Diventare il diavolo cap. 02

74Report
Diventare il diavolo cap. 02

Diventare il diavolo cap. 02

Rimasi lì, nudo, il mio cazzo ancora grondante di sperma e un sorriso sul mio viso. Questa è stata l'esperienza sessuale più appagante che abbia mai avuto. Il modo in cui gemeva, grugniva, raggiungeva l'orgasmo, tutto era perfetto. Ma avevo ancora bisogno di pulire tutto. Perché? Ero un regista, un direttore artistico e l'attore principale, la domanda migliore sarebbe, perché no? Perché non dovrei voler fare di meglio? Cosa farei tutto il giorno in questo mondo? Andare in giro a prendere belle donne con un sorriso e asciugarmi il cazzo davanti a loro per assistere al loro sguardo sorpreso e pieno di lussuria? NO.

Ho fatto un respiro profondo, preparandomi per lo sforzo a venire, ma con mia sorpresa eliminare è stato senza sforzo rispetto alla creazione. In pochi secondi la barista è scomparsa e mi sono rimesso i vestiti.

Sono uscito dal bagno per assistere a una scena strettamente correlata a quella che avevo visto prima ma senza gli sguardi né i sorrisi, è stata la sensazione più strana: dall'essere al centro dell'attenzione di nuovo a nessuno.

Ho riso di me stesso per essermi sentito così. Quanto devi essere pietoso per creare qualcosa di falso ed essere sorpreso quando lo è.

Quando sono tornato a casa, ho iniziato subito a lavorare. Ho preso della carta, una penna e ho provato a creare un nuovo scenario. Mi ci sono volute ore per ottenere qualcosa con cui stavo bene. Si leggeva così:

Il mondo rimane lo stesso ma è stata aggiunta una nuova professione "Consigliere sessuale". Lavorano nelle università o nei college.

Ad esempio: se una coppia vuole fare sesso per la prima volta, dovrebbe prendere un appuntamento con un consulente sessuale dove la ragazza avrebbe poi rapporti sessuali con il consulente per scopi educativi. Questo non è l'unico motivo per cui dovresti prenotare un appuntamento, problemi di coppia, problemi in classe, persino problemi con i genitori...

È un lavoro prestigioso, molto rispettato, tuttavia ciò non significa che tutti siano felici di venire. Essendo le specifiche del lavoro sconosciute alla maggior parte delle persone, praticamente tutto ciò che viene chiesto in una sessione sarebbe accettato. Hanno una vasta formazione sessuale e sono esperti nel dare piacere al sesso opposto. Il sesso con un consulente sessuale non farebbe male soprattutto con una vergine. Se dal rapporto nascesse un bambino, anche se lo fosse, non verrebbe considerato figlio del consulente.

analogamente, allo scenario precedente, la dimensione media del cazzo sarà ridotta a 3 pollici, con un massimo di 6 pollici e sono eiaculatori prematuri. Quelle statistiche, tuttavia, non includono i consulenti sessuali con una media di 9 pollici e un massimo di 10. Il loro cazzo ha anche un effetto afrodisiaco che moltiplicherà il piacere di tre volte.

Per compensare la loro minuscola attrezzatura, il maschio medio è di bell'aspetto e ha una massa muscolare più elevata, il che non è il caso dei consulenti sessuali.

Sul lato femminile, l'obesità non esiste. La maggior parte delle donne è considerata "calda" o "carina".

Sono un nuovo consulente sessuale, ho appena ottenuto il mio primo lavoro e questo è il mio primo giorno, il mio primo appuntamento è tra 5 minuti, ho appena ricevuto tutte le informazioni sulla mia scrivania.

Ho iniziato a concentrarmi sull'applicazione delle modifiche. Il mondo girava intorno a me, rapidamente la mia stanza scomparve per essere sostituita da un grande ufficio con una scrivania e un grande letto.

Come avevo scritto, le informazioni sul mio primo appuntamento erano sulla mia nuova scrivania. Emma Sloane e Tim Burtlone erano una nuova coppia che cercava di fare sesso per la prima volta. Entrambi avevano precedenti esperienze.

Pochi minuti dopo bussarono alla porta ed entrarono nella stanza.

