La famiglia dopo la festa

1.2KReport
La famiglia dopo la festa

Ogni anno la mia famiglia si riunisce per una riunione del fine settimana. Lisa e io avevamo un sacco di attrezzatura da campeggio. Abbiamo portato i ragazzi in campeggio diverse volte durante l'estate nei fine settimana mentre crescevano.

Piantammo le nostre tende nel campo di mio nonno abbastanza lontano da casa da poterci divertire un po' dopo l'ora. Provenienti da una famiglia numerosa, molti di noi fumano sigarette e altre cose, oltre a bere. Come nostra pratica, Lisa ed io avevamo una grande tenda a cabina dell'era della guerra civile che abbiamo assemblato in poco tempo. Abbiamo vissuto vicino alla sua fattoria, quindi siamo stati i primi ad arrivare. Mio nonno dirigeva il traffico mentre altre macchine e tende punteggiavano il campo.

Ho collegato la roulotte al suo antico Farmall e ho raccolto la legna da ardere e gli strumenti necessari per il braciere. Due grandi ruote posteriori del trattore facevano risuonare il fuoco. Ho usato la mia tenda e quella di mio cugino Jake per giudicare la posizione. Ho ammucchiato la legna tra le nostre tende, un paio di asce e due estintori. Due barili d'acqua su supporti mobili offrivano acqua a chi ne aveva bisogno. Le panche circondavano la fossa e due grandi tavoli erano seduti sotto tettoie per il cibo e le preparazioni.

Quando dico famiglia numerosa non esagero. L'anno in cui io e Lisa ci siamo sposati aveva 106 nipoti e 26 pronipoti. Quindi era necessaria una pianificazione per rendere questo evento un successo.

Gli accampamenti erano disposti a raggiera. Quei membri della famiglia che facevano il tè erano sistemati in un angolo più vicino alla fattoria. Quelli che avevano un "morso" occasionale venivano dopo. Il resto di noi ha preso il resto del cerchio e ha sistemato le nostre tende in due gruppi, tutte rivolte verso la grande fossa. Ho fatto una prenotazione per un banco di vasini portatili grande il recinto più lontano dalla casa.

Le docce erano un grande serbatoio d'acqua con calore solare sopra un rimorchio a pannelli livellato con quattro bancarelle. Il nonno approvò tutti i preparativi, poi andò a casa ad aspettare la fila della famiglia che avrebbe attraversato il suo portico per augurargli ogni bene. Solo pochi di noi sapevano che il suo caffè era più irlandese del caffè. Così ridacchiavamo ogni volta che una delle magliette più imbottite del gruppo cercava di portargliela via. Il nonno credeva ancora in "risparmia la verga, vizia il bambino". Quindi picchiava chiunque toccasse la sua tazza a meno che non fosse per riempire la sua tazza sorridente in ceramica.

Venerdì pomeriggio il campo sembrava una chiesa chautauqua, non una riunione di famiglia. Lisa e io ci siamo spostati tra i campeggi accogliendo tutti e controllando se avevano tutto ciò di cui avevano bisogno per la settimana. Ci siamo incontrati di tanto in tanto per un bacio veloce o una carezza, poi siamo ripartiti per il campo successivo. Mentre il sole calava dietro l'orlo occidentale della valle, io e Lisa abbiamo acceso il primo fuoco della settimana e ci siamo accasciati sulle nostre sedie da regista. Un paio di birre fredde e il primo spinello della settimana ci hanno calmato abbastanza da permetterci di pensare al nostro tempo personale.

La tenda era un residuo dei nostri giorni di "campeggio d'epoca". Quindi, all'interno della tenda, avevamo aggiornato la nostra attrezzatura. In un angolo c'era un piccolo fornello a legna in ghisa con una caffettiera su una pentola che gorgogliava leggermente. Nell'altro angolo c'era un tavolo pieghevole con due sedie. Contro la parete di fondo c'era la testiera del nostro rustico letto matrimoniale. Un nostro caro amico ha reso il letto pieghevole come pagamento per Lisa che gli faceva un pompino.

Siamo entrati nella tenda. Ho acceso la stufa e Lisa ha iniziato a togliersi i vestiti. Si lamentava che le facevano male le braccia. Mi sono messa dietro di lei e le ho sganciato il reggiseno e ho iniziato a massaggiarle le spalle dove le spalline le avevano scavato profondi solchi nella pelle. Il prezzo da pagare per il seno a doppia D che porta tutto il giorno. Dalla parte superiore delle sue spalle, le mie mani lungo la sua schiena ai suoi fianchi sotto le braccia intorno alla sua parte anteriore seguendo i segni della cinghia fino a quando le mie mani si sono spostate a coppa sui suoi seni. Lisa si appoggiò contro il mio petto e rivolse le labbra alle mie. Abbiamo continuato a baciarci sempre più eccitati ad ogni bacio. Massaggiando i grossi seni Lisa gemette e mosse la mano tra di noi. Ha spremuto il mio cazzo attraverso i miei jeans.

