suo pene nella vagina di Emily, sempre più velocemente.

"Oh cazzo, sto per venire, sto per venire", grugnì Danny. Emily quasi urlò dicendo: "Farai meglio a continuare così, ci sono quasi, continua, continua". Pochi istanti dopo entrambi emisero una specie di strilli e grugniti strozzati mentre Danny crollava addosso a Emily. Sbuffava come se avesse appena corso una gara lunga e difficile. Emily stava emettendo piccoli miagolii divertenti come suoni mentre il loro respiro iniziava a rallentare alla normalità. Poi si sono girati su un fianco in modo che la schiena di Danny fosse verso di me. Avevo una visione chiara del viso di Emily, così mi sono tirato indietro per paura che mi vedesse, e sono tornato furtivamente in macchina. Aprii dolcemente la portiera, salii in macchina e chiusi parzialmente la portiera, temendo di sbatterla ermeticamente.

Mi sono seduto lì cercando di adattarmi a ciò che avevo visto. Quindi, ecco cosa significa "Fanculo". Avevo sentito un paio di ragazzi al Dairy Queen dire che avrebbero sicuramente voluto scopare una ragazza che stavano guardando, ma non sapevo cosa significasse. Più tardi ho chiesto alla mamma cosa significasse cazzo, ma lei ha detto che era una parola che le persone simpatiche non usavano e si è rifiutata di dire altro. Ma ora sapevo cosa significa cazzo! Tuttavia, sono stato in grado di vedere quanto fosse grande il pene di Danny e ho pensato quanto fosse incredibile che Emily fosse in grado di inserirlo nella sua vagina. Ho pensato che doveva aver fatto davvero male, ma sembrava che non pensasse affatto che facesse male, anzi sembrava pensare che fosse fantastico!

Più tardi ho chiesto a Emily cosa stessero facendo all'interno del trailer per così tanto tempo, ma lei mi ha semplicemente lasciato senza fiato dicendo che stavano provando le loro battute per lo spettacolo. Ho chiesto loro che tipo di gioco conteneva la parola "Fuck". Emily mi fissò per un momento, poi mi chiese se stavo guardando. Ho alzato le spalle dicendo che avevo abbassato parzialmente il finestrino per prendere un po' d'aria fresca e ho sentito Danny dire: "Oh cazzo, sto per venire". Mi chiedevo solo che tipo di commedia contenesse quella parola e dove sarebbe arrivato Danny? Emily mi fissò per un lungo momento poi disse: “Natasha, stavi guardando, so che lo stavi. Pensavo di averti visto quando mi sono girato, ma quando ho guardato di nuovo, non eri lì, ma ora so che stavi guardando. Hai imparato qualcosa?" Ho fatto spallucce dicendo che ero lì solo per pochi secondi chiedendomi quando saresti tornato in macchina, ma quando ti ho visto fare quello che stavi facendo, sono tornato di corsa in macchina. Ma il piccolo pezzo che ho visto sembrava davvero divertente!”

"Non puoi immaginare", rispose Emily. “Solo perché tu lo sappia, non andrò all'università locale come vogliono mamma e papà. Vado alla State University così posso scopare quando voglio, così posso bere qualcosa quando voglio e se voglio che un ragazzo passi la notte con me posso. E se hai un po' di buon senso, farai la stessa cosa". Ho fatto spallucce e ho detto che avevo appena compiuto il mio sedicesimo compleanno e non pensavo di essere ancora pronto per prendere quel tipo di decisione. Emily sorrise un po', poi disse che aveva scopato per la prima volta quando aveva più o meno la mia età e non se ne era mai pentita per un momento, forse dovrei pensarci. Ho fatto spallucce e ho detto che non pensavo che un ragazzo avrebbe voluto fare qualcosa con una ragazza che non aveva il seno più grande di lui. Emily ridacchiò poi disse che ad alcuni ragazzi piacevano le tette piccole, ed è così che i ragazzi le chiamano, TETTE, non seni. E inoltre, potrei usare dei riempitivi acquistati in negozio per farli sembrare più grandi.

L'ho scrollato di dosso, ricordando quando Joan ha iniziato a indossare "Falsies" come li ho sentiti descrivere. Era enorme e sembrava un po' sciocca, pensavo. E poi, tutti i ragazzi sapevano che non erano reali e ci scherzavano su. L'ultima goccia è stata quando ha deciso di giocare a basket indossando le sue finte. L'allenatore non poteva davvero dire nulla, quindi ha chiesto a una delle insegnanti di parlarle, ma Joan le ha detto di farsi gli affari suoi. Joan ha toccato terra con l'uniforme scolastica e dopo alcuni minuti di corsa su e giù per il campo, una di loro si è tolta il reggiseno e ha iniziato una migrazione verso il basso verso la parte superiore dei suoi bauli. Subito dopo l'altro seguì l'esempio. Joan continuava a guardare l'allenatore, ovviamente voleva essere eliminata, ma lui l'ha semplicemente ignorata. Alla fine, l'altra squadra ha chiamato un time out e Joan è scappata dal gioco per non farsi vedere per il resto del gioco. Mentre ci pensavo, ho deciso che sebbene i miei seni non fossero molto grandi, erano saldamente attaccati al mio petto e sicuramente non sarebbero scivolati fuori da sotto il mio reggiseno!