“Salve signore, abbiamo preso un appuntamento, ehm, ci è stato detto che questa era la stanza dove andare”

“Sì, sì, entrate, sedetevi” risposi con un sorriso “Tim ed Emma, ​​vero?”

"Sì, è giusto"

La coppia di fronte a me sembrava perfetta. La parte che ho aggiunto sul fatto che il maschio è di bell'aspetto con una massa muscolare più elevata non aveva fallito, sembrava un dio greco. Lei, invece, era una graziosa ragazza dai capelli rossi con un vestito a fiori. Non disse molto e continuò a guardarlo, con occhi amorevoli.

Un sorriso da squalo apparve sul mio viso.

"Il mio file qui dice che sei qui per la tua prima volta come coppia?"

Si guardarono con un sorriso e risposero all'unisono "Sì signore"

“Ok, quindi lascia che ti dica prima come andrà, inizierò facendo sesso con Emma. Puoi prendere appunti, Tim. Allora ti darò la stanza per fare sesso l'uno con l'altro. Va bene?"

Hanno annuito

“Ok, spogliati e resta lì. Voglio guardarti bene”

Si alzò e si tolse il vestito, rivelando le sue belle curve. Sembrava che neanche il suo ragazzo l'avesse mai visto perché la guardava con lussuria negli occhi.

L'ho portata a letto dove ho iniziato ad accarezzarla sapientemente. Anche io non riuscivo davvero a capire cosa stavo facendo, ma lo stavo facendo come se l'avessi fatto un milione di volte.

Mentre le mie dita giocavano con la sua figa e il clitoride, l'altra mia mano le afferrò la parte posteriore dei capelli e la baciò.

Gemette silenziosamente e in pochi minuti le mie dita si inzupparono dei suoi succhi. Di tanto in tanto lanciava ancora sguardi imbarazzati al suo ragazzo, cosa che mi infastidiva.

Mi sono alzato e mi sono abbassato i pantaloni assistendo per la prima volta al mio cazzo flaccido che era enorme. Emma deve aver pensato la stessa cosa perché i suoi occhi vi si sono incollati sopra per alcuni minuti, il che ha portato un sorriso orgoglioso sul mio viso. Mi sono seduto di nuovo e le ho chiesto di farmi un pompino. Si inginocchiò e iniziò a leccare la punta.

"Come puoi vedere Tim, le insegnerò come fare un vero pompino mentre lo facciamo così potresti anche raccogliere i tuoi pensieri su tutto quello che ti ho mostrato sui preliminari visto che non ti ho visto prendere appunti..."

Tim fu preso dal panico e iniziò a rovistare nella sua borsa in fretta

Riportai la mia attenzione su Emma che aveva smesso di leccare

“Continua così” dissi accigliato “Hai davvero bisogno di concentrarti. Prendi il mio cazzo con entrambe le mani, poi usa la punta della lingua per girare intorno alla punta del mio cazzo. OOooh sì, è così. Poi prendi tutto in bocca, sbavaci sopra, fai un pasticcio. Non esitare ad accarezzarmi le palle"

Ha eseguito la maggior parte dei miei consigli alla lettera e presto non ho avuto più nulla da dire.

Ho afferrato il mio enorme bastone e l'ho schiaffeggiato sulla fronte. La sua stessa bava le colava sul viso. Lei rispose al gesto baciandolo con uno sguardo innamorato sul viso.

L'aiutai ad alzarsi ea sedersi verso di me, le sue gambe lungo i miei fianchi. Le afferrai il culo, accarezzandolo e allargandolo mentre usavo la mia lingua per leccarle i capezzoli e il mio cazzo per strofinare contro la sua clitoride.

Lei gemette e si dimenò tra le mie braccia.

Il suo ragazzo, che ancora non prendeva appunti, aveva iniziato a toccarsi attraverso i pantaloni, motivo per cui ho cercato di aiutarlo.

"Puoi tirarlo fuori e toccarti se vuoi..."

"Scopami... per favore"

Mi aveva tagliato fuori. Respirava affannosamente tra le mie braccia; i suoi succhi avevano bagnato il letto mentre continuava a spingere la clitoride contro il mio cazzo.

