Nuovo coinquilino 5

783Report
Nuovo coinquilino 5

Sono passate un paio di settimane dall'incidente e i miei lividi sono quasi scomparsi e le mie costole non mi fanno più male, quindi posso tornare al club minx e ricominciare a lavorare. Non vedevo davvero l'ora di lavorare di nuovo, ma i ragazzi l'hanno preso per diventare le mie nuove guardie del corpo e seguirmi ovunque.
"Davvero Paul, stai controllando se il mio cibo era avvelenato" dico alzando gli occhi al cielo per il suo tentativo fallito di salvarmi la vita. Mi preparai una nuova ciotola di cereali e vagai per l'appartamento pensando a qualcosa da fare. Nate entrò in soggiorno, a torso nudo, fradicio. guardarlo ora mi stava eccitando e infastidendo. Voglio davvero fotterlo di nuovo. Ma negli ultimi giorni, Nate è stato molto distante da me, non mi dice niente e quando lo fa borbotta solo ed evita sempre il contatto visivo.
Ho lasciato la stanza e ho deciso di non assistere a quella conversazione. Nella mia stanza ho iniziato a prepararmi per il lavoro quando il mio telefono ha iniziato a squillare. l'ho scelto rapidamente, "ciao, parla Roxie".
"Roxie piccola, sono io Devon." dice una voce elegante al telefono.
"Devon, oh mio dio, come stai, è bello sentirti, come va tutto?" chiesi sedendomi sul mio letto. Devon, è mio cugino, ha vissuto a Parigi negli ultimi anni, quindi non lo sento da un po', ma è tornato a casa in visita per un po'. "Allora, quando potrò vedere il mio amorevole cugino?" rido al telefono.
"Che ne dici di stasera?" dice nel suo modo fanciullesco.
"oh sto lavorando stasera. al club minx." dissi il senso di colpa riempiva la mia voce
"ci vediamo là allora." disse e riattaccò. Ho finito di prepararmi per il lavoro e sono entrato nella zona giorno, non manco mai di girare la testa con questi ragazzi. ho riso e mi sono seduto e ho bevuto un caffè. "Beh, ora vado a lavorare." annuirono, ma so che li vedrò lì.
mi sono fermato al club e ho parcheggiato la macchina in vista della porta principale. Entrai dalla porta laterale ed entrai nello spogliatoio dove Lottie era lì per salutarmi. Ho abbracciato il suo corpo caldo e mi sono sentito al sicuro. "Sei pronto per stasera Hun." mi chiede mentre mi preparo. annuii e le guardai il polso, è nuovo, pensai. "di chi è il braccialetto?" chiedo curioso del suo nuovo fischio. lei ridacchiò e le afferrò leggermente il polso.
"Oh questo, è di Paul. Non è bellissimo. è un uomo straordinario." sh dice che sono stato confuso per un secondo, con tutto il mio dramma in corso non avevo idea di cosa stesse succedendo con le altre persone intorno a me. "Pensavo che non vi vedeste dalla serata dei Giochi" dissi con tono interrogativo.
"ci vediamo da un po' ormai, e inutile dire che il sesso è fantastico." ho rabbrividito all'ultima parte.
"Non avevo davvero bisogno di sapere che Lottie. è il mio compagno di stanza." dico lottando contro l'impulso di imbavagliare.
"Parlando di coinquilini sexy, cosa sta succedendo tra te e Nate?" chiede mentre mi aiuta con i capelli.
"niente, proprio niente." dico sospirando
"davvero niente anche dopo tutto quello che avete fatto l'uno per l'altra. wow che male." dice sedendosi accanto a me.
"Lo so, ma non so come tirare fuori le cose con lui. Ultimamente non mi parla e tutto quello a cui riesco a pensare è quanto mi piace e quanto voglio scoparmelo ancora." dico arrossendo leggermente alla fine.
"quindi il sesso è stato bello." Lottie si è avvicinata, che è il suo modo di dire più dettagli per favore.
"Dio, il sesso è stato fantastico." e per i successivi dieci minuetti abbiamo discusso di quanto fossero fantastiche le vite sessuali di Nate e Paul, e mentre parlavamo continuavo a pensare a quanto mi piacesse Nate e vorrei che mi parlasse. presto è arrivato il momento di salire sul palco e ho visto i ragazzi in fondo e una faccia ha attirato la mia attenzione vicino alla parte anteriore. Devon. una volta terminato il mio numero, ho avuto un applauso e Devon mi ha regalato delle rose. Gli ho sorriso, l'ho baciato sulla guancia e ho alzato lo sguardo per vedere Nate uscire dal club. Qual era il suo problema.
il mio turno è andato veloce e presto mi sono seduto nello spogliatoio con Devon e Lottie, parlando degli ultimi mesi. sul mio dramma La vita sessuale di Lottie e la vita di Devon a Parigi. siamo andati al bar e mentre gli altri due bevevano birre, io mi sono attenuto alla coca. Non avevo idea di dove fossero andati gli altri ragazzi fino a quando Paul non ha preso Lottie tra le braccia e l'ha baciata appassionatamente. Kevin era accanto a lui roteando gli occhi.
"Dov'è Nate?" ho chiesto chiedendomi dove fosse, avevo davvero bisogno di parlargli. Kevin si strinse nelle spalle e io presentai a tutti Devon e tornammo tutti a casa ridendo e parlando. Quando siamo tornati a casa Paul e Lottie sono andati a letto, Kevin ha guardato la tv e io stavo mostrando Devon in giro, siamo saliti nella mia stanza e aprendo la porta abbiamo visto Nate e una ragazza a caso che scopavano come conigli nel mio letto. ho urlato alla vista e tutti sono accorsi e hanno visto la coppia ora interrotta in azione.
Ho sbattuto la porta e ho sentito che Paul e Lottie erano di nuovo nella stanza di Paul mentre gli altri stavano seduti a guardare la TV. la strana ragazza uscì dalla mia stanza mi guardò scusandosi e se ne andò. Nate mi ha seguito e mi ha guardato con vergogna. "che diavolo ci fai, con lei, nel mio letto?" gli ho urlato.
"Sei uno che parla, sei andato avanti con questo posho qui, quindi perché non riesci a guardare o vuoi che io sia solo Roxie?" urlò di rimando
"Cosa, andato avanti, non sono andato avanti, questo posho è mio cugino che non vedo da anni, idiota."
"Dovrei andare" dice Devon e cammina velocemente fuori dalla porta. Rimasi lì a tremare di rabbia, e Nate sembrava solo sorpreso. Lo spinsi oltre e mi precipitai nella mia stanza. Ho passato un po' a strappare le lenzuola e metterne di nuove, ho chiuso a chiave la porta e mi sono sdraiato sul letto pensando a quello che era appena successo.
ero arrabbiato con Nate ma riuscivo a combattere la sensazione di essere eccitato. guardare Nate scopare con un'altra ragazza è stato molto eccitante. presto i miei pensieri si erano spostati e stavo pensando a lui e a molte donne diverse che scopavano, mentre pensavo a questo ho sentito la mia mano iniziare lentamente ad accarezzare il mio corpo ho giocato con i miei capezzoli per un po' e poi ho mosso lentamente la mia mano in modo che mi prendesse a coppa tumulo. Ho infilato un dito e ho iniziato lentamente a toccarmi la figa aggiungendo gradualmente un altro paio di dita e aumentando la velocità. Ho usato il pollice per strimpellare il mio clitoride e prima che me ne rendessi conto, un'onda dopo l'altra di piacere è arrivata su di me. quando il mio orgasmo si placò, però, i miei pensieri tornarono su Nate e su come avrebbe potuto fare qualcosa del genere e su come poteva piacermi un idiota come lui. Ben presto mi ritrovai a cadere in un sonno confuso.