La mia mano destra si è spostata lungo il suo fianco per sbottonarle i fianchi e infilarsi nelle sue mutandine. Le mie dita strofinarono le sue vellutate labbra esterne usando i succhi che si stavano già formando. Quando le mie dita aprono le labbra della sua figa, la mia lingua separa le sue altre labbra. Rompemmo momentaneamente il nostro abbraccio per arrampicarci sul letto. Lisa si tolse i vestiti e si sdraiò sul letto mentre io lasciavo cadere i miei vestiti in una pila ai piedi del letto.

Mentre stavo nudo ai piedi del letto, Lisa è scesa verso di me. Quel sorriso malizioso che mi porta alla durezza della roccia le attraversò le labbra mentre mi prendeva le palle nella sua manina e mi portava alla ringhiera. I seni di Lisa pendono dalla pedana mentre punta il mio cazzo sulle labbra. Ha mosso la punta del mio cazzo prima di aprire le labbra e succhiarmi. Allattandomi la testa del cazzo mentre le tiravo i capezzoli, Lisa gemeva mentre succhiava più del mio strumento nella sua bocca. Le mie mani vagavano sulla sua schiena mentre pompavo lentamente il mio cazzo dentro e fuori dalla sua bocca morbida come la seta. Si è tirata indietro e ha lasciato libero il mio cazzo. Si è sdraiata sulla schiena in mezzo al nostro letto, ha intinto un dito nella sua figa e ha piegato il dito luccicante nella mia direzione.

Ero tra le sue cosce in un lampo. Ho bevuto il profumo della sua dolce figa prima di leccare i succhi chiari dalla sua figa nuda mentre muoveva il sedere sul letto. Le ho tirato le gambe sopra le spalle tirando su e fuori la sua figa in modo da avere pieno accesso ai suoi succosi tesori. I suoi succhi erano migrati dalla sua figa al bordo della sua rosa raggrinzita. Ho infilato entrambe le aperture a turno fino a quando lei mi ha implorato di scoparla.

Chi sono io per negare il rilascio di mia moglie? Mi sono spostato su di lei e ho lavorato la punta del mio cazzo nella sua apertura scivolosa. Gememmo entrambi mentre il mio cazzo scivolava sempre più in profondità finché le nostre ossa pelviche non si toccarono. L'ho baciata appassionatamente per diversi secondi finché non ha ruotato i fianchi segnalando il suo bisogno. Ho iniziato con colpi lunghi e lenti. Portando il mio cazzo quasi fuori e poi di nuovo nella base. Lisa mi ha artigliato la schiena mentre segavo dentro e fuori finché la mia stessa eccitazione non è diventata eccessiva. Eravamo animali selvaggi, braccia e gambe avvolte attorno a noi stessi mentre guidavamo verso il rilascio. Ho spinto insieme fino a quando non mi sono congelato e ho riempito la sua figa con il mio seme che ha innescato la sua esplosione sensuale e il suo rilascio.

Di solito mi prendo il tempo per ripulire il casino che ho fatto. Questa era la nostra pratica normale per la gioia reciproca di entrambi, ma il lavoro del giorno ci ha privato dell'energia per continuare. Il nostro sonno è arrivato rapidamente, quindi siamo nudi quando il sole ha iniziato a illuminare la nostra tenda la mattina dopo.

********

La mattina dopo Lisa si diresse verso le docce e io uscii dalla nostra tenda con una tazza di caffè e pantaloncini sportivi larghi che coprivano il mio inguine altrimenti nudo. Ero seduto sulla mia sedia da regista sorseggiando il mio caffè quando Vickie, la moglie di mio cugino, si avvicinò e mi diede uno dei suoi baci deliziosi, "dov'è tua moglie?"

"Lei è sotto la doccia." Ho sfogliato sopra la mia spalla.

"Hmm. Mi chiedo se abbia bisogno di aiuto." Vickie afferrò la vestaglia e corse verso la roulotte della doccia. Suo marito Mike si è unito alla sedia di Lisa, "Abbiamo sentito te e Lisa ieri sera. Grazie, non ho un passaggio del genere da Vickie da mesi." Avrei dovuto dirgli che Vickie è venuta a scopare me e Lisa per diversi mesi, ma chi sono io per creare problemi alla riunione. Mike sapeva di me e Vickie, quindi era solo una mezza bugia. Mike e Vickie facevano swing con noi da due anni dopo che i nostri figli più piccoli si erano trasferiti.