Fedele alla sua parola, l'anno successivo Emily andò alla State University di Capitol City. Evitava il dormitorio, sostenendo che le ragazze erano troppo chiassose e se voleva diventare dottoressa doveva poter studiare senza interruzioni. Ha preso un appartamento con un'altra ragazza e ha scritto a casa dicendo che era fantastico, poteva studiare senza interruzioni. Sapevo che poteva anche scopare senza interruzioni ed ero abbastanza sicuro che avrebbe continuato a seguire la sua passione sviluppatasi al liceo.

Quando ero al liceo e stavo decidendo su quale scuola frequentare, Emily mi invitò a trascorrere un lungo weekend con lei. Venerdì la scuola ha tenuto il "Senior Day" in cui gli anziani delle scuole superiori della zona potevano visitare il campus e avere una vista della scuola. Mamma e papà volevano ancora che frequentassi l'università locale, ma Emily li convinse che avrei dovuto almeno vedere cosa aveva da offrire l'università statale in modo da poter prendere la decisione migliore per la mia istruzione. Così, giovedì sera prima del giorno stabilito, ho guidato per cento miglia fino alla State University. Emily mi ha incontrato nel suo appartamento e ha preso accordi per farmi usare la stanza dei suoi coinquilini. Ha spiegato che Shandra avrebbe trascorso il fine settimana con il suo ragazzo, quindi non la stava mettendo fuori. Mi sono sistemato, lasciando la maggior parte delle mie cose nello zaino, poi mi sono unito a Emily per una festa la sera prima dell'apertura della scuola.

Siamo arrivati ​​alla festa dopo una discussione con Emily su cosa indossare. Ho comprato insieme il mio abbigliamento della domenica mattina che indossavo mentre suonavo nella band, ma Emily non mi ha fatto uscire di casa finché non ho indossato uno dei suoi vestiti. Anche se eravamo della stessa taglia ovunque tranne che nella parte superiore, si adattava bene. Poi Emily tirò fuori un reggiseno con dei “dispositivi di aiuto” fissi in modo permanente come li chiamava. L'ho indossato con riluttanza e sono rimasto piacevolmente sorpreso da quanto hanno reso il vestito bello, anche se era tagliato molto più in basso di quello che avrei indossato normalmente. Non appena siamo arrivati, Emily mi ha presentato alcuni dei suoi amici, poi un ragazzo davvero carino di nome Ryan. Ha subito iniziato a prestarmi molta attenzione, dicendomi quanto fossi carina e quanto gli piacesse il mio vestito. Poco dopo si avvicinò un altro ragazzo e mi offrì un bicchiere di una specie di bevanda. Emily arrivò in un lampo e gli prese il bicchiere, ne bevve un sorso e poi lo posò su un tavolo. Poi mi ha spiegato che non accetti mai un drink da qualcuno che non conosci molto bene, e anche allora, ne bevi un piccolo sorso. Anche allora non puoi essere sicuro che non sia addizionato di alcol, il che non è una cattiva idea, ma peggio potrebbe contenere una droga che mi renderebbe incosciente e con amnesia.

Sembrava che ci fosse molto da imparare se dovevo essere lontano dall'atmosfera molto protettiva della mia casa e della mia scuola. Mi sono chiesto come facesse Emily ad aver imparato così tanto, ma poi mi sono ricordata che aveva iniziato molto prima di me quando si trattava di imparare i “Modi del mondo” come l'avrebbero chiamato mamma e papà. Tuttavia, la festa è stata piuttosto divertente e Ryan è stato particolarmente gentile con me, passando quasi l'intera serata vicino a me e ballando ogni numero con me. Quando è arrivato il momento di lasciare la festa, Emily mi ha detto che Ryan sarebbe venuto a trovarmi a casa. Mi ha dato da bere un po' di punch dal sapore dolce e poiché Emily me l'ha dato e io l'ho bevuto, ne ha chiesto un altro. Qualche istante dopo tirò fuori un altro bicchiere e suggerì di tornare a casa. Durante la serata, Emily si era incontrata con un ragazzo che ovviamente conosceva e poco dopo eravamo nella sua macchina diretti all'appartamento.

