Gelosia

34Report
Gelosia

Tracy è sempre stata gelosa di me, voglio dire, non posso biasimarla. È stata paragonata a me come per tutta la sua vita, no, non è mia sorella, è la mia migliore amica, voglio dire, è come mia sorella, la conosco da quando avevamo 6 anni, ma comunque. Immagino si possa dire che è stata nella mia ombra, il che deve farla davvero incazzare. Voglio dire, capisco, sono più vecchio di lei, più caldo di lei, più alto di lei, più magro di lei, e ho più esperienza. Voglio dire, mi ha odiato per un'intera settimana quando ha scoperto che uscivo con Griffin Anderson, ciao, superalo dolcezza avevo tipo 8 anni, e quando ha scoperto che ho avuto il mio primo bacio prima di lei mi ha ignorato per un mese. Per non parlare di quando ha scoperto che ho perso la verginità a 13 anni, non mi ha parlato per 3 mesi interi solo perché non era mai stata nemmeno baciata prima.

Comunque, io sono Brooke. Ho 17 anni e vengo da Mount Airy, nel Maryland. Sono 5' 3'' e odio essere così basso....i ragazzi fanno sempre l'osservazione "Ehi, sei più vicino al mio cazzo". è così fastidioso. Ho i capelli lisci biondo sporco che si fermano proprio sotto i miei capezzoli. Ho gli occhi blu scuro con sfumature argentate, i miei genitori li hanno sempre descritti come ruscelli di neve che si scioglie, non l'ho mai capito fino all'anno scorso. I miei seni sono piuttosto grandi per la mia età ma non mi sembra che mi dispiaccia, sono piaciuti a tutti i miei precedenti fidanzati, 34D perfettamente arrotondati semetrici e sferici. La mia figa, anche se non sono più vergine, è incredibilmente stretta. È la perfetta tonalità di rosa ed è sempre cerata (nel caso avessi uno di quei momenti di fantasia... non si sa mai). Il mio culo, tutti lo descrivono come grosso e succoso, così rotondo e paffuto, non grasso ma paffuto come in Ho un culo, ma non troppo. Ora sui miei piercing, ne ho tre. Il primo è la mia lingua, è una pallina che dice di inserire il tuo cazzo qui sopra, l'ho visto in Spencer e dovevo proprio averlo. Il secondo è il mio ombelico, è solo un semplice anello, un misto dei miei colori preferiti, rosa fica e bianco sperma. Il mio ultimo e più sexy peircing è il mio clitoride, solo un piano e un semplice cerchio d'argento, ma comunque sexy.

Tracy ed io eravamo andati al cinema insieme dato che non ci vedevamo dall'inizio dell'estate, era la fine di giugno e l'inizio di luglio e siamo andati a vedere uno stupido film per ragazze ma non ci importava, volevamo solo metterci in pari. Beh, senza dirglielo, ho invitato il mio nuovo ragazzo Dylan ad andare con noi e quando mi ha visto entrare con lui l'espressione sul suo viso è passata da felice di vedere a incazzata per essere anche della stessa specie.

"Ehi," disse facendo un sorriso finto, "chi è questo?"

"Questo è Dylan, ci siamo conosciuti alle Hawii, eravamo entrambi in vacanza lì, ha 23 anni ma chi se ne frega". dissi avvolgendo le mie braccia attorno alla sua vita abbattuta.

"Ciao, è molto bello conoscerti ho sentito tanto." disse con un sorriso diabolico, lei deve aver capito che gli avevo raccontato di tutti i nostri pigiama party e di come ci piace sperimentare perché quel sorriso finto è svanito molto velocemente.

"Oh" fu l'unica risposta che ebbe.

Siamo entrati in sala e ci siamo seduti in fondo, Dylan era alla mia sinistra e Tracy alla mia destra, ci siamo seduti lì a ridere e divertirci, poi le luci hanno iniziato ad abbassarsi, il film stava per iniziare. Immediatamente mi sono rivolto a Dylan e abbiamo iniziato a pomiciare, potevo dire che Tracy era incazzata perché ogni tanto vedevo la sua tosse e una o due volte mi dava una gomitata, così mi avrebbe fatto smettere, ah.