Lisa è tornata dalla doccia con un colorito salutare, così come Vickie, quindi sapevo che dovevano lavarsi a vicenda i punti difficili da raggiungere. Lisa mi ha dato un lungo bacio, mostrando il suo culo a chiunque guardasse verso di noi prima di muovere i fianchi mentre entrava nella nostra tenda. È tornata con un top all'americana e Daisy Dukes che copriva a malapena le sue parti importanti.

Abbiamo fatto una colazione leggera e abbiamo iniziato a muoverci attraverso l'accampamento controllando tutti. Lisa si chinava e mostrava il suo petto pieno a tutti gli acquirenti. Avevamo festeggiato con abbastanza di loro per sapere chi era disposto a ballare nel corso della settimana. Lisa spremeva occasionalmente un cazzo o pizzicava un capezzolo mentre baciava la guancia di un'altra donna. Sapevo cosa stava succedendo, stava pianificando i suoi giri per la settimana. Ho sorriso guardando mia moglie e ho preso alcune note mentali su chi era la tenda chi è.

**********

Durante la giornata, Lisa e io ci assicuravamo che tutti avessero accesso a tre pasti caldi e ad altri servizi di cui avevano bisogno. Abbiamo persino portato il pranzo al nonno. A pranzo aveva bevuto molti dei suoi speciali caffè irlandesi. Quindi, quando Lisa si è chinata davanti a lui, lui le ha afferrato la guancia del culo. Lisa ridacchiò e allontanò la sua mano. Si voltò e gli diede un bacio sulla guancia. Lei è sempre una presa in giro. La mano nodosa del nonno si mosse nella parte superiore della sua cavezza e le strinse il capezzolo che si induriva rapidamente. Lisa tubava dolcemente mentre impastava la sua tenera carne. Lascia che ti spieghi qualcosa ora. Lisa è una grande ninfomane. L'ho scoperto l'anno dopo che ci siamo sposati. Abbiamo trascorso lunghe notti di discussione e comprensione. Quindi abbiamo amanti al di fuori del nostro matrimonio. La maggior parte la condividiamo, ma ce ne sono un paio che teniamo per noi, più per l'altra persona che per entrambi.

Una persona che condividiamo è il nonno. Ci prendiamo cura di lui da alcuni anni ormai. Viviamo vicino alla fattoria, quindi era naturale che lo controllassimo regolarmente. Conosci i pasti, il bagno regolare e Lisa lo aiuta con i normali erezioni dei suoi farmaci per il cuore. Se non gli faccio una sega o non gli faccio un pompino, lei gli fa un pompino o in rare occasioni si lascia scopare da lui.

Oggi è stato uno di quei giorni eccezionali. Lisa ha chiesto a Vickie di darle una mano a fare il bagno al vecchio. Si sono spogliati dei pochi vestiti che indossavano entrambi e hanno portato "Pop" in bagno. Un'ora dopo i tre uscirono dal bagno con il sorriso sulle labbra. Pop ha avuto un sorriso da mangiatore di merda stampato in faccia per il resto della giornata e ho preso nota mentalmente di controllare con loro due più tardi gli eventi in quella stanza.

Ma entrambe le donne avevano i capezzoli duri come il diamante e l'inconfondibile profumo del sesso intorno a loro quando le baciai entrambe. So che sapore hanno entrambi, quindi quando le mie labbra hanno toccato le loro è stato facile dedurre almeno una parte dei festeggiamenti. Mentre Lisa dava da mangiare a Pop, ho trascinato Vickie nel bagno dall'altra parte della casa e l'ho baciata profondamente diverse volte.

Le ho sbottonato il top azzurro a maniche corte e ho afferrato rapidamente quei seni. Potrebbero non essere grandi come quelli di Lisa, ma i loro tumuli delle dimensioni di una mano sono stati fatti per essere giocati. Si sedette sul bancone mentre le curavo i capezzoli per riportarli induriti.

