La prima notte in cui ha provato l'anale

1.2KReport
La prima notte in cui ha provato l'anale

Ti sei fatto entrare con il mazzo di chiavi che ti ho dato un paio di mesi fa. Li butti sul tavolo, insieme alla tua borsa, cercando di stare zitto. Non sei sicuro se sto dormendo o meno. Lasci tutti i tuoi vestiti sporchi vicino alla lavatrice e sfrecci oltre la camera da letto, nudo, in bagno. Ti ammiri allo specchio pensando anche se coperto dalla sporcizia della giornata, i tuoi capelli sono in disordine, ti senti sexy. I tuoi seni sono vivaci, con adorabili capezzoli nella posizione giusta che darebbero a un coniglietto di playboy una corsa per i loro soldi.

Sotto la doccia ti strofini furiosamente per toglierti di dosso l'odore della giornata, lavi i lunghi capelli ed esci dall'acqua calda, con riluttanza. Lo sprint di venti secondi dal bagno alla camera da letto per mettersi sotto le coperte è sempre terribile in questo periodo dell'anno. Nonostante la tua stanchezza salti sul letto per baciarmi. Sono nudo come te, puoi sentire l'odore che mi ero fatto la doccia; il mio bagnodoccia (il tuo profumo preferito al mondo) è ancora fresco sulla mia pelle.

"Com'è andata oggi?" Chiedi mentre ti metti a tuo agio a pancia in giù, mettendo un cuscino sotto i fianchi (l'unico modo in cui puoi dormire) e affrontando la porta.

“Incredibile, te ne parlerò tra poco. Ti stavo aspettando per tornare a casa". Puoi sentire la mia erezione sulla tua pelle. Normalmente saresti disposto a saltarmi le ossa, ma hai avuto una lunga giornata e sei stanco morto.

“Vorrei, ma sono davvero stanco. È molto più eccitante quando ci occupiamo entrambi. Ricordi quando entrambi abbiamo tirato un muscolo provando quella posizione?"

Bacio le parole delicatamente. Ti dico di rilassarti e di sdraiarti lì; Voglio provare qualcosa di nuovo. Impilo altri due cuscini sotto i tuoi fianchi, tiro fuori la tua lozione alla menta piperita preferita e comincio a strofinarti le gambe e la schiena, le mie mani forti che massaggiano i tuoi muscoli doloranti. Non puoi fare a meno di sospirare e gemere dal mio tocco. Ti bacio lungo la schiena, prendendo di mira ogni vertebra.

Allargo le tue chiappe e comincio lentamente a leccare e baciare fino al tuo ano vergine e increspato. Ormai sei bagnato, il che mi sta facendo palpitare, mentre ti metto un dito nella figa e ti sditalo lentamente. Continuo a leccarti mentre i tuoi gemiti diventano più forti e ti rilassi. Non ti farò del male, dico. Afferro la bottiglia di lubrificante che avevo in standby e me ne metto una piccola quantità sul dito. Senti il ​​lubrificante fresco e viscido sulla pelle sensibile del tuo bocciolo di rosa increspato, mentre l'altro dito si strofina contro il tuo clitoride, creando un'anticipazione deliziosa e tabù.

Comincio a premere il dito nel tuo buco, molto delicatamente. Scivola facilmente, circa mezzo pollice prima di incontrare una certa resistenza. So che era il tuo sfintere interiore e ti ho gentilmente sussurrato di rilassarti. Commenti come ci si sente così strano, nuovo e meraviglioso. Ti stai godendo questo esperimento anale molto più di quanto pensassi. Continuo a strofinarti il ​​clitoride e inizi a rilassarti. Tanti pensieri mi passano per la testa, tutti in qualche modo legati al fatto che non riesco a credere che stia succedendo davvero. Quando ci siamo incontrati hai detto che non avresti mai fatto una cosa del genere, e anche se all'epoca l'ho accettato, ho sempre sperato che la tua posizione potesse cambiare. Ho difficoltà a formare pensieri coerenti mentre tutto il sangue scorre nel mio cazzo. Allora mi sorprendi davvero.