In quel periodo iniziai a sentirmi un po' stordito e assonnato. Ryan si avvicinò a me, poi mi fece scivolare il braccio intorno alle spalle. All'inizio pensavo di doverlo allontanare, ma poi mi sono ricordata di quanto fosse stato gentile con me, quindi mi sono rannicchiata contro di lui. Quelli che sembravano solo pochi secondi, eravamo nell'appartamento e Ryan mi stava portando su per i gradini della porta d'ingresso. Emily e la sua amica tenevano la porta aperta, poi Emily mi fece strada verso la stanza dove avrei dovuto dormire. Ryan mi ha fatto sedere sul letto e sono caduto all'indietro sentendomi esausto. "Devo aver ballato un po' di troppo", commentai a malapena in grado di tenere gli occhi aperti. Emily ha cominciato a sbottonarmi il vestito e io ho iniziato a obiettare perché Ryan era ancora nella stanza, ma poi sembrava non importasse. Qualche istante dopo, Ryan stava aiutando Emily mentre mi teneva in posizione seduta mentre Emily mi slacciava il reggiseno e lo lasciava cadere dalle mie tette. È divertente, ho pensato, ho chiamato i miei seni come tette. Solo i ragazzi rozzi usavano quel termine. Poi Ryan ed Emily mi hanno aiutato a mettermi in piedi e il vestito è scivolato lungo i miei fianchi lasciandomi solo nelle mie mutandine.

Qualche istante dopo anche Ryan si era spogliato fino alle mutande ed era sdraiato sul letto accanto a me. Ho iniziato a obiettare ma Emily ha detto di non preoccuparsi, Ryan era molto gentile e si sarebbe preso cura di me. Non avevo motivo di spaventarmi, rilassarmi e divertirmi, mi consigliò mentre lei e il suo ragazzo lasciavano la stanza. Il resto della serata è stato un po' confuso. Ricordo Ryan che mi succhiava le tette e quanto era bello. A un certo punto, mi sono reso conto di essere completamente nudo e anche Ryan, ma in qualche modo non sembrava importante. Mentre mi succhiava le tette, ho iniziato ad accarezzarmi il sedere e l'ho trovato abbastanza piacevole. Ricordo vagamente che Emily venne a dire a Ryan di stare attento dato che ero vergine. Gli porse uno dei piccoli pacchetti che avevo visto usare a Danny quella notte di un paio d'anni fa. Ero consapevole che Ryan se l'era messo sul pene, poi si è messo tra le mie gambe. Li allargò e li sollevò fino al punto in cui le mie ginocchia erano più o meno verticali. Poi ha premuto il suo pene contro il mio sedere. Ha mantenuto una pressione costante per un po', poi all'improvviso l'ha semplicemente incastrata dentro di me. Anche se per un po' mi ha fatto male, ero così stordito che non mi sono sentito molto. Ryan ha iniziato a spingermi dentro e fuori per quelle che sembravano ore, poi respirando pesantemente è rotolato via.

La prossima cosa che sapevo, era mattina e mi sono svegliato con un mal di testa grande. Mi guardai intorno confusa, poi quando iniziai a svegliarmi completamente, iniziai a ricordare gli eventi della notte prima. Mi sono reso conto di essere stato fottuto ma per qualche motivo non mi ha particolarmente infastidito. Ho sentito il mio sedere per vedere se era stato cambiato radicalmente, ma sembrava proprio come era sempre stato, anche se un po' tenero ma non sostanzialmente diverso al tatto. Ho lottato per ricordare tutti gli eventi mentre altri ricordi mi venivano in mente. Alla fine mi sono alzato e sono andato in bagno dove mi sono spruzzato dell'acqua in faccia e poi mi sono fatto una doccia. Sono uscita dal bagno avvolta in un asciugamano, perché ero entrata completamente nuda e non avevo con me la vestaglia. Emily mi ha incontrato nel corridoio con un bicchiere di succo d'arancia e un paio di aspirine.

"Allora, come ti senti", ha chiesto con un sorriso luminoso.

"Come se non fossi più vergine", risposi.

"Sì, non è fantastico!" esclamò.

«Be', sarebbe anche meglio se avessi una scelta in merito», dissi. "Perché mi hai drogato, mi sono fidato di te per prenderti cura di me e mi hai fatto questo senza nemmeno chiedermi se era quello che volevo?"

“Perché sapevo che non saresti mai riuscito a perdere la ciliegina se avessi continuato a credere a tutte quelle cose che mamma e papà hanno predicato a noi e a quella scuola; ragazzo, non hanno contatti con il mondo. Ad ogni modo, ora è fatto e puoi unirti ai ranghi delle donne che decidono cosa vogliono e quando lo vogliamo. Posso dirti che amo la sensazione del cazzo di un uomo nella mia figa, -- Oh! Dimenticavo, probabilmente non sai nemmeno cosa sono un cazzo e una figa. Bene, prima che questo fine settimana finisca, ti aggiornerò su ciò che il mondo reale chiama tutto sul fare sesso e su come farti chiedere di più dagli uomini. Rilassati e segui la mia guida e ti apriremo un mondo completamente nuovo.