Ho lasciato cadere i pantaloncini e Vickie è caduta in ginocchio. Mi ha avuto duro in pochi minuti. Si è rialzata e ci siamo baciati profondamente fino a quando non l'ho presa in giro. La spinsi in avanti in modo che i suoi gomiti poggiassero sul bancone e le sue gambe sode si allargassero davanti a me. Ho lavorato il mio cazzo dentro di lei mentre gemeva a tempo con le mie spinte. Quando Vickie è venuta sul mio cazzo, l'ho tirato fuori e ho lavorato il mio cazzo ora bagnato nel suo sedere. Le ho spinto il culo come ho fatto con la sua figa succosa. Eravamo occupati quando Lisa entrò nella stanza con noi. Stava vicino a noi e scambiava baci con Vickie. Ha poi raggiunto sotto di noi con entrambe le mani. Ha iniziato a disegnare piccoli cerchi attorno al clitoride di Vickie mentre l'altra mano mi sondava il culo. Vickie e io impazzimmo per la stimolazione extra. Vickie è tornata mentre le sparavo nel sedere. Ci siamo separati mentre Vickie e Lisa si baciavano. Poi Vickie prese posizione sul pavimento. Spostò le dita di Lisa e bloccò le sue labbra sulla clitoride di Lisa. Mi sono avvicinato per succhiare i capezzoli di Lisa mentre esplodeva in faccia a Vickie. Ci siamo vestiti e siamo usciti per vedere Pop addormentato sulla sua sedia preferita.

All'ora di cena ho notato che Lisa era scomparsa, quindi ho fatto un giro per il campo finché non ho sentito il suono rivelatore del sesso. Ho quattro parenti donne che sono apertamente gay. Mia zia Missy aveva il suo camper di 40 piedi e dondolava per tutta l'attività all'interno. Lisa era in ginocchio mentre Missy stava lavorando il suo dildo senza spalline preferito nella sua figa fradicia. La sua bocca era bloccata sulla figa di Fanny mentre sedeva su uno spesso strap-on giocattolo che Melissa indossava. Vickie e Barb erano nel bel mezzo di una sessione di sessantanove mentre altre tre donne si toccavano il collo e si toccavano a vicenda. Scesi dal camper e me ne andai. altrimenti mi sarei masturbato.

Storie simili

Legami familiari (2)

Ho sollevato il mio cazzo da Stephanie e mi sono seduto. Stephanie si sedette in ginocchio e mi guardò. L'ho osservata nel bagliore dello schermo del suo computer. Ho guardato in basso il suo corpo nudo fino alla piccola piscina che si stava lentamente svuotando dalla sua figa. Una piccola pozzanghera dei nostri succhi d'amore. Beh... dissi. È meglio che vada a letto. Mi hai sfinito. Sì. Ho quell'effetto sulle persone. Lei disse. Ho allungato la mano e l'ho fatta scorrere lungo il suo braccio. Mi avvicinai e le diedi un bacio. Ci vediamo domattina. Ho detto. Prima cosa. lei rispose...

1.5K I più visti

Likes 0

Dominazione del papà nero

Scott Clair odiava la sua bianchezza. Non era in grado di articolarlo esattamente in quel modo; ha affermato di venire a patti con la sua natura sottomessa e il suo travolgente desiderio di servire la razza nera. Se fosse stato un po' più consapevole di sé, un po' più introspettivo, avrebbe potuto descrivere accuratamente il suo odio per se stesso come derivante dal suo intrinseco bisogno di sentirsi superiore. Il bianco era la sua malattia, amplificata da un complesso napoleonico di enormi proporzioni data la sua altezza di 5'1”. Soffriva di narcisismo straordinario. Nella sua mente delirante, l'universo gli doveva delle...

1.4K I più visti

Likes 0

IL DOLORE: volume 1

Ho lasciato il lavoro tardi e sono tornato a casa e non ho potuto fare a meno di pensare all'uomo che ho beccato a fare il masterbatch nella sua stanza d'albergo mentre per sbaglio l'ho incontrato mentre stavo facendo il mio lavoro. sono entrato pensando che la stanza fosse vuota per vederlo completamente nudo e curvo su una rivista porno sul suo letto che sembrava eiaculare su tutte le lenzuola che avrei dovuto cambiare. aveva circa 28 anni e il suo corpo era sudato e rosso mentre pompava sperma dappertutto con una mano strofinandosi le palle e l'altra mungendo la campana...

1.2K I più visti

Likes 0

Come l'ho sognato Parte 2 Capitolo 15

Kishimoto è un uomo e proprietario della serie Naruto. Ora per favore LEGGI . . . . . . Ecco l'inizio della parte 2 Scritto da Dragon of the Underworld Revisionato da Evildart17/Darkcloud75 xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx Come l'ho sognato Parte 2 Capitolo 15 Cinque anni dopo È stato un bel pomeriggio che sembrava che si stesse rapidamente trasformando in un acquazzone; tuttavia alle tre figure nella foresta non importava. Una figura si nascondeva in qualche boscaglia cercando di non essere rilevata mentre spiava silenziosamente le altre due figure, cercava di non muoversi o fare rumore. Non c'era modo che si lasciasse prendere. Una...