Sorrisi maliziosamente

“Ok, facciamo un piccolo gioco di ruolo, ti comporterai come se Tim, che si masturba laggiù non fosse il tuo ragazzo, lo sono io. Questa è la nostra prima volta, ok? fammi vedere come si fa"

Lei non ha risposto, si è alzata in ginocchio e si è seduta violentemente sul mio cazzo. Ho sentito il mio cazzo colpire la sua cervice, i suoi occhi erano disgustati, ha gettato indietro la testa e la spalla, aveva subito l'orgasmo.

Non ho aspettato che tornasse sulla terra, l'ho afferrata per la vita e ho iniziato a martellarle la figa.

Quando riportò il viso verso di me, sentii la timidezza che una volta aveva completamente abbandonato.

"SÌ! SÌ! fottiti forte la mia piccola figa, fammi un casino, fammi diventare la tua cagna !!!! OOOH OOOOH OOOOOOOOOOOOH STO AGAIIINNNN NNNNNNNNH”

Mi sono alzato e, mentre la stavo ancora scopando, mi sono avvicinato al suo ragazzo fino a quando non era quasi sopra la sua testa. I suoi succhi gli schizzarono sul viso mentre si masturbava furiosamente. Anche a pochi centimetri da lui era completamente ignara della sua presenza adesso.

"La tua ragazza è una grande attrice, le ho appena detto di recitare come il mio ragazzo e lei è entrata subito nel personaggio"

Parlare con lui deve averla leggermente riportata alla realtà perché gli ha detto:

"Sì, è vero, mi sto comportando da piccola, non sono fantastico?"

"Sì, sei fantastico, piccola!" ha risposto

"Eppure non riesce a vedere la tua faccia, facciamoglielo vedere" L'ho tirata giù, l'ho girata e l'ho spinta contro di lui, portandole le tette proprio davanti alla sua faccia "Questo ti darà una visuale migliore"

Non appena ho rimesso il mio cazzo nella sua figa, si è gettata contro il mio bacino. Le ho schiaffeggiato il culo un paio di volte mentre le parlavo come farei con un cavallo” Più veloce! Più veloce! Ya ya yaaa"

Sembrava chiaramente che le piacesse mentre mungeva il mio cazzo ancora più velocemente di quanto non fosse già

"Oh sì, baby rendilo rosso, rendi rosso il tuo culo!"

Le afferrai i capelli in una coda di cavallo e li tirai indietro verso di me

“Verrai di nuovo? Perché sono"

"SÌ! Sì piccola, vieni dentro di me mentre ti vengo addosso"

Aumentai la mia velocità, il suono delle mie palle che sbattevano contro il suo clitoride risuonava nella stanza. Ha iniziato a borbottare alcune cose incomprimibili:

“MMhhfucyrpussyufcinstuuu mktityous”

Tim è venuto su tutto il suo ventre guardando il suo bellissimo viso aheago mentre sono venuto dentro di lei. Il mio sperma deve essere stato il segnale perché l'ho sentita venire non appena l'ho fatto. Grugnì e cadde tra le braccia del suo ragazzo esausta.

Ho guardato la scena davanti a me e quasi non ho potuto fare a meno di ridere.

Mi sono rimesso i vestiti e gliel'ho detto

“Partirò per mezz'ora, è ora di usare tutto quello che ti ho insegnato”

Chiusi la porta dietro di me e mi diressi verso la mensa. Non riuscivo a smettere di sorridere. Il solo pensiero di quello che era successo e di quello che sarebbe successo dopo mi rendeva duro ancora una volta.

Mi sono seduto in mensa con un caffè e mi sono seduto, mescolandolo lentamente.

Non lontano da me, ho notato una coppia che litigava. Una bella latina, grossa in tutti i punti giusti, stava insultando il suo fidanzato perché era una puttanella.

Mi sono avvicinato al loro tavolo ma quando mi ha visto avvicinarmi si è voltata subito verso di me

"Cosa stai facendo Coño, prenditi cura della tua merda o ti fotterò davanti a tutti"

Mi sono tirato indietro subito senza dire una parola. Accettare l'umiliazione. Farei in modo che la scuola convochi lei e il suo ragazzo nel mio ufficio e la ripaghi.

Aspettai ancora qualche minuto e me ne andai, tornando nel mio ufficio.