Storie simili

The Forgotten Heroes Capitolo 3

Tu ed Eve andate nella foresta in fuga dai Cavalieri del Quinto Drago. Per uccidere il silenzio chiedi a Eve qualcosa su di lei. Allora come sei finito nell'Isola del Nord? Eve la afferrò per le braccia e sul suo viso si spostò un'espressione di profondo pensiero. Ero giovane a soli 23 anni, ancora un bambino da elfi, ma la mia tribù è stata assassinata e quasi spazzata via da una banda di coloni umani. Sono stato risparmiato a causa della mia bellezza naturale e venduto come schiavo anni dopo sono finito nel mezzo dove un ricco uomo della tribù dell'Orintash...

1.6K I più visti

Likes 0

Revolutionary Magic # 102: venduto a cinque

Dall'anno -12 all'anno 4 Il mio nome è Nessa. Oggi ho finito di scrivere in anticipo. Voglio scrivere di più così parlerò -a voi che venite dopo- di me. Non ricordo dove sono nato o come si chiamava la mia famiglia e sono l'unica Nessa in circolazione, quindi non ho mai avuto bisogno di un soprannome. La mia famiglia era composta da servi. Il fratello maggiore era più vecchio di me. Penso che fosse sposato. La sorella era più grande di me ma molto più giovane del fratello maggiore. Il fratello era più giovane di me e la mamma era incinta...

979 I più visti

Likes 0

SOVRANITÀ 19

Merlin aveva un piano, un piano che gli aveva dato il suo Barlume. Guardando Hopix sapeva che era pericoloso, il temperamento di Hopix era quasi leggendario. Merlin sorrise quando ricordò la prima volta che Glimmer aveva perso la pazienza con lui, dannazione, ma quella non era stata una bella giornata questo era sicuro. Sospirando, prima Alan ha dovuto sconfiggere gli ultimi tre. Merlino sapeva che gli ultimi due semplici maghi non sarebbero stati un problema, ma questo campione era un'altra questione tutti insieme. Doveva esserci qualcosa che poteva fare per aiutare Alan. Schioccando le dita Merlino si concentrò e creò una...