Circa a metà del film gli ho infilato la mano nei pantaloni e ho iniziato a masturbarlo. Dylan era alto circa 6' 5'' con i capelli castani arruffati. Aveva gli occhi nocciola che diventavano marroni quando era arrabbiato o triste, e verdi con lampi di giallo quando era felice e ogni volta che iniziava a venire. Aveva gli addominali e giuro che mi facevano bagnare ogni volta che li vedevo, e il suo cazzo OH MIO DIO il suo cazzo mi faceva venire l'acquolina in bocca, erano 8 pollici e 1/2 di pura potenza martellante. Ed era tutto mio... o almeno così pensavo.

Ero un po' imbarazzato quando si sono accese le luci in sala, visto che il film era finito e la mia mano era ancora nei suoi pantaloni. Tirai velocemente le mani fuori dai suoi pantaloni e balzai in piedi. Siamo usciti tutti insieme verso le nostre macchine e prima di salutarci Tracy mi ha lanciato lo sguardo più malvagio di sempre, come un "Sei una piccola troietta stupida, lo sai vero?" guarda e ho sorriso cercando di scusarmi senza dover dire una parola, ma lei si è semplicemente voltata, è salita sulla sua Ford Mustange decappottabile rosso vivo del 2010 ed è uscita dal parcheggio senza nemmeno sbirciare.

I nostri veri problemi sono iniziati un mese dopo, quando ho notato alcuni messaggi sul suo cellulare che dicevano "Non so cosa ci vedi in lei" e altri che dicevano "È una tale troia, perché non stare con qualcuno che sai essere pulito, CIAO sono vergine, non vuoi sapere com'è scopare una vergine perché so per certo che quella puttana non era vergine quando ti ha incontrato "e quando ho guardato per vedere chi era che diceva tutto questo su di me, di chi ho visto il numero? Nientemeno che il numero di cellulare della mia cosiddetta migliore amica Tracy Elizabeth Ann Montgomery.

"Cagna!" Ho urlato a squarciagola.

"Cosa c'è piccola?" Dylan ha detto dall'altra stanza, chiaramente non preoccupato COSA C'È MAI!

Corsi nell'altra stanza e gli lanciai il cellulare in testa, fortunato per il piccolo bastardo che schivò giusto in tempo. Ero incazzato e lui poteva dirlo, aveva uno sguardo "Oh merda, mi sta facendo a pezzi e seppelliscimi in un campo" sul viso.

"Cosa ho fatto?"

"Leggi i tuoi messaggi, puttana del cazzo!"

Prese il cellulare, lesse il messaggio e si limitò a guardarmi, senza nemmeno cambiare espressione.

"Tesoro... non è quello che pensi. Ha iniziato a mandarmi messaggi e non ho idea di come abbia avuto il mio numero, tesoro le ho detto che non ero interessato a lei e lo intendevo."

L'ho guardato, ho iniziato a credergli ma non sapevo se avrei dovuto. Mi voltai, presi la mia borsa e uscii dalla porta. Sono andato dritto a casa e ho bevuto un'intera bottiglia di vodka e 3 bottiglie di birra, solo per svenire in bagno rannicchiato sul water (meno male che i miei genitori erano fuori città). Mi sono svegliato la mattina dopo con 23 chiamate perse, 19 da Dylan e 4 da quella stupida puttana di Tracy. Tuttavia, avevo solo 4 messaggi vocali, uno diceva "Tesoro, per favore, torna e possiamo risolverlo". un altro ha detto "Per favore rispondi piccola, non ho davvero fatto nulla per meritarmelo". e l'ultimo di Dylan diceva "Per favore, dimmi che non stai frenando con me, ti amo". e il messaggio vocale del mio cosiddetto migliore amico è andato così "Mi dispiace che sia venuto fuori in questo modo e so che probabilmente sei incazzato con me e davvero non mi interessa. Ti amo e tutto ma tu non lo meriti, lui è così buono con te e a te non importa nemmeno. Almeno se fosse con me avrebbe potuto fidarsi di me, mi ha detto che ogni volta che ti vedeva parlare con i tuoi 'amici' aveva paura che tu fossi tradirlo... ha detto che non lo avrebbe davvero sorpreso. So che questo significa che non vuoi più essere amico ma vabbè. Ciao."

ero incazzato! Ho guardato i messaggi tutti di Dylan (92 sms) che leggevano solo le righe di "Ti amo e mi dispiace" o "Per favore non rompere con me, non so cosa farei.. .Non ho nemmeno fatto niente."

Ho trascorso un'intera settimana senza parlare con nessuno, senza rispondere a nessuno dei miei messaggi di testo e senza rispondere a nessuna chiamata. Ero completamente depresso, ho perso un totale di 6 libbre perché mi ha fatto ammalare fisicamente. Ma un giorno ho deciso "Fanculo lui e fanculo lei". poi ho pensato di nuovo "oh aspetta HAHAHAHA l'ho fatto!!!!" Sorrisi anche se non volevo.