Con gratitudine presi l'aspirina e il succo d'arancia offerti mentre Emily mi conduceva in cucina dove aveva preparato una colazione leggera. Ha spiegato che tutto ciò che mi era stato dato la notte scorsa era un po' di Valium sciolto in Cherry Kool-Aid per il primo drink, e poi quando ha iniziato a fare effetto, il drink successivo era anche Cherry Kool-Aid con una spruzzata di vodka per migliorare gli effetti del Valium. Ecco perché potevo ricordare cosa è successo anche se era un po' confuso. Mi ha assicurato che non mi era stato somministrato il farmaco per stupro che ha causato l'amnesia. Non sapevo se sentirmi felice o delusa. Ricordavo molto della scorsa notte anche se mi ero sentito impotente a resistere, ma poi mentre ci pensavo di più, non ero sicuro di voler resistere. Certo, non ero più vergine, ma a parte Emily e Ryan, e ovviamente me, nessuno lo sapeva o aveva bisogno di saperlo. E, se ero completamente sincero con me stesso, da quando avevo visto Emily e Danny quella notte, ero stato un po' invidioso di ciò che Emily aveva e non l'avevo fatto.

Dopo la colazione e l'aspirina, mi sono sentito molto meglio e ho detto a Emily che mi sarei vestita. Mi disse che non c'era bisogno di vestirsi perché la mia educazione stava per iniziare. Mi ha condotto nella sua stanza, poi ha acceso il computer e mi ha mostrato alcuni dei suoi siti web preferiti. Ha spiegato che i siti porno tradizionali non valevano il tempo in quanto davano una visione del sesso completamente irrealistica. Mi ha mostrato alcuni siti che offrivano buone descrizioni di vari modi per fare sesso e modi per darti piacere anche se un uomo non era disponibile. Poi Emily andò al cassetto della scrivania, tirò fuori una borsa di velluto e ne gettò il contenuto sul letto accanto a me. C'erano solo pochi oggetti, ma anche con la mia conoscenza limitata, potevo vedere che erano tipi gommosi di giocattoli finti per il pene.

Prima che la "Sessione di apprendimento" finisse, Emily mi aveva insegnato diverse nuove parole che probabilmente non avrei imparato né a casa né nella scuola ristretta che frequentavo, e certamente non in chiesa! Mi ha spiegato qual era il mio clitoride, meglio conosciuto a Clit e come giocarci per scendere come lo descriveva. Mi aveva anche incoraggiato a esaminare i vari giocattoli che chiamava dildo. Mi ha mostrato il suo dildo preferito che aveva chiamato "Danny" in onore del ragazzo che le aveva preso la verginità. Ha detto che lo chiamava Danny in modo che quando lo usava per scendere, potesse fingere che il cazzo di Danny stesse scivolando dentro e fuori dalla sua figa. Mi ha anche mostrato come attivare la funzione di vibrazione e regolare la velocità e l'intensità. Poi ha detto che aveva alcune cose da fare e mi ha suggerito di provare "Danny" su me stesso.

All'inizio, ero disgustato dall'idea di toccarmi perché mi era stato insegnato che le brave ragazze non facevano quel genere di cose. Ma qui ero a cento miglia da casa, quindi chi l'avrebbe saputo. Inizialmente ho solo spostato la punta nella mia figa ma presto ho scoperto che se la inserivo per più di un pollice mi faceva male. Emily aveva spiegato che sarei stata dolorante per un giorno o due a causa del mio imene strappato, quindi non ero sorpresa. L'ho quindi spostato sul mio "Clit" appena scoperto e sono stato ricompensato con una sensazione molto piacevole. Dopo aver accarezzato un po', ho acceso l'interruttore del vibratore e nell'istante in cui ho toccato il mio clitoride ho sentito un'esplosione di sensazioni totalmente nuove per me. Sperimentando velocità e intensità, presto mi sono ritrovato a desiderare sempre di più fino a quando non ho avuto, come aveva previsto Emily, il mio primo orgasmo. Sono ricaduto sul letto quasi ansimando e non vedo l'ora di sentirlo ancora, e ancora!

Quando il mio respiro è tornato alla normalità, Emily è entrata e mi ha detto di tornare nella mia stanza perché Ryan era lì per guidarmi nella parte successiva della mia istruzione. Ho protestato dicendo che non ero nemmeno vestita, ma Emily si è messa a ridere e mi ha informato che nemmeno Ryan lo era e le lezioni che aveva per me richiedevano che sia lui che io fossimo nudi. Quindi, a meno che non volessi essere ridimensionato per essere in ritardo a lezione, dovrei muovere il mio culetto carino! Mi sono seduto come scolpito nella pietra con diversi pensieri che mi attraversavano la mente. Nessun ragazzo mi aveva mai visto nudo, almeno non fino a ieri sera, o almeno pensavo che Ryan mi avesse visto nudo quando mi ha scopato. In secondo luogo, ero imbarazzato per le mie piccole tette. Ma ancora una volta, Ryan li aveva visti la scorsa notte, infatti, mentre faticavo a ricordare, li aveva davvero succhiati e mi aveva detto quanto sono belli. Tuttavia, ero riluttante, quindi ho avvolto l'asciugamano intorno a me appena sopra le mie tette. Tuttavia; che ha lasciato il fondo dell'asciugamano nascondendo a malapena la mia figa. Emily mi stava trascinando con sé, quindi l'ho seguita.