808 I più visti

Likes 0

La famiglia dopo la festa

Ogni anno la mia famiglia si riunisce per una riunione del fine settimana. Lisa e io avevamo un sacco di attrezzatura da campeggio. Abbiamo portato i ragazzi in campeggio diverse volte durante l'estate nei fine settimana mentre crescevano. Piantammo le nostre tende nel campo di mio nonno abbastanza lontano da casa da poterci divertire un po' dopo l'ora. Provenienti da una famiglia numerosa, molti di noi fumano sigarette e altre cose, oltre a bere. Come nostra pratica, Lisa ed io avevamo una grande tenda a cabina dell'era della guerra civile che abbiamo assemblato in poco tempo. Abbiamo vissuto vicino alla sua...

1.3K I più visti

Likes 0

La famiglia Margey - Libro 6

Margey Famiglia Libro 6 Temi: ws, light scat, mast, lez Leggi le altre storie della serie (Libri 1-5) per scoprire il contesto completo, altrimenti alcune di esse non avranno alcun senso. Avvertenza: gli eventi e i personaggi di questa storia sono immaginari. Se provi a duplicarli nella vita reale, finirai per condividere una cella di prigione con un uomo grosso e grasso chiamato Bubba. 1) COLLEEN DEL MALI 2) ETTY VA IN TANGENTE 2) SALLY E MARY VANNO IN TRIGONOMETRIA 4) PASTO DI TRE PORTATE 5) MARGEY OTTIENE UN PO' DI CINESE 6) LA PROPOSTA DI CHRIS 7) IL TRUCCO DELL'Ombelico...

463 I più visti

Likes 0

Salvataggio di Daisy

John era un imprenditore sui trent'anni; costruzione generale, sposato giovane e divorziato entro un paio d'anni. Ora era uno scapolo felice e se la cavava bene da solo abbattendo ben 6 cifre, vivendo in una delle sue case specifiche e facendo ciò che aveva sempre desiderato. Non usciva molto perché tutto ciò che significava per lui era un'altra seccatura come prima e aveva abbastanza seccature da durargli una vita. Si era guadagnato una certa reputazione in giro per la città per essere un costruttore dannatamente bravo ed era ben meritato. Aveva sempre avuto questo talento per sapere cosa sembra buono e...

1.3K I più visti

Likes 0

Aprile (lungo)

April è una giovane donna di successo. I soldi non gli mancano e, a tutti gli effetti, è acceso e intonato. Ma ha un lato oscuro, un abbandono sconsiderato che minaccia di rovinarle la salute e la vita. Prima o poi, April si ritroverà in una situazione che si rivelerà un passo troppo lontano... oppure verrà salvata da se stessa esattamente dalla stessa situazione ma con un risultato molto migliore. Aprile. Capitolo primo. Il suo primo pensiero cosciente è stato che sono sveglio. Non aveva ancora aperto gli occhi, ma era consapevole dei suoni e del fatto che aveva freddo. Il...

672 I più visti

Likes 0

Tocco di bisogno

Un tocco di bisogno La ragazza era sdraiata sul letto di fronte al muro. Guardando le ombre che giocano attraverso il muro. Stava pensando di nuovo a lui. Era lui che la rendeva sempre così calda nel cuore della notte svegliandola con dolci baci sulla gola. Ma era tutto un sogno. Voleva quel tocco. Voleva il tocco dell'uomo che ama. Ogni volta che si svegliava con i morbidi baci alla gola, sentiva il calore che le si arricciava nello stomaco. Non sapeva cosa fare. Sentiva sempre l'umidità tra le sue gambe accumularsi lì desiderando il rilascio che sapeva che lui sarebbe...

1.9K I più visti

Likes 0

Indovino... prima parte

Mi chiamo Passion, non è il mio vero nome, ma andrà bene per questa storia. Circa tre anni fa stavo viaggiando in Nord America, vicino al confine americano-canadese, dove è stato trovato un piccolo motel. Solo uno di questi piccoli posti pittoreschi trovati fuori dall'autostrada; che è in alto tra le montagne boscose, con un negozio, una tavola calda e alcune stanze. Con questo essere in ritardo nella bassa stagione dei viaggi e nevicare come una tempesta! Questa è stata la prima volta che ho visto o addirittura toccato la neve in vita mia! Sono rimasto bloccato lì al motel per...

815 I più visti

Likes 0

La famiglia di Conor in pericolo! Episodio 1

Buona lettura ! Non esitate a farmi sapere la vostra opinione nei commenti. ---------‐---------------- Nella tranquilla vita di quartiere la famiglia Conor è composta da John il padre di 40 anni, Amanda la madre di 34 anni, Samuel il figlio di 17 anni, il padre John è spesso in viaggio per lavoro lasciando la moglie e il figlio soli nei giorni feriali. Samuel si sveglia nel suo letto spegnendo la sveglia che segna le 7:05, l'ora abituale in cui si sveglia per andare a scuola. Si guarda allo specchio nella sua camera da letto, è nudo, è abituato a dormire così...

746 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.