Quando sono entrato, uno sguardo al suo viso mi ha detto tutto quello che dovevo sapere. Mi sono seduto di nuovo davanti alla mia scrivania e ho sorriso

"Beh, spero che sia andato tutto bene?" ho chiesto

“Sì, è stato fantastico! Grazie!

Tim sembrava essere l'unico eccitato e non sembrava accorgersi di essere l'unico. Emma che ha continuato a guardare per terra per tutto il tempo, mi ha chiesto:

“. Va bene prendere un appuntamento più tardi oggi o domani? È stato grandioso, ma ci sono ancora cose su cui vorrei avere indicazioni”

"Baby, non penso che tu ne abbia bisogno, eri perfetto!"

"Ma voglio stare ancora meglio per te piccola" rispose rapidamente mentre gli toccava la gamba e gli sfiorava il braccio con le tette.

Ho dovuto usare tutto il mio autocontrollo per non ridere ancora una volta.

Beh, sarò piuttosto impegnato tutta la settimana ma posso fissare un appuntamento in tre giorni, va bene?

Sembrava delusa, ma continuava ad annuire

“Va bene, facciamolo. Ci sarete entrambi?"

Tim si preparò a rispondere ma lei lo interruppe subito.

"Tim è stato fantastico e sono io che chiedo indicazioni, non ha davvero bisogno di essere qui"

Storie simili

La ragazza del maestro

Raggiunge il cielo, i polsi abbracciati nella presa di stretti vincoli mentre sta in piedi, i piedi divaricati, ancorata al pavimento da vincoli simili. Intorno al suo collo giace la fascia tesa di un bavaglio che le interrompe la voce e un'altra fascia che tiene una benda sugli occhi dei suoi bellissimi occhi morbidi. È legata a 4 anelli, due avvitati nel pavimento, affondati nelle pesanti assi, mentre l'altra coppia è saldamente avvitata alle pesanti travi del tetto del soffitto. La luce tremolante delle candele la circonda e la dolce aria della notte estiva aleggia sulla sua nudità. Rabbrividisce in attesa...

817 I più visti

Likes 0

Mutandine [Capitolo 1]

Questa storia è stata originariamente scritta da scotsmitch2001 per me e ho preso la sua idea di base e l'ho modificata e ampliata in questa storia qui. --------------------------------------------------- --------------------------------------------------- ---------------- le mutandine Capitolo 1: Delimma di Nick (Nick si avventura nella stanza di Jaclyn) Nick si sdraiò sul letto e sospirò. Quando Monica ha detto che avrebbe avuto solo 10 minuti per rinfrescarsi, sapeva che sarebbe stato più lungo. Gli aveva chiesto di venire a prenderla in modo che potessero uscire a pranzo. Certo, non era ancora pronta, doveva rinfrescarsi. Si guardò intorno nella stanza, deliziato da quanto fosse femminile. Da...

917 I più visti

Likes 0

Incontri casuali - Film

Titolo: Incontro casuale - Film Serie: Incontro casuale Autore: Nick Schwartz Parole chiave: MF, film, femdom, malesub, dom, sub, bdsm, anonimo, pwp Trama: Due persone sono in un teatro e guardano un brutto film. Nota: Incontri casuali è qualcosa che sto provando, piuttosto che concentrarmi sui protagonisti della storia, volevo prendere due personaggi casuali e un posto in cui due persone potessero fare sesso, e rendere il sesso la star della storia. Spero che ti piaccia, e se desideri altre storie come questa, per favore fammelo sapere. Nate entrò nel cinema. Era uno studente universitario povero, ma spesso riceveva biglietti gratuiti...

246 I più visti

Likes 0

La moglie di Harvey e i suoi amici

Harvey stava filmando sua moglie, che aveva appena avuto il viso ricoperto di sperma dal cazzo di 11 pollici del suo Master Max. Per ripulirlo, ora Max stava pisciando su tutta la faccia di Ginger. La rossa di 58 anni ha trovato questo rilassante e non fuori dalla norma. Max era un uomo di 20 anni che era la sua costante Maledom, si erano incontrati 1 anno prima in un club di scambisti e ora Max viveva nella Master Suite a casa loro. Ginger avrebbe fatto soldi per il suo padrone andando in webcam, lui si era sistemato nella tana. La...