Sono andato nel mio bagno e ho aperto l'acqua il più in alto possibile e ho iniziato a spogliarmi, prima mi sono tolto i pantaloncini, erano troppo piccoli per me (non attillati ma non della mia taglia se capisci cosa intendo) poi ho seguito il mio ciao mutandine da gattino. Successivamente, c'era la mia maglietta rosa con la pancia di pizzo (e dato che ero così depresso per tutta la settimana ho deciso di non indossare un reggiseno, quindi puoi immaginare quanto fossi sexy occhiolino). Sono entrato nella doccia, prima ho lasciato che l'acqua scorresse sul mio corpo nudo mentre annegavo tutti i miei dolori. Ho versato un po' di bagnoschiuma alla vaniglia e ho iniziato a insaponare il seno, seguito dalla figa. Rimasi lì per un minuto strofinandomi il corpo da tutta la rabbia e la frustrazione, poi iniziai a sciacquarmi.

Quando ho finito ho preso un asciugamano e mi sono asciugato velocemente. Dopo essermi asciugato sono tornato nella mia stanza e mi sono sdraiato sul letto, non mi sono nemmeno preso la briga di mettermi i vestiti. Li ho posati e ho pensato a come avevo bisogno di "alleviare" parte della mia tensione. Così ho raggiunto il mio primo cassetto del comò e ho tirato fuori il mio dildo preferito. Era lungo 9 pollici ed era verde lime.

Ne ho strofinato la punta sul clitoride, ho rilasciato dei gemiti morbidi mentre sentivo la mia figa diventare sempre più bagnata di secondo in secondo. Ho infilato la punta del mio dildo (che io e Tracy abbiamo chiamato Butch tanto per divertirci) nella mia figa e ho iniziato a scoparmi, avanti e indietro. Era così bello distogliere la mente dalle cose. Ho spinto Butch in profondità nella mia piccola figa stretta e ho iniziato ad andare sempre più veloce, gemendo sempre più forte, finché non ho raggiunto il culmine della notte.

"OH SI!!!!!!!!!!!!!" Ho urlato mentre sentivo il mio sperma schizzarmi fuori. Quello è stato il primo orgasmo che ho avuto, avuto in una settimana ormai e dannazione è stato incredibilmente bello.

Mi sono vestita e ho deciso che dovevo parlare con Dylan e risolvere l'intera faccenda, quindi ho indossato i vestiti più sexy che avevo e sono andata a trovarlo. Ero davvero felice di poterlo vedere, alla fine ho capito che non ero arrabbiato con lui, che in realtà ero incazzato con Tracy per essere una stronza che accoltella alle spalle. Sono entrato nel suo vialetto e ho notato che la sua macchina era parcheggiata fuori, e lui non ha mai parcheggiato fuori, tranne quando aveva qualcuno. L'ho subito parcheggiato e sono scappato dall'auto. Mi sono insinuato in casa e ho notato che tutte le luci della casa erano spente... tranne quella della sua camera da letto. Sono andato in punta di piedi sul retro della casa e ho sbirciato nella sua stanza solo per vedere Dylan sdraiato sul letto e Tracy china su di lui che gli faceva un pompino.

"Che cazzo!" Ho urlato prima ancora di accorgermi di cosa stava succedendo.

Entrambi si voltarono immediatamente e mi guardarono. Dylan aveva questo sguardo da "Oh merda" sul viso e Tracy aveva questo sguardo da "Hehehe come ti piaccio?". Mi sono avvicinato a Tracy e le ho dato un pugno sulla mascella, deve aver fatto male perché ho sentito qualcosa scoppiare. Si è alzata da terra e mi ha guardato.

"Per che cos'era quello?" borbottò, come se non lo sapesse.

Senza dire una parola ho iniziato a succhiare il cazzo di Dylan e subito si è alzato in piedi per un vecchio amico. Ho iniziato con la punta leccandola lentamente solo perché sapevo che gli piaceva così, sono scesa lentamente fino alla base leccando solo i lati. Poi mi sono messo tutto in bocca e l'ho ingoiato per ben 2 minuti senza fermarmi. Sapevo che questo sarebbe stato il grande finale perché era più o meno il momento in cui Dylan avrebbe iniziato a rilasciare il suo seme nel mio stomaco, proprio come piaceva a me. Gli ho afferrato il cazzo e l'ho messo in mano e ho iniziato a masturbarlo mentre gli succhiavo il cazzo.