Di sicuro, mentre entravo nella camera da letto, c'era Ryan, con un enorme sorriso stampato in faccia e nient'altro. Proprio mentre varcavo la porta, Emily ha afferrato il mio asciugamano e se l'è tolto, lasciandomi nuda come Ryan. Mi spinse sul letto accanto a Ryan e mi spiegò che mi aveva insegnato le cose dal punto di vista di una ragazza, ma Ryan era lì per insegnarmi i ragazzi. Ha anche detto che non mi scoperebbe oggi perché sarei stata troppo dolorante e tenera per godermela e voleva che mi piegassi ad amare il cazzo prima di tornare a casa.

Ryan è stato un grande insegnante! Era paziente e rispettoso della mia innocenza riguardo alle questioni sessuali. Mi ha mostrato come arrotolare un preservativo sul suo cazzo. Pensavo che il ragazzo l'avrebbe fatto lui stesso, ma Ryan ha spiegato che sarebbe stata una grande svolta per il ragazzo se la ragazza lo avesse fatto per loro. Mentre ci esercitavamo, ha eiaculato nel preservativo e sono rimasto stupito da quanto sperma ha prodotto! Una cosa mi ha lasciato perplesso; Mi ero fatto crescere dei capelli radi intorno alla mia piccola figa ma Ryan era completamente nudo. Quando ho chiesto perché non aveva i capelli quando ho visto che Danny aveva i capelli folti e folti, ha spiegato che li teneva rasati perché era più bello per la ragazza non mettersi i capelli in bocca. Questo mi ha completamente sbalordito. Come poteva una ragazza mettersi i capelli in bocca mentre lui le stava scopando il sedere? Spiegò pazientemente che c'erano molti modi per darsi piacere l'un l'altro e suggerì che gli piacevano le sue ragazze ben rasate per lo stesso motivo. CHE COSA? Un ragazzo ha davvero messo la bocca laggiù? Ryan mi ha assicurato che lo fanno davvero e gli è piaciuto molto farlo.

Qualche istante dopo aveva la sua faccia tra le mie gambe e faceva scorrere la lingua su e giù per la mia piccola figa bagnata. È stato bello, ma poi ha iniziato a inserire la punta solo un po' finché non è entrato in contatto con il mio clitoride. Avevo pensato che il vibratore fosse il migliore possibile, ma questa lingua calda, liscia e viva era decisamente migliore. Mi sono rilassato e mi sono lasciato andare con il flusso fino a quando non ho avuto il mio secondo orgasmo. Non me ne rendevo conto, ma avevo stretto le gambe attorno alla testa di Ryan così forte che dovette separarle. Tuttavia, stavo spingendo su e giù il mio culetto e implorando Ryan di giocare con le mie tette. Mi ha felicemente obbligato e ho iniziato a scendere dal mio sballo orgasmico. Ho detto a Ryan che era meraviglioso e quanto mi è piaciuto quello che aveva fatto per me. Sorrise, dicendo che era contento di potermi portare piacere, poi iniziò a passarsi il dito in bocca. Ho guardato con aria interrogativa finché non ha spiegato che stava estraendo un capello. Ero mortificato, ma Ryan ha detto che non era un grosso problema. Gli ho chiesto come potevo farmi perdonare. Sorrise poi si sdraiò dicendo che voltarsi è un gioco leale.

All'inizio non capivo a cosa stesse arrivando, ma poi mi sono reso conto che voleva che gli leccassi il cazzo. Inizialmente ero piuttosto disgustato e stavo per rifiutare, ma poi ho deciso che se me lo avesse fatto sarebbe stato davvero scortese rifiutarlo. Prima di fare qualcosa al suo cazzo, l'ho studiato. Essendo il primo cazzo che avessi mai visto, ero completamente sbalordito da quanto c'era davvero da vedere. Ero affascinato dalla piccola fessura alla fine, pensavo solo che ci sarebbe stato un buco rotondo. Mentre Ryan tirava indietro la pelle, potevo vedere l'intera punta e l'anello viola scuro prima che si trasformasse in un lungo asta che alla fine scomparve nel suo corpo sopra il sacco rugoso appeso sotto. Ho fatto scorrere le dita sull'asta e sulla pelle flaccida, facendo muovere Ryan sui fianchi e lasciando uscire un piccolo sussulto di piacere. Infine, ho esplorato il sacco e le "palle" come le chiamava lui. Alla continua sollecitazione di Ryan, mi sono posizionato provvisoriamente in modo da poter tirare fuori la lingua e leccare la punta. Come si è scoperto, ho potuto sentire un po' del sapore di lattice del preservativo, ma presto è stato sostituito da un sapore un po' salato, che ho capito era il residuo dello sperma di quando ha sparato il suo carico nel preservativo. Man mano che diventavo più audace e avventuroso, iniziai a prendere la manopola in bocca e poi ancora di più fino a quando la sua gentile fiducia mi fece vomitare un po'. Improvvisamente mi ha afferrato la testa e ha detto che sarebbe venuto. Prima che potessi reagire, ho sentito uno zampillo in bocca. Tirandomi indietro velocemente l'ho sputato fuori mentre lui continuava a schizzarmi sul viso e sulle tette. Quando Ryan è tornato indietro, mi sono reso conto che non aveva un sapore così cattivo e Ryan sembrava essere estremamente grato. In quel momento ho deciso che mi sarei rasato la figa alla prima occasione.