868 I più visti

Likes 0

L'Incubo_(0)

L'Incubo Un vampiro ad Halloween incontra il suo partner. AVVERTIMENTO! Questo non è per i bambini. Tutti i personaggi hanno più di 18 anni. Nessun animale è stato ferito nella produzione di questa storia. Nota dell'autore: ogni personaggio in o citato in questa storia ha 16 anni o più. A volte nella vita reale le persone mentono sulla loro età. Allo stesso modo, questi personaggi della storia possono mentire sulla loro età, affermando che hanno meno di 16 anni. Ma sto affermando qui e ora, come autore di questa storia, che ogni singolo personaggio ha almeno 16 anni. Qualsiasi riferimento a...

514 I più visti

Likes 0

Sharon è di proprietà pt 2 , dopo il ballo_(2)

Sharon si stava masturbando Billy mentre parlava con Cindy sul cellulare, era il giorno dopo il ballo di fine anno ed erano le 15. Sharon e Billy avevano passato quasi tutto il tempo a letto. Aveva anche suo padre, George portava loro la colazione a letto mentre lei continuava a dare la testa a Billy. La scorsa notte Billy era tornato a casa super eccitato perché era stato masturbato solo da Cindy nella limousine, nient'altro. Quindi, essendo la brava troia del sesso, Sharon stava aspettando nel letto di Billy indossando il suo reggiseno rosa e slip preferiti. Ha mormorato un rapido...

361 I più visti

Likes 0

Safari sessuale in mare e terraferma

Abbiamo cenato al ristorante del resort con Roy e sua moglie, Wendy, il secondo giorno Isola di Bulon-Lae. Dopo cena, abbiamo bevuto qualcosa e ci siamo goduti lo spettacolo e la musica. Poi Wendy dice che vuole andare in camera sua e fare il bagno. Ci ha lasciato al ristorante. Dopo qualche tempo, Roy decide di tornare nella stanza. Lungo la strada, Roy mi ha detto: Vuoi scoparti Wendy? Sono rimasto sorpreso, l'ho guardato e ho detto: “Perché? Me lo lascerà fare? Roy risponde e dice che non ha problemi ma deve parlare con sua moglie. Mi dice di aspettare nella...

290 I più visti

Likes 0

Visitatore inatteso Parte quinta

VISITATORE INASPETTATO PARTE QUINTA Questo, il primo giorno di lavoro fuori casa, è stato sia movimentato che faticoso. Era stata una lunga giornata e sebbene io e Brett non vedessimo l'ora di metterci a letto insieme, eravamo entrambi così stanchi che ci siamo praticamente addormentati non appena le nostre teste hanno toccato i cuscini. Tuttavia, quello che deve essere stato un paio d'ore dopo, mi sono svegliato mentre andavo a girarmi sul lato sinistro, perché sono rotolato nel corpo nudo del mio compagno di letto. Era rivolto lontano da me e giaceva in una sorta di posizione semifetale con il suo...

120 I più visti

Likes 0

Un fine settimana da ricordare Parte 3 (Conclusione)

Parte 3: La casa di Brooke. Ho visto Brooke che si rimetteva i vestiti. Si è rimessa il reggiseno, dovendo stringere leggermente le tette insieme per farle entrare. Poi si è girata e si è chinata per raccogliere la maglietta, e ho avuto una visione completa del suo culo. Riuscivo persino a vedere il suo ano e pensavo a quanto sarebbe stato bello infilarci dentro il mio cazzo. Poi ha tirato la sua maglietta attillata sopra la testa, ma non me ne sono accorto, continuando a guardarle il culo. Poi si chinò di nuovo. Questa volta non ho potuto resistere, e...

863 I più visti

Likes 0

Il viaggio in spiaggia_(3)

Il viaggio in spiaggia Non ho mai pensato a me stesso come uno spettatore. Non direi che sono brutta, ma non ho mai pensato che le ragazze parlassero di me e non fossi molto ricercata. Ero più un amico. Uscivo sempre con le ragazze, ma non pensavo che nessuna di loro fosse interessata a me. Ho 15 anni, circa 5'11, 150 libbre e niente di veramente speciale. Occhi castani, capelli castani, quasi del tutto nella media. Ero abbastanza in forma, grazie al fatto che giocavo a calcio, e avevo molto successo a scuola. Ero andato fino alla terza media senza una...

781 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.