"Arriva nel cassetto del comodino e prendi il plug anale nella parte posteriore." Me lo dici con un sorriso alle tue spalle. La mia mente gira e i miei pensieri diventano incoerenti. "Mi sono ricordato di quanto eri affezionato a questo e quindi ho lavorato per essere a mio agio con qualcosa nel mio culo nell'ultimo mese", mi dici con uno sguardo furbo e subdolo. Piccola civetta! Penso a me stesso. Afferro il tappo e lo ricopro di lubrificante, spingendolo delicatamente dentro, continuando per tutto il tempo a stimolare il clitoride.

All'inizio sembrava ancora difficile perché ha incontrato resistenza, ma c'è da aspettarselo in una situazione come questa. Posso prendermi tutto il tempo che voglio, penso tra me e me. Ho smesso di spingere e ti dico di rilassarti, e lo senti davvero rilassante! Spingo lentamente ma con fermezza, e sento il tuo culo aprirsi e prendere la spina. Era dentro! Ma non era ancora molto lontano, la parte più spessa era passata attraverso la barriera del tuo sfintere, ma quando era a pochi centimetri ho sentito una certa resistenza in più e tu gemi e mi parli di un lieve disagio. Mi sono concessa un minuto e sembri rilassarti di nuovo, quindi l'ho spinto un po' più dentro—probabilmente erano circa 5 pollici quando il resto del dildo è scivolato sul tuo sedere.

Ero super eccitato, ma non volevo rovinare nulla e farti del male proprio mentre stavo avendo successo, quindi l'ho lasciato riposare per un momento, godendomi il pensiero del tuo stretto buco del culo allungato attorno al plug stretto nel tuo retto . La tua figa si contorceva e pulsava di piacere. Sarei venuto così in fretta se mi fossi toccato, ma volevo... non ce n'era bisogno, avere il piacere di prenderti nel culo. Ho fatto sogni vividi su questo. L'ultima cosa che vorrei fare è farti del male, ma so che se lo faccio bene lo adorerai.

Guairai mentre tolgo la spina dalla tua stretta porta sul retro e allineo il mio cazzo palpitante con la stella increspata del tuo buco del culo. Mentre premo contro la sua tenuta, ti sei ricordato della paura. Il mio cazzo è MOLTO più spesso della spina che stavi usando, ma ti fidi di me, perché senti il ​​​​tuo buco del culo allungarsi più ampio di quanto non avesse mai fatto prima. Un grido cade dalle tue labbra mentre inarca la schiena, il tuo buco del culo si stringe forte sulla mia testa. Gemo mentre sento i tuoi muscoli incresparsi sopra la testa del mio uccello, costringendoti di un altro centimetro nel culo mentre piagnucoli, cercando coraggiosamente di spingermi fuori.

"Possiamo aspettare solo un secondo, va bene, fa un po' male." Pensi a te stesso che ha fatto male, in un modo strano che non saresti mai in grado di descrivere... quasi crampi, una specie di ferita viscida... la sensazione che si stesse facendo qualcosa che NON DOVREBBE essere fatto. il respiro si blocca nel tuo petto mentre il mio cazzo segue il tuo movimento in avanti e un altro pollice è stato forzato nel tuo corpo.

Gemi, piegando la testa in avanti per riposare tra le mani, ansimando mentre cerchi di adattarti alla strana sensazione. Sembrava sbagliato... sporco... scomodo. Ed erotico per tutto questo, ma hai ancora paura... paura che ti sbatto il cazzo fino in fondo, paura che qualcosa si strappi, paura che questo sia più doloroso di quanto tu possa sopportare. E se ti piacesse il sesso un po 'ruvido, questo era un mondo completamente nuovo per te e non sei sicuro di cosa farne.

Stringo una delle tue chiappe, tenendo sotto controllo i miei desideri mentre guardo il mio cazzo che ti spacca il culo. Potrei dire che non ti stavi godendo completamente questo mentre combatti la tua battaglia mentale tra dolore e piacere, e una parte malata di me è stata eccitata da questo. Quella parte di me voleva solo sbatterti nel culo, fottertelo forte e sentirti contorcere fino a quando non hai iniziato a godertelo... ma ti ho detto di fidarti di me, e la parte premurosa di me non ti avrebbe mai fatto del male. Forse, come ti sei adattato, sarei diventato più ruvido...