Siamo stati insieme per diversi minuti fino a quando Ryan ha detto che, a meno che non fossi pronto ad averlo dentro di me, è meglio che ci alziamo e ci vestiamo perché il mio corpo sorprendente lo stava davvero eccitando. Mi sono reso conto che invece di essere respinto dal suo corpo nudo, in realtà ero attratto da lui e capivo come si sentiva. Con riluttanza abbiamo deciso di terminare la sessione, ma in un momento di ispirazione ho invitato Ryan a condividere una doccia con me. Mentre ci lavavamo accuratamente, Ryan ha prestato particolare attenzione alle mie tette, dicendo quanto erano adorabili e come amava le tette piccole invece di quelle grandi e flosce. Ha dimostrato il suo punto insaponandosi delicatamente le mani e facendole scorrere in cerchio dappertutto. Dopo aver risciacquato, ha succhiato ogni capezzolo in bocca e ha fatto scorrere la lingua appena fuori dal capezzolo. Ero così stimolato che ho pensato che gli avrei chiesto di fermarsi e scoparmi! Ci asciugammo accuratamente e ci vestimmo. Emily aveva lasciato un biglietto dicendo che aveva una lezione di laboratorio in tarda mattinata ma sarebbe tornata in tempo per un pranzo tardivo. Ryan ha detto che anche lui aveva una lezione, quindi si è affrettato ad andarsene.

Con il mio mal di testa abbastanza scomparso, mi sentivo molto assonnato, quindi mi sono infilato nel letto per quello che credevo sarebbe stato un breve pisolino. Stavo dormendo profondamente quando Emily è tornata, quindi ha preparato il pranzo, poi è entrata e mi ha svegliato. Mi ci sono voluti diversi minuti per svegliarmi completamente, Emily ha detto che era l'effetto residuo del Valium. Dopo aver pranzato, ho iniziato a sentirmi abbastanza normale. Emily iniziò a sondarmi su come mi sentivo dopo aver perso la mia ciliegia come la chiamava. Onestamente ho risposto che non sembrava un grosso problema, anche se sarebbe stato diverso se non fossi stato sotto l'influenza di Valium e alcol. Ha semplicemente sorriso e ha detto che dovevo sentirmi fortunata, quando l'ha fatto la prima volta è stato piuttosto terribile dato che nessuno dei due sapeva cosa stavano facendo e faceva un male da morire. Almeno Ryan sapeva come essere gentile con una vergine e il Valium attenuava la maggior parte del dolore. "Credimi, quando tu e Ryan lo farete di nuovo, rimarrete stupiti da quanto può essere divertente."

"Beh, visto che è a cento miglia di distanza, non è probabile che sia troppo presto", risposi.

Emily sorrise e disse: "Non fare progetti per Tasha domenica mattina, a quel punto sarai pronto per la sensazione di un cazzo duro e Ryan è proprio il ragazzo che ti da sollievo!"

"Cosa vuoi dire domenica mattina, devo tornare a casa in macchina domenica." Emily si limitò ad annuire, poi mi ricordò che ci vogliono solo due ore per guidare per cento miglia, quindi non avevo davvero bisogno di partire prima delle sei di sera. "Questo ti dà la maggior parte della giornata della domenica per imparare davvero a scopare!"

Abbiamo gironzolato per l'appartamento il resto del venerdì, poi il sabato è stato speso a fare i tour introduttivi all'università. La sera c'è stato un incontro informale nei luoghi comuni della scuola dove abbiamo avuto modo di interagire con altri liceali che erano venuti a vedere la scuola. C'erano solo poche persone oltre ai visitatori che erano lì per tenerci in riga e tenere fuori l'alcol. Emily non era una delle accompagnatrici, quindi una delle insegnanti donne mi ha accompagnato nell'appartamento di Emily. Quando sono entrato nella porta, ho visto Emily e il suo ragazzo guardare la TV insieme a un altro ragazzo. Ho iniziato a chiedere chi fosse quando Ryan si è girato per salutarmi. Mi sono unito a loro, guardando la fine del film. Emily e il suo ragazzo si sono ritirati nella sua stanza lasciando Ryan e io soli. Ryan mi aveva stretto a sé mentre guardavamo il film, ma quando Emily se ne è andata, si è alzato e mi ha tirato su, portandomi nella mia stanza temporanea.

