Lavoro di Sandy

661Report
Lavoro di Sandy

Dopo che Billie se n'è andata, ho dovuto fare una doccia veloce e vestirmi per il lavoro. Conosci i negozi Victoria Secret nei centri commerciali. Sono un modello per il proprietario dei negozi su e giù per la costa della California. Il Sig. Xxxxxx vende biancheria intima all'ingrosso anche ad aziende all'estero. Spesso gli acquirenti oi proprietari di queste attività vengono negli Stati Uniti per acquistare i capi. Modello i capi in uno studio speciale in un grande magazzino dove il signor Xxxxxx ha un minuscolo palco con tende e luci e un'area con sedie e un tavolo dove la sua responsabile delle vendite, la signora Murphy, descrive i capi, il tessuto e la quantità di sconti da il catalogo attuale.

Sono arrivata in magazzino ed sono entrata nello Show Room giusto in tempo per spogliarmi e ritoccarmi il trucco. Cindy, una delle simpatiche commesse incaricate di lavorare con me stasera era già lì e aveva cominciato a stendere i capi che avrei indossato in sequenza come da catalogo. La signora Murphy stava appena chiamando l'acquirente, un uomo dall'aspetto davvero carino proveniente da qualche parte in Europa, seduto alla scrivania nella galleria, quindi ho indossato il primo vestito ed ero in piedi dietro la tenda pronto a presentare il primo oggetto, un orsacchiotto nero con guarda attraverso la camicia da notte, aspettando il segnale della signora Murphy.

Avevo già lavorato con Cindy una volta, quindi abbiamo cambiato la routine. Era molto carina e mi ricordava la mia vecchia Barbie Doll, bel viso, corpo aggraziato, labbra impertinenti, busto e gambe snelle. Così dolce che ho dovuto guardarla mentre preparava il vestito successivo.

Proprio in quel momento la signora Murphy ha detto che era pronta e io sono uscito tra le tende sotto i riflettori e ho iniziato la presentazione del vestito. Il breve palcoscenico arrivava fino al tavolo dietro il quale sedeva la signora Murphy, Helen, con quest'uomo davvero bello, non troppo vecchio con gli occhi blu acciaio.

La mia routine mi richiede di avvicinarmi il più possibile al tavolo dove siede l'acquirente e sfoggiare la lingerie in faccia. Mi chino e presento la mia scollatura in modo che mostri il tessuto e le cuciture nel miglior modo possibile. Mi piego come se stessi sistemando la cinghia della mia pantofola e gli metto il sedere in faccia in modo che possa vedere quanta parte della mia figa è coperta dalle mutandine. Mi piace mostrare il mio corpo in questo modo; Guardo gli occhi di Byers mentre segue i contorni del mio corpo e come l'indumento si adatta e copre, o non copre le mie tette, il mio culo e la mia pancia, ecc.

L'obiettivo è quello di stimolare l'acquirente in modo che acquisti più di quanto potrebbe desiderare. Non appena Helen finisce di descrivere il vestito, mi fa un cenno con la testa e io indietreggio attraverso le tende dove Cindy mi aiuta a togliermi l'indumento e mi aiuta a indossare il vestito successivo. Ci sono circa 40-50 articoli diversi da mostrare, quindi dobbiamo sbrigarci, quindi c'è poco tempo in cui l'acquirente non vede il prodotto. Cindy mi vede nudo ad ogni cambio e il suo compito è assicurarsi che tutte le cinghie siano dritte, tutti i bottoni e le cravatte siano allacciati correttamente e così via così lei vede le mie tette nude, la mia figa rasata e tutto il resto ogni volta che mi cambio.

Quando abbiamo mostrato 10 o 15 abiti ho iniziato a bagnarmi un po' laggiù e devo assicurarmi di non macchiare le mutandine o la biancheria da notte che potrebbero essere chiaramente viste dall'acquirente e rovinare il capo . Quindi, ho messo uno straccio asciutto sul bancone dove lavora Cindy e di tanto in tanto mi asciugo la figa per assicurarmi di non essere bagnata. Mostrare il mio corpo in questo modo mi rende piuttosto eccitante; Mi piace davvero mostrare tutto all'acquirente. Oggi ho notato che ha iniziato a dimenarsi sulla sedia e Helen l'ha notato e aveva questo grande sorriso sul viso quando mi ha fatto cenno con il capo per l'oggetto successivo.