"Baby...." piagnucolò, "Io....ha..ha...mi sei mancato....ti amo...ahhhhhhhh!"

Stava sparando sperma dritto nella mia bocca, ho chiuso la bocca sul suo cazzo assicurandomi di non farmi sfuggire niente di quel delizioso sperma. Quando ha finito, ho messo la mia bocca sulla punta del suo cazzo e l'ho succhiato fino a seccarlo come una cannuccia. Dopo averlo ingoiato a fondo ancora un paio di volte mi sono alzato, mi sono asciugato la bocca, ho dato di matto a quella puttana di Tracy e ho iniziato a camminare verso la porta, ma prima che raggiungessi la porta della camera da letto di Dylan mi sono voltato e ho detto "È così che tu succhia il cazzo a un ragazzo, piccola vergine."

Mi voltai e andai alla porta quando qualcuno mi afferrò per il braccio. "Attesa." mi ha detto Dylan, i pantaloni ancora intorno alle caviglie. "Ti rivoglio ancora, questa è la prima volta che faccio qualcosa con lei, onesto. Mi ha visto in biblioteca e mi ha chiesto un passaggio a casa e invece mi ha detto che voleva vedere dove abitavo e quando ci siamo arrivata qui mi ha tirato giù i pantaloni e ha iniziato a succhiarmi. Non mi stavo nemmeno divertendo.

Gli sorrisi e uscii dalla porta. Rimase lì senza pantaloni e mi guardò salire in macchina e uscire dal vialetto e mentre guidavo lungo il cavalcavia dissi fuori dal finestrino: "È finita".

Storie simili

La giovane Amy combatte i suoi desideri.

Durante il fine settimana, Amy ha pensato che Max l'avesse scopata. Sì, era sicura nella sua mente che fosse quello che era successo venerdì pomeriggio. Max l'aveva scopata. Non era colpa sua. Ma lei continuava a pensarci e a pensarci, ei pensieri continuavano a farle sentire una sensazione di formicolio sessuale nei suoi lombi che le fece scivolare la mano tra le cosce per strofinarsi. Adesso era lunedì pomeriggio e la scuola era finita. Era stato difficile tenere la mano tra le cosce durante le lezioni, ma in qualche modo ci era riuscita. Ora tornando a casa, poteva sentire l'umidità delle...

717 I più visti

Likes 0

Kumiko - Parte 2: Svegliarsi_(0)

Ancora una volta, questa è la parte 2 del repost! ____________________________________________ Introduzione: Parte 2 della serie Kumiko. La parte 3 è già in fase di scrittura! Più corto dell'ultimo ma la parte 3 sta arrivando. Come sempre, vota e lascia commenti. -------------------------------------------------- -------------------------------------------------- --------------- Si svegliò con un brivido, notando l'oscurità nella stanza. I suoi occhi si adattarono rapidamente alla luce e vide un fuoco che stava per spegnersi. Non ricordava che ci fosse un caminetto nella sua camera da letto e poi notò il leggero peso tra le sue braccia. Era Kumiko, nuda come lui, profondamente addormentata con uno sguardo...

140 I più visti

Likes 0

Sharon è di proprietà pt 2 , dopo il ballo_(2)

Sharon si stava masturbando Billy mentre parlava con Cindy sul cellulare, era il giorno dopo il ballo di fine anno ed erano le 15. Sharon e Billy avevano passato quasi tutto il tempo a letto. Aveva anche suo padre, George portava loro la colazione a letto mentre lei continuava a dare la testa a Billy. La scorsa notte Billy era tornato a casa super eccitato perché era stato masturbato solo da Cindy nella limousine, nient'altro. Quindi, essendo la brava troia del sesso, Sharon stava aspettando nel letto di Billy indossando il suo reggiseno rosa e slip preferiti. Ha mormorato un rapido...

173 I più visti

Likes 0

Studente schiavo_(0)

Mi chiamo John Smith. Ho 32 anni, capelli castani, alto circa 5 piedi e 8 pollici e ho un cazzo di 15 pollici. Insegno matematica al decimo anno. Amo il mio lavoro per via di tutti gli adolescenti sexy che vedo. Ce n'è una in particolare di nome Katie che si veste sempre come una troia. Camicie attillate senza reggiseni e minigonne. Lei ha 16 anni. Venerdì, dopo un esame di matematica, l'ultima lezione della giornata, si è avvicinata a me dopo che tutti gli studenti erano usciti. Indossava una canotta bianca e una minigonna piuttosto corta. Sig. Smith, ho bisogno...