Ti afferro i fianchi e spingo altri due pollici del mio cazzo nel tuo culo mentre gemi. Se non sto attento verrò presto, perché questa sensazione è indescrivibile. Mi allungo intorno al tuo corpo e faccio scivolare le mani sotto il tuo petto e ti stringo i seni, sentendo il tuo buco del culo stringersi sul mio cazzo mentre ti sfioro i capezzoli. Ti mordi il labbro mentre il piacere scorre dal tuo seno al tuo inguine confuso, il tuo culo che si stringe a disagio rendendoti molto consapevole di dove si trova il mio cazzo, ma anche sentendoti bene. Ti ascolto e ti sento, ma non iniziare a fotterti forte come avrei voluto... Rimango completamente immerso nella tua tensione, sentendo i tuoi muscoli incresparsi sul mio cazzo, mentre aspetto che il tuo corpo si adatti un po' Di Più.

Scivolo per tutto il resto e poi comincio a uscire. Sentirmi muovermi nel tuo culo è qualcosa a cui non sei abituato. Mordi il cuscino mentre il tuo culo si increspa, cercando di capire cosa stesse succedendo al suo interno, il tuo corpo si contrae mentre comincio a scivolare lentamente di nuovo nel tuo corpo. Dentro e fuori, con molta attenzione e delicatezza, anche se dalla tua reazione uno spettatore potrebbe pensare che fosse tutt'altro che... hai tremato e dimenato mentre ti aprivo il culo, ansimando mentre il mio cazzo annusa profondamente nel tuo corpo, dimenticandoti di quanto sei stanco erano solo mezz'ora fa.

Le mie mani hanno iniziato a correre su di te, i tuoi fianchi, la schiena, la vita, i fianchi e il culo... scivolando lungo la parte posteriore delle tue cosce... e poi girando intorno per iniziare a giocare con la tua figa. Strofino le tue labbra bagnate della figa con le mie dita, solleticando delicatamente il tuo clitoride, mentre senti il ​​fuoco formicolio che inizia, aiutando ad alleviare alcune delle strane sensazioni che il mio cazzo stava creando. Riesco a percepire un cambiamento in te, mentre finalmente esci dalla tua testa e inizi a goderti le molteplici sensazioni che stai vivendo. Il dolore iniziale dell'inserimento è scomparso, sostituito solo dall'effetto amplificante che il sesso anale ha sul resto del tuo corpo. Ogni tocco sembra più vibrante, ogni spinta esplora una nuova area. Ti rendi conto che non solo non ti fa sentire a disagio, ma ti fa sentire bene e capisci perché le persone dicono che migliorerà.

Ora cominci a tremare per un motivo diverso, il tuo culo si muove contro di me con entusiasmo, ingoiando il mio cazzo e stringendolo ogni volta che te lo seppellisco nel culo. Facendo leva sugli avambracci, inizi a scopare ancora più forte, godendoti il ​​modo in cui il mio cazzo ti pugnala nel culo. Gemo e prendo questo come spunto per scatenarmi davvero; le mie dita esplorano più in profondità nella tua figa mentre inizio a spingerti forte nel culo, facendoti piangere con dolore e piacere misti.

"Dannazione hai il culo stretto..." ti sussurro. Rispondi semplicemente sbattendo il culo contro di me più forte. Stai davvero iniziando ad entrare nel culo, volendo sentire più di me in te, volendo sentirti allungare per ricevermi. Era così deliziosamente cattivo per te, e il dolore si era ridotto a un leggero disagio che faceva sembrare il piacere nella tua figa esponenzialmente più forte.

La tua testa poggia sulle mani, anche se i tuoi avambracci sono ancora in equilibrio sul letto per tenere il culo alto in aria. Gemi forte mentre saccheggio il tuo buco deflorato, mentre ti concentri sul fuoco che bruciava dentro il tuo inguine. Le mie dita si contraggono e si sfregano, premendo forte contro il tuo clitoride e tu muovi leggermente i fianchi per sfregare contro la pressione, le tue gambe tremano mentre si avvicina l'orgasmo. Ad oggi devi ancora raggiungere l'orgasmo, che è un'area costante di dubbio personale nella mia mente. Non sono abbastanza bravo da farti superare il limite. Oggi, invece, con questa nuova sensazione che amplifica tutto ciò che la circonda, ti chiedi se non sia possibile.