Cindy e io dobbiamo bisbigliarci l'un l'altro così quelli fuori davanti al sipario non ci sentiranno. Questa routine continua ancora e ancora, e noto che le dita di Cindy iniziano a indugiare su diverse parti del tessuto e sulla mia pelle esposta vicino ai bordi dei reggiseni, dei lacci a V e dei perizomi ecc. su e inizia a bagnarti "laggiù". Quando stiamo per finire Cindy non guarda più il mio viso ma il mio corpo esposto. Questo mi rende davvero eccitante e devo asciugarmi la figa quasi ogni volta che mi cambio.

Gli ultimi due capi del catalogo sono lingerie per una donna in altezza da matrimonio, le cui mutandine hanno uno spacco nel cavallo che lascia intravedere la sua figa da orso. Il primo è piuttosto semplice ma rosa radioso e lascia poco da immaginare. L'ultimo è un perizoma con pizzo a balze tutto intorno allo spacco. Il reggiseno ha fori con pizzo intorno a ciascuno per sottolineare il capezzolo che sporge attraverso il foro. Le dita di Cindy indugiano intorno al pizzo assicurandosi che sia tutto dritto e non increspato. Solo un problema, le sue dita stanno toccando la mia pelle attorno al bordo di pizzo e mi fanno quasi venire, ha quasi toccato la mia figa nuda che si mostrava audace come potrebbe essere tra i lati della fessura. Sono sicuro che è stato il suo dito a toccarmi lì.

Con l'ultima presentazione di solito mi soffermo dove si trova l'acquirente mentre Helen descrive in dettaglio tutti i tessuti e le cuciture, i colori e le variazioni che compaiono nel catalogo. Il mio aspetto lì davanti all'acquirente di solito mantiene la sua attenzione incollata al mio corpo mentre lei descrive tutto l'abbigliamento ordinato che può accompagnare questo vestito. Vedo che sia Helen che l'acquirente sono visivamente stimolati. Ma poi, questo è il mio lavoro.

Dopo che Helen mi ha presentato e mi ha ringraziato per lo spettacolo, faccio un passo indietro attraverso il sipario aspettandomi di vedere Cindy che mi aiuta a spogliarmi ea rilassarmi un po'. Lei non c'è quindi mi tolgo l'abito da sposa e passo attraverso la porta sul retro del camerino dove con mio grande stupore trovo Cindy con la mano sul vestito con la mano/le dita che le fanno allenare l'inguine/la figa. occhi chiusi, testa all'indietro appoggiata al tavolo da trucco.

Ho detto: "Cindy, cosa stai facendo"?
È quasi saltata fuori dalla sua pelle. Le sue mani si portarono al viso e iniziò a scusarsi dicendo: "Oh Sandy, mi dispiace, mi sono lasciata trasportare, non so cosa mi sia preso, mi dispiace, mi dispiace, per favore perdonami ". Poi iniziò a singhiozzare e le lacrime cominciarono a scendere sulle guance.

Mi sono avvicinato a lei e le ho messo entrambe le mani sulla testa e ho iniziato a baciarle la fronte, i suoi occhi, le sue guance, il suo mento e l'ho stretta a me e ho messo la mia testa proprio accanto alla sua e le ho sussurrato all'orecchio che andava bene. Non piangere. Lascia che ti tenga. E l'ho abbracciata e l'ho stretta dicendo che andava bene, va bene.

A poco a poco iniziò a rilassarsi e mi abbracciò. Ha emesso un grande sospiro e mi ha stretto forte e siamo rimasti lì e ci siamo abbracciati. Alla fine ha detto: "Per favore, non essere arrabbiato con me, mi sono solo lasciata trasportare, non lo farò più".

Cosa potevo dire, qui questa bellissima creatura teneva in braccio questa donna nuda e implorava di essere perdonata. Questa "Barbie Doll" mi stava facendo così eccitare che riuscivo a malapena a trattenermi dal strapparle i vestiti di dosso e violentarla proprio lì.

Così le ho detto di non preoccuparsi, che mi piaceva che mi toccasse e volevo che mi mettesse le mani addosso e sentisse la mia pelle e mi facesse sentire bene dappertutto. Lo farebbe per me? Ha detto: "Oh Sandy, avevo tanta paura che non ti sarei piaciuto". Ho detto che mi piaceva davvero e pensavo che fosse davvero bella e dolce e speravo che le piacessi molto.

Allungai una mano indietro e misi dietro di me la poltrona per il trucco, mi sedetti e le dissi di sedersi sulle mie gambe e di mettermi le braccia intorno al collo e di sedersi e ci saremmo riposati un po'. Lo ha fatto e ho messo la sua testa accanto alla mia sopra la mia spalla e le ho sussurrato all'orecchio quanto mi piaceva e come volevo baciarla. All'inizio si è tirata indietro e mi ha guardato negli occhi per un minuto, un'espressione perplessa sul viso. Sorrisi e cominciai a muovere il viso verso il suo. Lei non si staccò così avvicinai le mie labbra alle sue e le sussurrai: "ti prego, baciami". Si chinò in avanti e le nostre labbra si toccarono e poi schiacciò le mie labbra con le sue e ci baciammo profondamente, le nostre lingue si sferzarono l'una contro l'altra, le nostre labbra si succhiarono l'un l'altra e io non ne avevo mai abbastanza di lei.