1.1K I più visti

Likes 0

Sharon è di proprietà pt 2 , dopo il ballo_(2)

Sharon si stava masturbando Billy mentre parlava con Cindy sul cellulare, era il giorno dopo il ballo di fine anno ed erano le 15. Sharon e Billy avevano passato quasi tutto il tempo a letto. Aveva anche suo padre, George portava loro la colazione a letto mentre lei continuava a dare la testa a Billy. La scorsa notte Billy era tornato a casa super eccitato perché era stato masturbato solo da Cindy nella limousine, nient'altro. Quindi, essendo la brava troia del sesso, Sharon stava aspettando nel letto di Billy indossando il suo reggiseno rosa e slip preferiti. Ha mormorato un rapido...

1K I più visti

Likes 0

Lonely Julie Capitolo 12 Ultimo capitolo

Capitolo 12 Lonely Julie Ultimo capitolo Quando i ragazzi di 11 anni Mandy e Timmy si erano diretti verso la spiaggia, Julie e Sally sono andati con i ragazzi di 14 anni Terry e Hank, che era il fratello di Mandy. Le ragazze si sono sfilate le magliette e i pantaloncini e hanno detto ai ragazzi di togliersi i pantaloncini mentre tutti giravano nudi per la cabina. Terry e Hank avevano entrambi un pene duro prima che i pantaloncini si togliessero – stare con due bellissime donne di 29 anni ed essere nudi era semplicemente un sogno per loro – soprattutto...

1.3K I più visti

Likes 0

La prima scopata di Julia

Questa è la mia prima storia, quindi per favore dimmi cosa ne pensi! Julia era una matricola di quindici anni. Era poco più di 5'2 e aveva una figura ad eliminazione diretta. Era una di quelle ragazze piccole e formose. Aveva tette 32C e una vita minuscola che svaniva in un culo perfettamente rotondo. Aveva un viso spigoloso con labbra carnose e una pelle color avorio cremoso. Lunghi capelli castani le scendevano lungo la schiena. Ma la sua caratteristica più sorprendente erano i suoi occhi. Erano grandi, intelligenti e di un blu brillante, seminascosti sotto un ventaglio di ciglia scure. Ben...

1.2K I più visti

Likes 0

Un giorno con il mio amico

Gemetti piano mentre mi sentivo svegliarmi, sbadigliavo e guardavo l'orologio con i miei occhi velati, dormivo come un compagno inafferrabile eppure altrettanto difficile da eliminare. 9:30, eh? pensai, ovviamente pensando che potevo riposare un po' di più. Tuttavia, quando ho visto la data sullo schermo digitale del mio segnatempo, sabato, sono saltato fuori dal letto e sono corso in bagno. Ho avuto la fortuna di aver trovato un lavoro decente e un appartamento con i comfort di una casa, anche se più piccola. Non direi di essere benestante, ma almeno potevo mantenermi a mio agio. Quando ho raggiunto il bagno mi...

997 I più visti

Likes 0

Legalmente vincolante, cap.4

Ho guardato mentre la sua espressione passava dalla vuota incomprensione allo shock, a una comprensione e accettazione lentamente nascenti, e infine a un profondo senso di liberazione e poi: pura felicità. I suoi occhi traboccarono di nuovo, ma per un motivo diverso. Annuì vigorosamente, incapace di parlare, e mi gettò di nuovo le braccia al collo come se stesse accettando una proposta di matrimonio. E 'questo quello che vuoi? dissi piano nel suo orecchio. Sì. Ohhhh... sì! Mi ha baciato la guancia, la mascella, il collo e mi ha stretto ancora di più. Ho aspettato che il suo primo entusiasmo si...

1K I più visti

Likes 0

Nuovi inizi - Parte 2 Cap 1

«Fuoco tutt'intorno! Sto bruciando!' “Lisa? Dove sei? Bela? Per favore! Rispondetemi! 'Non posso restare qui - morirò qui! 'Così caldo!' Tabatha strillò mentre si svegliava, sedendosi dritta sul suo letto malato. Anche gli oltre venti pazienti che condividevano l'angusto reparto sobbalzarono, molti gridando e lamentandosi del proprio dolore e della propria infelicità. In un istante, Tanya fu accanto a lei. “Va tutto bene, piccola – starai bene! Prometto! Mamma? Tabatha sussultò. Cosa è successo? Siete tutti bruciati. Va tutto bene, tesoro, ripeté Tanya con ansia. Andrà tutto bene! “Mamma… Tanya…” Tabatha sbatté le palpebre e sollevò le mani per tenere ferma...

916 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.