720 I più visti

Likes 0

L'autostoppista Capitolo 15 - Casa dolce casa

Erano appena passate le 23 quando siamo entrati nel mio garage, ho preso la borsa con le cose che avevo portato e l'ho fatta entrare. Ho detto ad Alexa di accendere le luci del bar quando siamo entrati e May Ann ha detto: Gesù Tony, questo è bellissimo .” Mettiti a casa mentre metto via tutto. Vagò per le scale, andò nella veranda e accese la luce esterna in modo da poter vedere il grande cortile, il ponte e la piscina. Poi tornò dentro, guardò alcune foto e salì al piano di sopra. L'ho trovata seduta sul bordo del mio letto...

683 I più visti

Likes 0

Jake, Robby e una sorpresa

Scriverò di più se ti piace. Inviami un'e-mail con commenti/suggerimenti: [email protected] Jake Greenman è seduto nella sua lezione di teoria musicale, annoiato a morte e giocherellando con una chitarra per cercare di compensare l'ansiosa diffusione di giovani ormoni in tutto il suo corpo tonico e caldo. I suoi capelli castani, lisci e magri nella carnagione, gli sfiorano leggermente la fronte e ricadono sul cuoio capelluto, e deve voltarli indietro periodicamente. Il suo modo di suonare la chitarra è un po' sporadico, le sue dita lisce e bianche accarezzano la tastiera e scivolano altezzosamente su e giù per la chitarra sub-par. È...

705 I più visti

Likes 0

Il mio viaggio in California

Ero su un aereo, viaggiavo lentamente sopra il mondo e tutto ciò a cui riuscivo a pensare era la ragazza che dovevo incontrare dall'altra parte Mentre pensavo a tutti i messaggi e le chiamate che avevamo, ho sentito il mio cazzo diventare duro Mentre sistemavo lentamente il mio uccello in modo da essere meno visibile nei miei pantaloni, il capitano è salito sull'altoparlante annunciando la nostra discesa Quando siamo atterrati, ho visto quanto fosse bella la California. Quando finalmente sono sceso dall'aereo, sono andato svelto al ritiro bagagli Mentre aspettavo che i miei bagagli scendessero dallo scivolo, pensai di sentire dei...

516 I più visti

Likes 0

Sfiato

Avevamo circa 15 e 14 anni, sarebbe stata molto sotto di me quando abbiamo ottenuto l'ordine al punto che alcuni avrebbero pensato che ci frequentavamo non lo vedevo diverso fino a quando non sarebbe stata sotto di me in modi che mi avrebbero reso duro e la sua conoscenza e non si muoveva se lo capite tutti ma come stavo dicendo lei si sarebbe seduta sulle mie ginocchia e lo avrebbe riempito alzarsi e non si sarebbe mossa a volte si sarebbe messa a proprio agio noi avremmo dormito nello stesso letto e io avrei dormito su un fianco e lei...

202 I più visti

Likes 0

Adottato 2

Adottato parte 2 Patty si rifiutò di scopare di nuovo il figlio adottivo quel giorno, tutte le volte che lui l'ha infastidita per un'altra possibilità di far scivolare il suo cazzo apparentemente sempre duro dentro di lei figa. Rifiutarlo non è stato facile. Ha passato la maggior parte della serata a scopare con le dita, chiusa nella sua stanza e sfregandosi febbrilmente la sua figa bagnata, tutto a pensieri di gioia che aveva provato con l'enorme cazzo del figlio adottivo. La mattina dopo, Walter si presentò al tavolo della colazione completamente nudo, con un'enorme palpitante erezione che stava già perdendo sperma...

741 I più visti

Likes 0

IL NOSTRO BUON TEMPO

Siamo appena tornati a casa dalla nostra serata fuori. Mio marito James ha aperto la porta ed è andato in cucina a prendere qualcosa da bere mentre do il benvenuto ai nostri nuovi amici a casa nostra. Avevamo incontrato Stacy e Brandon al bar ed eravamo diventati amici in pochissimo tempo. Stacy era una bella donna di circa un metro e ottanta con bei capelli rossi fino a lei, ma era una ragazza molto magra. Brandon era un ragazzo dall'aspetto molto in forma, alto, capelli castani e una bella corporatura per se stesso. James è uscito dalla cucina, aveva tirato fuori...

686 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.