Ora per tutto questo tempo sono nudo e lei è completamente vestita con camicetta e gonna. Mentre ci baciavamo le ho messo lentamente la mano libera sul ginocchio e dentro la gonna e ho cominciato a massaggiarle le cosce verso l'inguine. I suoi baci mi stavano facendo così eccitare che riuscivo a malapena a sopportarlo. A poco a poco ho proceduto a muovere la mia mano fino alla sua pancia e ho fatto scivolare le mie dita sotto le sue natiche e giù sopra il suo tumulo fino alla sua figa bagnata. Lei non ha obiettato ma ha tenuto le gambe unite così le ho sussurrato all'orecchio "allarga le gambe" e lei ha fatto un po' e ho sentito freddo le labbra della sua figa. Diglieli di più Ho implorato e lei l'ha fatto davvero questa volta e ho spinto molto forte nella sua figa e le ho messo due dita dentro e l'ho bloccata molto forte e con il palmo della mia mano le ho massaggiato la clitoride più forte che potevo. Mi sta quasi mordendo le labbra ora, le nostre lingue si leccano a vicenda. Ho cominciato a succhiarle forte la lingua e schiacciarle la figa allo stesso tempo e il suo corpo si è irrigidito ed è esplosa una sborra gigante nella mia mano. Ho mantenuto i suoi orgasmi con le mie due dita il più profondamente possibile dentro di lei. I suoi fianchi urtavano contro la mia mano e volevo che le piacesse davvero quello che stavo facendo così ho prolungato il mio sfregamento finché non ha cominciato a placarsi.

Storie simili

Pane e burro

Nota dell'autore; Questa storia è una storia d'amore, e il sesso si verifica verso la fine. Ad alcuni potrebbe non piacere per la sua mancanza di luridezza vicaria dall'inizio alla fine. La poesia che John condivide con Rachel; Autumn appartiene a Emily Elizabeth Dickenson, (10 dicembre 1830 - 15 maggio 1886). Era una poetessa americana. L'ho scelta perché è la mia poesia preferita dell'autunno e il mio periodo dell'anno preferito. Pane e burro Beagle9690 Settembre 2019 Ha servito ventisette anni nei Marines, ritirandosi come colonnello a quarantacinque. I Marines hanno temprato John duro e resistente come il ferro forgiato. Era rispettosamente...

1.6K I più visti

Likes 0

Garry

Mentre Garry camminava lungo la strada principale guardando in ogni vetrina si imbatté in un avviso nel negozio 7 undici, fermandosi iniziò a leggere l'avviso, wow pensò che il bordo gratuito offerto per aiutare nel corso di cucina della scuola privata era così perfetto come ha iniziato a comporre il numero di cellulare che era indicato nell'avviso. È sembrato passato un'eternità prima che il telefono facesse clic e una voce rispondesse Ciao, sono Mary, posso aiutarti a parlare con una voce femminile. Per un breve secondo Garry era nervoso quando alla fine sbottò Ciao, mi chiamo Garry e ti sto chiamando...

1.9K I più visti

Likes 0

Capitolo 2 Rivelazioni

Capitolo 2 Rivelazioni Squall attraversò stancamente il Garden, diretto al Training Center per allenarsi. Sperava che lo avrebbe aiutato a svegliarlo, inoltre aveva solo bisogno di uscire dal suo ufficio. Si era quasi addormentato alla sua scrivania, non qualcosa che un comandante dovrebbe fare. Sono solo sogni, alla fine se ne andranno. si rassicurò mentre passava davanti ad alcuni cadetti che lo salutavano mentre passava. Salutò a malincuore a sua volta, desiderando che potessero dimenticare che era il loro Comandante per una volta. Comandante Leonhart, per favore venga subito nel mio ufficio, sentì la voce di Cid echeggiare in tutto l'edificio...

1.5K I più visti

Likes 0

Jake, Robby e una sorpresa

Scriverò di più se ti piace. Inviami un'e-mail con commenti/suggerimenti: [email protected] Jake Greenman è seduto nella sua lezione di teoria musicale, annoiato a morte e giocherellando con una chitarra per cercare di compensare l'ansiosa diffusione di giovani ormoni in tutto il suo corpo tonico e caldo. I suoi capelli castani, lisci e magri nella carnagione, gli sfiorano leggermente la fronte e ricadono sul cuoio capelluto, e deve voltarli indietro periodicamente. Il suo modo di suonare la chitarra è un po' sporadico, le sue dita lisce e bianche accarezzano la tastiera e scivolano altezzosamente su e giù per la chitarra sub-par. È...