“I want to spend the night with you,” he whispered as he gently kissed me and hugged me tight. At first, I thought I should decline, but then decided I would never have a better chance so agreed. After a quick visit to the bathroom, I joined Ryan who had already stripped his clothes off and was in bed. I was a bit self-conscious about undressing with him watching but then thought about him seeing me naked before so this shouldn’t be any big deal. In fact, I got a real thrill as I slowly did a strip-tease. Emily had convinced me to shave my pussy, so I slowly worked my panties down exposing a little more flesh until Ryan could see that I was cleanly shaved and smooth. He smiled in appreciation and pulled the covers down. I slipped into the bed and was instantly wrapped in a naked body to naked body bear hug.

I was so aroused that pain wasn’t even a consideration as I returned the hug and began running my hands all over his body, whole at the same time Ryan was honoring my titties with his gentle caresses. By now, all I wanted was to be thoroughly fucked, I wanted to feel Ryan’s cock deep inside my pussy and told him just that. Ryan smiled and said that was going to happen in due time, but he wanted to do a few things for me first. His kisses on my titties began to wander to my tummy and finally, after it seemed as if he would never get there, I felt his tongue part my pussy lips. He probed up and down, sideways, in and out, until I was begging him to fuck me, fuck me hard. Still, Ryan continued to bring me to waves of ever-increasing pleasure.

After what seemed like I couldn’t possibly experience another orgasm, Ryan pulled back and retrieved a condom. I took it from him and rolled it down his throbbing cock. Gently, slowly and carefully, Ryan slid his cock into my waiting pussy. I did feel a slight tenderness and a very full feeling. Ryan was careful and paused several times letting me adjust to the invasion. Finally, I just grabbed his ass and began tugging him in and out while telling him to fuck me, fuck me NOW. I exploded into a bed shaking orgasm and was startled to hear my own screams of primal pleasure bouncing off the walls. Ryan collapsed on me but didn’t seem heavy at all. After some time, we rolled onto our sides and fell asleep.

During the night, we had awakened twice and went at it again. Until by morning the friction of his pounding cock against the shreds of my hymen began to dampen the pleasurable feelings and I had to ask him to give me a break. Ryan was understanding and didn’t push me to go beyond what was pleasurable for me. Before we showered, I was able to suck his lovely cock to full erection and give him one last bit of satisfaction. After showering together, we joined Emily for breakfast. She joked that she had to convince the police that no one was being tortured. I looked at her disbelieving and her smile assured me she was joking.

Upon arrival at home, I informed Mom and Dad that I was going to be a student at the state university in the fall!

Storie simili

Salvataggio di Daisy

John era un imprenditore sui trent'anni; costruzione generale, sposato giovane e divorziato entro un paio d'anni. Ora era uno scapolo felice e se la cavava bene da solo abbattendo ben 6 cifre, vivendo in una delle sue case specifiche e facendo ciò che aveva sempre desiderato. Non usciva molto perché tutto ciò che significava per lui era un'altra seccatura come prima e aveva abbastanza seccature da durargli una vita. Si era guadagnato una certa reputazione in giro per la città per essere un costruttore dannatamente bravo ed era ben meritato. Aveva sempre avuto questo talento per sapere cosa sembra buono e...

1.3K I più visti

Likes 0

The Forgotten Heroes Capitolo 3

Tu ed Eve andate nella foresta in fuga dai Cavalieri del Quinto Drago. Per uccidere il silenzio chiedi a Eve qualcosa su di lei. Allora come sei finito nell'Isola del Nord? Eve la afferrò per le braccia e sul suo viso si spostò un'espressione di profondo pensiero. Ero giovane a soli 23 anni, ancora un bambino da elfi, ma la mia tribù è stata assassinata e quasi spazzata via da una banda di coloni umani. Sono stato risparmiato a causa della mia bellezza naturale e venduto come schiavo anni dopo sono finito nel mezzo dove un ricco uomo della tribù dell'Orintash...

1.6K I più visti

Likes 0

Quando non si proietta ombra

Quando un uomo che non proietta ombra è di questo mondo ed etereo. Attento all'amore fatale che porta perché è la tua anima che viene a rubare Nessuno camminerà davanti a lui né calcherà le sue orme. Perché dimora tra i vivi, ……… così come tra i morti. -Michael Fletcher Il Prologo. Torbridge, Devon. 1973 . Quando Elaine Hamilton trova un neonato abbandonato sulla soglia della chiesa tre giorni dopo il funerale di suo padre, il reverendo David Hamilton, lo vede come un segno di Dio. Avvolto solo in una coperta sottile e nudo come vuole la natura, il bambino era...