Quando inizi a sborrare, tutto il tuo corpo trema, il tuo culo si stringe sul mio cazzo che spinge e si increspa di piacere. Ansimando, forzo il mio cazzo dentro e fuori dalla tua stretta, aumentando il tuo piacere mentre sbatto in profondità nel tuo corpo. Allungando una mano per afferrarti i capelli, li tiro indietro, costringendoti ad inarcare la schiena mentre ti tiravo saldamente contro di me. Gridi di piacere, le tue mani che graffiano il letto mentre ti tiravo indietro i capelli, i seni si alzavano in aria.

Con un ultimo tuffo, ho iniziato a sborrare, tenendoti saldamente i capelli mentre ti scarico nel culo. Puoi sentire ogni singolo impulso di sperma che si fa strada oltre il tuo stretto ingresso e nel tuo corpo, spingendo contro l'anello di carne che racchiudeva la base del mio cazzo. Quando finalmente finisco di venire, sussultiamo e collassiamo. Sussulti di nuovo mentre il mio corpo cade sopra il tuo, il mio cazzo si è conficcato nel profondo del tuo culo.

Gemi, dimenandoti un po'. Ora che il piacere è finito potresti sentire quanto sia dolorante il tuo povero buco del culo, a disagio con il cazzo che si rimpicciolisce dentro. Ma mi tengo lì, godendomi il tuo corpo anche se mi rimpicciolisco. Quando finalmente mi sono tirato fuori, il tuo buco è rosa brillante e inizia a fuoriuscire grosse gocce di sperma. Rimasti così, ansimando per un momento o due, mentre penso a quello che è appena successo. Questo non era altro che un sogno irrealizzabile solo un'ora prima, e ora era una realtà. Mi chiedevo se ti è piaciuto, se lo avresti fatto di nuovo.

"Così?" chiedo mentre mi siedo sul letto, accarezzandoti i capelli. Mi hai guardato con quegli occhi vitrei e belli, "mi faceva male", dici, e poi sorridi, "ma è stato anche terribilmente bello..."

Storie simili

...

203 I più visti

Likes 0

Pantaloni del pigiama a pois

Ciao! Questa è la mia prima storia, spero vi piaccia e apprezzo sinceramente qualsiasi feedback, commento, domanda, opinione, richiesta, ecc... la mia unica umile richiesta è che lo facciate con rispetto. Posso continuare questa storia se alla gente piace. Grazie per aver letto, divertiti! _____________________________________________________________________________________ Il suo appartamento odorava di ammorbidente, incenso Om Nagchampa e cannabis dolce. Le porte del balcone erano tutte aperte e il calore della sua ansia filtrava costantemente nel freddo tropicale della notte di gennaio. Indossava meno del solito, questa era la prima volta che vedeva le sue gambe lunghe e tornite. I suoi occhi percorsero la...

1K I più visti

Likes 0

Fare da mentore a Brandon Capitolo 12

MENTRE BRANDON Di Bob Capitolo 12: Fantasie finalmente realizzate Mentre scivolavo in un sonno profondo non potevo fare a meno di pensare a ciò di cui io e Bran avevamo parlato. Sapevo di avere più esperienza di Brandon nel campo del sesso, dato che ero la sua prima esperienza sessuale. Potrei anche dire che era piuttosto incuriosito da un'esperienza sessuale multipla. Credevo anche che sarebbe stato molto divertente, ma non volevo spingere troppo perché non volevo perdere l'amore della mia vita. Stavo per addormentarmi quando ho sentito un rumore accanto al letto. Abbiamo davvero dimenticato di chiudere a chiave la porta...

957 I più visti

Likes 0

Un mio bramoso desiderio per Thomas

No, Thomas è figo. Jake è solo carino. Sai, come il ragazzo della porta accanto, niente di speciale. Dissi a Heather mentre camminavamo verso lo spogliatoio. Abbiamo camminato davanti al campo da basket, e lì era il ragazzo più fantastico che conoscessi. Era alto circa 1,50 cm, capelli castani, occhi verdi che potrebbero far scattare una ragazza e un sorriso meraviglioso. Lo salutai e lui ricambiò. Tutti a scuola dicevano che gli piacevo ma io lo negavo, anche se sapevo Vero, siamo migliori amici da sempre. Io e Heather abbiamo parlato un po' prima di andare negli spogliatoi. Sulla via del...