1.6K I più visti

Likes 0

Tenero amore II

Introduzione: Per comprendere e apprezzare appieno questa storia, leggere la Parte I di Tender Love. Mi dispiace che ci sia voluto così tanto tempo per la parte 2, mio ​​padre è morto e io ero distratto. La giovane donna latina giaceva sopra la mia forma nuda con il mio cazzo duro come una roccia ancora incastrato tra le labbra della sua figa, come se fossi un dildo umano per il suo piacere. Potevo sentire i suoi caldi succhi d'amore che cominciavano a raffreddarsi mentre gocciolava dai lati delle mie cosce. Si è riposata dal potente climax che aveva appena sperimentato strofinando...

1.5K I più visti

Likes 0

Festa del 4 luglio

NOTA: per coloro che non vivono in America ho aggiunto un grafico di conversione della storia alla fine. +++++ Festa del 4 luglio Mia moglie ed io abbiamo deciso di organizzare una festa in famiglia Il 4 luglio nella nostra fattoria. Abbiamo diverse centinaia di acri di terra e possiamo fare qualsiasi cosa vogliamo. Era stato pianificato con diversi mesi di anticipo in modo da avere tutto il tempo per preparare un campo negli ultimi quaranta per tenere la festa. Poiché il quarto era di mercoledì quest'anno, abbiamo invitato tutti quelli che conoscevamo a trascorrere l'intera settimana e anche entrambi i...

1.5K I più visti

Likes 0

La ragazza con il tatuaggio del lupo_(0)

Mi feci rapidamente strada tra la folla di altri studenti mentre mi dirigevo verso il mio armadietto. Questa è stata una delle quattro volte che ho potuto fare nel mio armadietto prima della lezione successiva e non vedevo l'ora di liberarmi del carico di libri che stavo facendo i bagagli nei corridoi. All'improvviso ora è apparsa la folla del mio amico Jeremy, proprio quando ho iniziato a lavorare la serratura a combinazione del mio armadietto. Jeremy ed io eravamo amici dalla quarta elementare. Ci siamo allontanati l'uno dall'altro per un po' alle medie quando Jeremy si è unito alla squadra di...

1.7K I più visti

Likes 0

La ragazza del maestro

Raggiunge il cielo, i polsi abbracciati nella presa di stretti vincoli mentre sta in piedi, i piedi divaricati, ancorata al pavimento da vincoli simili. Intorno al suo collo giace la fascia tesa di un bavaglio che le interrompe la voce e un'altra fascia che tiene una benda sugli occhi dei suoi bellissimi occhi morbidi. È legata a 4 anelli, due avvitati nel pavimento, affondati nelle pesanti assi, mentre l'altra coppia è saldamente avvitata alle pesanti travi del tetto del soffitto. La luce tremolante delle candele la circonda e la dolce aria della notte estiva aleggia sulla sua nudità. Rabbrividisce in attesa...

1.5K I più visti

Likes 0

Ha sempre e solo avuto il cazzo del suo ex marito. (Parte 1)

La vacanza in Grecia è stata un affare dell'ultimo minuto che non poteva davvero permettersi di perdere. L'agenzia di viaggi aveva davvero colpito l'oro con questo. Sentiva di aver bisogno di andarsene, dopo la sua partenza dal lavoro in un negozio di abiti da sposa. Aveva impiegato tutte le ore che poteva nel suo tempo lì, eppure si sentiva come se non fosse apprezzata, quindi quando venne il giorno in cui la signora Flynn la chiamò nel piccolo ufficio angusto per lasciarla andare, non arrivò come una sorpresa. Tess era lì solo da pochi giorni, ma il tempo trascorso in piscina...

1.4K I più visti

Likes 1

I sogni diventano realtà_(0)

Stavo facendo le valigie per prepararmi a dormire a casa del mio amico. Il suo nome era Lyall. Era un ragazzo della mia classe. Avevamo entrambi 14 anni. La cosa è; Ero innamorato di lui dalla prima media. Ho capito molto presto di essere gay, anche se l'ho nascosto bene. Non ha aiutato molto il fatto che fosse estremamente caldo e molto ansioso di mostrarlo. Spesso si toglieva la maglietta quando giocavamo o indossava pantaloncini che rivelavano le gambe e le cosce. Se anche lui fosse gay o meno, non lo sapevo. Commentava sempre le ragazze sexy e aveva avuto delle...

1.3K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.