712 I più visti

Likes 0

Brandi e Jessica finale di Halloween

Brandi è la mia escort, la pago per fare sesso con me. C'è molto di più però, lei è come la mia ragazza. Da quando ho iniziato a usarla si è limitata a un altro cliente, ne vedeva circa cinque. Onestamente potrei sposarla e salvarla da quella vita. Facciamo molto di più che semplicemente fare sesso. La porto ad appuntamenti, al cinema, in vacanza, resta a dormire e molto altro ancora. È una delle donne più belle che abbia mai visto. Non è troppo alta, circa 5'6. I suoi occhi sono così blu che penseresti che brillerebbero al buio. Ha denti...

689 I più visti

Likes 0

Storia secondaria del patto del diavolo: Alison e Desiree si sposano

Il patto del diavolo da miopenname3000 a cura del Maestro Ken Diritto d'autore 2014 Side Story Il patto del diavolo: Alison e Desiree si sposano Nota: questo avviene tra i capitoli 32 e 33. Venerdì 12 luglio 2013 – Alison Hertz – Il matrimonio Il giorno del mio matrimonio con la mia bellezza latina, Desiree, era finalmente arrivato. Dopo oggi, sarei Alison de la Fuente. Dopo aver annullato il suo matrimonio con Brandon, Desiree è tornata al suo nome da nubile. Era un nome molto più carino di Fitzsimmons. Desiree e io abbiamo passato diverse notti a letto a parlare del...

1.1K I più visti

Likes 0

Una serata fuori - Parte 4

Parte 4 Usciamo dal club e risaliamo il vicolo fino alla strada principale. Fermo un taxi nero di passaggio e saliamo sul sedile. Do all'autista il nome di una strada che non conoscete e partiamo. Mi lanci uno sguardo interrogativo, ma io sorrido in cambio, la mia mano si posa sul tuo ginocchio, poi scivola dolcemente su e giù per la tua coscia, ogni colpo si avventura un po' più in alto. Decidi di rilassarti sul sedile e goderti il ​​viaggio. La miscela del vino che hai bevuto e il leggero accarezzamento della tua coscia ti fanno sentire rilassato. Sei riportato...

767 I più visti

Likes 0

Studente schiavo_(0)

Mi chiamo John Smith. Ho 32 anni, capelli castani, alto circa 5 piedi e 8 pollici e ho un cazzo di 15 pollici. Insegno matematica al decimo anno. Amo il mio lavoro per via di tutti gli adolescenti sexy che vedo. Ce n'è una in particolare di nome Katie che si veste sempre come una troia. Camicie attillate senza reggiseni e minigonne. Lei ha 16 anni. Venerdì, dopo un esame di matematica, l'ultima lezione della giornata, si è avvicinata a me dopo che tutti gli studenti erano usciti. Indossava una canotta bianca e una minigonna piuttosto corta. Sig. Smith, ho bisogno...

2K I più visti

Likes 0

SOVRANITÀ 19

Merlin aveva un piano, un piano che gli aveva dato il suo Barlume. Guardando Hopix sapeva che era pericoloso, il temperamento di Hopix era quasi leggendario. Merlin sorrise quando ricordò la prima volta che Glimmer aveva perso la pazienza con lui, dannazione, ma quella non era stata una bella giornata questo era sicuro. Sospirando, prima Alan ha dovuto sconfiggere gli ultimi tre. Merlino sapeva che gli ultimi due semplici maghi non sarebbero stati un problema, ma questo campione era un'altra questione tutti insieme. Doveva esserci qualcosa che poteva fare per aiutare Alan. Schioccando le dita Merlino si concentrò e creò una...

784 I più visti

Likes 0

La data del matrimonio di Jennifer

Non era proprio dell'umore giusto per un matrimonio. Ma Katie era sua amica dai tempi del college, quindi Jennifer sentiva di doversene andare. Inoltre Joe era un bravo ragazzo. Quindi ha frugato nel suo armadio per trovare il vestito giusto. Di recente aveva perso una trentina di chili, quindi era un po' eccitata all'idea di provare uno dei suoi vestiti sexy più vecchi. Ha trovato quello giusto. Era lucido e nero. Non troppo corto ma nemmeno molto lungo. Non molta scollatura ma abbastanza per ottenere una seconda occhiata. Niente calze di nylon, dopotutto era estate. E le sue gambe lisce sembravano...

719 I più visti

Likes 0

Regina Yavara: Capitolo 8

Capitolo otto YAVARA Avevo visto Elena nuda centinaia di volte. Durante la nostra prima adolescenza ero stato terribilmente invidioso della forma della sua donna, e spesso l'ho ammirato. Ricordo come arrossiva quando mi sorprendeva a fissarla, ma non ha mai tentato di nascondersi. Sapevo perché allora, ma non ho mai detto niente. L'omosessualità era disonorata nella società delle Highland, e io temevo per lei. A dire il vero, avevo un po' di paura per me, perché anche all'età di tredici anni, avevo sentito uno strano formicolio quando avevo contemplato la perfezione che era Elena Straltaira. Ora ero cresciuto in un corpo...

767 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.