849 I più visti

Likes 0

CALCUTTA 1888

CALCUTTA. L'India è un paese bellissimo. Lo era di più quando la Compagnia delle Indie Orientali governava la sua costa su tutti e tre i lati. Allora ero un ragazzino, forse dieci o giù di lì. Calcutta era una città vivace ed era importante per il commercio. ora Calcutta è famigerata per i potenti monsoni. piove quasi ogni giorno a mezzogiorno. è stato un piovoso pomeriggio umido a Calcutta dove inizia la nostra storia. a causa delle piogge stavo dedicando gran parte del mio tempo a guardare fuori dalla finestra. piccole gocce di pioggia suonavano una musica insolita sul pendio di...

761 I più visti

Likes 0

L'amore di lucas 2_(1)

Così mi sono messo in ginocchio e ho preso il cazzo di Jason in bocca e l'ho succhiato. Era così bello che non volevo che finisse mai, ma circa 15 minuti dopo Jason mi riempì la bocca con il suo sperma e disse Posso succhiarti? Così mi rialzai in piedi e dissi No, non puoi e sono uscito dalla sua stanza e da casa sua e sono tornato a casa mia. Quando sono arrivato ho ricevuto una chiamata da Jason. quando ho risposto ha detto Che cazzo? Jason ti ho già spiegato che non posso amare le persone quindi affrontalo e...

834 I più visti

Likes 0

Vecchia fiamma 2

Per chi si è perso la storia precedente, questa riguarda la mia vecchia ragazza Dana che ho incontrato mentre ero a Las Vegas per un addio al celibato con i miei amici. Dana è una bionda sposata e sexy della metà degli anni '30, con le gambe e il culo più belli che tu abbia mai visto. È molto carina con grandi occhi azzurri e si prende cura di sé molto bene. Ci siamo incontrati la sera prima e le ho fatto fare alcune cose che dice di non aver mai fatto... Dopo la nostra sessione in camera d'albergo, Dana ed...

676 I più visti

Likes 0

Giada Parte 1 - Il bordo dell'acqua

Tutto quello a cui riuscivo a pensare era quanto faceva caldo oggi e quanto faceva freddo ieri; i forti venti che avevano spinto la mia borsa Walmart attraverso il parcheggio mentre i miei amici ridacchiavano al mio inseguimento si erano trasformati in raggi intensi che colpivano il mio corpo da sedicenne. Sarò onesto, era un corpo che la maggior parte dei miei amici, anche quelli più grandi, invidiavano ed era in parte a causa del mio corpo che le ragazze più grandi uscivano comunque con me. Il mio viso innocente e i lunghi capelli biondi si abbinavano al mio petto da...

540 I più visti

Likes 0

La mente di Marissa

Marissa ha sempre ottenuto ciò che voleva, in tutto. Scuola, casa, ragazzi, i ragazzi di Melissa... qualunque cosa tu dica, probabilmente ce l'aveva. Le ragazze erano gemelle. Marissa però è nata diversamente. Aveva il potere di controllare le menti e Melissa non lo sapeva. La mamma della ragazza non lo sapeva. Solo Marissa lo sapeva. E ora, dato che entrambe le ragazze erano all'ultimo anno del liceo, Melissa aveva qualcosa che Marissa aveva SEMPRE desiderato, il capitano della squadra di football come suo ragazzo, con tutti gli altri ragazzi che sbavavano dietro di lei. Questa era l'ultima settimana di scuola e...

459 I più visti

Likes 0

Lussuria nello spazio S1E4: Derivium ritrovato

Maurine era emozionata. Aveva scoperto che non solo la nave aveva già scansionato il Derivium di cui avevano bisogno per alimentare i motori, ma c'era anche un'unità di estrazione modulare dispiegabile (MDE) nella stiva. Tutto quello che doveva fare era cercare nei registri i dati di scansione e sarebbe stata a posto. Si sentiva un po' in colpa per il fatto che il compito dei ragazzi e di Judy fosse così difficile. ********************** Wow, Don. È così difficile. Judy pompò le mani lungo la sua asta prima di infilargli la testa in bocca e farla roteare attorno con la lingua. Cazzo...

505 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.